Unique profiles
97
Most used tags
Total likes
0
Top locations
Cerro Blanco Nazca Perú, Philippines, Valencia
Average media age
448.1 days
to ratio
13.3
Caro diario oggi è stabato ed è stata una giornata.. beh strana ma divertente. È difficile spiegarlo, ...
Media Removed
Caro diario oggi è stabato ed è stata una giornata.. beh strana ma divertente. È difficile spiegarlo, ma proverò ugualmente.. arrivata a scuola dopo una buona spremuta d'arancia per colazione mi sederti sul banco vicino a Emma. Qui aspettammo l'arrivo della professoressa di scienze, ... Caro diario oggi è stabato ed è stata una giornata.. beh strana ma divertente. È difficile spiegarlo, ma proverò ugualmente.. arrivata a scuola dopo una buona spremuta d'arancia per colazione mi sederti sul banco vicino a Emma. Qui aspettammo l'arrivo della professoressa di scienze, con la quale avremmo avuto una verifica. È andata abbastanza bene, penso. Dovrei aver saputo tutte le risposte. Anche Emma anche se più trasgressiva va molto bene a scuola. Passammo le cinque ore e uscimmo, Emma mi invito a mangiare da lei, accettai. Mangiammo e sparecchiai il tavolo. Passai il tavolo e le sedie e accesi la lavastoviglie. La mamma di Emma come sempre mi guardò sbalordita, ma il perché non l'ho ancora realizzato... Andammo in camera di Emma e qui svolgemmo tutti i compiti per la settimana dopo, o almeno quelli di cui abbiamo avuto la possibilità. Alle 4 mangiammo merenda assieme e poi io mi avviai verso casa. A casa misi apposto la mia stanza. Mi feci la doccia mi vestii con il completo della meet e misi un paio di scarpe della tween set argentate che adoro con tutta me stessa. Presi il libro è iniziai a leggere. Presi il cellulare, lessi un Po di citazioni tumblr o meno per far passare il tempo. ascoltai un po' di musica e feci un piccolo spuntino dato che non volevo arrivare alla festa, con tutte quelle patatine e popcorn affamata, conoscendomi 😅 . Presi una spremuta di aarance rosse e due mele. Saziata la fame alle 7:20 partii e mi avvisi verso casa di Emma. Qui arrivai alle 7:30. Suonai il campanello. Dopo innumerevoli squilli Emma scese. Iniziai a guardarla dal basso, aveva le vans azzurre e gli shorts di jeans con la camicetta di lino era veramente bella alzai lo sguardo e cosa vidi. I capelli erano sciolti e spettinati e le gocciolavano creando sul pavimento una piccola pozza.. Non ci potevo credere non si era asciugata i capelli ! La guardai sbalordita mentre lei mi disse "no comment please 😊" così evitai di parlare e partimmo. Arrivammo a casa di Miry. La festa ci stava aspettando ❤
Continua a 20 likes
Read more
Io, i miei due colori di capelli (devo fare l’hennè da tipo 5 mesi) e il nuovissimo abitino 3/4 <span class="emoji emoji1f63b"></span><span class="emoji emoji1f495"></span> sono ...
Media Removed
Io, i miei due colori di capelli (devo fare l’hennè da tipo 5 mesi) e il nuovissimo abitino 3/4 sono uscita di casa stamattina con l’idea di metterlo, avevo preso su anche le scarpe giuste, e poi? Niente ho tenuto su i panta perchè oggi non mi interessa essere super mega tiratona, voglio essere ... Io, i miei due colori di capelli (devo fare l’hennè da tipo 5 mesi) e il nuovissimo abitino 3/4 😻💕 sono uscita di casa stamattina con l’idea di metterlo, avevo preso su anche le scarpe giuste, e poi? Niente ho tenuto su i panta perchè oggi non mi interessa essere super mega tiratona, voglio essere comoda e ficcarmi tutto in tasca e parlare con voi, conoscervi se non ci conosciamo giá, abbracciarvi, sbaciucchiarvi, e sapere quello che fate nella vita, come ci avete conosciute, perchè vi piacciono i nostri capi, se vi piace quello che avete mangiato da noi (non vi chiederò se vi piace lo spritz e l’hugo che abbiamo fatto 😝👻🤩🤣🤪) insomma ho lasciato l’abitino nella rella per voi e ho ancora su i miei fidati panta con le tasche piene di cose 🤣🤣🤣🤣 oggi siamo qui per voi 💕💕💕💕 vi aspettiamo in lab dalle 11 alle 20 💕💕💕💕💕 e come vi dicevo su stories, se volete venire e non ci conoscete scriveteci 💕💕💕💕 se sapete la strada venite pure anche senza avvisarci tanto noi siamo qui e abbiamo cucinato per cento 🤣🤣🤣 ps potete portare chi volete chiaramente 💕💕💕super miaoooo 💕



#chezblanchette
#giornodifulmine #feliceadesso #rincorrerelabellezza #faidellordinariounapoesia #lavitainunoscatto #spontaneamentecurato #esercizidibellezza #lascatoladeiricordi2018 #alritmodellestagioni #ofsimplethings #lacreativitàèunmuscolo #imprenditricicreative #flowers #flowered #fiorato #fiore #printedtextile
#textiledesign #printdesign #surfacepattern #printandpattern #patterndesign #textiles
Read more
Vi giuro che mi si stringe il cuore a sentire queste cose... Non concepisco come sia possibile che delle persone, giudichino (e si accaniscano in una maniera ancora più aggressiva!)Chiara. Non lo trovo giusto nei suo confronti visto che è l’unica che ci è andata di mezzo dopo la pubblicazione ... Vi giuro che mi si stringe il cuore a sentire queste cose... Non concepisco come sia possibile che delle persone, giudichino (e si accaniscano in una maniera ancora più aggressiva!)Chiara. Non lo trovo giusto nei suo confronti visto che è l’unica che ci è andata di mezzo dopo la pubblicazione delle registrazioni (avvenuta senza il suo consenso, da ricordare!). Non è giusto che la gente la insulti e la offenda pesantemente a priori, ma soprattutto perché non ha avuto la possibilità di spiegare la sus versione e di dare la sua; e ora , con così tanta carne al fuoco, di cerca di mettere tutto a tacere, lasciando in una posizione assai scomoda Chiara. Non condivido tutto il polverone sollevatosi a seguito dei presunti episodi avvenuti sull’isola principalmente poiché ci stanno andando di mezzo persone che centrano ben poco! E concludo dicendo che la gente non può sentirsi legittimata e giustificata dalle rivelazioni riportate per offendere gratuitamente una ragazza di 20 anni poi. Prima di scrivere pensate(soprattutto se non avete le palle per dare una faccia alle vostre parole e andate avanti di profili fake) e provate a mettervi nei panni di qualcuno a cui è stata negata l’opportunità di dar luce alla questione (che la riguarda!) e può solo stare ferma a incassare parole e colpi.
Read more
Regaz scusate, fatemi fare 'sta foto. Allora fermo il doblò in uno spiazzo e scendo chiudendomi ...
Media Removed
Regaz scusate, fatemi fare 'sta foto. Allora fermo il doblò in uno spiazzo e scendo chiudendomi la portiera alle spalle. Intorno a me c'è una tundra gelida, avvolta dentro a un mistero un po' grigio un po' bianco un po' azzurro. Un silenzio innaturale, increspato solo dallo stereo che giunge ... Regaz scusate, fatemi fare 'sta foto.
Allora fermo il doblò in uno spiazzo e scendo chiudendomi la portiera alle spalle. Intorno a me c'è una tundra gelida, avvolta dentro a un mistero un po' grigio un po' bianco un po' azzurro.
Un silenzio innaturale, increspato solo dallo stereo che giunge ovattato dall'abitacolo della macchina, dove mi aspettano, dove fa caldo, dove ci sono i discorsi, e le chiacchiere, e le opinioni che appannano i vetri.
Forse mi guardano, a me che son fuori in questo nulla, e pensano Ma cosa ci troverà mai in questa foto? Cosa ci sarà mai da fotografare?
A me che son fuori in questo nulla che per me è un sacco di cose, che adesso non so bene spiegare.
E in effetti, ora che ci guardo, non so nemmeno cosa ci fosse da fotografare.
Forse delle cose che vedevo solo io, ma che lì non c'erano.
Read more
Ecco la borsa che vi vogliamo regalare per ringraziarvi del vostro aMURR e di seguirci sempre. REGALEREMO ...
Media Removed
Ecco la borsa che vi vogliamo regalare per ringraziarvi del vostro aMURR e di seguirci sempre. REGALEREMO AD UNA DI VOI CHE RIUSCIRA’ A FARCI EMOZIONARE CON IL SUO COMMENTO LA MIA BORSA DI ANNALISA CARICATO GIALLA CON I FICHI D’INDIA. ATTENZIONE ECCO LE REGOLE PER PARTECIPARE AL CONTEST! Segui ... Ecco la borsa che vi vogliamo regalare per ringraziarvi del vostro aMURR e di seguirci sempre.
REGALEREMO AD UNA DI VOI CHE RIUSCIRA’ A FARCI EMOZIONARE CON IL SUO COMMENTO LA MIA BORSA DI ANNALISA CARICATO GIALLA CON I FICHI D’INDIA.

ATTENZIONE ECCO LE REGOLE PER PARTECIPARE AL CONTEST!

Segui su Instagram @imurr, il brand @Annalisacaricato_official e queste amiche che collaborano con noi in
questa iniziativa.
@valentina_seveso
@robertatravaglini
@eleonorstorre
@travelliamo
@sharontudisco
@alessandratassone_
@hillarymarrazzo
@deniselascala_
@nicolecarosini
@valentinamelpignano

Metti LIKE a questa foto e a tutti gli ultimi 2 post NOSTRI e degli account elencati (in tutto 3 LIKE totali in tutti gli account). Commenta qui sotto TAGGANDO minimo 3 amiche.

COMMENTA spiegandoci perche’ dovremmo scegliere te per regalarti questa splendida borsa.
Sceglieremo il COMMENTO piu’ EMOTIONAL che ci colpirà maggiormente per regalarle questa splendida borsa.

Il CONTEST TERMINERA’ LUNEDI 17 settembre alle ore 12.

La VINCITRICE del contest verrà ANNUNCIATA nella nostra STORIA lo stesso giorno dalle ORE 18 in poi.

Scrivici e commenta con tutto il tuo cuore per avere la possibilità di avere la nostra borsa!
Se non riuscirai a vincere la borsa potrai comunque acquistarne una a tua scelta con uno sconto speciale del 40% sui profili delle ragazze sopra elencate.

DISCLAIMER:
In osservanza delle regole di Instagram, specifichiamo che questo contest non e’ in alcun modo sponsorizzato, amministrato o associato a Instagram.
Il contest e’ legato al brand ma e’ una nostra iniziativa per promuovere un giovane talento del Made in Italy.
Per questo contest non percepiamo alcun compenso ne’ dalla designer ne’ da altre aziende correlate.
I partecipanti al contest confermano di avere almeno 13 anni e di accettare i termini e le condizioni di utilizzo di Instagram.
Buona fortuna a tutte e mi raccomando: scrivete con il cuore♥️!
Read more
Amiche, per ringraziarvi del vostro aMURR e di seguirci sempre, abbiamo deciso di farvi un regalo ...
Media Removed
Amiche, per ringraziarvi del vostro aMURR e di seguirci sempre, abbiamo deciso di farvi un regalo speciale. REGALEREMO AD UNA DI VOI CHE RIUSCIRA’ A FARCI EMOZIONARE CON IL SUO COMMENTO LA MIA BORSA DI ANNALISA CARICATO GIALLA CON I FICHI D’INDIA. ATTENZIONE ECCO LE REGOLE PER PARTECIPARE ... Amiche,
per ringraziarvi del vostro aMURR e di seguirci sempre, abbiamo deciso di farvi un regalo speciale.
REGALEREMO AD UNA DI VOI CHE RIUSCIRA’ A FARCI EMOZIONARE CON IL SUO COMMENTO LA MIA BORSA DI ANNALISA CARICATO GIALLA CON I FICHI D’INDIA.

ATTENZIONE ECCO LE REGOLE PER PARTECIPARE AL CONTEST!

Segui su Instagram @imurr, il brand @Annalisacaricato_official e queste amiche che collaborano con noi in
questa iniziativa.
@valentina_seveso
@robertatravaglini
@eleonorstorre
@travelliamo
@sharontudisco
@alessandratassone_
@hillarymarrazzo
@deniselascala_
@nicolecarosini
@valentinamelpignano

Metti LIKE a questa foto e a tutti gli ultimi 2 post NOSTRI e degli account elencati (in tutto 3 LIKE totali in tutti gli account). Commenta qui sotto TAGGANDO minimo 3 amiche.

COMMENTA spiegandoci perche’ dovremmo scegliere te per regalarti questa splendida borsa.
Sceglieremo il COMMENTO piu’ EMOTIONAL che ci colpirà maggiormente per regalarle questa splendida borsa.

Il CONTEST TERMINERA’ LUNEDI 17 settembre alle ore 12.

La VINCITRICE del contest verrà ANNUNCIATA nella nostra STORIA lo stesso giorno dalle ORE 18 in poi.

Scrivici e commenta con tutto il tuo cuore per avere la possibilità di avere la nostra borsa!
Se non riuscirai a vincere la borsa potrai comunque acquistarne una a tua scelta con uno sconto speciale del 40% sui profili delle ragazze sopra elencate.

DISCLAIMER:
In osservanza delle regole di Instagram, specifichiamo che questo contest non e’ in alcun modo sponsorizzato, amministrato o associato a Instagram.
Il contest e’ legato al brand ma e’ una nostra iniziativa per promuovere un giovane talento del Made in Italy.
Per questo contest non percepiamo alcun compenso ne’ dalla designer ne’ da altre aziende correlate.
I partecipanti al contest confermano di avere almeno 13 anni e di accettare i termini e le condizioni di utilizzo di Instagram.
Buona fortuna a tutte e mi raccomando: scrivete con il cuore♥️!




#imurr
#ILovemyAnnalisaCaricatoBag
#topteam
#ilovemurr
#annalisacaricato
#contest
#fashion
#bag
#bags
Read more
In questi giorni non ho più il tempo di fare le foto e avendo già la valigia pronta mi ritrovo anche ...
Media Removed
In questi giorni non ho più il tempo di fare le foto e avendo già la valigia pronta mi ritrovo anche con gli outfit abbastanza limitati… Mi capita però di scorrere spesso la galleria del telefono e capito volentieri nelle foto di Parigi, di Roma e di altri piccoli viaggi che mi hanno lasciato ... In questi giorni non ho più il tempo di fare le foto e avendo già la valigia pronta mi ritrovo anche con gli outfit abbastanza limitati… Mi capita però di scorrere spesso la galleria del telefono e capito volentieri nelle foto di Parigi, di Roma e di altri piccoli viaggi che mi hanno lasciato un segno enorme. Mi sta prendendo un po’ la malinconia di Parigi in questi giorni, se dovesse capitare di avere qualche giorno attaccato di riposo una volta tornata Milano, sicuramente lo sfrutterei per tornare in quella città che mi ha ispirato tantissimo e mi ha fatto stare incredibilmente bene. Allo stesso modo vorrei riprendere un pochino quello che era inizialmente il motivo per cui mi divertivo tantissimo a usare Instagram: la passione per il mondo della moda, le tendenze, tutto ciò che ha fatto sì che questa mia passione diventasse un vero e proprio lavoro. Non sto dicendo che voglio tornare a fare la fashion blogger o a sponsorizzare cose a caso, semplicemente voglio tornare a condividere quella che per me è diventata non solo un’ancora di salvezza ma anche una grande motivazione nella vita. Mi manca condividere con voi consigli, outfit, dubbi e perché no, anche didascalie un po’ più elaborate, e non fatte di citazioni e qualche emoticon messa a caso. Settembre per me è il mese della rinascita, è più importante addirittura del primo dell’anno. Si parte con i buoni propositi e con i cambiamenti, e una volta tornata a Milano ho proprio intenzione di dare una spolverata alle vecchie abitudini. OGGI COSÌ 💪🏾
Read more
Secondo me in estate la domenica perde un po’ il suo valore ... sarà forse perché quando si è in vacanza ...
Media Removed
Secondo me in estate la domenica perde un po’ il suo valore ... sarà forse perché quando si è in vacanza si perde il conto dei giorni Ma quando torna settembre, torna la classica routine settimanale... ecco che la #Domenica riacquista a pieno il suo valore quella che si aspetta tutta la settimana ... Secondo me in estate la domenica perde un po’ il suo valore ... sarà forse perché quando si è in vacanza si perde il conto dei giorni 🙈😅 Ma quando torna settembre, torna la classica routine settimanale... ecco che la #Domenica riacquista a pieno il suo valore 😍 quella che si aspetta tutta la settimana per staccare, per fare qualcosa diverso dal solito, per dedicarsi alle proprie passioni e tornano anche i pranzi domenicali in famiglia! 😊 Chi mi segue già da un po’ sa che siamo una famiglia super numerosa (ho 3 fratelli e una sorella) la tavolata è sempre grande e la porta sempre aperta...😅 non mancano mai le mie zie, amici, fidanzate, future cognate... insomma per me la domenica è famiglia e in queste occasioni non manca mai una buona torta!🍰 Dopo il pranzo di oggi ci vedrei bene questa MERINGATA AI LAMPONI,🤩🔝 purtroppo non ho avuto il tempo di prepararla ma ricordo ancora la domenica di questa primavera in cui l’avevamo gustata in compagnia😋 Tutto questo per dirvi... che per me non è domenica senza una torta speciale gustata con persone speciali! Succede così anche a casa vostra? Cosa cucinate? 😊 Trovate la ricetta sul mio Blog, nella sezione torte alle creme!📝
Read more
Ho sempre pensato Che il tempo non mi avrebbe mai cambiato, Ma adesso, Che mi vedo in questo specchio ...
Media Removed
Ho sempre pensato Che il tempo non mi avrebbe mai cambiato, Ma adesso, Che mi vedo in questo specchio riflesso, Con i tagli sulla pelle A forza di inseguire le stelle. Lo ammetto, mi sono sbagliato, Il vento della vita mi ha rimodellato, E non sono più chi ero e non sarò più chi sono, Nato ... Ho sempre pensato
Che il tempo non mi avrebbe mai cambiato,
Ma adesso,
Che mi vedo in questo specchio riflesso,
Con i tagli sulla pelle
A forza di inseguire le stelle.
Lo ammetto, mi sono sbagliato,
Il vento della vita mi ha rimodellato,
E non sono più chi ero e non sarò più chi sono,
Nato troppo buono,
Cresciuto troppo in fretta.
Per voglia o esigenza ma mai in linea retta,
Ed ho sempre seguito questa testa e questo cuore,
Senza pensare mai alle botte prese e al dolore,
Sono andato sempre avanti ma i lividi ed i segni son rimasti tutti quanti, a formare ormai quasi un armatura,
Che rende questanima un po' più dura.
#iltuoguerriero ⏳ . . . .
Read more
Fun Fact about me: ho mille prodotti per curare la barba. Tra rasoi, regolabarba, oli e cremine varie ...
Media Removed
Fun Fact about me: ho mille prodotti per curare la barba. Tra rasoi, regolabarba, oli e cremine varie potrei aprire un Barber Shop. Oggi parliamo del nuovo BIC FLEX 5. Più o meno spesso definisco la mia barba utilizzando le lamette e - ogni volta - finisce puntualmente in tragedia (ho la pelle ... Fun Fact about me: ho mille prodotti per curare la barba. Tra rasoi, regolabarba, oli e cremine varie potrei aprire un Barber Shop.

Oggi parliamo del nuovo BIC FLEX 5. Più o meno spesso definisco la mia barba utilizzando le lamette e - ogni volta - finisce puntualmente in tragedia (ho la pelle talmente sensibile che finisco per sembrare Joker). Non accade nulla di tutto ciò con il #nuovobicflex5 , però.

Grazie alle sue 5 lame, offre una rasatura profonda e si adatta senza fatica ai contorni del viso. La lama di precisione sul bordo della testina permette di raggiungere le zone più difficili, aiutando a definirle accuratamente. Grazie alla sfera di bilanciamento poi, BIC Flex5, risulta più pesante e quindi più semplice da controllare.

In sintesi: 5 fantastiche lame, lama di precisione, testina pivotante e sfera di bilanciamento. Risultato? #RadersiConPiacere

Per tutte le altre info, trovate il link in bio! (https://goo.gl/rtKNUh)

#ad
Read more
Quell’anno Torino ebbe l’idea folle di mettere dei papaveri nei vasi lungo il ponte tra Piazza Vittorio ...
Media Removed
Quell’anno Torino ebbe l’idea folle di mettere dei papaveri nei vasi lungo il ponte tra Piazza Vittorio e la Gran Madre. Io a quel tempo facevo l’erborista in un negozio non mio o forse lavoravo facendo pacchetti regalo in un noto franchising di creme e bagnoschiuma floreali in via Garibaldi. ... Quell’anno Torino ebbe l’idea folle di mettere dei papaveri nei vasi lungo il ponte tra Piazza Vittorio e la Gran Madre. Io a quel tempo facevo l’erborista in un negozio non mio o forse lavoravo facendo pacchetti regalo in un noto franchising di creme e bagnoschiuma floreali in via Garibaldi. Nel frattempo facevo foto e le postavo su Flickr con delle didascalie lunghe, dei micro racconti. Fare la scrittrice era un sogno troppo grande allora ne ho scelto uno minore, un sogno di riserva che avrebbe dato un ritmo alle mie giornate e mi avrebbe radicato alla terra e alla mia città. L’idea di aprire un negozio mio però era come quei papaveri sul ponte: folle, fragile, perfetto per me. Era facile da immaginare usando verbi al futuro o al condizionale, ma difficile da concretizzare nel presente. Il presente ti fa saltare, non più immaginare il salto. Ho saltato e tutto è andato per il meglio. Il mio consiglio però non è, come fanno in molti vantandosi di come ce l’hanno fatta, di buttarsi nei sogni mandando a rotoli il resto, di dire basta a quello che c’era prima, vaffanculo tutto! Faccio una cosa per me! Non è un atteggiamento che stimo e non credo serva più incoscienza in questa società. Serve pianificazione e coraggio. Serve aver lavorato dove hai lavorato in passato, ringraziando. Serve la testa. Serve capire in cosa si è bravi. Il vero obbiettivo non è buttarsi in un sogno ma farlo sopravvivere, non è aprire un negozio bensì dedicarci tempo e energie e non farlo chiudere. Questo posso augurare a me e a voi con amore. La frase che su Flickr avevo scritto sotto questa foto era questa di seguito, mi fa un po’ tenerezza perché ne vedo la giovinezza e l’ingenuità ma ve la lascio ugualmente: “Non mi faccio appassire dalle cose, dal tempo, dal troppo vento.
Se perdo qualcosa sarà polline per far fiorire un po' di me altrove.
La trama non è troppo esile, è semplice: non arrendere l'amore.
Sopravvivere all'inverno vuol dire fiori rosa e poi ciliegie”
Read more
“Sapete cosa mi manca davvero? Mi mancano i tempi in cui il proprietario del pallone decideva chi ...
Media Removed
“Sapete cosa mi manca davvero? Mi mancano i tempi in cui il proprietario del pallone decideva chi poteva giocare.Mi mancano i giubbotti,le giacche e i maglioni usati come pali.Mi manca essere scelto per primo.Mi manca recuperare il pallone in mezzo alle spine,sotto una macchina o nel ... “Sapete cosa mi manca davvero?
Mi mancano i tempi in cui il proprietario del pallone decideva chi poteva giocare.Mi mancano i giubbotti,le giacche e i maglioni usati come pali.Mi manca essere scelto per primo.Mi manca recuperare il pallone in mezzo alle spine,sotto una macchina o nel prato vicino.Mi manca giocare senza limite e senza tempo in quelle partite che finivano solo col buio.Mi manca non sentire la stanchezza e giocare fino ad avere le gambe distrutte ma il cuore pieno di gioia.Mi manca l’aspra rivalità con i ragazzi di altre frazioni.Mi mancano il sapore della polvere sulle labbra e le ginocchia sbucciate.Mi manca il “Chi segna vince”.Mi mancano i pomeriggi d’estate,quando con le bici si faceva il giro delle case a chiamare tutti per andare a giocare.
Mi manca essere un piccolo sognatore che corre dietro ad un pallone rovinato,alla ricerca della felicità.” ⚽️❤️ #beitempi #ricordi #quandotuttoerapiusemplice #calcio #storiedivita #likepost #ilovethisgame #football
Read more
Mi avete chiesto di parlarvi di più del mio lavoro con Fitline e piano piano cercherò di farlo. Intanto ...
Media Removed
Mi avete chiesto di parlarvi di più del mio lavoro con Fitline e piano piano cercherò di farlo. Intanto cosa posso dirvi? Innanzitutto posso dire che è il lavoro che ho sempre sognato, che lo scorso anno dopo anni mi ha permesso di poter andare in vacanza, e che quest’anno invece la vacanza ... Mi avete chiesto di parlarvi di più del mio lavoro con Fitline e piano piano cercherò di farlo.
Intanto cosa posso dirvi? Innanzitutto posso dire che è il lavoro che ho sempre sognato, che lo scorso anno dopo anni mi ha permesso di poter andare in vacanza, e che quest’anno invece la vacanza me la regala direttamente l’azienda.
Il mio è un lavoro che tanti non definiscono tale, perché? Perché non richiede di alzarsi alle 6 del mattino e stare tutto il giorno in piedi chiusi dentro ad un negozio o dentro ad un ufficio seduti davanti a un computer.. Ma che comunque personalmente mi permette di avere la mia indipendenza economica e portarmi a casa uno stipendio ogni mese, e quindi? Forse sarà un lavoro non convenzionale, ma pur sempre di lavoro si tratta, con la sola differenza che il tuo ufficio te lo scegli tu giorno per giorno, sei padrone del tuo tempo, lavori quando vuoi, con chi vuoi (anche con amici e famigliari), ti permette di viaggiare ma anche di stare a casa, di lavorare con persone da tutta Italia e non, e le soddisfazioni non mancano mai.
E beh, ecco, se due anni fa mi avessero detto che avrei potuto lavorare in questo modo non ci avrei mai creduto, oggi invece spesso mi chiedo “perché non ho detto prima quel SI?”
#shareyourfitlinebag
Read more
SALVINI IL POPULISTA VA ALL'INCASSO La macabra danza sovranista intorno alle povere vite di 150 ...
Media Removed
SALVINI IL POPULISTA VA ALL'INCASSO La macabra danza sovranista intorno alle povere vite di 150 disperati sembra concludersi in gloria per #Salvini. Può ergersi a martire di fronte alle masse impaurite e adoranti, e lucrare un altro tesoretto di consensi persino su un avviso di garanzia ... SALVINI IL POPULISTA VA ALL'INCASSO
La macabra danza sovranista intorno alle povere vite di 150 disperati sembra concludersi in gloria per #Salvini. Può ergersi a martire di fronte alle masse impaurite e adoranti, e lucrare un altro tesoretto di consensi persino su un avviso di garanzia inseguito e provocato a ogni costo. Il “ministro della mala vita” non meritava questo “favore”, dicono quelli che la sanno lunga. E non hanno tutti i torti, vista la cinica astuzia con la quale il Conducator leghista ha trasformato subito un possibile inciampo giudiziario in un sicuro dividendo politico.
Ma a questo punto si impone una domanda: cosa deve fare una democrazia occidentale, di fronte a un uomo di governo che per incassare un altro pugno di voti cavalca l’onda xenofoba e viola scientemente le leggi dello Stato e le norme del diritto internazionale? Deve auto-limitarsi nel funzionamento delle garanzie costituzionali e del bilanciamento dei poteri, perché altrimenti fa il gioco di un ministro della Repubblica che, indagato, grida in piazza “venitemi a prendere, gli italiani sono con me”? #Diciotti #Lega #M5s #governo #27agosto
Leggi il commento di Massimo Giannini su Repubblica.it
Read more
73 ANNI FA IL MASSACRO DEGLI EBREI DI LIBIA di Silvia Bublil Dadusc Oggi ricorrono 73 anni dal ...
Media Removed
73 ANNI FA IL MASSACRO DEGLI EBREI DI LIBIA di Silvia Bublil Dadusc Oggi ricorrono 73 anni dal pogrom subito dagli ebrei in Libia. Era la domenica pomeriggio del 4 novembre 1945, due giorni dopo l'anniversario della Dichiarazione Balfour. Folle di arabi, presero d'assalto il quartiere ... 73 ANNI FA IL MASSACRO DEGLI EBREI DI LIBIA
di Silvia Bublil Dadusc

Oggi ricorrono 73 anni dal pogrom subito dagli ebrei in Libia.
Era la domenica pomeriggio del 4 novembre 1945, due giorni dopo l'anniversario della Dichiarazione Balfour.
Folle di arabi, presero d'assalto il quartiere ebraico di Tripoli. Furono profanate e date alle fiamme 9 sinagoghe, devastate e incendiate centinaia di attività commerciali, 132 persone, tra cui donne, neonati ed anziani, furono massacrate con ferocia inaudita, e centinaia rimasero feriti.
L'esercito inglese che governava il paese, non intervenì per due giorni, pare per ripicca agli attentati e le perdite che subiva da mano ebraica nella Palestina mandataria.
Secondo alcune testimonianze, molti ufficiali inglesi, non si limitarono a guardare indifferenti, ma aizzavano le folle e presero parte attiva nei massacri.
Il pogrom, che si era esteso anche ad altre città del Paese, durò per tre giorni, finché soldati inglesi della Brigata Ebraica, intervennero con la forza a difesa dei loro fratelli, trasgredendo agli ordini dei loro comandanti.
Sino ad oggi, nessuno ha pagato per questi crimini e non vi è stata nessuna forma di risarcimento.
L'Organizzazione Mondiale degli Ebrei Libici, si sta mobilitando per chiamare in causa l'Inghilterra.
Allego le immagini dei documenti ufficiali rilasciati dalle autorità inglesi, con le liste delle vittime nelle varie città.
Grazie al prezioso aiuto di Pedhatzur Benattia direttore di Or Shalom, il Museo degli Ebrei Libici in Israele.
EN-73 YEARS AGO THE MASSACRE OF THE JEWS OF LIBYA
by Silvia Bublil Dadusc

It was Sunday afternoon November 4, 1945, two days after the anniversary of the Balfour Declaration.
Crowds of Arabs stormed the Jewish quarter of Tripoli. They were profaned and burnt down synagogues, devastated and burned hundreds of businesses, 132 people, including women, newborns and the elderly, were massacred with unprecedented ferocity, and hundreds were wounded.
The British army that governed the country, did not intervene for two days, it seems to revenge the attacks and losses that suffered from Jewish hands in the Mandatory Palestine.
Read more
Ennesima stagione alle porte. Non verremo sicuramente ricordati per le nostre vittorie, ma da 12 anni a questa parte cerchiamo di portare ogni anno qualcosa di nuovo nei terreni di Calciotto e Calcetto amatoriale, con un unico obiettivo in testa e nel cuore: sorprendere e soddisfare i Ragazzi ... Ennesima stagione alle porte. Non verremo sicuramente ricordati per le nostre vittorie, ma da 12 anni a questa parte cerchiamo di portare ogni anno qualcosa di nuovo nei terreni di Calciotto e Calcetto amatoriale, con un unico obiettivo in testa e nel cuore: sorprendere e soddisfare i Ragazzi che indossano i nostri colori, cercando di portarli per un paio d’ore alla settimana fuori da questo mondo di merda, catapultandoli virtualmente all’interno di un palcoscenico calcistico importante, da vivere con divertimento e spettacolarità anche nell’outfit. Gli altri, fortunatamente non tutti, ci etichettano come dei fenomeni da baraccone, ma non ci importa: il Vostro plagio continuo delle nostre azioni è per noi motivo di grande soddisfazione.
Dal 2007 non una squadra, ma uno stile di vita. 🧡🖤 #dioboys #stiledivita #calcetto #calciotto #futsal #padova #since2007
Read more
Non ho più voglia di discutere con chi crede di sapere tutto e non sa niente, con chi critica sempre ...
Media Removed
Non ho più voglia di discutere con chi crede di sapere tutto e non sa niente, con chi critica sempre tutto e tutti e non si mette mai alla prova, con chi predica in un modo e si comporta in un altro, con chi non sa guardare oltre le apparenze e il chiacchiericcio degli stolti, con chi alimenta ... Non ho più voglia di discutere con chi crede di sapere tutto e non sa niente,
con chi critica sempre tutto e tutti e non si mette mai alla prova,
con chi predica in un modo e si comporta in un altro,
con chi non sa guardare oltre le apparenze e il chiacchiericcio degli stolti,
con chi alimenta pettegolezzi e malintesi.
Non discutete mai con questa gente, è tempo perso perché non cambierà mai.
Lasciatela parlare e dedicate le vostre energie e il vostro tempo alle persone che meritano.
Ai giusti.
A quelli che sanno leggere oltre.
Fin dentro l’anima.
Read more
In tutto sono 119 date tra instore e tour. Un tour da 110 mila biglietti venduti e instore interminabili ...
Media Removed
In tutto sono 119 date tra instore e tour. Un tour da 110 mila biglietti venduti e instore interminabili da più di 6 mila persone a data: dai giornali locali che regolarmente scrivevano di piazze bloccate (come Piazza Garibaldi a Napoli) fino al Corriere e ai telegiornali. Due dischi multiplatino ... In tutto sono 119 date tra instore e tour. Un tour da 110 mila biglietti venduti e instore interminabili da più di 6 mila persone a data: dai giornali locali che regolarmente scrivevano di piazze bloccate (come Piazza Garibaldi a Napoli) fino al Corriere e ai telegiornali.
Due dischi multiplatino che ho scritto per intero e che ho chiuso insieme al mio produttore in una settimana (Perdo Le Parole) e in un mese (Mania). Un disco live che mi ha permesso di avere i primi appuntamenti con le televisioni dall’altra parte del pianeta e di legarmi ancora di più ai miei fan. Questi sono numeri reali. I social non sono reali. So che al momento non potrò mai essere seguito da tutta quella parte di maschietti che si vergogna. Tranquilli! Io sono stato uno di voi! Mi chiamavano “frocio” perché ascoltavo il pop di Cremonini e non il punk dei Blink. Nel mondo social tira molto di più un fashion blogger che un artista, però poi ci sono cantanti che riempiono gli stadi e che hanno meno follower di un tronista!
Se penso ai giorni di viaggio e a tutti gli eventi televisivi, trasmissioni, radio e festival a cui ho partecipato mi rendo conto di non essermi mai fermato. Grazie a chi ha lavorato con me e grazie a tutti voi perché mi avete trasmesso sensazioni indescrivibili. Ho fatto di tutto per ricambiare, ho dato tutto me stesso senza pensare a me stesso.
Ora mi allontano un po’, penso alle vacanze, al Sud America e a scrivere cose nuove. Cose bellissime. Un giorno sogno di riempire di persone gli stadi e non di commenti una foto.
Read more
Ci sono volute 48h per riprendermi dall’ultima data del #tiamomiucciditour<span class="emoji emoji1f334"></span>, ma non son qui a lamentarmi, ...
Media Removed
Ci sono volute 48h per riprendermi dall’ultima data del #tiamomiucciditour, ma non son qui a lamentarmi, è così che deve essere! Al grido di ‘more faya’, siamo stati di parola: è stato un tour infuocato, abbiamo cantato e ballato anche a 42 gradi (percepiti 1000) e ci siamo surriscaldati ... Ci sono volute 48h per riprendermi dall’ultima data del #tiamomiucciditour🌴, ma non son qui a lamentarmi, è così che deve essere!
Al grido di ‘more faya’, siamo stati di parola: è stato un tour infuocato, abbiamo cantato e ballato anche a 42 gradi (percepiti 1000) e ci siamo surriscaldati ulteriormente col vostro calore e l’affetto, che sono arrivati forti e chiari sul palco,
GRAZIE
Grazie a VOI TUTTI che ci avete accompagnato in questo altro viaggio, e GRAZIE a tutti quelli che l’hanno costruito insieme a me: Fabri Giannini, Massimo Levantini per Livenation, Luci(N)a Angelici, alle mie bitches “The Moda Funkas”: Riccardo Jeeba Gibertini, Heggy Vezzano, Nico Roccamo, Lucio Fasino, Riccardo Deepa Di Paola e Dj Zak, Arianna “the artist” Beachi per essere piombata in questo caos ed essersi trovata benissimo (disagio), tutta la crew sopra/sotto/davanti/dietro/difianco al palco, Saretta, Marcio, Salva, Ste, Pier, Jack, Roby, Peppe, Paolone e Svobo, le ragazze e tutto lo staff di #unoday, Riky, Mo, Luca, Cristian e Gianluca per non avermi fatto fare tardi.
Le grafiche che avete visto danzare su ledwalls e pedane, sono state disegnate da me e sapientemente montate e colorate da Omar e Samu. Abbiamo voluto creare 3 mondi diversi, giocando coi suoni, coi colori e coi costumi. A al proposito: Un GRAZIE pazzesco va a Vivienne Westwood ed ai suoi abiti da favola punk che mi accompagnano in ogni occasione, ad Arianna, Cesare e tutta la famiglia CASADEI per i tacchi da urlo, a Fausto Puglisi per il vestito da super ero(n)ina, GRAZIE a Kangool, Fila, Italian Independent e tutti i giovani Stilisti, designer e artisti che mi vestono da capo a piede, #madeinitaly e #madewithlove: MARCO GRISOLIA, MELAMPO, ILENIA CORTI, FEDERICA TOSI, LES DANGEROUGE, imaginary twins. Grazie a Marco Orea Malià per assecondare le mie pazzie e per i bellissimi crazy colors.
Dulcis in fundo, non poteva mancare il GRAZIE agli Arzilli che mi hanno ricoperto del solito affetto e sepolta viva tra caramelle e unicorni!
E’ in questa vita in continuo movimento che capisco che ‘la mia casa’ sta tra l’atrio destro ed il ventricolo sinistro del mio cuore. GRAZIE a TE, che mi hai fatto sempre sentire a casa🍊
Read more
E sono 35 anni maahhh... ieri l' ammetto ho fatto un pò tardino dalla foto si percepisce 🤣 ho dormito ...
Media Removed
E sono 35 anni maahhh... ieri l' ammetto ho fatto un pò tardino dalla foto si percepisce 🤣 ho dormito solo 3 ore cosa vuol dire? Che sto invecchiando e mi sono svegliato così presto per fare il sugo o perchè devo andare a vedere i cantieri? Secondo me forse è il fatto che il giorno del mio compleanno ... E sono 35 anni maahhh... ieri l' ammetto ho fatto un pò tardino dalla foto si percepisce 🤣 ho dormito solo 3 ore cosa vuol dire? Che sto invecchiando e mi sono svegliato così presto per fare il sugo o perchè devo andare a vedere i cantieri? Secondo me forse è il fatto che il giorno del mio compleanno mi elettrizza, mi eccita e guai a chi non mi fa gli auguri, me lo segno 😁😁
A 35 anni fottuti mi ritengo molto fortunato e questo lo devo solo grazie a Dio e alle persone che mi amano davvero..
Mia figlia Chiara il regalo più assurdo e perfetto che la natura e mamma Cri potessero farmi, ogni volta che mi guarda mi chiedo sempre "Ecco adesso mi sta fissando perchè vorrà sapere che lavoro fa papà... Chiara, papà non fa un niente questa è la verità 😂😂 Ti amo amore mio❤Cristina mia moglie.. mamma, amica e compagna di una vita, ben 13 anni che mi sopporta, giuro non sono così semplice.. lei c è sempre stata e sempre ci sarà con la sua dolcezza mi rende ogni giorno felice.. ti amo amore mio❤
Mia Mamma Dora, una donna incredibile mi ha cresciuto da sola 1000 sacrifici per vedermi arrivare fin qui, colei che m ha sempre assecondato in tutto e per tutto... con lei ho soffetto e gioito... mi ha insegnato l'amore per le cose e il rispetto per il prossimo, non finirò mai di ringraziarti amore mio..ti amo ❤
I miei Fratelli Titti, Mena e Nicola anche loro seppur ognuno con la propria vita e le proprie famiglie ci son sempre stati e sempre ci saranno, sono tutti e 3 molto speciali per me, vi amo.. Amedeo, la mia metà...amico, il migliore che ho..compagno di quest'avventura, con lui ho condiviso tutto..ma la cosa più Incredibile della nostra fantastica avventura è la voglia e la fame con la quale affrontiamo la vita..siamo una macchina da guerra, lunga vita a noi Ciccioooooo😁😁
Gli amici quelli veri partendo da Antonio a scendere..ci vorrebbero 200000 caratteri per elencarli tutti ma sappiate che vi voglio un bene dell'anima ❤
e infine voi la mia gente, il nostro pubblico, senza di voi tutto questo credetemi non sarebbe mai potuto accadere.. con grande affetto vi ringrazio per i tanti e cari auguri che mi state facendo 🤩🙏
Read more
* Giusto Fit * Il fit giusto valorizza una persona e la fa sembrare più gradevole e sicura agli occhi ...
Media Removed
* Giusto Fit * Il fit giusto valorizza una persona e la fa sembrare più gradevole e sicura agli occhi degli altri. Di conseguenza anche tu ti sentirai più sicuro. . . Palestra, dieta e nutrizionista. Gli ultimi mesi sono riuscita a perdere 6 kg, continuando con il mio stile di vita da influencer ... * Giusto Fit *

Il fit giusto valorizza una persona e la fa sembrare più gradevole e sicura agli occhi degli altri. Di conseguenza anche tu ti sentirai più sicuro.
.
.
Palestra, dieta e nutrizionista.
Gli ultimi mesi sono riuscita a perdere 6 kg, continuando con il mio stile di vita da influencer nel mondo dell’enogastronomia, con la mia passione sfrenata per la birra e per una bolla come si deve.
In periodo estivo sono aumentate le “trasgressioni” e mi vedo sempre più gonfia eppure...non riesco a non trasgredire perché alla fine i piaceri della vita sono coccole importanti da concedersi quotidianamente, secondo me.
.
.
Premesso ciò e con l’impegno da oggi di rimettermi un po’ in riga, noto con piacere quanto mi accade intorno e mi da sostegno morale 😀.
@chiaraferragni va ad Ibiza per l’addio al nubilato e le sue amiche vengono additate dal @corriere come “rotonde e felici” ed io sorrido davanti a così tanta ignoranza da parte del giornalista e davanti a così tanta bellezze delle ragazze che si godono la vita.
@valentinaferragni è costretta a difendere qualche kg in più messo negli ultimi mesi, a causa di una cura cortisonica, e sorrido davanti a cotanta ignoranza degli invidiosi haters e davanti a cotanta bellezza di una ragazza che, sotto ai riflettori già per paragoni stupidi nei confronti della sorella, va per la sua strada a testa alta.
@spora, @enrica_mannari e @cronachediunabionda escono su @la_stampa con i loro “culi” felici e contente portando avanti la rivoluzione delle donne normali con occhiaie e curve ed io sorrido perché così deve essere e perché alla fine non è questa la sostanza che conta in una persona, o mi sbaglio?
.
.
Sport e sana alimentazione sono a mio avviso importanti per un altro tipo di benessere che non guarda alle forme, ma al contenuto della menta e all’equilibrio psichico. Lo sport defatica la mente, la sana alimentazione non ti mette in circolo sostanze tossiche che potrebbero portare anche a malattie.
I kg? Sono uno stato mentale. Una donna veste bene qualsiasi cosa se felice con il suo corpo.
Buona giornata!
#buongiorno #morning #como #summer #fit #lifestyle #influencer #august #bugone #lagodicomo #summerinlombardia #inlombardia
Read more
Ed eccoci qua: chi lo avrebbe mai detto che, alla fine, Milano mi sarebbe entrata nel cuore. • Di ...
Media Removed
Ed eccoci qua: chi lo avrebbe mai detto che, alla fine, Milano mi sarebbe entrata nel cuore. • Di corsa, sono arrivata in questa città, che è sempre di corsa. Man mano che passavano le settimane sono stata contagiata da questo ritmo, dunque ho iniziato a correre. Così facendo, questa esperienza ... Ed eccoci qua: chi lo avrebbe mai detto che, alla fine, Milano mi sarebbe entrata nel cuore.

Di corsa, sono arrivata in questa città, che è sempre di corsa. Man mano che passavano le settimane sono stata contagiata da questo ritmo, dunque ho iniziato a correre. Così facendo, questa esperienza è già al termine e nella frenesia di imparare e scoprire cose nuove non mi sono accorta di essere cambiata e cresciuta.

Questo è sicuramente anche grazie alle persone che ho incontrato lungo la corsa, ognuna di loro, a modo suo, ha contribuito a rendere questi sei mesi indimenticabili. Dunque grazie per la pazienza, gli insegnamenti, i confronti e gli spunti di riflessione, ma anche per i consigli, le risate, gli incoraggiamenti, le gite e le mangiate insieme. •
Porterò in valigia un pezzetto di questa città e di ciascuno di voi, che avete arricchito questa corsa.
Arrivederci, Milano! 💌

#milan #italy #friends #adventure #happiness #love #milano #experience #thankyou #missyou #goodtimes #smile #memories #backhome #life #seeusoon #goodbye #picoftheday #photooftheday
Read more
Day 8: è giunta ai titoli di coda questa nuova avventura. Quando si parte per un viaggio,non si torna ...
Media Removed
Day 8: è giunta ai titoli di coda questa nuova avventura. Quando si parte per un viaggio,non si torna mai uguali diceva qualcuno di famoso. Ed è con questa consapevolezza che torniamo:quella di chi ha superato i propri limiti,dando fondo a gli ultimi barlumi di decenza umana rimasti nel ... Day 8: è giunta ai titoli di coda questa nuova avventura.
Quando si parte per un viaggio,non si torna mai uguali diceva qualcuno di famoso. Ed è con questa consapevolezza che torniamo:quella di chi ha superato i propri limiti,dando fondo a gli ultimi barlumi di decenza umana rimasti nel proprio corpo;quella consapevolezza che ci sarà sempre qualcosa di profondamente disturbato in noi,ma che se cavalchiamo l'onda della stupidità,quello che succede resta impresso nel cuore di tutti,e....negli occhi del proprietario di casa quando gli citi Verdone,alla sua domanda "che cazzo fanno i mattoni in sala?"..."Oleg...qui ampio disimpegno.....tu domani te devi sveglia co la vestaglia e il caffellatte e devi di ANDOCAAAAZZOSTO?".
Ci siamo resi conto che queste non possono essere definite vacanze,serviranno giorni per riprenderci,intanto ci godiamo #ciccio che con un'altra massima sintetizza la vacanza così "siamo partiti per recuperare quella dell'anno scorso,e ci siamo avvantaggiati per l'anno prossimo!".
E infondo che cos'è una vacanza? Se non un apostrofo rosa tra le parole " #zallo" e "si fa il bagno nella piscina della città della scienza alle 6.30 e poi svaga con la polizia"?
Un ringraziamento a @feliemaduro99,nostra fonte di ispirazione e di forza.
Mo c sem ripiat tutt chell che era u nuostr...e pure qualcosa in più.⚡️❤️🚀
#zsmontour #valenciaga
Read more
Sei stato un fratello..un figlio..un amico..ma soprattutto sei stato lì ad aspettarmi..non hai ...
Media Removed
Sei stato un fratello..un figlio..un amico..ma soprattutto sei stato lì ad aspettarmi..non hai mai chiesto nulla di più oltre alle carezze, le coccole e gli affetti che meritavi. Hai partecipato alla vita dei miei bimbi, per loro hai sacrificato la tua tranquillità, ma lo hai fatto con ... Sei stato un fratello..un figlio..un amico..ma soprattutto sei stato lì ad aspettarmi..non hai mai chiesto nulla di più oltre alle carezze, le coccole e gli affetti che meritavi.
Hai partecipato alla vita dei miei bimbi, per loro hai sacrificato la tua tranquillità, ma lo hai fatto con amore.. infondendo in loro una pet-terapy famigliare...non potrò e non potremmo mai dimenticarti...e sei volato via troppo presto...💔
Sei stato un vero amico... l'unico che dava amore incondizionato... sembrano frasi fatte..ma sono i reali sentimenti che si provano quando il mondo "animale"...supera di gran lunga il mondo "umano".
-Charlie Forever-💙🐾
#charlie #mydog #myfriend #bestfriend #fratellinopeloso #amicimio #amicillo #rip #charlieforever #charliebrau #specialdog #magigcharlie #iloceyou #instadog #instalife #instacharlie #beautifulldog #lovemydog
Read more
@Regrann from @annatursi - Ci sono giorni che esco di casa alle 8 e rientro che è già notte. Sono lontani ...
Media Removed
@Regrann from @annatursi - Ci sono giorni che esco di casa alle 8 e rientro che è già notte. Sono lontani i tempi in cui davo appuntamento agli amici per l'aperitivo dopo essere passata da casa a rinfrescarmi, le distanze e le scale mobili a volte mi fanno scordare quando è stata l'ultima volta ... @Regrann from @annatursi - Ci sono giorni che esco di casa alle 8 e rientro che è già notte. Sono lontani i tempi in cui davo appuntamento agli amici per l'aperitivo dopo essere passata da casa a rinfrescarmi, le distanze e le scale mobili a volte mi fanno scordare quando è stata l'ultima volta in cui ho indossato dei tacchi e se li ho non disdegno un paio di ballerine di emergenza nella borsa. Se poi ci aggiungete che quest'anno Londra ci sta regalando un settembre fantastico e stranamente mite, capirete ho ancora tempo per sfoggiare queste bellezze e portarle sempre con me piegate anche nella borsa più piccola! @butterfly_twists_italia #butterfly_twists_italia #lifemovesfast #ad
.
. . .
. . 
#ballerine #flatshoes #colors #pink #fashion #lifestyle #iwant #essentials #livefast #accessories #shoes #love #photooftheday #bestoftheday #inspiremyinstagram #vsco #momentsofmine #seeksimplicity #postitfortheaesthetic #featuremeinstagood #livethelittlethings #pursuepretty - #regrann
Read more
E ti ritrovi coi tuoi anni E con i sogni più stretti Dio ma come si fa A trovare il coraggio di andare Anche ...
Media Removed
E ti ritrovi coi tuoi anni E con i sogni più stretti Dio ma come si fa A trovare il coraggio di andare Anche quando vorresti restare Dimmi come si fa a rialzarsi Anche quando fa male E continuare Ad allacciarsi le scarpe E ripartire da zero A ricordare che niente e nessuno Può rubarti ... E ti ritrovi coi tuoi anni
E con i sogni più stretti
Dio ma come si fa
A trovare il coraggio di andare
Anche quando vorresti restare
Dimmi come si fa a rialzarsi
Anche quando fa male
E continuare
Ad allacciarsi le scarpe
E ripartire da zero
A ricordare che niente e nessuno
Può rubarti il futuro
È importante
Tu sei importante
E ricordati di te
Quando il mondo ti dimentica
Lascia sempre una traccia
Su un cuore che passa
Che comunque tutto resta
Anche se non te ne accorgi
Puoi trovarli negli occhi
Quei ricordi mai scritti.
- Ogni partenza lontana o vicina,che sia un andata o un ritorno lascia sempre qualcosa. Ad oggi,sono orgogliosa di me stessa di poter realizzare il mio SOGNO. Andare lì,dall’altra parte del mondo e trovare una nuova Me. Grazie a chi,nonostante tutto c’è stato sempre,a chi anche con un solo gesto mi è stato vicino grazie alle nuove compagnia e a quelle vecchie grazie alle nuove amicizie che anche se breve ma intese. Non sarà una vita che resterò fuori,ma ogni partenza segna il proprio destino e rivoluzione la vita. Credo in me stessa e non a chi credeva che Doris non ce l’avrebbe mai fatta con ansia o senza,preoccupazione o non,oggi vivrò un’altra esperienza nella mia vita. Goodbye Calabria mia a presto.❤️ #Australia
Read more
CONTEST INSTAGRAM PLAYPARCO #playparcoclaut18 Il Parco Naturale delle Dolomiti Friulane ...
Media Removed
CONTEST INSTAGRAM PLAYPARCO #playparcoclaut18 Il Parco Naturale delle Dolomiti Friulane propone agli igers un challenge speciale in occasione di PlayParco, l’evento che si terrà Domenica 18 novembre 2018 a Claut: lo sport itinerante per provare gratuitamente un sacco di attività ... CONTEST INSTAGRAM PLAYPARCO
#playparcoclaut18
Il Parco Naturale delle Dolomiti Friulane propone agli igers un challenge speciale in occasione di PlayParco, l’evento che si terrà Domenica 18 novembre 2018 a Claut: lo sport itinerante per provare gratuitamente un sacco di attività insieme alle guide naturalistiche e guide alpine per far conoscere e incentivare gli sport di montagna. Ma non solo di far riscoprire i piccoli paesi, i loro artigiani e prodotti tipici.
L’idea è quella di invadere le bacheche di instagram con le foto dell’evento realizzate proprio dai partecipanti all’iniziativa.
Regolamento:
– partecipate all’iniziativa del 18 novembre a Claut, registrandovi allo stand del Parco Dolomiti Friulane
– seguite @dolomitifriulane su instagram
– realizzate le fotografie durante la giornata del 18 novembre per raccontare la vostra esperienza tra sport,
prodotti tipici, attività, escursioni, persone, divertimento
– mettete le vostre foto più belle su instagram e con i seguenti TAG
#playparcoclaut18
#parcodolomitifriulane
– insieme ai TAG ricordatevi di aggiungere un vostro commento, anche breve, che descriva la fotografia
Avete tempo di postare le vostre foto fino al 21 novembre 2018 (ore 23.59)
Vincerà la foto che avrà ottenuto più apprezzamenti (cuoricini), pertanto ricordate ai vostri amici di votarvi
La chiusura delle votazioni avverrà il 2 dicembre 2018 (ore 23.59)
La foto vincitrice sarà pubblicata sui social del Parco Dolomiti Friulane con nome e cognome del fotografo che si aggiudicherà anche un premio speciale.
Per tutte le informazioni sul contest potete contattarci all’email [email protected] o telefonicamente al numero 0427.87333
Read more
Le mangiate del compleanno non contano come sgarro vero <span class="emoji emoji1f602"></span>? Stamattina mi sono svegliata con un senso ...
Media Removed
Le mangiate del compleanno non contano come sgarro vero ? Stamattina mi sono svegliata con un senso di pesantezza che non vi dico .. per aiutarmi un pochino ho subito preparato una bottle del Coconut Slim Tea di @fitvia.it ! Migliora la digestione quindi mi aiuta tantissimo a ridurre i ... Le mangiate del compleanno non contano come sgarro vero 😂? Stamattina mi sono svegliata con un senso di pesantezza che non vi dico 🙈.. per aiutarmi un pochino ho subito preparato una bottle del Coconut Slim Tea di @fitvia.it ❤! Migliora la digestione quindi mi aiuta tantissimo a ridurre i gonfiori a livelo dello stomaco e poi... aiuta a stimolare il metabolismo 😍! Vi consiglio di abbinarlo alle Slim Caps perchè vi accorgerete subito della differenza 😎: prendendole prima dei pasti riuscirete tranquillamente a ridurre le porzioni e quindi a controllare meglio le calorie che assumete durante la giornata 😏! Vi lascio il mio codice ramona10 da usare su fitvia.it #fitvia #ad #fitviafamily #summer #woman #body #beach
Read more
Il compleanno più bello della mia vita: per giungere fino a Machu Picchu siamo passati attraverso ...
Media Removed
Il compleanno più bello della mia vita: per giungere fino a Machu Picchu siamo passati attraverso Cile e Bolivia, valicando le Ande e percorrendo la ruta de la muerte. Ad altitudini che danno il mal di testa e spezzano il fiato. Dove l’aria è rarefatta e le strade cadono a strapiombo per 600 ... Il compleanno più bello della mia vita: per giungere fino a Machu Picchu siamo passati attraverso Cile e Bolivia, valicando le Ande e percorrendo la ruta de la muerte. Ad altitudini che danno il mal di testa e spezzano il fiato. Dove l’aria è rarefatta e le strade cadono a strapiombo per 600 metri. Con lo zaino in spalla, sempre. Fino al magico Perù, terra sacra e nella quale si trova El Dorado... Il tesoro nascosto che i conquistadores tanto cercavano. El Dorado io l’ho trovata! È un luogo dell’anima, dove si affrontano le proprie paure, si scopre la propria ricchezza, unica ed autentica e grazie alla quale si può scalare qualsiasi montagna. Con la croce Inca e triade al collo (condor-puma-serpente), e con la guida di Inti, ho scalato Huayna Picchu, l’ostacolo più difficile. Affrontando paure recondite, non mie, ma che la vita nella nostra società mi aveva insegnato, per addomesticarmi. Ed ho vinto! Ed ho pianto. Lì su, mentre guardavo l’immenso senza più avere paura di cadere. Su una roccia, io sola, che affaccia sul vuoto. Scomparsa la vertigine come d’incanto, ora posso volare come il condor (la ‘limpieza’), forte come il puma e saggia (mai abbastanza) come il serpente.
Tutto questo grazie all’unica cosa che per tutta la mia vita mi è mancata: Emanuele. La mia anima sei tu. Tu che alla fine di un viaggio faticoso, creato da noi, sei riuscito a farmi arrossire con l’unica comodità che ci siamo concessi: il Belmont Sanctuary Hotel alle porte di Machu Picchu, una torta a sorpresa ed una bottiglia di champagne di fronte a quella montagna alla vigilia della grande scalata!
#roadtowedding #machupicchu #waynapikchu #compleannofelice #vivalosincas #malditosincapaces
Read more
Pubblico una foto che "non è il mio genere", (ma che mi piace molto), perché anche questa è stata una ...
Media Removed
Pubblico una foto che "non è il mio genere", (ma che mi piace molto), perché anche questa è stata una giornata che normalmente non è il mio genere: Ferragosto al mare. Solitamente evito i bagni di folla: in spiaggia, potendo, vado in fra settimana, evito l'ikea la domenica... E cose così. Ma ... Pubblico una foto che "non è il mio genere", (ma che mi piace molto), perché anche questa è stata una giornata che normalmente non è il mio genere: Ferragosto al mare. Solitamente evito i bagni di folla: in spiaggia, potendo, vado in fra settimana, evito l'ikea la domenica... E cose così.
Ma oggi, non so come dire, avevo voglia di "normalità". A volte, pur sentendosi persone sempre e comunque in qualche modo diverse, fuori posto, si ha voglia di fare quello che fanno "gli altri", come e quando lo fanno gli altri. A volte va bene e a volte no. Oggi è stato proprio bello.
Questo Agosto, nonostante mi stia facendo lavorare molto (grazie grazie grazie a voi che anche oggi avete scelto il mio Shop!!), mi sta permettendo di ricaricarmi più di quanto mi sia successo credo negli ultimi tre anni. E mi stanno venendo tante idee per la nuova stagione. Credo mi prenderò qualche giorno per mettere tutto nero su bianco!
Adesso sono scottata, con la pancia piena di spaghetti alle vongole, pignoletto e viennetta algida e sto per andare a guardarmi un film ma vado a letto presto perché domattina ho la sveglia presto per preparare le vostre spedizoni!
Buonissima serata a tutti!🧡
Read more
🤡 Completo a righe @bershkacollection , vi piace? Sì. No. Siate sincere. Ps: vi lascio anche ...
Media Removed
🤡 Completo a righe @bershkacollection , vi piace? Sì. No. Siate sincere. Ps: vi lascio anche un video divertente (a cui ho tolto l’audio perché la risata di Siriana è imbarazzante, più imbarazzante di me, ve lo assicuro) datato 4 agosto 2018. Sono le ore 9:27 e io percorro con coraggio le ... 🤡
Completo a righe @bershkacollection , vi piace?
Sì. No. Siate sincere.
Ps: vi lascio anche un video divertente (a cui ho tolto l’audio perché la risata di Siriana è imbarazzante, più imbarazzante di me, ve lo assicuro) datato 4 agosto 2018. Sono le ore 9:27 e io percorro con coraggio le gallerie di Arenzano, schivando con destrezza accumuli di acqua, con i pantaloni sollevati fino alle cosce. Non sapevo che sarei, chilometri e chilometri più tardi, arrivata al ristorante con i piedi insanguinati. Altro ps: il giorno seguente mi sono ripromessa che sarei restata scalza o al massimo con le ciabatte (pelose) fino a metà settembre. Ancora oggi i miei piedi non si sono del tutto ripresi.
Ah, #buongiorno piccole 🌹
Read more
“Falli parlare tutti. Ma che ne sa la gente di te, di quello che vivi e di come la pensi se manco ti ascolta. ...
Media Removed
“Falli parlare tutti. Ma che ne sa la gente di te, di quello che vivi e di come la pensi se manco ti ascolta. Falli parlare loro sono fatti così. Tratta i piccoli da piccoli e i grandi da grandi. Loro parlano perché ti vedono diverso e non vogliono che tu trovi le tue risposte, vogliono che tu creda ... “Falli parlare tutti. Ma che ne sa la gente di te, di quello che vivi e di come la pensi se manco ti ascolta. Falli parlare loro sono fatti così. Tratta i piccoli da piccoli e i grandi da grandi. Loro parlano perché ti vedono diverso e non vogliono che tu trovi le tue risposte, vogliono che tu creda alle loro. Non ti fidare di nessuno tranne della tua persona, quella che affronterà il presente e il futuro insieme a te, quella che ti ha amata dal primo giorno e nonostante I tuoi difetti continua a farlo. Vai avanti e fregatene, vivi la tua vita, vivi il tuo amore come hai sempre fatto contro tutto e contro tutti, sempre. Fregatene, perché loro di te non sanno proprio niente. "❤️ 21.07.18 #love #blackaddict #dress #girl #controtuttoetutti #fregatene #spensieratezza #me #daoggisicambia #oldphoto #fidatisolodellamore #vivilibera #strong #youdontknowme
Read more
IL NATALE ORMAI E' ALLE PORTE. E NOI QUEST'ANNO ABBIAMO DECISO DI FESTEGGIARLO CON VOI!! Quando? ...
Media Removed
IL NATALE ORMAI E' ALLE PORTE. E NOI QUEST'ANNO ABBIAMO DECISO DI FESTEGGIARLO CON VOI!! Quando? L'8 e il 9 Dicembre, vi aspettiamo tutti in concessionaria!! Saranno due giornate speciali e piene di sorprese!! Taglieremo il panettone e brinderemo insieme a voi per festeggiare la fine ... IL NATALE ORMAI E' ALLE PORTE. E NOI QUEST'ANNO ABBIAMO DECISO DI FESTEGGIARLO CON VOI!! Quando? L'8 e il 9 Dicembre, vi aspettiamo tutti in concessionaria!! Saranno due giornate speciali e piene di sorprese!!
Taglieremo il panettone e brinderemo insieme a voi per festeggiare la fine di questo meraviglioso anno e per uno scambio di auguri tutto READY TO RACE!

Ma la cosa importante e che dovete assolutamente sapere è che ci sarà la possibilità di vincere tanti premi!! Vi basterà compilare una cartolina, incrociare le dita e sperare nella sorte!! E dato che l'evento sarà esattamente tra 8 giorni ci saranno 8 premi!! ps. Vi ho detto che ci saranno anche tanti gadget?!? MI RACCOMANDO NON MANCATE!! #ktm #ktmfarioli
Read more
{Cotture alternative} Buon mercoledì di dolcezza! . Oggi ho preparato per voi una ciambella ...
Media Removed
{Cotture alternative} Buon mercoledì di dolcezza! . Oggi ho preparato per voi una ciambella alle more e yogurt senza lattosio e senza uova. Facile da preparare e veloce da mangiare (si, perché qui è finita nel giro di poche ore ). E voi quali prelibatezze avete preparato? Forza, so che ... {Cotture alternative}
Buon mercoledì di dolcezza!
.
Oggi ho preparato per voi una ciambella alle more e yogurt senza lattosio e senza uova. Facile da preparare e veloce da mangiare (si, perché qui è finita nel giro di poche ore 😅). E voi quali prelibatezze avete preparato? Forza, so che non mi deluderete 😋
.
Andate a sbirciare a casa delle mie compagne di fornetto Claudia @clau_in_the_clouds - Caterina @caterina.ma - Laura @frufru_derocco - Simona @fuoridizuppa ❤️
.
.
Ecco la ricetta.
.
Cosa serve:
.
200 g di farina di avena
90 g di farina di farro integrale
70 g di zucchero di cocco
10 g di lievito per dolci
125 g di more
200 g di yogurt bianco di soia
200 g di bevanda vegetale
20 g di olio di cocco
.
Versate le farine e il lievito in un recipiente. Nel bicchiere del frullatore ad immersione mettete le more (tenetene da parte qualcuna per la decorazione), lo yogurt, la bevanda vegetale, l’olio e frullate per rendere omogeneo il composto. Versatelo nel recipiente con gli ingredienti secchi e mescolate.
Oliate e infarinate la pentola fornetto e rovesciateci dentro il composto. Livellatelo e decorate con le more. Mettete la pentola sullo spargifiamma a fiamma bassa e cuocete per 70 minuti circa.
Read more
Le colazioni speciali. Quelle che preparo davvero con gioia alle mie figlie, il fatto che mi diverta ...
Media Removed
Le colazioni speciali. Quelle che preparo davvero con gioia alle mie figlie, il fatto che mi diverta io per prima a giocare nel ruolo della cameriera è chiaro che è un’ottima motivazione per continuare a farlo, la colazione è un altro dei momenti difficili della giornata, se proponessi la ... Le colazioni speciali. Quelle che preparo davvero con gioia alle mie figlie, il fatto che mi diverta io per prima a giocare nel ruolo della cameriera è chiaro che è un’ottima motivazione per continuare a farlo, la colazione è un altro dei momenti difficili della giornata, se proponessi la brioche di sicuro non ci sarebbero storie, ma come ben sapete non sono di certo per la via più facile e così visto che in tante mi avete chiesto suggerimenti per la colazione io e Chiara @chiharubatolecrostate ogni settimana vi pubblicheremo nelle Stories (che poi salveremo sotto la voce Colazioni 👯‍♀️) degli esempi pratici per cercare di invogliare prima le mamme e poi i bambini a cambiare 😉 inizio con quella in foto yogurt bianco con un cucchiaino di miele, bicchierino piccolo con 5 gr di cioccolato fondente al 70% ridotto in scaglie, bicchierino di granola (home Made), tisana ai frutti rossi, pera tagliata a pezzettini piccoli e una fettina di pane. Buona colazione 😉
Read more
@igers_ravenna vi invita Giovedì 9 Agosto all’ @labirinto_dedalo per la novità del 2018 “IN TENDA ...
Media Removed
@igers_ravenna vi invita Giovedì 9 Agosto all’ @labirinto_dedalo per la novità del 2018 “IN TENDA SOTTO LE STELLE” e partecipando all’instawalk “FIND THE EXIT” potrete vincere due premi. Come? A partire dalle 17:30 fino alle 19:00: • pubblica una storia su Instagram durante lo svolgimento ... @igers_ravenna vi invita Giovedì 9 Agosto all’ @labirinto_dedalo per la novità del 2018 “IN TENDA SOTTO LE STELLE” e
partecipando all’instawalk “FIND THE EXIT” potrete vincere due premi.
Come? A partire dalle 17:30 fino alle 19:00: • pubblica una storia su Instagram durante lo svolgimento del labirinto contenente i tag @igers_ravenna  @labirinto_dedalo • alle 19:00 durante l’aperitivo si premiano le due storie più belle con 2 biglietti gratuiti a vincitore per il Labirinto e verranno ricondivise anche sulle nostre pagine!

Non perdere l’occasione di dormire in un labirinto e di svegliarti con il profumo di bomboloni e cappuccino.  Porta la tua tenda, conta quante più stelle puoi ed esprimi tutti i tuoi DESIDERI.
Allora che fai? Ti unisci a noi ?

#igersemiliaromagna
Read more
Eccomi, mentre lottavo contro le onde sulla nostra barchetta al largo di Bali, col Capitan Neoyman ...
Media Removed
Eccomi, mentre lottavo contro le onde sulla nostra barchetta al largo di Bali, col Capitan Neoyman e la pioggia. Ho portato con me le verette e i cuoricini e al rientro, l’acqua di mare e le mille avventure non le hanno minimamente logorate. In questo post, insieme alle verette rosa e al cuore ... Eccomi, mentre lottavo contro le onde sulla nostra barchetta al largo di Bali, col Capitan Neoyman e la pioggia.
Ho portato con me le verette e i cuoricini e al rientro, l’acqua di mare e le mille avventure non le hanno minimamente logorate.
In questo post, insieme alle verette rosa e al cuore che ormai conoscete a memoria, trovate il cuore glicine, disponibile in pochissimi esemplari da mezzanotte di oggi (vi inserirò il link diretto nelle stories). Scorrete per guardare gli altri video e rivivere con me quest’incredibile avventura in mare aperto (nel quarto frammento si vedono le rarissime Mante, un pesce gigante e del tutto inoffensivo, che con la sua bocca enorme si nutre di solo plancton); nel quinto video invece sembra abbia il singhiozzo, invece avevo solo la sensazione di essere sulle montagne russe. #NusaPenida #Bali #CrystalBay #GioielliPerGenteCoraggiosa 💙
Read more
<span class="emoji emoji1f30a"></span> La mattina è iniziata così: fanno ancora troppi pochi gradi per essere estate (e non sono assolutamente ...
Media Removed
La mattina è iniziata così: fanno ancora troppi pochi gradi per essere estate (e non sono assolutamente d’accordo),ho finito i giga di internet (ne ho consumati 35 - quelli che Vodafone mi aveva regalato con la promo di Agosto - in 20 giorni), la bombola del gas si è esaurita mentre preparavo ... 🌊 La mattina è iniziata così: fanno ancora troppi pochi gradi per essere estate (e non sono assolutamente d’accordo),ho finito i giga di internet (ne ho consumati 35 - quelli che Vodafone mi aveva regalato con la promo di Agosto - in 20 giorni), la bombola del gas si è esaurita mentre preparavo il caffè prima di uscire (male, a tratti malissimo)...guardate oggi ci mancava solo che finissero i taralli alle cime di rapa ed avremmo toccato l’apice!!!!
Quindi ho bisogno di una dose extra di ottimismo...ma è presto detto perché mi basta andare in gallery e sfogliare le foto delle vacanze, questa l’ho scattata una mattina all’alba prima che tutta la Puglia si svegliasse; aveva appena finito di piovere e le nuvole stavano lasciando posto ad una giornata di sole splendida!
È così che prendo la vita per le piccoli e grandi questioni...non mi perdo d’animo perché dopo il temporale c’è sempre il sereno, bisogna solo avere la pazienza di aspettare e sperare e poi tutto si risolverà!
Dopo l’attacco di logorrea sull’ottimismo-è-il-profumo-della-vita vado a telefonare per sostituire la bombola e mi faccio sto benedetto caffè!
Buongiorno pasticcini 🍪
.
.
.
.
.

#morningscenes #colazionedeicampioni #colazionesana #italia #italy #breakfastisserved #salentodamare #colazione #creativityinmybreakfast #coffeeandseasons #estate2018 #estate #colazionetime #colazioneitaliana #salento #salentoland #coffeeholic #healthybreakfast #storyofmytable #italianbreakfast #buonacolazione #instacolazione #weareinpuglia #puglia #pugliagram #pugliamia #apulia #mare #sea #summer
Read more
Buonasera amici, qui da me oggi il sole ci ha salutati alle 16.30 per lasciare posto a nuvole cariche ...
Media Removed
Buonasera amici, qui da me oggi il sole ci ha salutati alle 16.30 per lasciare posto a nuvole cariche di pioggia. Sento l’autunno che incombe e fa di tutto per costringermi in casa, avvolta in un plaid a guardare la pioggia che cade. ..tutto sommato non è poi così male! L’importante è avere ... Buonasera amici, qui da me oggi il sole ci ha salutati alle 16.30 per lasciare posto a nuvole cariche di pioggia.
Sento l’autunno che incombe e fa di tutto per costringermi in casa, avvolta in un plaid a guardare la pioggia che cade.
..tutto sommato non è poi così male! L’importante è avere tra le mani una tazza di caffè fumante ed una fetta di plumcake ai fichi.. la frutta autunnale per eccellenza!

La ricetta base é una sette vasetti, amo questa ricetta.. si presta ad essere preparata in mille modi diversi! Basta giocare con gli ingredienti! Io qui ho giocato con le farine e con i fichi! Lasciatevi ispirare e la pioggia non vi starà poi più tanto antipatica!

Come al solito vi lascio gli ingredienti, trovate la ricetta completa su FB (link in bio e sulle stories): • 1 vasetto da 125 ml di yogurt bianco magro
• 3 vasetti di farina: per me 1 di riso integrale, 1 e 1/2 di farina di tipo 2 e 1/2 di grano saraceno • 1 vasetto raso di zucchero di canna
• 3 uova piccole
• 1 vasetto raso di olio di semi
• 1/2 bacca di vaniglia
• 3 fichi tagliati a cubetti per l’impasto più altri 3 per decorare
• 1 bustina di lievito per dolci • 1 pizzico di sale
Read more
. { It’s easier to go down a hill than up, but the view is from the top! 🏔 } . Prima foto in diretta dalle ...
Media Removed
. { It’s easier to go down a hill than up, but the view is from the top! 🏔 } . Prima foto in diretta dalle Dolomiti! Oggi siamo stati a fare uno dei percorsi di trekking più gettonati della zona, che permette di girare attorno alle Tre Cime di Lavaredo (nelle stories vi ho lasciato qualche info ... .
{ It’s easier to go down a hill than up, but the view is from the top! 🏔 }
.
Prima foto in diretta dalle Dolomiti! 😍
Oggi siamo stati a fare uno dei percorsi di trekking più gettonati della zona, che permette di girare attorno alle Tre Cime di Lavaredo (nelle stories vi ho lasciato qualche info utile!).
Che dire?
Le foto e i video non potranno mai cogliere la bellezza di questi posti.
La fatica della camminata, durata circa 4 ore, è stata pienamente ripagata da panorami da lasciare a bocca aperta, come questo.
E, dal momento che dicono che bisogna farci caso, oggi posso dire che sono stata felice.
Felice di scoprire paesaggi a me nuovi, felice di essere riuscita a completare un percorso pur non essendo allenata, felice perché il sole è uscito fuori nonostante le previsioni, ma soprattutto sono stata felice di aver condiviso tutto questo con l’amore della mia vita.
Ed eccoci qui, io e @restaurhunter felici, mentre salutiamo le Tre Cime davanti a noi! ⛰
.
#trecimedilavaredo #lavaredo #dolomites #dolomiti #dolomitiamo #montagna #montagnadiviaggi #love #couple #couplegoals❤ #yallersitalia #yallersveneto #yallerstrentino_altoadige #igersitalia #igersveneto #ig_italia #ig_veneto #ig_trentinoaltoadige #travel #fotografi_amo #mountain #mountains #italy #lavitainunoscatto
Read more
C’è chi non crede al lieto fine, alle coincidenze, alla magia di alcuni incontri. Chi guarda con ...
Media Removed
C’è chi non crede al lieto fine, alle coincidenze, alla magia di alcuni incontri. Chi guarda con cinismo chi si emoziona davanti ad un film o un cucciolo. Chi non ama le sorprese, i compleanni e il Natale, le lucine e le serate che finiscono stretti stretti mentre torniamo a casa. E poi ci ... C’è chi non crede al lieto fine, alle coincidenze, alla magia di alcuni incontri.
Chi guarda con cinismo chi si emoziona davanti ad un film o un cucciolo.
Chi non ama le sorprese, i compleanni e il Natale, le lucine e le serate che finiscono stretti stretti mentre torniamo a casa.
E poi ci sono io.
Voi da che lato siete, il mio o l’altro?
#pepitedigioia
Read more
Conclude qui la mia estate 2018. Quella fatta di tanta felicità nel tornare a casa, pizza e gelato ...
Media Removed
Conclude qui la mia estate 2018. Quella fatta di tanta felicità nel tornare a casa, pizza e gelato non stop, alzatacce alle 5 del mattino per evitare il traffico verso Riccione, l’alba vista dalla Villa delle Rose, “Moscow Mule” che era sempre in radio, le uscite con le amiche e le cene per riabbracciare ... Conclude qui la mia estate 2018. Quella fatta di tanta felicità nel tornare a casa, pizza e gelato non stop, alzatacce alle 5 del mattino per evitare il traffico verso Riccione, l’alba vista dalla Villa delle Rose, “Moscow Mule” che era sempre in radio, le uscite con le amiche e le cene per riabbracciare tutti quelli che non ho visto quando ero in America.
Adesso è il momento di rimettere lo zaino in spalla e tornare negli States per affrontare il mio sophmore year. Bye bye Italy, see you in December ❤️🇮🇹
Read more
Ho pensato tanto a cosa scrivere, ma è un giorno particolare, in cui ogni frase sembra retorica e ...
Media Removed
Ho pensato tanto a cosa scrivere, ma è un giorno particolare, in cui ogni frase sembra retorica e scontata. Vorrei solo rivolgere un pensiero a tutte le vittime, alle loro famiglie e a chi ancora sta lottando tra la vita e la morte. Fa molto male rivedere le immagini di ciò che è accaduto, vedere ... Ho pensato tanto a cosa scrivere, ma è un giorno particolare, in cui ogni frase sembra retorica e scontata.
Vorrei solo rivolgere un pensiero a tutte le vittime, alle loro famiglie e a chi ancora sta lottando tra la vita e la morte.
Fa molto male rivedere le immagini di ciò che è accaduto, vedere Genova, la città che amiamo, ferita profondamente. E anche se ora sembra banale dirlo, Genova saprà reagire ancora, anche se non sarà facile lasciarsi alle spalle una ferita così profonda. Perché Genova è "Superba", per uomini e per mura.
Forza nostra "Zena"🙏🏻
Read more
Buona notte , Dio vi benedica <span class="emoji emoji2764"></span>️<span class="emoji emoji2764"></span>️<span class="emoji emoji2764"></span>️ Lc 2,22-35 22Quando furono compiuti i giorni della loro purificazione ...
Media Removed
Buona notte , Dio vi benedica ️ Lc 2,22-35 22Quando furono compiuti i giorni della loro purificazione rituale, secondo la legge di Mosè, portarono il bambino a Gerusalemme per presentarlo al Signore - 23come è scritto nella legge del Signore:Ogni maschio primogenito sarà sacro ... Buona notte , Dio vi benedica ❤️❤️❤️ Lc 2,22-35

22Quando furono compiuti i giorni della loro purificazione rituale, secondo la legge di Mosè, portarono il bambino a Gerusalemme per presentarlo al Signore - 23come è scritto nella legge del Signore:Ogni maschio primogenito sarà sacro al Signore - 24e per offrire in sacrificio una coppia di tortore o due giovani colombi, come prescrive la legge del Signore.
25Ora a Gerusalemme c'era un uomo di nome Simeone, uomo giusto e pio, che aspettava la consolazione d'Israele, e lo Spirito Santo era su di lui. 26Lo Spirito Santo gli aveva preannunciato che non avrebbe visto la morte senza prima aver veduto il Cristo del Signore. 27Mosso dallo Spirito, si recò al tempio e, mentre i genitori vi portavano il bambino Gesù per fare ciò che la Legge prescriveva a suo riguardo, 28anch'egli lo accolse tra le braccia e benedisse Dio, dicendo:

Il cantico di Simeone
29«Ora puoi lasciare, o Signore, che il tuo servo
vada in pace, secondo la tua parola,
30perché i miei occhi hanno visto la tua salvezza,
31preparata da te davanti a tutti i popoli:
32luce per rivelarti alle genti
e gloria del tuo popolo, Israele». Profezie di Simeone e di Anna
33Il padre e la madre di Gesù si stupivano delle cose che si dicevano di lui. 34Simeone li benedisse e a Maria, sua madre, disse: «Ecco, egli è qui per la caduta e la risurrezione di molti in Israele e come segno di contraddizione 35- e anche a te una spada trafiggerà l'anima -, affinché siano svelati i pensieri di molti cuori». #onedirection #swag #funny #bored #beach #life #cool #blue #dog #pink #art #hot #sunset #versagram #my #photo #instahub #family #statigram #throwbackthursday #cat #amazing #girls #awesome #clouds #repost #jesus #mary #simeone #light
Read more
Ho imparato a convivere con le delusioni della vita. Col passare del tempo ci ho trovato dentro ...
Media Removed
Ho imparato a convivere con le delusioni della vita. Col passare del tempo ci ho trovato dentro enormi soddisfazioni, che a primo impatto non riesci a individuare. E tu sei una di queste. Nonostante i licenziamenti, i traslochi, le multe e la recente storia d’amore interrotta, tu mi sei ... Ho imparato a convivere con le delusioni della vita.
Col passare del tempo ci ho trovato dentro enormi soddisfazioni, che a primo impatto non riesci a individuare.

E tu sei una di queste. Nonostante i licenziamenti, i traslochi, le multe e la recente storia d’amore interrotta, tu mi sei rimasto accanto fedele.

Un po’ come quando da piccolo impari a camminare: l’input naturale di sollevarti in piedi viene accompagnato dalla mano ferma e pronta della mamma o del papà.

Ecco, durante questi ultimi anni sei stato proprio quella mano ferma di cui avevo bisogno.
Mi hai sostenuto durante i momenti difficili e ogni volta in cui mi capitava di cadere, i tuoi occhioni vispi e la tua coda scodinzolante sapevano bene come risollevarmi il morale.

Credo che anche tu abbia percepito la mia preoccupazione per il trasferimento in terra vicentina. Volevo evitare ad entrambi ulteriori situazioni di stress emotivo e psicologico ma il mio pensiero ricorrente era “Chissà se riuscirà ad abituarsi”. Eppure come sempre sono io che ancora devo abituarmi. Tu ormai conosci questo posto a memoria, grazie alle lunghe passeggiate che ci concediamo ogni giorno.

Sai scovare dei posticini veramente incantevoli in cui rilassarsi dopo una giornata di lavoro, sicuramente merito del tuo nasone! #ContràPria è uno di questi.

E mi sento fortunata perché tutto quello che mi rende serena è proprio la nostra quotidianità. Il nostro legame, che non è il classico rapporto cane-padrone.

Siamo alla pari, siamo uno l’ancora di salvezza dell’altra.

Ah caro Toby, che fortuna averti con me.

#VisitVeneto
Foto @as.denisa (testo @VisitVeneto – RB)
Read more
Ho troppo sonno, ho dormito 5 ore perché non riuscivo ad addormentarmi e tranquillizzarmi finché ...
Media Removed
Ho troppo sonno, ho dormito 5 ore perché non riuscivo ad addormentarmi e tranquillizzarmi finché il mio fidanzato non fosse atterrato a Londra (alle 2 italiane). Mi sono svegliata prestissimo perché - anche se in realtà non ho nulla da fare - nella mia testa ci sono troppe cose (già il fatto ... Ho troppo sonno, ho dormito 5 ore perché non riuscivo ad addormentarmi e tranquillizzarmi finché il mio fidanzato non fosse atterrato a Londra (alle 2 italiane). Mi sono svegliata prestissimo perché - anche se in realtà non ho nulla da fare - nella mia testa ci sono troppe cose (già il fatto di dover fare le lavatrici e sistemare casa è da scrivere sul calendario. Mammaaaa @stefaniadabasso quando tornate?). E poi sono felice perché finalmente nella mia gallery comincia ad apparire un po’ di blu. È il mare che chiama 🌊✨💙~ pronti per quando vi tormenterò con le foto di Formentera?
Read more
 #prodottooffertodaDarphin @darphin Addio labbra Matt! I trend dell'estate parlano chiaro: ...
Media Removed
#prodottooffertodaDarphin @darphin Addio labbra Matt! I trend dell'estate parlano chiaro: le labbra vanno naturali ed effetto "vetro": talmente lucide, levigate e perfette da sembrare di cristallo. I Petal Infusion Lip Oil uniscono i benefici della skincare botanica alla resa ... #prodottooffertodaDarphin @darphin

Addio labbra Matt! I trend dell'estate parlano chiaro: le labbra vanno naturali ed effetto "vetro": talmente lucide, levigate e perfette da sembrare di cristallo.
I Petal Infusion Lip Oil uniscono i benefici della skincare botanica alla resa del make-up di alta gamma: inoltre, grazie ai veri petali di fiori infusi nell'opulento olio brillante, è davvero un prodotto unico sul mercato. @darphin
Non solo un gloss cosmetico, ma un olio che apporta benefici immediati e a lungo termine per le labbra. Tutte le varianti hanno una base composta da:
- L’Olio di Albicocca - ingrediente che notoriamente è un potente riparatore della pelle danneggiata.
- L’Olio di Semi di Uva - nutriente anti-ossidante che mantiene le morbide e levigate.
- La Vitamina E - potente attivo che previene l’invecchiamento prematuro e la secchezza cutanea.
- Gli Omega 6 e gli Omega 9 - nutrono in profondità le labbra riducendone le screpolature.

Ogni petalo, poi, apporta un ulteriore e specifico beneficio alle labbra, mantenendo il medesimo effetto "labbra di cristallo". Io ho scelto PETALI DI ROSE e tu?
👇🏻👇🏻👇🏻👇🏻👇🏻👇🏻👇🏻👇🏻👇🏻 https://www.octoly.com/c/hboxg/r/haz8q

#darphin
#skincare
#botanicalkiss
#OctolyFamily #octoly #lipgloss #star #makeuplover #instamakeupartist #beauty #makeuplove #flowers #gloss #blonde #igersblonde #blondie #treccia #collaboration #collaborazione #influencer #igers #phooftheday #photo #darphin #estertamburello #agosto #instamakeup #instalove #loveme
Read more
SAVE THE DATE<span class="emoji emoji1f525"></span> 18 NOVEMBRE<span class="emoji emoji1f525"></span> Domenica 18 novembre Skate Farm organizza una super free skate sesh ...
Media Removed
SAVE THE DATE 18 NOVEMBRE Domenica 18 novembre Skate Farm organizza una super free skate sesh per solo i tesserati Firs con un simpatico best Trick e Gadgets For tricks per i kids under 12. Lo Skate park apre alle ore 11 del mattino. L'obiettivo della giornata è quello di raccontarvi ... SAVE THE DATE🔥 18 NOVEMBRE🔥

Domenica 18 novembre Skate Farm organizza una super free skate sesh per solo i tesserati Firs con un simpatico best Trick e Gadgets For tricks per i kids under 12.
Lo Skate park apre alle ore 11 del mattino.
L'obiettivo della giornata è quello di raccontarvi come sta evolvendo il progetto di persona,in modo che possiate conoscere la faccia della Skate Farm.
Durante la giornata ci sarà la presentazione della collaborazione con Coppolella Clothing con la capsule collection limited editon
Tutto il ricavato delle vendite verrà utilizzato per la costruzione della nuova area street esterna.
La presentazione del progetto di social skateboarding "Grow Your Passion" con Massimiliano Man Barile, Angel Perez, Felipe le Sueur.
La Dtrs Margherita Meg Volpini, Orto-terapista,si occuperà di presentare il progetto di orto condiviso.
Durante lo svolgimento della giornata verrà allestito un buffet gratuito per tutti presenti.
L'evento non è rivolto solo ed esclusivamente agli skaters ma a tutti coloro che vogliono venire a bere una birretta in mezzo alla campagna e a conoscere la nostra realtà con tutte le attività e i progetti che ne fanno parte. Vi aspettiamo e ricordate che l'aperitivo lo offriamo noi.

#skatecontest
#skatefarmproject #openday
#coppolellaclothing #collaboration
#limitededition #ortocondiviso #socialskateboarding #skateschool #freetry #freeskate #gadgetfortriks #giveaway #support #italianskateboarding
#kevolutionsshop
Read more
Penso che mai come ora sia opportuno ricordare il passato e a che cosa portano certe ideologie estremiste. ...
Media Removed
Penso che mai come ora sia opportuno ricordare il passato e a che cosa portano certe ideologie estremiste. La strage di Bologna Bellissime le parole di Vice - Combattiamo il filo nero tutti i giorni e aiutiamo le nuove generazioni a cambiare la forma del futuro. #Repost @viceitaly with @get_repost ・・・ Alle ... Penso che mai come ora sia opportuno ricordare il passato e a che cosa portano certe ideologie estremiste. La strage di Bologna
Bellissime le parole di Vice - Combattiamo il filo nero tutti i giorni e aiutiamo le nuove generazioni a cambiare la forma del futuro. #Repost @viceitaly with @get_repost
・・・
Alle 10 e 25 del 2 Agosto 1980, un bagaglio esploso alla stazione di Bologna ha portato via con sé l'ala ovest dell'edificio, la banchina, un treno e la vita di 85 persone. Dopo 38 anni, ancora non si conoscono i nomi e i cognomi dei mandanti. Quelli degli esecutori, invece, sì: sono gli ex Nar Valerio Fioravanti, Francesca Mambro e Luigi Ciavardini, ritenuti responsabili di aver collocato la bomba alla stazione. Oltre a loro, sempre secondo la magistratura, c'è anche chi ha depistato le indagini: il generale Musumeci e il colonnello Belmonte del Sismi, il faccendiere Francesco Pazienza e il venerabile maestro Licio Gelli.

Il 1980 era tanto lontano dalla fine della guerra quanto è oggi lontano da noi. Eppure, un filo nero corre tra queste date: si chiama fascismo, e viene periodicamente minimizzato come un episodio concluso o un residuo del passato. Fare i conti con la propria storia e conservare la memoria non è solo una cerimonia un po' triste, ma un'operazione necessaria poiché, nonostante le etichette con cui possiamo sigillare i periodi storici—dicendo "anni di piombo" o "resistenza al nazifascismo"—le generazioni si accavallano, vivono le une con le altre e il passato che arriva a noi è più vivo di quanto possiamo immaginare. Foto credits : sconosciuto
Read more
VIAGGIO NEL SUBATOMICO Mi sono beccato qualche insulto in Direct riguardo la Bio di questa page, ...
Media Removed
VIAGGIO NEL SUBATOMICO Mi sono beccato qualche insulto in Direct riguardo la Bio di questa page, sono stato accusato di aver messo quella frase solo per acchiappare like sulla morte di #StephenHawking. (Quella frase è lì dal 2015) Poi mi hanno scritto che mettere quella frase fosse brutto ... VIAGGIO NEL SUBATOMICO
Mi sono beccato qualche insulto in Direct riguardo la Bio di questa page, sono stato accusato di aver messo quella frase solo per acchiappare like sulla morte di #StephenHawking.
(Quella frase è lì dal 2015)
Poi mi hanno scritto che mettere quella frase fosse brutto per un cattolico.
Intanto io sono #Ateo, e se avessi scritto "Gloria a Dio, creatore del cielo e della Terra" nessuno avrebbe detto nulla, eppure è la stessa cosa.
Non voglio insultare nessuno, ma Stephen Hawking non era il primo che passava ma una delle menti più brillanti di questo millennio.
So che è difficile capire l'universo, anche io non capisco molte cose, l'importante è cercare risposte alle proprie domande e non inventarsi una risposta semplice.
Almeno gli ignoranti sono felici.
Ma così finireste a pensare che la terra è piatta, o che un piatto con acqua e olio sulla testa scacci il malocchio, o sostenere i "pedofili gentili", o che i #Vaccini causino l'autismo, cose ASSOLUTAMENTE FALSE!
Volete davvero diventare come mia zia che è caduta in ginocchio recitando il padre nostro davanti ad una fetta di prosciutto su cui era apparsa la "faccia di Gesù"?
"La Sindone Suina".
Credete in ciò che volete se vi fa vivere meglio la vita, ma una sfera non è un cubo molto smussato!
La matematica non è un opinione.
E non venitemi in direct a descrivermi le atroci sofferenza la mia morte, tra stridore di denti e forconi, alla faccia, qui c'è chi si sfregano le mani pensando al dolore che proveremo noi altri, proprio un buon esempio.
Comunque descrivere l'inferno ad un ateo non ha senso, per noi dopo la morte non ci sta nulla, che tu sia Madre Teresa o Hitler ti aspetta solo il niente.
Che forse è anche più terribile dell'inferno di qualsiasi #religione.
E comunque se ci credi al paradiso non ci finirai se mandi all'inferno tutti quelli che la pensano diversamente.
Asseconda con rispetto, vale per tutti.
Concludo col dire che l'universo è un posto così grande e meraviglioso che non po' essere sminuito da nessuno.

Voi cosa ne pensate? Fatemelo sapere nei commenti.

#universiparalleli #fisica #fisicaquantistica #ateismo #galassia #bigbang #stelle #pianeti #quark #subatomico #cern #uaar #particella
Read more
Amici Instagramers, siete tutti invitati da @igerspisa alle Officine Garibaldi per un #Instameet ...
Media Removed
Amici Instagramers, siete tutti invitati da @igerspisa alle Officine Garibaldi per un #Instameet all'anteprima della mostra di “Harry Potter. Le copertine e i disegni di Serena Riglietti”, che si terrà a Pisa dal 28 ottobre all’11 novembre 2018. . QUANDO? Domenica 28 ottobre! Ci vediamo ... Amici Instagramers, siete tutti invitati da @igerspisa alle Officine Garibaldi per un #Instameet all'anteprima della mostra di “Harry Potter. Le copertine e i disegni di Serena Riglietti”, che si terrà a Pisa dal 28 ottobre all’11 novembre 2018.
.
QUANDO?
Domenica 28 ottobre! Ci vediamo alle 10.00 davanti alle Officine Garibaldi. Alle 10.30 entreremo per una colazione offerta dalle Officine Garibaldi e alle 11.00 poi inizieremo la visita guidata in anteprima esclusiva!
.
COME PARTECIPARE?
Partecipare è molto semplice e gratuito: basta fare la registrazione su https://harryalleofficine.eventbrite.it (trovate il linkin bio).
Per motivi di sicurezza e logistici, possono partecipare al massimo 20 persone.
.
DOVE?
Le Officine Garibaldi sono a Pisa, in Via Gioberti 39. Per informazioni visita il sito http://www.officinegaribaldi.it.
.
REGOLAMENTO
Ogni partecipante deve possedere almeno un account di Instagram pubblico.
👉🏻 L’ingresso e la visita sono gratuiti, ma ci sono delle regole che dobbiamo rispettare:
.
👎🏻 NO: non si possono pubblicare sui social le foto che ritraggono l’opera da sola;
👍🏻 SÌ: si possono pubblicare le foto che ritraggono l’opera nell’ambiente o con persone.
👎🏻 NO: non si possono modificare gli elementi dell’opera (es. con grafiche e disegni sulla foto);
👍🏻 SÌ: si possono usare i filtri fotografici.
.
TAG e MENTION
Nelle foto che pubblichiamo dobbiamo menzionare @officinegaribaldi e gli hashtags:
#HarryAlleOfficine
#HarryPotter20anni
#HarryPotter
#igerspisa
#officinegaribaldi
E ovviamente tutti i tag che preferite.
.
LINK E INFO
Per maggiori informazioni, potete visitare il sito della mostra http://www.officinegaribaldi.it/news/harry-alle-officine
.
Si ringraziano le Officine Garibaldi per l’opportunità di visitare in anteprima questa splendida esposizione!
Read more
[...] Tornando dalla sua ultima missione Marco Polo trovò il Kan che lo attendeva seduto davanti a una scacchiera. Con un gesto lo invitò a sedersi di fronte a lui e a descrivergli col solo aiuto degli scacchi le città che aveva visitato. Il veneziano non si perse d’animo. Gli scacchi del ... [...]
Tornando dalla sua ultima missione Marco Polo trovò il Kan che lo attendeva seduto davanti a una scacchiera. Con un gesto lo invitò a sedersi di fronte a lui e a descrivergli col solo aiuto degli scacchi le città che aveva visitato.
Il veneziano non si perse d’animo. Gli scacchi del Gran Kan erano grandi pezzi d’avorio levigato: disponendo sulla scacchiera torri incombenti e cavalli ombrosi, addensando sciami di pedine, tracciando viali diritti o obliqui come l’incedere della regina, Marco ricreava le prospettive e gli spazi di città bianche e nere nelle notti di luna. Al contemplarne questi paesaggi essenziali, Kublai rifletteva sull’ordine invisibile che regge le città, sulle regole cui risponde il loro sorgere e prender forma e prosperare e adattarsi alle stagioni e intristire e cadere in rovina. Alle volte gli sembrava d’essere sul punto di scoprire un sistema coerente e armonioso che sottostava alle infinite difformità e disarmonie, ma nessun modello reggeva il confronto con quello del gioco degli scacchi. Forse, anziché scervellarsi a evocare col magro ausilio dei pezzi d’avorio visioni comunque destinate all’oblio, bastava giocare una partita secondo le regole, e contemplare ogni successivo stato della scacchiera come una delle innumerevoli forme che il sistema delle forme mette insieme e distrugge. [...]
Il Gran Kan cercava d’immedesimarsi nel gioco: ma adesso era il perché del gioco a sfuggirgli. Il fine d’ogni partita è una vincita o una perdita: ma di cosa? Qual era la vera posta? Allo scacco matto, sotto il piede del re sbalzato via dalla mano del vincitore, resta un quadrato nero o bianco. A forza di scorporare le sue conquiste per ridurle all’essenza, Kublai era arrivato all’operazione estrema: la conquista definitiva, di cui i multiformi tesori dell’impero non erano che involucri illusori, si riduceva a un tassello di legno piallato: il nulla… ~~
I. Calvino, Le città invisibili
Read more
Non voglio fare la sbroccata di turno perché a quello ci pensa Kanye West ma in questi anni mi è capitato ...
Media Removed
Non voglio fare la sbroccata di turno perché a quello ci pensa Kanye West ma in questi anni mi è capitato di sentir dire ogni sorta di cazzata alle mie spalle e di stare spesso zitta, talvolta ho anche finto di non sapere perché la parte buona di me ha sempre prevalso dicendomi di sbattermene (non ... Non voglio fare la sbroccata di turno perché a quello ci pensa Kanye West ma in questi anni mi è capitato di sentir dire ogni sorta di cazzata alle mie spalle e di stare spesso zitta, talvolta ho anche finto di non sapere perché la parte buona di me ha sempre prevalso dicendomi di sbattermene (non si è mai trattato di debolezza).
Inutile dire che ho sempre trovato stupido abbassarmi a certi livelli perché spesso le persone aprono bocca per: invidia, per semplice cattiveria, perché sono insoddisfatte delle loro vita di merda o perché stupide .
Attaccare una persona solo perché cerca di migliorarsi o perché conduce uno stile di vita diverso dal vostro mi sembra un’azione da persona piccola e insulsa, a differenza vostra sono molto felice della mia vita, amo il mio lavoro e tengo strette quelle poche persone che definisco amici (sempre gli stessi ).
Fare i conti in tasca non vi rende più ricchi o più grandi in generale anzi vi rende solo poveri d’animo e spesso quando mi soffermo ad osservare cosa state combinando della vostra vita vi trovo ancora allo stesso punto a vivere di serate perché nella vostra vita non c’è niente di concreto, senza uno straccio di relazione seria ( non sapete manco stare al mondo figuriamoci prendervi cura di qualcuno) a postare foto dei vostri viaggi (in base alla moda Bangkok,Bali ecc perché fa figo ci vanno tutti) perché siete talmente vuoti dentro che è l’unico modo per rendervi interessanti dato che la vostra personalità è pari a quella di un comodino inoltre dovete in ogni caso aprire bocca e sputare veleno nonostante non abbiate realizzato nulla nella vostra vita.
I miei due negozi lavorano e sono impegnata a seguire la costruzione della mia casetta quindi ci rivedremo tra dieci anni quando vi ritroverò ancora allo stesso punto a far serata con i miei figli e troieggiare, sempre gli stessi immaturi e buoni a nulla.
P.s. La critica non è rivolta a chi organizza serate.
Read more
Se stiamo più vicini Mi piace quando ridi Sei da sesso violento Graffi, come i felini Io e te, ...
Media Removed
Se stiamo più vicini Mi piace quando ridi Sei da sesso violento Graffi, come i felini Io e te, io e te Mai amici però Però che ne dici? ...mamy hai un culo da farti la ola ... Io ho sto fumo colore nocciola Dai stiamocene qua Non andiamoci là Reggiti alle lenzuola Tra poco si vola Se usciamo ... Se stiamo più vicini
Mi piace quando ridi
Sei da sesso violento
Graffi, come i felini
Io e te, io e te
Mai amici però
Però che ne dici? ...mamy hai un culo da farti la ola ...
Io ho sto fumo colore nocciola
Dai stiamocene qua
Non andiamoci là
Reggiti alle lenzuola
Tra poco si vola
Se usciamo poi schiumo
La gente mi annoia
Succede da sempre è la solita storia
Per la maggior parte son figlio di troia
Per gli altri sono solo uno pieno di boria
Tu non lo conosci Pai Pai
Io c'ho il triplo dei cazzi che c'hai
Non saremo mai amici
Io non parlo mai
Dai togli i vestiti
Il sangue che mi fai
Non chiamare me per la gita
Per le decisioni di vita
Non sono un boy scout
Poi ho poca saliva
Perchè per leccarti parto dalla tibia
Mai visto persona che quando perdona non cova rancore?
Non credo
Dicono buona
Dai una pietra sopra
Ma provaci ancora
Ti parto da dietro
Lista di infami che portati a un metro
Fra me le fanno e mi prendon per cieco
Piccolo buio
M'adeguo
Tanto sto meglio meno gente vedo
E non me lo spiego
Ora tu mi dirai
Di quante ne sai
Che in fondo tu sei la tipa giusta, partiamo alle Hawaii
Ora tu te ne vai
Io e te amici mai #moscheetirolesi #selfie #bikini #swimsuit #girl #hot #mirror
Read more
L’estate sta per terminare ed io non potrei essere più felice; la prima che mi sono goduta veramente, ...
Media Removed
L’estate sta per terminare ed io non potrei essere più felice; la prima che mi sono goduta veramente, tra amici, albe, tramonti, spaghetti alle vongole, fritti, serate a ballare fino a quando le gambe non te le senti più, bagni alle 6 del mattino e chi più ne ha più ne metta! Sono tornata a Milano ... L’estate sta per terminare ed io non potrei essere più felice; la prima che mi sono goduta veramente, tra amici, albe, tramonti, spaghetti alle vongole, fritti, serate a ballare fino a quando le gambe non te le senti più, bagni alle 6 del mattino e chi più ne ha più ne metta!
Sono tornata a Milano e sono super carica per iniziare questo Settembre alla grande, pronta ad abbracciare le mille novità che mi aspettano :) il cambiamento può fare paura, ma è l’unica cosa che ci fa crescere e progredire nella vita!
Vi lascio con questa foto che racchiude tre delle cose che amo di più al mondo; la ginnastica, il mare e il tramonto (gli spaghetti alle vongole non sapevo proprio come infilarceli😂) Grazie, come sempre per accompagnarmi in questo splendido viaggio, spero di darvi ancora tante soddisfazioni e di inspirarvi ad essere sempre la miglior versione di voi stessi❤️
Ma adesso ditemi di voi... che voto dareste alla vostra estate? 🔥
Read more
C’era una volta una bambina , che si era inventata una storia. Raccontava che le avevano fatto una ...
Media Removed
C’era una volta una bambina , che si era inventata una storia. Raccontava che le avevano fatto una puntura per non sentire il dolore, il dolore fisico diceva lei. La sua amica del cuore non le credeva, ma lei diceva “ prova”. L’amica le dava dei terribili pizzicottie la bambina con il sorriso ... C’era una volta una bambina , che si era inventata una storia. Raccontava che le avevano fatto una puntura per non sentire il dolore, il dolore fisico diceva lei. La sua amica del cuore non le credeva, ma lei diceva “ prova”. L’amica le dava dei terribili pizzicottie la bambina con il sorriso imperturbabile , sfacciato , riusciva a fingere non sentire nessun male.
Quando il padre le dava uno schiaffo , perché era una bambina difficile irrequieta, fantasiosa lei con gli occhi pieni di lacrime lo guardava con un sorriso beffardo e gli diceva “ tanto non mi hai fatto niente. Non era amata nel borgo borghese e cattolico in cui era cresciuta , era ribelle, sempre spettinata , con le lentiggini e un’aria di perenne sfida nei confronti del mondo. Era diversa dalle altre bambine . Non voleva piacere , se non a chi la capiva senza doversi raccontare, senza volersi fare compatire. Era orgogliosissima e fiera . Aveva un dolore che portava dentro in silenzio , con sfrontatezza , affrontava tutti come se li stesse sfidando. Amava i gatti, quando gliene regalarono uno, impazzì di gioia, sua madre per digrazia schiaccio’ in una porta il piccolo gattino, che morì tra le mani della madre in lacrime. Ancora oggi quando ci pensa piange. Anche oggi piange quando non capisce perché alle volte si fa male per non sentirne altro. Non è’ mai cresciuta davvero. Anche se sembra tanto forte e a tratti arrogante Ma questa forse è’ la cosa più bella che le rimane, la bontà e la generosità che le dà fastidio che gli altri capiscano. È’ la voglia di piangere perché ancora si chiede perché il suo gattino è’ morto. ..... perché quel gattino è’ lei
Read more
Un anno fa esatto cominciava la mia reclusione nella casa del GF. Che agitazione nel momento della ...
Media Removed
Un anno fa esatto cominciava la mia reclusione nella casa del GF. Che agitazione nel momento della consegna dello smartphone alla redazione! Non si scherzava più. Basta contatti con il mondo esterno. Non potevo uscire dalla stanza d’albergo, dove alloggiavano anche gli altri concorrenti. ... Un anno fa esatto cominciava la mia reclusione nella casa del GF. Che agitazione nel momento della consegna dello smartphone alla redazione! Non si scherzava più. Basta contatti con il mondo esterno. Non potevo uscire dalla stanza d’albergo, dove alloggiavano anche gli altri concorrenti. Basta televisione, radio, libri, giornali, pc. Venivano ispezionate le valigie, controllata la camera e il bagno. Sapevo che sarebbe arrivato quel momento. Avevo firmato un regolamento preciso.
Dalla consegna del telefono in poi, quel viaggio mi avrebbe portato ad esplorare me stesso, per la prima volta veramente fino in fondo all’anima.
Ero pronto a partire. Avevo cercato di prepararmi mentalmente e fisicamente per affrontare un’esperienza così forte, ma sapevo anche che le insicurezze e le fragilità mi avrebbero fatto resistere al massimo qualche giorno. Le cose andarono diversamente...
Il valore di ciò che vivi lì dentro si misura in termini di emozioni, affetti, lezioni di vita, di gioie e dolori, la potenza del tempo è devastante perché rallenta, obbligandoti a trovare il modo di affrontare te stesso. Ma guardandoti dentro puoi fare pulizia. A quel punto emerge limpida la voce interiore. Nella casa c’è davvero la possibilità di ascoltare cosa dice. Ti metti a nudo di fronte alle telecamere. Affronti le tue paure e ti mischi alle altre personalità. Alcune sono distanti e ostili, altre affini e amorevoli. Impari a guardarti allo specchio attraverso l’atteggiamento altrui. Impari a vincere i contrasti interiori, a migliorarti scegliendo di seguire te stesso.
A un anno di distanza il mio cuore è ancora ricolmo dell’affetto ricevuto da chi ha seguito il gf in televisione... non smetterò mai di ringraziarli e ringrazierò per tutta la vita l’intero staff del programma.
Ora mi rivolgo ai prossimi inquilini di quel luogo a me così caro. Auguro loro di vivere il GF al massimo, nel modo che preferiscono, ma tenendo sempre in considerazione che si tratta di un prezioso privilegio. In moltissimi vi vedranno, ma pochissimi potranno abitarla. Godetevela fino alla fine. Assaporate ogni attimo vissuto in quella casa perché vi mancherà.
Io ho vinto, quindi potete credermi.
#gfvip
Read more
La donna non si faceva vedere da settimane. Si nascondeva per la vergogna. Stava male da morire ...
Media Removed
La donna non si faceva vedere da settimane. Si nascondeva per la vergogna. Stava male da morire e non riusciva più a guardare nessuno in faccia. Restava in silenzio tenendo le mani e lo sguardo sul pancione. Accarezzava lentamente il grembo, lo sguardo era perso chissà dove, proprio ... La donna non si faceva vedere da settimane.
Si nascondeva per la vergogna.
Stava male da morire e non riusciva più a guardare nessuno in faccia.
Restava in silenzio tenendo le mani e lo sguardo sul pancione.
Accarezzava lentamente il grembo, lo sguardo era perso chissà dove, proprio come i pensieri che le annebbiavano la mente.
O forse erano i potenti sonniferi che assumeva per non restare sveglia?
Teneva gli occhi socchiusi, le iridi opache e le pupille dilatate non erano un buon segno, qualunque cosa stesse assumendo la faceva cadere in un profondo stato comatoso, dove ogni problema svaniva e dove i mostri nella sua mente si dissolvevano, scoppiando come bolle di sapone.
Restava seduta, guardando un angolo vuoto della stanza, mentre ascoltava a tutto volume una vecchia canzone su un giradischi malandato, fatto ripartire a fatica perché preso da chissà quale discarica.
Teneva stretto in una mano un coniglietto di pezza e nell'altra una bottiglia di vodka aperta ma ancora piena.
Non aveva ancora bevuto nemmeno una goccia di quel liquido trasparente.
Aveva iniziato lentamente a parlare con la creatura nel pancione, il discorso oscillava pericolosamente tra la ragione e la follia, in quel momento il secondo stato sembrava avere la meglio sulla mente confusa e distrutta della donna:"sai cosa succede se la inizio a bere vero?", aveva sussurrato debolmente al pancione, aspettando chissà quale risposta:"per te è game over... e forse anche per me, non so quanti sonniferi ho già mandato giù... ma ormai non fanno più effetto", lo aveva detto con un filo di voce, la creaturina nel pancione forse aveva dato un calcetto, come per farle capire in un tentativo disperato che quell'esserino che stava per uccidere era vivo e senziente. Morgana aveva continuato nel suo delirio:"so quello che faccio...", aveva detto mentre portava la bottiglia alle labbra, per poi fermarsi poco prima, tornando a parlare con la creatura:"fidati non sono brava a fare la mamma... faccio schifo", lo aveva detto con una serietà disarmante, aveva poi proseguito il discorso:"mia figlia mi odia... ha detto che le ho rovinato la vita... non ha tutti i torti". (Continua sotto)
Read more
È successo ieri mattina. Casa dei miei, entro in cucina e mio papà è lì che prepara da mangiare. Mi ...
Media Removed
È successo ieri mattina. Casa dei miei, entro in cucina e mio papà è lì che prepara da mangiare. Mi aspetto il suo solito silenzio rumoroso, e invece mi guarda, si siede accanto a me e con un entusiasmo che solitamente non gli appartiene, mi dice: <È successo ieri mattina.
Casa dei miei, entro in cucina e mio papà è lì che prepara da mangiare. Mi aspetto il suo solito silenzio rumoroso, e invece mi guarda, si siede accanto a me e con un entusiasmo che solitamente non gli appartiene, mi dice: <<Prima ho incontrato un amico. Mi ha chiamato mentre stavo passando di lì è così siamo entrati nel bar vicino. Mentre prendevamo il caffè la ragazza al banco, che mi ha sentito chiamare per cognome, mi ha chiesto se fossi tuo padre. Le ho detto di sì, e così mi ha detto che ti legge da tanto tempo e che per lei scrivi benissimo. Mi ha anche chiesto se sei laureata in psicologia ma non ho capito il perché (qui lo guardo e non posso che sorridere) poi mi ha fatto leggere delle parole che hai scritto su di me. Non me le hai mai fatte leggere e io ora non so come recuperarle.>> Continuo a sorridere un po’ emozionata e gli rispondo che immagino siano quelle che gli dedicai l’anno scorso, per il suo compleanno. Prendo il telefono in mano, recupero il post, glielo faccio vedere e gli chiedo conferma. Lui annuisce, ha una luce splendida negli occhi: <<Sì, sono proprio queste>>. Ora, io non so chi sia tra di voi la ragazza che ha parlato ieri con il mio papà, ma desidero comunque ringraziarla per il regalo che ci ha fatto. Purtroppo, fino a qualche anno fa, non sono stata il modello di figlia perfetta, tutt’altro. A dirla tutta sono stata proprio una figlia di merda.
Ieri mio padre è rientrato a casa felice. Quello che gli è stato detto su di me, in qualche modo, l’ha reso fiero. E mentre lo guardavo, così contento mentre mi raccontava, per la prima volta nella mia vita ho provato quella sensazione che appartiene alle persone alle quali non manca niente. Se lui è orgoglioso di me, io sono sul podio. IO HO VINTO.
Read more
6 a.m. Bodø Airport In sole 24 ore ne sono cambiate di cose. Pensare che solo il giorno prima ero a ...
Media Removed
6 a.m. Bodø Airport In sole 24 ore ne sono cambiate di cose. Pensare che solo il giorno prima ero a casa e salutavo i miei familiari perché di li a poco avrei preso l’autobus per Fiumicino e neanche 24 ore dopo ero al circolo polare artico, completamente da solo, a precisamente 3.964 km da casa, ... 6 a.m. Bodø Airport
In sole 24 ore ne sono cambiate di cose. Pensare che solo il giorno prima ero a casa e salutavo i miei familiari perché di li a poco avrei preso l’autobus per Fiumicino e neanche 24 ore dopo ero al circolo polare artico, completamente da solo, a precisamente 3.964 km da casa, ad aspettare un aereo che sarebbe partito 3 ore dopo, quelle 3 ore sono state infernali, piene di pensieri, dubbi.. perché? Beh partiamo dall’inizio. Il Giorno fatidico, l’11 Giugno è arrivato, si parte. Una paura fottuta ma l’adrenalina è a mille. Arrivo a Fiumicino, alle 11:05 prendo il volo DY-1873, direzione Oslo. Il mio programma è quello di arrivare ad Oslo e 3 ore dopo prendere il volo interno per Bodø, e così è stato. Oslo la visiterò al ritorno, nei miei ultimi due giorni di viaggio. Finalmente arrivo a Bodø, dire che sono provato è riduttivo. Il clima completamente diverso, non fa mai notte, la stanchezza, la fame. Ma comunque decido di fare Aereoporto/ Ostello a piedi, anche per farmi una camminata, dato che avevo passato l’intera giornata seduto in aerei e aereoporti. Arrivo in Ostello, finalmente ci sono, ma.. entro in stanza, non era la stanza che mi aspettavo. Camerata da 12, ma il problema non era quello, quanto la sporcizia. Avete visto nelle mie storie che ne ho passate di tutti i colori, fango ovunque, pesce marcio, nulla mi ha mai turbato o schifato, ma quello era troppo. Sarò stato su quel letto per 20 minuti, vestito ed immobile. Così decido di approfittare del sole anche di notte per visitarmi Bodø ed organizzarmi per il giorno successivo. Dovevo ancora prenotare una macchina da affittare alle Isole Lofoten, e con mia grande sorpresa, le macchine erano praticamente tutte prenotate. Senza una macchina il mio viaggio era praticamente finito. Il morale a zero, affamato, erano le 4 del mattino ed ancora dormivo un solo minuto e come se quel giorno fosse tutto contro di me, inizia a piovere. Alle 5 decido di andare in aereoporto,4 ore prima, ma in ostello non ci torno. In aereoporto almeno sarei stato al caldo e al coperto. “Come cazzo faccio senza macchina?!”, Continuavo a ripetermi. Ero ad un passo dalle Lofoten, non potevo arrendermi proprio lì.
Read more
Nessuna foto di San Francisco, per ora, è finita nella mia Instagram best 9... quindi, dato che ho ...
Media Removed
Nessuna foto di San Francisco, per ora, è finita nella mia Instagram best 9... quindi, dato che ho ancora qualche ora di tempo, ne posto altre prima di chiudere l’anno ️ Questi siamo noi: sfuocati, stanchi, sporchini ma felici (tu che guardi me e io che guardo in camera, as usual) in un posto ... Nessuna foto di San Francisco, per ora, è finita nella mia Instagram best 9... quindi, dato che ho ancora qualche ora di tempo, ne posto altre prima di chiudere l’anno ☺️
Questi siamo noi: sfuocati, stanchi, sporchini ma felici (tu che guardi me e io che guardo in camera, as usual) in un posto carinissimo scoperto per caso, senza seguire liste, consigli o dettami particolari di qualcuno 😍 Sono poi questi i posti che diventano veramente “nostri” 💛.
Direi che quindi è giunto il momento dei buoni propositi per il 2019:
vorrei pendere meno dalle labbra degli altri, dire più no e pensare più a quello che serve a me e fa stare bene me e soprattutto perdere meno tempo a osservare le vite degli altri per regalare più tempo alla mia, di vita, che è già quasi perfetta ma merita più cure. Questo tempo in più vorrei usarlo per dormire almeno 7 ore e soprattutto per ricominciare a leggere 📚 di più: io stessa, anni fa, ho spinto perché tu (@zagoz) lo facessi e ora guardati, quando siamo in giro insisti perché vuoi tornare a casa a finire il libro e ti preoccupi perché non sto leggendo abbastanza 🥺. Vorrei guardare più film 🎥 vecchi e placare la smania di vedere tutto quello che di nuovo esce (non è vero, voglio continuare a vedere più cose nuove possibili ma dedicare anche tempo al colmare le grosse lacune che ho sui film pre-90s). Vorrei, come dicevo, dire più no alle richieste random e dire più sì a chi davvero meriterebbe attenzioni (gli amici veri e i🐱🐱, per dire).
Vorrei continuare a viaggiare senza fossilizzarmi sugli USA 🇺🇸 (anche se il cuore poi torna sempre lì e ci spinge a prenotare o a pentirci di non averlo fatto😖). Vorrei anche continuare a fare del mio meglio al lavoro (ricordandomi, nei momenti bui, che senza quello non potrei neanche prenotare un volo per Brindisi) e sui miei progettini extra (il mio instagram, igersbologna, Semm, musical, tip tap, country, amigurumi, chitarra o qualsiasi altra stramba attività che mi verrà in mente di fare). Ah, sorry, vorrei anche arrivare più spesso in orario ⏰ e far arrabbiare meno @zagoz (lo meriti).
Insomma, il tutto si può ben riassumere in: less useless distractions, more self-focus.
Love you all 💛

#gegousa2018
Read more
Un po' di citazioni e riferimenti, chi coglie tutto? Non so se chi mi ascolta Ci pensa oppure mi sente solo Se sa con quanto amore io mi dedico al tritolo Se percepisce che cesello...il labor limae Ma ciò che ho dentro io lingua mortale Non l’esprime Libero i miei colpi come frane Caduta-massi Figlio ... Un po' di citazioni e riferimenti, chi coglie tutto?

Non so se chi mi ascolta
Ci pensa oppure mi sente solo
Se sa con quanto amore io mi dedico al tritolo
Se percepisce che cesello...il labor limae
Ma ciò che ho dentro io lingua mortale
Non l’esprime

Libero i miei colpi come frane
Caduta-massi
Figlio dell’Enrica e Giorgio
Fratello di @maximo_sleeper
Più stretto e congiunto del trattato di Maastricht
Così serrato e puntiglioso sugli incastri

Citazionismi vari
Mantengo paralleli i due binari
Chi lo fa per Mozart chi per piacere ai compari,
Per piacere non paragonate cani e cari
Io sono io voi siete voi, non è che siamo pari
In questo mondo di oggetti
Le idee sono scambiate per insetti
Le schiacci e non rifletti.
I riflessi?
Presi come unica realtà del vero Io
Ed è così che l’ego diventa Dio

E in tutto questo oblio
Una luce abbaglia il cielo terso
Scompare il diverso
Contengo l’universo nello spazio mio
E mentre l’ignoranza cede
Porto fede a chi ci crede
E alle vostre cazzate dico Addio!

#italianrap #hiphop #giovanerapper #citazioni #letteratura #incastri #hiphop
#Legend #Grifis #dovevalumanita #letteraturap #unminuto #oldschool
Read more
Io, te e il mare. ~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~ «Ti sei mai sentito solo al mondo? Ti sei mai ...
Media Removed
Io, te e il mare. ~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~ «Ti sei mai sentito solo al mondo? Ti sei mai sentito senza un senso, diviso a metà, come se ti mancasse qualcosa? Ecco, quando ti ho visto per la prima volta è stato come ritrovare la parte di me che avevo perso, forse, quando ho messo piede ... Io, te e il mare. ~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~
«Ti sei mai sentito solo al mondo? Ti sei mai sentito senza un senso, diviso a metà, come se ti mancasse qualcosa? Ecco, quando ti ho visto per la prima volta è stato come ritrovare la parte di me che avevo perso, forse, quando ho messo piede in questo mondo». Eccola, l'essenza del primo, vero amore, che travolge i protagonisti di questa storia: la sensazione meravigliosa che, tutto a un tratto, il caos che hanno dentro trovi finalmente un punto intorno al quale sciogliersi, permettendogli di accarezzare quella felicità di cui fino a un momento prima avevano solo fantasticato. Perché quando si è ragazzi e ci si ama, si può davvero tutto, persino regalarsi il mare. Che poi, a pensarci bene, ogni cosa bella comincia sempre da lì, dal mare, metafora perfetta di quell'esplosione di emozioni che senti dentro quando ti innamori. Il mare, che quando ci entri lo fai velocemente, senza pensare alle conseguenze: ti tuffi e basta. Il mare che, da solo, è in grado di curarti il cuore e che, persino quando ti tramortisce con le sue onde, è talmente bello che proprio non riesci a concepire che potrebbe anche farti del male. Eppure potrebbe, potrebbe eccome. E infatti, la lei e il lui di questo romanzo in cui i sentimenti si muovono liberamente attraverso le poesie e la prosa, ben presto saranno costretti ad affrontare le loro personali tempeste: un misto di insicurezze, fragilità, paura di non essere "abbastanza" con il rischio, inevitabile, di andare alla deriva, l'uno lontano dall'altra. Pure loro mare, un mare mai calmo, che distrugge tutto ma che vale sempre la pena guardare, respirare, vivere, anche se fa male, fin che ce n'è.
#author #ioteeilmare #mondadori #bestoftheday #book #books #bookworm #instagood #library #literate #literature #love #pages #paper #photooftheday #read #reader #reading #readinglist #stories #story #instanbook #libridaleggere #instaread #relaxing #libridaleggere #readingmylife
Read more
Il Capodanno è un appuntamento a cui non ci si può sottrarre: lo attendiamo con trepidazione perché ...
Media Removed
Il Capodanno è un appuntamento a cui non ci si può sottrarre: lo attendiamo con trepidazione perché ne abbiamo bisogno. E’ una di quelle scadenze che segnano la scansione del tempo che passa, una data che ci permette di sospendere per un attimo la lunga quotidianità, giorno dopo giorno, ci ... Il Capodanno è un appuntamento a cui non ci si può sottrarre: lo attendiamo con trepidazione perché ne abbiamo bisogno. E’ una di quelle scadenze che segnano la scansione del tempo che passa, una data che ci permette di sospendere per un attimo la lunga quotidianità, giorno dopo giorno, ci offre il beneficio di prendere respiro ed ossigenarci quel tanto che basta per riprendere il cammino ed affrontare un nuovo divenire. Ma soprattutto ci autorizza a lasciarci alle spalle tutto ciò che di negativo ha caratterizzato certi momenti e tutto quello che non ha lasciato segno nel nostro processo di crescita individuale. Abbondano i buoni propositi, i nuovi progetti, gli entusiasmi, le promesse, le scaramanzie e le propiziazioni perché è il momento giusto in cui rigenerarsi, rinascere, ricominciare. Ci sentiamo in preda a quell’euforia che sicuramente accompagnerà la notte del 31 dicembre ma che speriamo intimamente non ci abbandoni anche gli altri giorni dell’anno; formuliamo nuovi ottimistici pensieri positivi davanti a un inevitabile bilancio dei 365 giorni trascorsi, in cui attività e passività immancabilmente differiscono e le criticità occupano un posto d’onore.
AUGURI A TUTTI QUELLI CHE LASCERÒ NEL 2018 E A QUELLI CHE MI ACCOMPAGNERANNO NEL 2019. #happynewyear2019
#friends #love #lovely #vigiliadicapodanno #picoftheday #2019 #2018 #capodanno #likes #tripletta #girls #dinner #happynewyear #me #boyfriend #girlfriend #10likes #2k19 #capodannomilano #milano #happy #happiness #nice #cute #sweet
Read more
Ho imparato che non c’è un anno meglio di un altro. La ricerca spasmodica dell’avere sempre qualcosa ...
Media Removed
Ho imparato che non c’è un anno meglio di un altro. La ricerca spasmodica dell’avere sempre qualcosa di meglio rischia di sbilanciare le cose e far perdere di vista tanto altro. In fondo per qualcosa che hai raggiunto c’è qualcosa che hai perso e di cui te ne accorgerai dopo, ed il conto torna ... Ho imparato che non c’è un anno meglio di un altro. La ricerca spasmodica dell’avere sempre qualcosa di meglio rischia di sbilanciare le cose e far perdere di vista tanto altro. In fondo per qualcosa che hai raggiunto c’è qualcosa che hai perso e di cui te ne accorgerai dopo, ed il conto torna sempre.

E quest’anno passato, tirando le somme, è andata così, proprio come gli altri anni: per tanti obiettivi raggiunti e buoni propositi rispettati ce ne sono tanti sfiorati, mancati totalmente o addirittura piccoli fallimenti aggiuntivi non previsti.
Ma va bene, perché nell’economia delle cose, funziona così e per noi, è stato un bilancio che ci ha resi comunque ancora un pizzico migliori: dove abbiamo fatto bene abbiamo capito e preso consapevolezza di quello che volevamo ed in cosa siamo stati bravi, che ci siamo guadagnati e che possiamo ulteriormente valorizzare. Dove abbiamo fatto male abbiamo capito ed imparato cosa migliorare e crescere. Ma soprattutto dove abbiamo perso ci siamo resi conto se era realmente importante, se lo abbiamo trascurato e se invece in futuro sarà giusto tagliare affinché non ci rubi altro tempo e valore.

Guardandoci, rivedendo quanto fatto nel 2018, c’è comunque tutto, e si riassume in una foto: noi, semplicemente fatti di sorrisi, voglia di crescere e rimanere bambini, viaggiare, scoprire e divertirci mentre tutto scorre ad una velocità che spesso ci distrae.

La speranza che sia un anno migliore rimane, ovviamente, perché in fondo augurarsi il peggio o il pareggio è a mio avviso folle e non è assolutamente nel nostro DNA: ma l’augurio quest’anno per noi è che sia un anno di maggiore attenzione al valore di quello che abbiamo, a noi, alle persone care, alla salute, alla ricerca di un benessere meno materiale e di maggiore equilibrio rispetto anche alla gestione degli obiettivi fuori da questo nostro spazio.

Buon anno nuovo a tutti da noi e che sia un 2019 di soddisfazioni e sorrisi!

#happynewyear #happynewyear2019 #family #happiness #love
Read more
Non so esprimerti a parole la mia gratitudine. Non so dirti quanto importante è stato per me questo ...
Media Removed
Non so esprimerti a parole la mia gratitudine. Non so dirti quanto importante è stato per me questo viaggio. Non so dirti quanto importante è stata per me la tua presenza. Mi hai regalato una grande esperienza, un super compleanno e tanta spensieratezza. Grazie per essere la persona premurosa ... Non so esprimerti a parole la mia gratitudine. Non so dirti quanto importante è stato per me questo viaggio. Non so dirti quanto importante è stata per me la tua presenza.
Mi hai regalato una grande esperienza, un super compleanno e tanta spensieratezza.
Grazie per essere la persona premurosa che sei.
Grazie per le risate fino alle lacrime nei momenti meno opportuni (tipo durante le partenze e gli atterraggi drastici dell'aereo).
Grazie per le foto imbarazzanti (direi troppe o forse tutte).
Grazie per aver sopportato tutti i miei "guarda, lui assomiglia a..." senza mai prendermi a parolacce.
Grazie per i 3 litri di CocaCola che abbiamo bevuto insieme e per le caramelle mangiate a letto di fronte a un film.
Ma soprattutto grazie per essere stata un'ottima compagna d'avventura (oltre che un ottimo navigatore in giro per la città).
È un viaggio che mai dimenticherò e ti ringrazierò sempre per averne fatto parte.
Porto Valencia nel cuore ma soprattutto porto noi due insieme a Valencia nel cuore.
Mille volte grazie a te, che non mi lasci mai.
Ti voglio un bene indescrivibile. 👭🌏❤️
Read more
Alle volte ,temo di essere diventata troppo cinica, mi prendono in giro, mi dicono che appena conosco ...
Media Removed
Alle volte ,temo di essere diventata troppo cinica, mi prendono in giro, mi dicono che appena conosco un uomo che mi corteggia e comincia davvero a piacermi, comincio a distruggerlo a squartarlo a spaccare il capello in 4. La verità è’ che sono allegra e soddisfatta della mia vita. L’amore ... Alle volte ,temo di essere diventata troppo cinica, mi prendono in giro, mi dicono che appena conosco un uomo che mi corteggia e comincia davvero a piacermi, comincio a distruggerlo a squartarlo a spaccare il capello in 4. La verità è’ che sono allegra e soddisfatta della mia vita. L’amore mi ha reso felice mi ha regalato estasi ed emozioni e dolore.Sono allergica alle mortificazioni gratuite e il numero di narcisi seriali è’ imbarazzante. Li riconosco a vista e mi irrito oltre ad annoiarmi. Le strategie maschili mi rendono insofferente agli uomini che le applicano, mi viene voglia di dirgli “ ma come ti sei permesso “ solo di pensare a me, con un repertorio da piano bar. Mi sento sottovalutata e sento puzza di stupido imbroglio. Insomma al primo errore mi scadevogni iniziativa sentimentale , diventa un passatempo . Ma lo faccio sistematicamente , senza andare a vedere , diciamo che vorrei preservare la mia vita da sensazioni negative. Mi creo disincanto violento per evitare delusioni, per evitare di sognare ad occhi aperti per non rientrare in quella bolla di solitudine che crea l’amore. Avrei voglia di trovare l’amore vero. Quello che strappa i capelli . Ma sono troppo inutilmente scaltra, troppo attrezzata, troppo delusa o disincantata e appena il sintomo della mia convinzione prevenuta si manifesta, odio chi penso volesse “ fregarmi” fingendo di volermi amare. Diciamo che ci prendo moltissimo , che conosco vita uomini. Che tratto le persone sulla base di come vedo o percepisco trattino gli altri. Non me gli altri in generale e le donne in particolare. In fondo non ho una grande stima del genere maschile, mi sembra viaggi in superficie, trovo più interessante il mondo delle donne . Non sono competitiva, sono protettiva e credo molto leale. Ma credo che difficilmente avrò ancora voglia di aprire il cuore a qualcuno. La colpa è’ mia ma anche delle scelte , consapevoli che ho fatto e continuò a fare. Mi piacciono le sfide e le emozioni forti. Forse l’amore è’ altro , ben altro . Sono una mantide insoddisfatta delle sue vittime . Vorrei essere uccisa nelle mie convinzioni da un amore autentico. Da un uomo che non mi teme. Ma mi vuole e mi vuole bene
Read more
Calendario dell'avvento - giorno 19 . "Fra Filippo non diede forse tra i primi l'esempio di porre ...
Media Removed
Calendario dell'avvento - giorno 19 . "Fra Filippo non diede forse tra i primi l'esempio di porre con le forme aeree degli angeli ritratti di gente terrena in queste scene della vita celeste?" (Guido Menasci su Filippo Lippi) . . Quando guardiamo all'arte del passato è facile cedere ... Calendario dell'avvento - giorno 19
.
"Fra Filippo non diede forse tra i primi l'esempio di porre con le forme aeree degli angeli ritratti di gente terrena in queste scene della vita celeste?" (Guido Menasci su Filippo Lippi)
.
.
Quando guardiamo all'arte del passato è facile cedere alla tentazione di interpretarla secondo un metro moderno, dimenticando che l'arte aveva un ruolo sociale e un valore diversi da quelli attuali. A guardare tutti questi angeli e madonne si direbbe che questi artisti fossero votati unicamente alle "cose di spirito", invece è bello scoprire quanto fossero terreni e quanto la loro arte fosse straordinaria al di là dei soggetti rappresentati (che poi erano committenze, ricordiamolo).
Come non citare a questo proposito Filippo Lippi! A quel tempo gli orfani spesso finivano dentro i conventi in tenera età e senza averlo scelto, così Filippo si ritrovò frate carmelitano senza vocazione. Per dirla con De André, l'artista si innamorava di tutto ed era talmente dedito alle donne che Cosimo De' Medici dovette chiuderlo a chiave nel suo studio per fargli ultimare un lavoro. Il nostro Filippo però non si fermava davanti a niente e scappò come da manuale dalla finestra, costruendo una fune con le lenzuola annodate. La combinò davvero grossa quando si innamorò di una suora, Lucrezia Buti e organizzò il suo rapimento per vivere una clandestina quanto infuocata storia d'amore (da cui tra l'altro nacque un altro eccellente pittore: Filippino Lippi). Lucrezia la vediamo ancora nel volto sinuoso e meraviglioso di molte sue madonne e chissà se proprio per questo suo essere incline all'amore le figure nei suoi dipinti appaiono per la prima volta umane, morbide, non in posa. Le prospettive abbandonano il rigore, la luce riscalda le architetture e l'impasto pittorico si fa trasparente, vibrante, delicato. Mentre Piero Della Francesca dipinge l'assoluto, lui dipinge il fragile divenire della natura e i suoi mutamenti.
.
.
Insomma Filippo era tosto. Oggi possiamo lasciarci ispirare e compiere un piccolo, piccolissimo atto di disobbedienza alle regole imposte dall'alto che ci riporti alla nostra vera natura.
Buon allenamento!
#creativitàdemocratica
Read more
23.10.1993 è nata lei! Lei è la mia ragione di vita nel vero senso della parola, io per lei farei qualsiasi ...
Media Removed
23.10.1993 è nata lei! Lei è la mia ragione di vita nel vero senso della parola, io per lei farei qualsiasi cosa! Lei è la mia Vita!  Lei è la persona che meglio mi conosce e provo per lei un amore Spropositato Immenso Indescrivibile! Lei ci è sempre stata, lei ci sarà sempre! Lei è di una bontà ... 23.10.1993 è nata lei!
Lei è la mia ragione di vita nel vero senso della parola, io per lei farei qualsiasi cosa! Lei è la mia Vita!  Lei è la persona che meglio mi conosce e provo per lei un amore Spropositato Immenso Indescrivibile!
Lei ci è sempre stata, lei ci sarà sempre!
Lei è di una bontà unica, proprio BUONA! (purtroppo tanti se ne approfittano)
A lei devo tutto! Non sono esagerata è la verità!
Ha un cuore troppo grande, una dolcezza che emana dai suoi occhi, una sensibilità unica!
Lei è questo ma anche molto altro.
Lei è protettiva, mi proteggerà sempre!
Lei è giusta, non accetta le ingiustizie e non sarà mai indifferente alle  scorrettezze! Deve dire la sua e andrà sempre infondo con sue idee e farà il possibile per fartele capire!
Lei è Amore!
Ed io credo che la vita non poteva farmi regalo migliore se non che una sorella! Una sorella come lei!
Ti chiedo scusa se ti ho rubato anche il giorno del tuo compleanno così come faccio con le tue cose, ma a sto giro non è colpa mia!
Un bel traguardo i 25 anni! 1/4 di secolo.
Ti voglio ringraziare per tutto quello che hai fatto, che mi hai dato e che mi hai insegnato!
Di una cosa devi essere certa che io per te ci sarò sempre!E queste cose le sai perché siamo tanto dolciose l'una con l'altra! Fin da piccoline! E ci piace essere così!! (anche se facciamo venire il diabete🍯) Servirebbe un libro per descrivere quello che sei, quello che hai fatto e quante ne abbiamo passate ma mi limito a dire  che:

Per me sei un esempio!
So che sei tanto riservata ma voglio che tante persone sappiano quanto amore  sei!
Buon compleanno Ida!
Ti amo! ❤️
Read more
~ Be focused on what you have, not on what you miss. I get strange feeling when I leave a place, you'll ...
Media Removed
~ Be focused on what you have, not on what you miss. I get strange feeling when I leave a place, you'll not only miss people, but you miss the person you are at this time and place ~ Focalizzati su ciò che hai, non su ciò che ti manca. Abbiamo tutti un punto di partenza in cui c'è qualcosa di cui siamo ... ~ Be focused on what you have, not on what you miss. I get strange feeling when I leave a place, you'll not only miss people, but you miss the person you are at this time and place ~ Focalizzati su ciò che hai, non su ciò che ti manca. Abbiamo tutti un punto di partenza in cui c'è qualcosa di cui siamo felici. Una casa, un lavoro, un'amicizia, un amore, un'auto, una famiglia, un punto di partenza per il quale ringraziare. A tutto ci si abitua. Qualche anno fa sognavo questa vita, nonostante l'entusiasmo (per me costante) finisci per abituarti anche alle cose sorprendenti. Finisci per abituarti a risvegli con una vista pazzesca, a frutta fresca da assaggiare vista mare, alla sveglia non puntanta, ad una vita cucita sulla tua pelle a tua immagine e somiglianza. Poi inizi a pensare che hai la nostalgia di una pizza con gli amici di vecchia data, ad una giornata senza notifiche del telefono, a passeggiate nelle quali non devi dare spiegazioni. Finisci per fermarti a guardare ciò che ti manca. Ecco perchè io mi fermo a fare il punto, mi capita fra agosto e settembre e fra dicembre e gennaio, sono due momenti in cui guardo indietro, grata di ciò che ho vissuto e guardando avanti, ponendomi obiettivi. Oggi è quel momento in cui guardo indietro, in questo 2018 di avventure, di buddy nel deserto del Sahara, di passeggiate con gli elefanti in Indonesia, di lanci nel vuoto a Dubai, di balli a piedi nudi in California durante la prima volta per me al Coachella, di brindisi in Belgio, tramonti sull'acqua in Svezia, acqua trasparente, cascate e natura sfrontata alle Filippine, yoga ad Ibiza, caldo soffocante ad Abu Dhabi e letture in spiaggia alle Maldive, vorrei fare questi racconti alla Sabrina all'università, quando fra un esame e l'altro sfogliavo le offerte dei voli aerei, sognando le partenze, e vorrei dirmi che tutto è possibile, anche quando tu ancora non sai in che modo l'universo avrebbe creato una strada verso te e i tuoi sogni. Poi vivi quella strana sensazione quando lasci un posto, non ti mancano solo le persone o i tramonti ti mancherà come ti sentivi in quel luogo, in quel momento. Mi manca, mi manca la me alle Filippine, nelle giornate vissute di pancia.
Read more
E niente, STAMATTINA ABBIAMO SURFATO SULLA DUNA DI SABBIA PIÙ ALTA DEL MONDO!! Praticamente ieri ...
Media Removed
E niente, STAMATTINA ABBIAMO SURFATO SULLA DUNA DI SABBIA PIÙ ALTA DEL MONDO!! Praticamente ieri pomeriggio siamo arrivati a Nazca, paesino famosissimo per le sue misteriose linee,per i geoglifi e per i disegni di animali tracciati per terra non si sa quanti anni fa, non si sa da chi e non ... E niente, STAMATTINA ABBIAMO SURFATO SULLA DUNA DI SABBIA PIÙ ALTA DEL MONDO!! Praticamente ieri pomeriggio siamo arrivati a Nazca, paesino famosissimo per le sue misteriose linee,per i geoglifi e per i disegni di animali tracciati per terra non si sa quanti anni fa, non si sa da chi e non si sa il motivo, e gira per agenzie consulta le guide e bla bla bla abbiamo scoperto che a una mezz'oretta di macchina di distanza c'era la possibilità di salire sul Cerro Blanco, e non ce la siamo fatta di certo scappare!! E allora sveglia alle 4, partenza a piedi con le torce dei telefoni perché chi Cazzo si pensava di aver bisogno della frontale e via! Fino alla punta di sta duna, immersi in un ambiente strafigo, con un'alba di quelle che non ti immagini, circondati dal deserto del Sudamerica, con in lontananza le Ande e la Panamerica.. E una volta arrivati in punta calziamo le tavole ai piedi e giù! Praticamente 1000 metri di discesa su una sabbiolina finissima! In una parola, una figata!! #perú #travel #sudamerica #cerroblanco #nazca #desert #adventure #landscape #sunrise #rondinidelmongioie
Read more
Vietato smettere di sperare in qualcosa, qualsiasi cosa, tipo che domani ci sia il sole, che si veda ...
Media Removed
Vietato smettere di sperare in qualcosa, qualsiasi cosa, tipo che domani ci sia il sole, che si veda la luna, che al supermercato ci siano le pesche buone, che qualcuno ti abbracci, che qualcuno si accorga della fatica che duri. Vietato sorvolare sulle piccole vittorie, sui dolori minuscoli ... Vietato smettere di sperare in qualcosa, qualsiasi cosa, tipo che domani ci sia il sole, che si veda la luna, che al supermercato ci siano le pesche buone, che qualcuno ti abbracci, che qualcuno si accorga della fatica che duri. Vietato sorvolare sulle piccole vittorie, sui dolori minuscoli che come gocce d’acqua ti consumano il cuore forse anche più di quelli grandi. Vietato sorvolare in generale, fai caso alle mani della gente, agli alberi, alle nuvole, all’odore dei giornali, alle parole nuove che usano i bambini, ai ricordi che arrivano quando vogliono e non si possono ignorare. Vietato ignorare le canzoni, anche quando queste canzoni non sono dedicate a te. Vietato dire “che schifo” prima di aver provato, vietato dire “che schifo” in assoluto. Qualcosa da salvare c’è sempre, allora tu trovalo e tienilo da parte. E poi, se puoi, non fare l’errore che facciamo tutti, prima o poi: non aver paura di condividere la bellezza. La bellezza non si consuma se la doni agli altri. La bellezza, se la spargi in giro, cresce rigogliosa. Vietato smettere di commuoversi guardando un film stupido, di piangere di fronte ad una stella che cade, di esprimere un desiderio spegnendo una candelina sulla torta. Vietato smettere di fare qualcosa solo perché c’è chi ti trova ridicola, vietato rimanere in silenzio quando qualcosa dentro di te urla, vietato dire “vado via” per timore di soffrire troppo. Per amore, resta. Per amore, resta quella che sei. Per amore, difenditi, ma per favore: non esagerare. Perdersi tra i pensieri e le smorfie ed i modi di dire e le abitudini e i rimpianti e i baci e le speranze di qualcuno è un bel modo di stare al mondo. Vietato dire a qualcuno “non piangere”, “non ridere”, “non andare via”. Se ci riesci, lascia correre, lascia scorrere la vita e le persone, perché poi vedrai, ce ne saranno alcune che non riuscirai a perdere nemmeno quando ti ci metterai d’impegno. (...)
Read more
Resoconto della giornata: Sono le quattro, devo correre, devo andare da Elvira, perché devo prendere ...
Media Removed
Resoconto della giornata: Sono le quattro, devo correre, devo andare da Elvira, perché devo prendere il treno, sono stupida e da sola non ci riesco. Dimentico le chiavi, torno su, mamma mi distrae e scendo di nuovo senza chiavi. Arrivo da Elvira, aspettiamo un po' e poi scendiamo per andare ... Resoconto della giornata:
Sono le quattro, devo correre, devo andare da Elvira, perché devo prendere il treno, sono stupida e da sola non ci riesco.
Dimentico le chiavi, torno su, mamma mi distrae e scendo di nuovo senza chiavi.
Arrivo da Elvira, aspettiamo un po' e poi scendiamo per andare in stazione. Prima un caldo asfissiante e poi un vento capace di farti entrare anche un gatto nell'occhio, ma comunque un vento caldo.
Il treno arriva con cinque minuti di ritardo. Si parte.
Le corse per prendere la metropolitana e la paura di aver sbagliato linea.
Si arriva a Mergellina.
Si tutto molto bello, ma dove cazzo dobbiamo andare?
Troviamo il palco, posto in prima fila, esultiamo. Poi guardiamo l'orario: 19:00
"E lo Stato sociale arriverà alle 21:30"
Due ore e 30 minuti, sotto al sole, intervallate da un tizio maledetto che spingeva e dalle chiamate ad Erika che non arrivava.
Ma sapete una cosa?
Nonostante i piedi che chiedono pietà, la stanchezza, il sonno, il tizio maledetto, le urla e tutti gli inconvenienti di questa giornata, ne è valsa la pena.
E anche se le foto sono venute di merda, anche se le canzoni erano solo quattro e io avrei voluto sentirne cento, era li che in quel momento volevo stare.
Volevo vedere il sorriso di Lodo, volevo saltare e divertirmi con Albi e Bebo, volevo cantare a squarciagola con Carota e Checco.
Volevo che le nostre voci si mescolassero alle loro, anche se c'era una telecamera puntata a tratti su di noi e delle persone che non conoscevo vicino a me. Volevo cantare, anche se sono stonata, fino a perdere la voce. Volevo ridere alle battute stupide di Lodo, volevo sentire le urla della gente, felice perché loro erano li con noi. E l'ho fatto.
Avrei voluto fare tante altre cose (tipo urlare "CHECCO TI AMO" finché lui non si fosse deciso a sposarmi, ma vabbe), e anche se non le ho fatte, va bene cosi. Perché la giornata meno perfetta che potesse capitarmi è stata la più bella da vivere.
Grazie, ci vediamo presto regaz
@lostatosociale @influguenzer @supercarota_ @bebaster @bertold_brev_ @chanyeolla_ @heyeriku @mariaen.ds
#lostatosociale #regaz #napolipizzavillage #lodo #albi #bebo #checco #carota #happiness #happy #concerto
Read more
Voto: 8,5 Perché leggerlo? Ho letto questo romanzo grazie ai saggi consigli di lettura di Piero ...
Media Removed
Voto: 8,5 Perché leggerlo? Ho letto questo romanzo grazie ai saggi consigli di lettura di Piero Dorfles e nonostante non sia forse più un libro tanto di moda o usuale, mantiene comunque intatto il suo fascino. Un romanzo capace di appassionare lettori di tutte le età, grazie alle avventure ... Voto: 8,5 Perché leggerlo? Ho letto questo romanzo grazie ai saggi consigli di lettura di Piero Dorfles e nonostante non sia forse più un libro tanto di moda o usuale, mantiene comunque intatto il suo fascino. Un romanzo capace di appassionare lettori di tutte le età, grazie alle avventure e agli insegnamenti di questi ragazzi tra le strade di una delle città (Budapest) più belle d'Europa.
Citazioni: "Voi sani e bei ragazzi di campagna, che dovete fare soltanto un passo per essere all'aria aperta, nella pianura infinita sotto la grande e meravigliosa campana di vetro azzurro che chiamiamo cielo; che avete occhi abituati alle grandi distanze e agli ampi orizzonti, che non vivete ammassati fra le alte case, non potete nemmeno lontanamente immaginare cosa rappresenti per un ragazzo di Budapest un pezzo di terreno non edificato. Per lui è la sua pianura, la sua prateria, il suo deserto. Rappresenta l'infinito e la libertà"
"Esistono ragazzi che hanno piacere a ubbidire. Ma la maggior parte preferisce comandare. Così sono gli uomini!"
"Così marcia il destino di chi è stato infedele: lo continua a circondare il sospetto anche se adesso sta dicendo la verità!"
Traduzione: Raffaele Borrelli
Read more
Occorre guardare avanti. Non si può mai tornare alle vecchie cose o cercare di recuperare la vecchia ...
Media Removed
Occorre guardare avanti. Non si può mai tornare alle vecchie cose o cercare di recuperare la vecchia "sensazione" di qualcosa o trovare le cose come le ricordiamo. Le abbiamo noi così come le ricordiamo e sono belle e dobbiamo guardare avanti e procurarci nuove cose perché quelle vecchie ... Occorre guardare avanti. Non si può mai tornare alle vecchie cose o cercare di recuperare la vecchia "sensazione" di qualcosa o trovare le cose come le ricordiamo. Le abbiamo noi così come le ricordiamo e sono belle e dobbiamo guardare avanti e procurarci nuove cose perché quelle vecchie non esistono più se non nella nostra mente.

#cayolevisa #cuba #palma #colnasoallinsu #cieloblu #caraibi #ottobre2013 #invacanzaconmestessa #bluesky #carribean #cosedellaltromondo
Read more
POST SCRIPTUM GIORNO 6 - CARPIGNANO SALENTINO (LECCE) <span class="emoji emoji1f1ee1f1f9"></span> * * * Vorrei scrivere tanto, più di ...
Media Removed
POST SCRIPTUM GIORNO 6 - CARPIGNANO SALENTINO (LECCE) * * * Vorrei scrivere tanto, più di quello che farò... ma forse non è questo il canale adatto. Trovo questi vicoli, questi paesini, romantici superstiti dell'omologazione... la nostra vera essenza italiana, ciò che tutto ... POST SCRIPTUM GIORNO 6 - CARPIGNANO SALENTINO (LECCE) 🇮🇹
*
*
*

Vorrei scrivere tanto, più di quello che farò... ma forse non è questo il canale adatto.

Trovo questi vicoli, questi paesini, romantici superstiti dell'omologazione... la nostra vera essenza italiana, ciò che tutto il mondo ci invidia e vuole comprare, e noi quasi non capiamo,a tratti disprezziamo perche non comodo, non moderno... Questa è la nostra anima, i nostri dialetti,le nostre terre, queste pietre, che raccontano di invasioni, conquiste, imperi e regni, influenze varie... le nostre differenze, che mai ci hanno fatto essere un popolo davvero unito, ma che ci devono spingere a rimanere uniti per mantenerle con uno spirito fiero. Le nostre differenze sono la nostra specialità. 🇮🇹
*
*

P.s. Pensate che uno come Briatore, voleva costruire il Twiga proprio qui nelle vicinanze di Otranto, dicendo ai pugliesi che finché rimarranno al turismo orecchiette e pietra leccese (riferendosi alle strutture) resteranno indietro, ignoranti..... è stato preso a calci nel culo fortunatamente e rispedito ahimè in Versilia e Sardegna, dove abbiamo calato le braghe e abbiamo venduto l'anima appunto a gente come lui, il vero ignorante.
Read more
Ieri sera è stata una serata epica, quelle che ti obbligano a ricordarti di loro. Neanche arriviamo ...
Media Removed
Ieri sera è stata una serata epica, quelle che ti obbligano a ricordarti di loro. Neanche arriviamo a Brescia e in strada incontriamo il diluvio. Sicuri che avremmo dovuto far saltare la data, arriviamo a festaradio. C'è acqua e fango ovunque ma alle 16 ci sono già alcuni di voi sotto la pioggia. ... Ieri sera è stata una serata epica, quelle che ti obbligano a ricordarti di loro. Neanche arriviamo a Brescia e in strada incontriamo il diluvio. Sicuri che avremmo dovuto far saltare la data, arriviamo a festaradio. C'è acqua e fango ovunque ma alle 16 ci sono già alcuni di voi sotto la pioggia. Passano le ore e la situazione peggiora ma continuano ad arrivare persone anche senza ombrello, completamente zuppe. Alle 21 rimaniamo sconvolti. Sotto il palco un sacco di voci chiamavano la musica incuranti della pioggia, coi piedi nel fango. Per motivi tecnici non si puó suonare, le strumentazioni, la regia, il palco, tutto zuppo, ma i cori aumentano e la situazione diventa commovente. Abbiamo fatto di tutto per riuscirci, e alle 22, il meraviglioso staff di @radiondadurto fa l'impossibile e accendiamo l'impianto sotto l'acqua incessante col rischio di bruciare tutto.
Per 1 ora e 45 abbiamo suonato su un palco fradicio e voi avete cantato, urlato, pianto, riso, pogato e saltato per tutto il tempo.

Non so che dire a parte Grazie, dal profondo.

Ringraziamenti nei commenti.
Read more
Chiedo scusa a chi mi segue perché ieri ho caricato 7826867 storie , ma davvero non mi aspettavo così ...
Media Removed
Chiedo scusa a chi mi segue perché ieri ho caricato 7826867 storie , ma davvero non mi aspettavo così tante domande !!😦 sono sconvolta e non pensavo ( togliendo quelle dei miei amici stretti che mi hanno inondato di minchiate, ma vabbè.. li voglio bene per questo) dicevo... grazie a tutti ... Chiedo scusa a chi mi segue perché ieri ho caricato 7826867 storie , ma davvero non mi aspettavo così tante domande !!😦 sono sconvolta e non pensavo ( togliendo quelle dei miei amici stretti che mi hanno inondato di minchiate, ma vabbè.. li voglio bene per questo💀) dicevo... grazie a tutti quelli che mi hanno fatto complimenti ... chi cavolo se lo aspettava !! Ho avuto un picco di autostima ieri sera ! ♥️
Ho visto che siete state in tante a chiedermi del mio lavoro , dunque; non faccio nulla di particolare o sarà che lo faccio con così tanta passione che non mi pesa nulla ...Non sono laureata , diplomata liceo linguistico e ho cominciato piccolissima a lavorare in un negozio di scarpe di Napoli famoso come addetta alle vendite , ho fatto l’autista anche (😂) per un rappresentante ma mi è servito perché ero piccola e guidavo male e con lui ho DOVUTO guidare tutta italia , facevo anche Napoli-Torino/ Torino-Napoli in un giorno, durante l’estate sostituivo le venditrici negli show-room (dsquared-Givenchy-J.Galliano accessori// Guess abbigliamento ecc ecc )Poi sono stata assunta in uno show-room importante di Napoli ed ero sempre sul punto di essere licenziata, ma sapevo che quella era la mia strada per cui ho fatto tanta gavetta ( e tutt ora imparo tanto, anzi soprattutto adesso!! )🤣
Devo parecchio ad una collega in particolare che mi ha sempre incoraggiato e sostenuta, soprattutto lanciata in tanti nuovi progetti di cui uno a Milano dove sono stata affiancata all’aerea manager per qualche mese,dopodiché ho dovuto girare la Lombardia a PIEDI E NEI TRENI DA SOLA . ora eccomi qua ... continuo a non essere nessuno sia chiaro, infatti devo tenere dei corsi di formazione perché con MAX Mara devi essere preparata su tutto , dai tessuti al Retail ( io sono settore wholesale e del visualmerchandiser non so nulla) e quindi niente, studio tanto, sto in silenzio e ascolto chi è più grande di me, ma m’impongo se ho qualcosa da dire , finisco ciò che inizio e sono molto caparbia. Questo è il mio segreto. Grazie ancora per le domande e per l’interessamento ♥️♥️
#me #work #job #sicily #siciliabedda #palermo #napoli
#francescoscognamiglio #shoes #zara #celinesunglasses
Read more
#Repost @rudy_zerbi (@get_repost) ・・・ Queste immagini incredibili danno l’idea di quanto straordinaria sia stata questa estate a Riccione. Ci avete letteralmente travolti di entusiasmo, energia e Amore. Grazie prima di tutto a Voi che ci avete seguiti, grazie a Linus che mi dà la possibilità ... #Repost @rudy_zerbi (@get_repost)
・・・
Queste immagini incredibili danno l’idea di quanto straordinaria sia stata questa estate a Riccione. Ci avete letteralmente travolti di entusiasmo, energia e Amore. Grazie prima di tutto a Voi che ci avete seguiti, grazie a Linus che mi dà la possibilità di fare tutto ciò, a Daniele De Luigi e tutto il suo team che ogni sera fa sì che ogni cosa funzioni. Grazie a Priscilla che è ovunque e comunque. Grazie a Renata Tosi, Sindaco di Riccione, perchè ascolta molto, fa molto e parla poco, cosa rara per chi fa il suo lavoro e grazie a tutti i riccionesi, perchè ormai mi fate sentire davvero uno di voi. Grazie a Dario Usuelli, perchè se non ci fosse lui non ci sarebbero tanti artisti così meravigliosi. Grazie proprio agli Artisti, che arrivano da noi con l’entusiasmo degli inizi, nonostante siano così grandi e pieni di fan. Grazie alle case discografiche e management, che spesso in tanti dimenticano ma io no. Grazie a chi ha partecipato al Talent, con l’augurio di realizzare un giorno i propri sogni. Grazie a tutti quelli che hanno lavorato dietro le quinte, alla Polizia e forze dell’ordine, al questore Maurizio Improta, perchè mettere in sicurezza tutte le sere decine di migliaia di persone non è cosa da poco. Grazie ai volontari del soccorso. Grazie a tutti i colleghi della radio che sono stati sul palco con me, uno per uno, in particolare ad Andrea e Michele, che oltre ad essere dei Grandi Professionisti, hanno il potere di rendermi felice e sereno anche quando non lo sono. Grazie agli Street Clerks, anima musicale di questa stagione e a Marco Stanzani per aver creduto che portarli con noi sarebbe stato cosa giusta. Grazie a Michele Maiolo perchè tanto di quello che vedete sarebbe impossibile senza l’intervento suo e quello degli sponsor che credono in noi. Ed in ultimo, ma non ultimo, grazie alla mia famiglia che ogni anno mi sopporta in un mese divertente ma molto, molto impegnativo. Non so come, non so quando ma ci rivedremo!!! #deejayonstage #riccione #riccione2018
Read more
Queste immagini incredibili danno l’idea di quanto straordinaria sia stata questa estate a Riccione. Ci avete letteralmente travolti di entusiasmo, energia e Amore. Grazie prima di tutto a Voi che ci avete seguiti, grazie a Linus che mi dà la possibilità di fare tutto ciò, a Daniele De Luigi ... Queste immagini incredibili danno l’idea di quanto straordinaria sia stata questa estate a Riccione. Ci avete letteralmente travolti di entusiasmo, energia e Amore. Grazie prima di tutto a Voi che ci avete seguiti, grazie a Linus che mi dà la possibilità di fare tutto ciò, a Daniele De Luigi e tutto il suo team che ogni sera fa sì che ogni cosa funzioni. Grazie a Priscilla che è ovunque e comunque. Grazie a Renata Tosi, Sindaco di Riccione, perchè ascolta molto, fa molto e parla poco, cosa rara per chi fa il suo lavoro e grazie a tutti i riccionesi, perchè ormai mi fate sentire davvero uno di voi. Grazie a Dario Usuelli, perchè se non ci fosse lui non ci sarebbero tanti artisti così meravigliosi. Grazie proprio agli Artisti, che arrivano da noi con l’entusiasmo degli inizi, nonostante siano così grandi e pieni di fan. Grazie alle case discografiche e management, che spesso in tanti dimenticano ma io no. Grazie a chi ha partecipato al Talent, con l’augurio di realizzare un giorno i propri sogni. Grazie a tutti quelli che hanno lavorato dietro le quinte, alla Polizia e forze dell’ordine, al questore Maurizio Improta, perchè mettere in sicurezza tutte le sere decine di migliaia di persone non è cosa da poco. Grazie ai volontari del soccorso. Grazie a tutti i colleghi della radio che sono stati sul palco con me, uno per uno, in particolare ad Andrea e Michele, che oltre ad essere dei Grandi Professionisti, hanno il potere di rendermi felice e sereno anche quando non lo sono. Grazie agli Street Clerks, anima musicale di questa stagione e a Marco Stanzani per aver creduto che portarli con noi sarebbe stato cosa giusta. Grazie a Michele Maiolo perchè tanto di quello che vedete sarebbe impossibile senza l’intervento suo e quello degli sponsor che credono in noi. Ed in ultimo, ma non ultimo, grazie alla mia famiglia che ogni anno mi sopporta in un mese divertente ma molto, molto impegnativo. Non so come, non so quando ma ci rivedremo!!! #deejayonstage #riccione #riccione2018 @linus_dj
Read more
Quest'anno solare ci saluta, lasciandoci tante memorie, diverse emozioni, troppi addi, ma anche ...
Media Removed
Quest'anno solare ci saluta, lasciandoci tante memorie, diverse emozioni, troppi addi, ma anche nuove speranze. Cos'è successo nel nostro 2018: >Hanno rapinato le macchinette in succursale >Settimana di sospensione con diverse attività >@veronicarigamonti ha inventato mille ... Quest'anno solare ci saluta, lasciandoci tante memorie, diverse emozioni, troppi addi, ma anche nuove speranze.

Cos'è successo nel nostro 2018:
>Hanno rapinato le macchinette in succursale
>Settimana di sospensione con diverse attività
>@veronicarigamonti ha inventato mille nuovi hashtag, come #colazionemajo
>Mostra nel corridoio della biblioteca
>Polemica e discussione sul fascismo per un articolo su @etceteramajorana
>Battaglia di palle di neve con @itisfermiofficial
>La prof.ssa Bianchi Porro ci ha lasciati
>Mercatino vestiti usati durante la cogestione by @susiyeah
>Adesivi del Majo rosa
>Il primo Hackathon al Majo
>Il prof. Carlo Rovelli, preside del Majo dal 1992 al 2011 ci ha lasciato
>Foto di classe indoor
>Countdown alla maturità sugli schermi
>@fendicotteri
>Il prof. Marottoli e il tutorial per la @majorundesio
>Majorun in rosso e con i braccialetti
>Intitolato il lab di scienze alla prof. Maroni
>Serata dedicata alla preside Colombo
>Magliette di @giovannirana e @strangerthingstv
>Esporizione delle maglie storiche in aula magna
>Elegance day a giugno
>La 5I vince il torneo di calcetto dopo 5 anni
>Saluto alle quinte sotto la pioggia
>Aristotele in seconda prova
>Reactions alla maturità su IGTV
>Convenzione tra Majo e genitori e tra Majo e @majoresdesio
>La Preside Colombo va in pensione
>Nuova preside, prof.ssa Rauseo
>Nasce l'Instateam
>WiFi accessibile a tutti gli studenti
>@lizterica
>@officialmajoradio sbarca su YouTube
>Cambiano le macchinette e aumentano le croccantelle
>@ilbancodiraffa
>Bandite le pizze per qualche settimana
>Ritorna un'altra volta il @majosuona
>L'associazione genitori inizia la raccolta fondi per realizzare il campo polivalente
>@atmajoteatro dorme nei corridoi
>Maglione, penne e matite del Majo
>La quarta felpa del Majo
e tanto altro...
.
Che anno sarà il 2019?
#ciòchenontiaspetti
#bestofmajo
#wearefamily #wearemajo #staymajo

Grazie per il supporto anno dopo anno, insieme raccontiamo ciò che caratterizza la vita del Majo, raccontiamo ciò che non ti aspetti ❤
Read more
ELBA - Settembre 2018 🏖 • Il riassunto di questa breve vacanza è il seguente: @sandrino_ufedelissm non potrà mai fare il cameraman da grande, non inquadra nemmeno i piedi delle persone; @mariagiovannafadda voleva tapparsi il naso anche con la maschera; se di piede porti il 38, delle ... ELBA - Settembre 2018 🏖
• Il riassunto di questa breve vacanza è il seguente:
@sandrino_ufedelissm non potrà mai fare il cameraman da grande, non inquadra nemmeno i piedi delle persone;
@mariagiovannafadda voleva tapparsi il naso anche con la maschera;
se di piede porti il 38, delle pinne puoi anche usare il 43 basta spingere il piede in su ed è fatta, sarai la regina dei mari;
non è così semplice fare i video sott’acqua con la GoPro sulla testa e non riprenderti costantemente le mani e le dita;
Io e Camerlengo battibecchiamo anche al mare, e lui si scorda di mettersi le infradito;
la guardia costiera dà alle barche un bollino blu che è tanto “bollo” e poco “INO”;
se parcheggi in sosta vietata pensando che di domenica non passi la municipale, dovrai pagare 28,70€ entro 5 giorni. (“Ma la Municipale fa le muuulteee!” ..e infatti)
Ma insieme si sta così bene ❤️☀️ #friends
Read more
• Penso di aver trovato l’unica foto in cui per una volta guardi l’obiettivo e non me, perchè in tutte ...
Media Removed
• Penso di aver trovato l’unica foto in cui per una volta guardi l’obiettivo e non me, perchè in tutte le foto che abbiamo di quando ero mini tu guardavi sempre me. Sei riuscita a crearmi un mondo di normalità anche quando questa normalità alle spalle non ce l’avevo. Sai, tutte le piccole cose ... • Penso di aver trovato l’unica foto in cui per una volta guardi l’obiettivo e non me, perchè in tutte le foto che abbiamo di quando ero mini tu guardavi sempre me. Sei riuscita a crearmi un mondo di normalità anche quando questa normalità alle spalle non ce l’avevo.
Sai, tutte le piccole cose che facevi per farmi sentire protetta le faccio ancora, ma solo per potermi sentire piú vicina a te. Quando sono triste la tazza di latte non manca mai, se sono nostalgica mi rifugio in un film perchè era quello che piú ci piaceva fare. Ho smesso peró di giocare a carte, dico che non mi va o non sono capace, perchè quella era veramente l’unica cosa nostra e ancora non riesco a lasciarla andare. Ho trasformato il dolore in forza e in gratitudine per averti vissuta. Mi hai insegnato a guardare il mondo e continuerò a farlo per entrambe. Oggi mancherai sempre un pochino di piú, ma ti sento con me ogni giorno.
Per sempre. 🌹 • #missu
Read more
L'aver avuto in sorte di nascere in Italia con radici Croate e averle perdute non significa solo ...
Media Removed
L'aver avuto in sorte di nascere in Italia con radici Croate e averle perdute non significa solo aver perduto una terra, una città, una casa, due case, la famiglia, la sicurezza, il dialetto... Significa aver perduto quell'immagine di bellezza che hai fissato in maniera indelebile nella ... L'aver avuto in sorte di nascere in Italia con radici Croate e averle perdute non significa solo aver perduto una terra, una città, una casa, due case, la famiglia, la sicurezza, il dialetto...
Significa aver perduto quell'immagine di bellezza che hai fissato in maniera indelebile nella memoria: e la bellezza croata non sarà mai la grandiosità del Barocco Romano o la compostezza dei palazzi fiorentini, il grigio di Londra o gli ori di Stoccolma.
«HO TROVATO LA DEFINIZIONE DI BELLO. DEL MIO BELLO»
e il mio bello sono le capre arrampicate qua e la sulle montagne della mia isola, il rosso del sommacco in autunno, gli alberi curvati dalla bora fin dentro al mare, i chilometri e chilometri in mezzo ai boschi e sottoboschi abitati solo dal silenzio, la scomodità di un mare trasparente che non conosce o quasi le spiagge di sabbia ma solo i grandi scogli o i ciottoli sui quali, quando esci dall'acqua, ti sloghi le caviglie, e poi le piccole case armoniose di pietra, panorami continuamente mossi, il mio mare.
Il mio bello è questo e tante altre cose ancora: è anche un piatto di palačinke, o i cevapcici, il Paški sir il formaggio dell'isola di Pag, o ancora l'agnello di Pag!
Il mio bello, deve essere assolutamente vero che l'ho fissato nella testa e nel cuore, sin dalla nascita, e non l'ho più dimenticato, e poi per tutta la vita sono andata a cercare, senza trovarlo, quel mio mare che s'infrange leggero sui ciottoli bianchi, facendoli rotolare giù insieme alle onde.
L'ho fissato quel mio Bello, e lo fisserei per il resto della mia vita!!!!!
#croatia #croatiafulloflife #croatian #croatiangirl #croatiancoast #hrvatska #croatiandesign #croatia_instagram #visitcroatia #croatianboy #croatianislands #fashion #croatia_photography #lovecroatia #croatianbrand #croatiaonmymind #love #croatianproduct #travel #photography #croatianature #zagreb #croatian_sky #nature #croatiatrip #spring #instagood #croatialove #madeincroatia #style @bruceleetags
Read more
Non piangete sorelle, non versate più lacrime, non lasciate colare via il mascara insieme ai vostri ...
Media Removed
Non piangete sorelle, non versate più lacrime, non lasciate colare via il mascara insieme ai vostri grandi sogni. Esiste tutta una bellezza nell’essere single che va colta e accolta. Non pieghiamoci a quel vittimismo con il quale fanno crescere noi donne sin dalla notte dei tempi. Ribelliamoci! ... Non piangete sorelle, non versate più lacrime, non lasciate colare via il mascara insieme ai vostri grandi sogni. Esiste tutta una bellezza nell’essere single che va colta e accolta. Non pieghiamoci a quel vittimismo con il quale fanno crescere noi donne sin dalla notte dei tempi. Ribelliamoci! Diventiamo indomite! Facciamo cadere quel velo di obbedienza che copre le nostre culle dai primi istanti di vita! Smettiamo di pensare che la nostra vita sia completa solo se abbiamo accanto un uomo!
La nostra vita diventa completa quando abbiamo finalmente accanto noi stesse!
Quando ci bastiamo e diventiamo indipendenti.
È follia culturale condivisa pensare che l’altro possa portarci ciò che a noi manca! Non funzionerà mai ( soprattutto sulla lunga distanza ). Asciugatevi le lacrime e iniziate a splendere!
Iniziate un percorso per piacere a voi stesse in maniera autentica.
Praticate sport,cominciate una disciplina profonda e meravigliosa come lo yoga, nutritevi con cura, imparate a suonare uno strumento, cantate, ballate,celebrate! Siamo vive! Può esistere un motivo più profondo di questo per approcciare la vita con più gioia?
Non lasciatevi andare ai preconcetti dell’età piuttosto
riscoprite il vostro sorriso perché non c’è nulla di più attraente per un uomo di una donna che sorride e che si porta nella vita con positivita’! Siate single col sorriso sulle labbra e gli uomini fioccheranno come neve ma a quel punto scegliete con cura perché meglio sole che male accompagnate! 😉
Tagga se ti fa piacere le donne single che conosci e alle quali queste parole sarebbero di sprone.

Grazie @mirtalispi per questa foto... hai colto alla perfezione lo stato d’animo che volevo esprimere.

#paolarockslosangeles
#liveintentionally
#lasignoradelrock
#rockandresilienza
Read more
Starai dormendo, ma e bello sentirti lo stesso qui. Qui tra le mie braccia, qui sul mio petto, qui ...
Media Removed
Starai dormendo, ma e bello sentirti lo stesso qui. Qui tra le mie braccia, qui sul mio petto, qui nei miei pensieri. Nella vita non si dimentica ciò che il cuore ricorda. Siamo strani, siamo diversi, ma d’altronde come si completa un puzzle? Con pezzi diversi, e noi? Siamo quei pezzi che s’incastrano ... Starai dormendo, ma e bello sentirti lo stesso qui. Qui tra le mie braccia, qui sul mio petto, qui nei miei pensieri. Nella vita non si dimentica ciò che il cuore ricorda. Siamo strani, siamo diversi, ma d’altronde come si completa un puzzle? Con pezzi diversi, e noi? Siamo quei pezzi che s’incastrano perfettamente tra mille diversi frammenti . Cio che lega non verrai mai slegato da niente e nessuno! Ne distanza ne litigi ne niente, perché basta vedersi per qualche istante, ritrovare una foto che ... ti trema il cuore e smetti di respirare! E si questo! Questo fa di una distanza un legame, questo fa di un litigio un legame! Dopo tutto? L'amore non e essere sempre felici e contenti, quello appartiene alle favole. L'amore è saper affrontare insieme la vita, saperla far sorridere se una lacrima fa scendere. Perché alla fine, tutti sappiamo apprezzare i pregi, ma vuoi mettere la cosa più bella ? Amare i difetti, si quelli che ti fanno più rabbia ma che ... pensi aimé, sciolgo come neve al sole ... perché amare, stare vicini, invaghirsi, affezionarsi, non lo decidiamo noi, è il cuore che parla, e lui che battendo ti sposta verso l'altro cuore e ... con lo sguardo, pupille dilatate si parlano senza emettere suoni! E si! Tu sei completamente fuori di testa sai? Sei tutto una confusione, un po come i tuoi capelli che non hanno mai una traiettoria, cosi come si comporta il tuo cuore. Batte forte per cose impossibili, e si placa quando c’è da emozionarsi. Sei come la luna, che la guardi un giorno ed è intera, la guardi un altro giorno e a meta! Ed io sono ancora convinto che chi ti vuole deve cercare il modo, momento e l’occasione per vedersi. E no! Non e vero chi ti vuole lascia tutto e corre da te. Forse hai paura, hai paura di quell’ amore che ti consumi e ti prenda interamente, forse perché e quello che realmente cerchi! Un giorno tutto avra senso, quindi non deprimiamoci, sorridiamo, anche se attraverso le lacrime. Perché se tutto succede, ha una ragione. Chissa quando ti parlano di me che occhi fai. La cosa migliore che ci sia al mondo e avere a fianco una persona che non smette di cercarti nonostante tu ti perda nei tuoi silenzi.
Read more
La vita inizia dove finisce il divano. . . . Marta @marta_domaniparto ha scovato questo punto ...
Media Removed
La vita inizia dove finisce il divano. . . . Marta @marta_domaniparto ha scovato questo punto panoramico conosciuto per adesso solo da thai e cinesi, e neanche più di tanto. Per ora niente stranieri farang in vista. Fra un anno sarà sdoganata, il momento è adesso. . Ma come siamo finite ... La vita inizia dove finisce il divano.
.
.
.
Marta @marta_domaniparto ha scovato questo punto panoramico conosciuto per adesso solo da thai e cinesi, e neanche più di tanto. Per ora niente stranieri farang in vista. Fra un anno sarà sdoganata, il momento è adesso.
.
Ma come siamo finite qui?
Dovevamo fermarci per goderci il panorama di cui Marta aveva sentito parlare, ma si faceva tardi e non saremmo mai arrivate in tempo alla giungla. Ho visto delle capanne e Marta ha negoziato un prezzo per la notte. Stiamo qui!
Domattina ci sveglieremo per vedere l’alba da quassù, meraviglia pura.
.
E io mi dico, ancora una volta, che il mondo è questo: tutto questo.
Viaggiate galline, perché non è caro come sembra e alla fine, un bol di riso o un piatto di carboidrato locale, lo mangiamo sempre. Magari con una birra al tramonto da un posto così.
M’immagino un tour in Cessna volando basso fra questi isolotti e le mangrovie e ho messo Marta in campana per novembre. Voglio farlo!
.
Il mondo è di chi spinge, di chi se lo mangia, di chi si dice “perché no?”
Perché spesso e volentieri la risposta è SI.
.
Ricordateci come le rivelatrici di Sametangshe alle instagramer occidentali, che quelle cinesi ci vengono già da un pezzo.
Read more
<span class="emoji emoji1f33f"></span>”amore andiamo a vedere i pini loricati?” “Certo si sì non vedo l’ora !” Così è iniziata la nostra ...
Media Removed
”amore andiamo a vedere i pini loricati?” “Certo si sì non vedo l’ora !” Così è iniziata la nostra mattinata all’insegna della natura e della mia primissima escursione in montagna! Non nego che dopo 200mt ho pregato Dio di non farmi rompere una gamba scivolando su tutte le pietre e dopo ... 🌿”amore andiamo a vedere i pini loricati?”
“Certo si sì non vedo l’ora !”
Così è iniziata la nostra mattinata all’insegna della natura e della mia primissima escursione in montagna!
Non nego che dopo 200mt ho pregato Dio di non farmi rompere una gamba scivolando su tutte le pietre e dopo 400mt ho subito chiesto a gran voce di tornare indietro! “No no a quanto pare non sono adatta alle escursioni in montagna...”mi dicevo...
Eppure Antonio mi ha trascinata fino al belvedere a cui stavamo andando e la vista ...che dire...la vista è valsa tutte le scivolate, tutti i miei tentativi di ammazzarmi nel bosco,tutta la mia voglia di tornare indietro,tutta la mia voglia di abbandonare,certa che non facesse per me...
Ecco, questa vista e questo silenzio fanno sicuramente al caso mio e ora capisco un pochino di più chi scarpina per ore e ore su per i monti ...
Questa vista ripaga tutti gli sforzi!
D’ora in poi penserò intensamente alla meta mentre cercherò di sopravvivere durante le camminate per monti ,perché solo con questo pensiero arriverò con la sensazione di poter assistere ad uno spettacolo così maestoso da lasciarmi senza fiato !
E voi come affrontare le nuove avventure che vi si propongono?
Io sono sempre scettica come vedete però poi mi ricredo sempre...
.
.
.
#mountain #myfirsttime #basilicatadascoprire #basilicata #pollino #parcodelpollino #vistamozzafiato #piniloricati #instatravel #travel #dayoff
Read more
In questi giorni mi sono messo lì,a guardare il cielo di notte,sperando di vedere qualche stella ...
Media Removed
In questi giorni mi sono messo lì,a guardare il cielo di notte,sperando di vedere qualche stella cadente per esprimere un desiderio,ma nulla....e forse ho capito che un motivo a tutto questo c é..forse dovremmo solo smettere di desiderare qualcosa in più,dovremmo solo smettere di prestare ... In questi giorni mi sono messo lì,a guardare il cielo di notte,sperando di vedere qualche stella cadente per esprimere un desiderio,ma nulla....e forse ho capito che un motivo a tutto questo c é..forse dovremmo solo smettere di desiderare qualcosa in più,dovremmo solo smettere di prestare attenzione su ciò che non si ha..dovremmo cominciare ad apprezzare ogni singolo momento della nostra vita,di quanto sia fottuttamente ricca e viva la nostra esistenza..ci concentriamo su tutto quello che non abbiamo,su quello che vorremmo fortemente,senza dare il minimo valore a tutto quello che abbiamo tra le mani..dalle risate spontanee coi nostri amici,dall amore della famiglia alla fortuna di essere sani,sui nostri piedi e col futuro nelle nostre mani..dagli amici al compagno/a che avete al vostro fianco,coi loro pregi e difetti..dalle soddisfazioni nello studio al lavoro..forse dovremmo cominciare a darci da fare realmente per ciò che desideriamo,invece di attaccarci alla speranza che una stella cadente esprima un nostro desiderio..e se poi questo non avverá,saremo comunque soddisfatti di noi stessi per averci provato con tutto il cuore e tutte le forze..e penso che questo, a volte,valga più dei desideri che vorremmo esprimere...per carità non sono nessuno per insegnare a vivere,anche perché sono io stesso un disastro,ma una cosa l’ho capita..amiamo ogni singola cosa che abbiamo tra le mani,dalle sofferenze che ci fanno sentire vivi alle gioie che ci fanno sentire soddisfatti..la vita non é tutta bella e se non fosse così,non sarebbe pura vita...e tu mio caro Akon,per me,sei Pura vita,coi tuoi peli e le tue zampe sporche... ti voglio bene... #vita #puravita #akon #tivogliobene #desideri #frasi #love #labrador #verita
Read more
Giorno 7; Stamani sveglia ore 6:00, oggi è la giornata forse piu faticosa perché abbiamo il trasferimento ...
Media Removed
Giorno 7; Stamani sveglia ore 6:00, oggi è la giornata forse piu faticosa perché abbiamo il trasferimento lunghissimo da Diego Suarez a Nosy Komba. Colazione con l’alba che ci guarda, sbaracchiamo la camera e salutiamo Diego che ci è piaciuta tantissimo. Partiamo alle 7:00 in punto con ... Giorno 7;
Stamani sveglia ore 6:00, oggi è la giornata forse piu faticosa perché abbiamo il trasferimento lunghissimo da Diego Suarez a Nosy Komba.
Colazione con l’alba che ci guarda, sbaracchiamo la camera e salutiamo Diego che ci è piaciuta tantissimo. Partiamo alle 7:00 in punto con gli occhi ancora mezzi chiusi dal sonno ma con la voglia di vedere un altro pezzo di questo paradiso. L’itinerario ci fa attraversare una bella parte del Nord, ripassiamo dagli Tsingy Rouge, dal Parco dell’Ankarana e ci fermiamo a un villaggio a prendere avocado e uno strano frutto buonissimo, il corrosol. I bambini ci guardano incuriositi ma non si avvicinano; ai loro occhi dobbiamo sembrare marziani perché rimangono sempre stupiti e diffidenti. Giocano con ruote rotte, salgono sugli alberi e rincorrono galline; qui non esistono tablet e nemmeno elettricità. Dopo 7 ore di Jeep finalmente arriviamo ad Ambanja, sono le ore 13:30 e pranziamo con un buonissimo spezzatino di zebù, riso e macedonia. Finalmente vediamo il porto di Ankify dove una barca ci aspetta per andare sull’isola. Una traversata memorabile e incredibilmente divertente. Sbarchiamo su una spiaggia deserta dov’è c’è il nostro bungalow proprio lì, sfiorato dai raggi di un sole che ormai tramonta. Pippo, il cane di Berenice, ci viene incontro scodinzolando; posiamo le valige e finalmente iniziamo a goderci la seconda parte della vacanza.
#madagascar #travel #ambanja #diegosuarez #travelaroudtheworld #traveller #lovers #dayseven #meandyou #nature #i_gtravel #colors #colorsofworld #beautifulnature #awesome_shots #photooftheday #picoftheday #i_gnature #beautifuldestinations #nature_photo #nature_lovers #natureporn #landscapelovers #landescape_captures #landescapes
Read more
Fate in modo di rendere la vostra vita un incanto! Circondatevi di belle persone, quelle che vi ...
Media Removed
Fate in modo di rendere la vostra vita un incanto! Circondatevi di belle persone, quelle che vi fanno spuntare il sorriso sul volto, quelle che vi fanno stare bene con le vostre idee e nei vostri panni, quelle da cui c’è sempre da imparare, quelle con cui è un piacere confrontarsi, quelle che ... Fate in modo di rendere la vostra vita un incanto!
Circondatevi di belle persone, quelle che vi fanno spuntare il sorriso sul volto, quelle che vi fanno stare bene con le vostre idee e nei vostri panni, quelle da cui c’è sempre da imparare, quelle con cui è un piacere confrontarsi, quelle che possono farti cambiare idea in maniera sensata e alle quali rendere il favore, quelle che non ti giudicano, quelle che non ti invidiano, quelle che ti vogliono bene così come sei, pregi e difetti (soprattutto) annessi.
Cercate di non guardare chi fa meglio di voi con disprezzo, ma cercate di migliorarvi sempre.
Prendete le ingiustizie e combattetele, e se non c’è soluzione, fate in modo di trovare una strada diversa (si chiama anche RESILIENZA).
Svegliatevi e sorridete mentre vi guardate allo specchio, provateci e vedrete come cambierà la vostra giornata.
Regalatevi una passeggiata con della buona musica nelle orecchie.
Valorizzatevi, ognuna di noi ha dei pregi, delle virtù, delle capacità! Studiate per crescere, perché non si smette mai di imparare, non si smetterà mai di diventare grandi.
Imparate a lasciar andare: chi vi fa del male, chi vi vuole male, chi vi scarica addosso i suoi problemi senza cercare un confronto, ma solo per il gusto di lamentarsi e lagnarsi, lasciate andare i vecchi vestiti, lasciate andare le vecchie e cattive abitudini, quelle che sapete farvi male.
Alleggerite il cuore e la mente, tornate a respirare a pieni polmoni e a volare.
Oggi mi va di regalarvi questo incoraggiamento, di farvi questo augurio, quelli gratuiti, quelli che fanno bene, quelli che mi vengono quando intorno a me vedo solo e sempre negatività, invidia, pesantezza, grettezza, ottusità, cattiveria, ignoranza.
Sono approdata su Ig per l’amore che ho nei confronti della fotografia, continuo a vivere questo mondo così, cercando di migliora me e i miei contenuti cercando sempre ispirazione negli altri, sia a livello professionale, sia a livello umano.
Il resto lo lascio a chi ha solo voglia di mettere zizzania, a chi ha sempre voglia di lamentarsi, a chi ho deciso di lasciar andare o ha scelto di andare (e che saluto con calore 😜).
#lasottilelinearosa #letspringyoursoul
Read more
Feel Honored to speak at conference "IP and Architecture" for Architects last week in Trevi (Pg). #IPLaw #SocialMedia --------————————————————————————-È ...
Media Removed
Feel Honored to speak at conference "IP and Architecture" for Architects last week in Trevi (Pg). #IPLaw #SocialMedia --------————————————————————————-È stato un vero piacere ed onore poter parlare a Trevi in una cornice bellissima e condividere con una platea attenta e curiosa ... Feel Honored to speak at conference "IP and Architecture" for Architects last week in Trevi (Pg).
#IPLaw
#SocialMedia
--------————————————————————————-È stato un vero piacere ed onore poter parlare a Trevi in una cornice bellissima e condividere con una platea attenta e curiosa le sfide affascinanti che le tecnologie e i nuovi media pongono davanti alle professioni.

Oggi, non è più possibile rimanere indietro e la comunicazione sui nuovi media è sempre più indispensabile.
Sul mio blog nicolalanna.com potete dare un'occhiata alle slide del mio intervento.
In particolare, quali sono le sfide e le opportunità che si possono cogliere ma anche - e soprattutto - le cautele necessarie per non incorrere in violazioni delle leggi e della deontologia professionale.

Un sincero grazie all'amico e collega Emanuele Montelione per il gradito invito e per l'impeccabile organizzazione dell'evento, patrocinata da EUIPO, UIBM e CCCF.

#Architecture
#Design
Read more
Ciaoooo diariooo come stai?? Non sai che festa bizzarra quella di oggi... Emy è io siamo arrivate ...
Media Removed
Ciaoooo diariooo come stai?? Non sai che festa bizzarra quella di oggi... Emy è io siamo arrivate a casa di miry, molto accogliente e c'era giàw un Po di gente. Nella sala c'era un grande tavolo pieno di salatini, patatine, bibite, dolci tutto molto invitante però appena mi girai non vidi più ... Ciaoooo diariooo come stai?? Non sai che festa bizzarra quella di oggi... Emy è io siamo arrivate a casa di miry, molto accogliente e c'era giàw un Po di gente. Nella sala c'era un grande tavolo pieno di salatini, patatine, bibite, dolci tutto molto invitante però appena mi girai non vidi più emy... Boh sarà andata a parlare con qualcuno, e in effetti era vero le vidi e tornai da lei. Mi appoggiai a lei e con la mia solita finezza la buttai a terra😊 era a dir poco furibonda però le passo subito.
Alle unidici e mezza arrivo il dj un tipo alto e muscoloso con vestiti larghi e cappellino con visiera e da quel punto i ragazzi iniziarono a bere oddio se erano stupidi il cervello li stava abbandonando. Io e emy un Po disgustate uscimmo a prendere una boccata d' aria e mentre chiacchieravamo vidi un bel ragazzo che guardava emy con una faccia interessata, molto. Allora senza farmi vedere da lei gli feci senno di venire e lui diventò tutto rosso ma si incamminò verso di noi [Continua sotto]
Read more
Brutta cosa sono gli ex. E le ex. Che ti tolgono un sacco di modi di essere. Ti tolgono le foto su ...
Media Removed
Brutta cosa sono gli ex. E le ex. Che ti tolgono un sacco di modi di essere. Ti tolgono le foto su Facebook in due. Ti tolgono i sorrisi più forti. Alle nuove coppie, che vengono dopo, tolgono un sacco di leggerezza. Ti regalano molto anche. La paura per esempio. La paura di non essere ... Brutta cosa sono gli ex.
E le ex.
Che ti tolgono un sacco di modi di essere.
Ti tolgono le foto su Facebook in due.
Ti tolgono i sorrisi più forti.
Alle nuove coppie, che vengono dopo, tolgono un sacco di leggerezza.
Ti regalano molto anche.
La paura per esempio.
La paura di non essere all’altezza.
La paura che tutto si rompa.
Il senso del ‘già successo’ che brama, un pasto dopo l’altro, un bicchiere rotto. Aspetta di nascosto e attacca quando sposti un piatto.
‘Forse dovremo lasciarci’ ti dici, perché è già successo.
Ti regalano brutti sogni, tutti uguali, l’incapacità di lasciarsi andare.
Brutta storia sono le ex.
E gli ex.

Sono fortunata io, che me ne fotto del passato perché il passato non esiste e la tua faccia la vorrei appendere sull’uscio della mia porta di casa per dire a tutti “Guardate gente, mi sono innamorata!”
Ma non lo faccio perché so che al ricordo delle tue ex darebbe fastidio e finirebbe che ci disegnerebbero sopra un pisello o i baffi e io ci tengo alla tua faccia.

Allora mi tengo stretta negli occhi tutte le canzoni che ti canterò e le poesie che mi dedicherai per quando saremo abbastanza grandi e abbastanza vicini da non avere più quello spazio a cuscino tra me e te che si chiama ‘controllo’. Che è un’altra cosa che ti lasciano, insieme a quella vecchia tazza, gli ex e le ex, poggiato sulla stessa mensola, accanto alla foto degli ananas. {La foto è uno splendido scatto di Federica Micoli: @closetteblog}
Read more
‘Lei milanese immagino che vuole una cotoletta. Nemmeno ciao e via di cotoletta che poi che ci sarà ...
Media Removed
‘Lei milanese immagino che vuole una cotoletta. Nemmeno ciao e via di cotoletta che poi che ci sarà mai in questa cotoletta’ • • Esattamente tre anni fa Roby mi accoglieva così in quella che sarebbe diventata la mia casa romana. Ricordo tutto. Io solito coglione scazzato da giornata nera, ... ‘Lei milanese immagino che vuole una cotoletta. Nemmeno ciao e via di cotoletta che poi che ci sarà mai in questa cotoletta’ •
• Esattamente tre anni fa Roby mi accoglieva così in quella che sarebbe diventata la mia casa romana. Ricordo tutto. Io solito coglione scazzato da giornata nera, non riuscivo a scherzare. Eppure Roby voleva strapparmi un sorriso. Al 50esimo ‘voi milanesi’, l’ho guardato e gli ho detto ‘Oh sono calabrese!’. E lui: ‘Anche io ma di origine’. Da quel momento, negli ultimi 3anni, siamo diventati AMICI. •
• Amici come quei pezzi di famiglia che incontri per strada e a fine giornata, quando ti dai un appuntamento silenzioso, racconti tutto. Io ho sempre parlato dei miei problemi (molti inutili), lui mi ha sempre ascoltato e risposto con una battuta perché è anche convinto di far ridere. Eppure le sue battute sono state, sono la carezza più bella di questi tre anni. Ogni sera, ogni tiramisù smezzato, ogni sfogo ascoltato. Io parlo di me, lui ascolta me. Ma non chiedo nulla di lui. •
• Ieri sera succede una cosa strana. Roby, mi dice che si è aperto Instagram e mi chiede i miei libri (oggetto di presa per il culo tra noi) perché va in vacanza, in montagna, per due mesi. Io per la prima volta capisco che è lui ad aver voglia di risate e allora faccio due stories su Instagram e vi invito a seguirlo. •
• Questa sera, stesso posto, stesso bar; ordino il solito petto di pollo ma Roby non fa battute. Mi ribadisce che torna tra due mesi. Improvvisamente il ❤️ si blocca. Era meglio un pugno in faccia. La sua vacanza sarà una scalata dura con la vita. Una vacanza ‘dovuta’. Faccio il duro. Non riesco a mangiare. Poi riprendiamo con le stories. Prima di salutarci, mi dice che il tiramisù da smezzare è pronto. Rispondo che non lo voglio.’lo abbraccio. Scoppio in lacrime e vado via. @robyro14 ci vediamo presto. Aspetto quella cotoletta che non ho mai mangiato, aspetto le tue battute alle quali non ridevo per non darti soddisfazione, aspetto la tua gentilezza che mi ha tenuto compagnia ogni sera anche quando rientravo,convinto di salvare il mondo e non mi accorgevo che un Angelo era sempre lì ad aspettarmi. Adesso sono io che aspetto te. Muoviti! ❤️🤞🙏🏻
Read more
Giuro che resterò per sempre il ragazzino che è partito dalla sua cameretta, condividendo le sue ...
Media Removed
Giuro che resterò per sempre il ragazzino che è partito dalla sua cameretta, condividendo le sue passioni .. un piccolo Peter Pan che forse aveva paura di crescere e alla fine è cresciuto più in fretta del previsto, con responsabilità che a volte fanno tremare le gambe e sogni nel cassetto ... Giuro che resterò per sempre il ragazzino che è partito dalla sua cameretta, condividendo le sue passioni .. un piccolo Peter Pan che forse aveva paura di crescere e alla fine è cresciuto più in fretta del previsto, con responsabilità che a volte fanno tremare le gambe e sogni nel cassetto che fanno volare in mezzo alle nuvole più alte del cielo, tenendomi comunque grazie agli insegnamenti ricevuti con i piedi ben saldi a terra, iniziando oggi ad essere migliore di quanto non fossi ieri e domani di quanto non riuscirò ad essere quest'oggi.. sorridete sempre, non permettete a nessuno di rendervi infelici, cercate sempre il lato positivo delle persone e vedrete che in un modo o in un altro finirete sul binario giusto con le persone che vi capiranno, spesso mi capita di pensare troppo ma pensare fa bene, pensate sempre con la vostra testa e ascoltate però quando gli altri vi parlano perchè stanno condividendo con voi dei pezzi di loro e un giorno tutte le esperienze e gli incontri che avrete fatto vi renderanno le persone che sarete. Studiate, leggete, gioite, innamoratevi, viaggiate, esplorate, sbagliate, imparate, sbagliate ancora, non giudicate gli altri e rispettateli, siate unici, godetevi la vita, conoscetevi, ascoltate ore e ore di musica, apprezzate le piccole cose.. Internet è il mondo in cui sono cresciuto a livello mediatico e di riflesso anche a livello lavorativo, ma ogni tanto mi raccomando prendete il telefono e lasciatelo in tasca per godervi davvero quello che state vivendo, senza sentire il bisogno che gli altri sappiano che voi eravate lì. #firenze @phrancescoguarnieri
Read more
voglio scombussolare i miei piani i miei orari voglio cambiare abitudini ma voglio una nostra ...
Media Removed
voglio scombussolare i miei piani i miei orari voglio cambiare abitudini ma voglio una nostra quotidianità voglio tornare a casa distrutta ma trovare te ad aspettarmi ad amarmi che mi dici “va tutto bene adesso” e mi stringi tra le braccia e non mi lasci più voglio addormentarmi ... voglio
scombussolare i miei piani
i miei orari
voglio
cambiare abitudini ma
voglio
una nostra quotidianità
voglio
tornare a casa distrutta
ma trovare te
ad aspettarmi
ad amarmi
che mi dici “va tutto bene adesso”
e mi stringi tra le braccia
e non mi lasci più
voglio
addormentarmi con te
che incroci le gambe
alle mie
con te
che per tutta la notte
non ci sleghiamo
fino a che non è di nuovo giorno
e a slegarsi sono solo le
nostre
gambe

#14814 #scrivodite
Read more
Mi piace pensare in grande, un po' come quando si dice "agisci locale e pensa globale." Ecco, io penso ...
Media Removed
Mi piace pensare in grande, un po' come quando si dice "agisci locale e pensa globale." Ecco, io penso spesso globale: rompo le pelotas a chi butta una cartaccia per terra, cazzio chi tratta male gli altri e scrivo un sacco di cosine belle su Fb, cosí alle persone viene voglia di propagare la ... Mi piace pensare in grande, un po' come quando si dice "agisci locale e pensa globale." Ecco, io penso spesso globale: rompo le pelotas a chi butta una cartaccia per terra, cazzio chi tratta male gli altri e scrivo un sacco di cosine belle su Fb, cosí alle persone viene voglia di propagare la bellezza. Insomma, penso tanto (troppo) all'effetto che le mie azioni e le mie parole, o l'assenza di esse, possono avere sul mondo. Penso a cose giganti, alle conseguenze di tutto e all'importanza di fare ogni cosa con le migliori intenzioni per il futuro, così possiamo rivoluzionare il mondo e far andare tutto sempre meglio. Però a volte, solo a volte, bisogna sdraiarsi su un prato verde e restare a godersi il sole, magari ripetendosi: "Il mondo non è perfetto, ma questo momento, sí." Ogni tanto il globale, le azioni e la voglia di cambiare il pianeta vanno messi da parte. Ogni tanto bisogna pensare a quello che esiste e che è bello, a ciò che ci dà gioia, a quello che di meraviglioso ci circonda. La Terra non sarà un paradiso, ma è piena di angoli che sono squarci di paradiso. Ogni tanto bisogna solo goderseli e pensare a quanta bellezza fa già parte del mondo. .
#italianbloggerinmelbourne #travelgram #instatravel #traveltheworld #nature #hellosunshine #melbourneblogger #lessonoftheday #dayout #daytrip #weekendgateaway #peace #mindfulmoments #lessstressmorejoy #hellospring #aussielife #ozzydays #lifeinoz #lifeinaustralia #australiandays #almostspring #sunnyday
Read more
So bene che nella vita non sempre è possibile semplificare e giungere a conclusioni con troppa facilità. ...
Media Removed
So bene che nella vita non sempre è possibile semplificare e giungere a conclusioni con troppa facilità. So bene che vanno sempre considerate le incognite e le varianti, in ogni dinamica. Ma credo fermamente che quando andiamo incontro alle persone ed alle situazioni con un sorriso, con ... So bene che nella vita non sempre è possibile semplificare e giungere a conclusioni con troppa facilità. So bene che vanno sempre considerate le incognite e le varianti, in ogni dinamica. Ma credo fermamente che quando andiamo incontro alle persone ed alle situazioni con un sorriso, con un tono garbato e un linguaggio gentile, difficilmente riceveremo in cambio maleducazione, presunzione e aggressività.

Siamo anche il modo in cui comunichiamo ed io, ora e per sempre, scelgo un sorriso ed una parola gentile.
{si, anche in risposta alle brutture di questa vita scelgo un sorriso ed una parola gentile perché ciò che sei resta e non muta in base a quello con cui ti relazioni e soprattutto perché no, la gentilezza non è mai sinonimo di stupidità...MAI!}



#laragazzadellosputnik
#stavopensandoche
#kindness
#unsorrisosalverailmondo
Read more
<span class="emoji emoji1f3bc"></span><span class="emoji emoji1f3bc"></span>La notte è piu bella, si vive meglio Per chi fino alle 5 non conosce sbadiglio E la città riprende ...
Media Removed
La notte è piu bella, si vive meglio Per chi fino alle 5 non conosce sbadiglio E la città riprende fiato e sembra che dorma E il buio la trasforma e le cambia forma E tutto più tranquillo tutto vicino E non esiste traffico e non see' casino.... “La gente della notte” ( Jovanotti ) #aboutlastnight ... 🎼🎼La notte è piu bella, si vive meglio
Per chi fino alle 5 non conosce sbadiglio
E la città riprende fiato e sembra che dorma
E il buio la trasforma e le cambia forma
E tutto più tranquillo tutto vicino
E non esiste traffico e non see' casino....🎼🎼🎼 “La gente della notte” ( Jovanotti ) #aboutlastnight #road #rodeodrive #light #night
Read more
Loading...
Load More