Essere forte per frasi

Unique profiles
14
Most used tags
Total likes
0
Top locations
New Taipei City, Trieste, Italy
Average media age
657.3 days
to ratio
“Oggi, ancora una volta, decido di dedicare la mia vita alla pace. Di essere così forte che nulla ...
Media Removed
“Oggi, ancora una volta, decido di dedicare la mia vita alla pace. Di essere così forte che nulla potrà alterare la pace del mio spirito. Di trasmettere salute, gioia e speranza a chiunque io incontri. Di far sentire ai miei amici che c'è qualcosa di buono e di magnifico in loro stessi. Di ... “Oggi, ancora una volta, decido di dedicare la mia vita alla pace.
Di essere così forte che nulla potrà alterare la pace del mio spirito.
Di trasmettere salute, gioia e speranza a chiunque io incontri.
Di far sentire ai miei amici che c'è qualcosa di buono e di magnifico in loro stessi.
Di guardare il lato positivo in ogni cosa e di essere ottimista nella vita.
Di sfidarmi ad agire e di mirare al meglio.
Di essere felice nella vittoria degli altri così come nella mia.
Di non scordare gli errori del passato e di avanzare risolutamente per ottenere i migliori risultati nel futuro.
Di dedicare totalmente tanto tempo al mio miglioramento personale che non me ne resterà più per criticare gli altri. Di essere troppo forte per la paura, troppo nobile per la collera, troppo felice per l'inquietudine.
Di approfondire la mia fede ogni giorno affinché possa trovare la strada da seguire nella vita.”
(Daisaku Ikeda)
.
.
.
#me #frasi #buongiorno #buddhism #nammyohorengekyo #spirituality #crescitapersonale #blonde #scarf #cold
Read more
È Sabato sera, come al solito sono immerso nei miei pensieri. Lo squillare del telefono mi distrae: ...
Media Removed
È Sabato sera, come al solito sono immerso nei miei pensieri. Lo squillare del telefono mi distrae: è il mio migliore amico. Sono nel letto, sdraiato ormai da così tanto da aver perso la cognizione del tempo. Mi sento sconsolato e nervoso: ho passato la giornata ascoltando musica e urlando ... È Sabato sera, come al solito sono immerso nei miei pensieri.
Lo squillare del telefono mi distrae: è il mio migliore amico.
Sono nel letto, sdraiato ormai da così tanto da aver perso la cognizione del tempo.
Mi sento sconsolato e nervoso: ho passato la giornata ascoltando musica e urlando in quel cuscino che, ormai, conosce la mia voce più di chiunque altro.
Un attimo di esitazione, ma riesco a trovare le forze per rispondere.
- "Hei."
- "Fra, ce lo facciamo un giro stasera?"
Non ne ho molta voglia, ma cambiare un po' aria mi farebbe bene.
"Dammi il tempo di cambiarmi."
Prendo le prime robe che trovo senza farmi troppi problemi, non mi interessa di piacere alla gente.
Esco di casa. Solita passeggiata sul ponte, solite cuffie, solita musica e solita sigaretta. Il caos in città è niente in confronto a quello che c'è nella mia testa.
Mi fermo per qualche secondo.. un colpo al cuore e un respiro profondo: è lei. L'ho intravista, nel sedile posteriore dell’auto dei suoi. Per un attimo mi è sembrato che i nostri sguardi si fossero incrociati.
Respiro. Stringo i pugni. Sto per scoppiare.
È stato un attimo, è già andata via.
Sto sanguinando. Devo imparare a controllarmi. Mi sono rotto di nuovo la mano vicino al muro. Maledetto vizio di prendere a pugni tutto quello che mi capita a tiro.
Il mio amico ancora non è arrivato.
Mi siedo, senza interessarmi della ferita sanguinante. Chiudo gli occhi. Cerco di tranquillizzarmi ma sento le lacrime scendere sul viso.
'Non piangere, non ne vale la pena' mi ripeto. '..Sei.. sei.. FORTE.’ Una parola che non riesce ad uscire. Forse perché non lo sono del tutto. La ferita non sanguina più. Il mio amico è arrivato.
- 'beh, che si fa 'stasera?' Gli basta uno sguardo per capirmi:
- 'facciamoci un whisky, offro io'
Siamo benedetti gli amici.
Per cosa brindiamo? Per dimenticare? O beviamo nell'attesa che qualcosa succeda? Una cosa è certa: bisogna soffrire per abituarsi alla solitudine. Ma se impari a stare solo imparerai ad essere.. FORTE.

#poetry #versi #frasi #parole #amore #scrittori #leggilo #art #street #contemporanei #streetart #live #streetpoetry #poesiadistrada #libri #reading #eventi #cabaret #show #paroledamore #inopia
Read more
Io lei l'ho chiamata ragazza uragano, una sorta di donna silenziosa pronta ad esplodere. Quelle ...
Media Removed
Io lei l'ho chiamata ragazza uragano, una sorta di donna silenziosa pronta ad esplodere. Quelle come lei le riconosci subito intendiamoci,loro si distinguono molto, le trovi magari dentro gli autobus con le cuffie nelle orecchie e un libro in mano, immerse in quelle storie, con quelle ... Io lei l'ho chiamata ragazza uragano, una sorta di donna silenziosa pronta ad esplodere. Quelle come lei le riconosci subito intendiamoci,loro si distinguono molto, le trovi magari dentro gli autobus con le cuffie nelle orecchie e un libro in mano, immerse in quelle storie, con quelle frasi che sottolineano. Loro si perdono in quei libri perchè sognano,si immedesimano in quelle storie romantiche o tristi, cambiano umore molto facilmente,ogni cosa sembra non toccarle quando invece si distruggono in silenzio. Lei era molto silenziosa,dosava tutte le parole che diceva,dosava i suoi respiri,dosava i suoi sorrisi. Diceva che i momenti più belli sono quelli che ti tolgono il respiro,che a volte chiudersi in un film vuol dire voler cambiare vita,che quelle come lei fanno una vita normale ma non si accontentano mai, di niente, loro non sono fatte per accontentarsi. Loro sono fatte per essere sognatrici, per guardare oltre. Lei era così, metteva tutta se stessa in ogni cosa che faceva, ogni battito del cuore per lei era importante, più il cuore batteva forte più voleva dire che stava vivendo, perchè lei diceva sempre che chi vive davvero ha il cuore accellerato, sempre.

#adessoscrivo #cuoreaccelerato 🐆
[pijamas and top by @lovestoriesintimates💖🤫]
Read more
Ehi, tu. Sei giù, per caso? Avverti di non arrivare mai a chi vorresti essere, cosa vorresti fare? Qualche ...
Media Removed
Ehi, tu. Sei giù, per caso? Avverti di non arrivare mai a chi vorresti essere, cosa vorresti fare? Qualche spunto per te. Ti ricordo una frase di uno dei più grandi ipnoterapeuti della storia, Milton Erickson: «Ognuno di noi è molto di più di ciò che pensa di essere, e sa molto di più di ... Ehi, tu.
Sei giù, per caso?

Avverti di non arrivare mai a chi vorresti essere, cosa vorresti fare?

Qualche spunto per te.
Ti ricordo una frase di uno dei più grandi ipnoterapeuti della storia,
Milton Erickson: «Ognuno di noi è molto di più di ciò che pensa di essere, e sa molto di più di ciò che pensa di sapere.» La percezione che hai di te stesso e cosa pensi gli altri pensino di te, sono solo inutili ostacoli verso la meta.
Ti ricordo la frase di Anais Nin: «Non vediamo la realtà come essa è, ma come noi siamo.» E queste due frasi fanno la differenza nella nostra vita, se sappiamo coglierne appieno il significato.

Chiudo con la frase di uno scrittore italiano,
uno che ha tanta voglia di migliorare e crescere ogni giorno.
Uno che s'impegna al massimo per lasciare un sorriso brillante nelle menti chi lo legge, di chi lo incontra, di chi sfiora anche solo per pochi attimi la sua anima: «Alimenta la tua energia vitale con la luce dentro te, 
radiosa quanto quella del sole.
Soffia forte il vento del coraggio a pieni polmoni,
per fare la differenza oggi, ora e per sempre.» #kempesastolfitour
#motivazionale  #leggeresempre  #leggerechepassione 
#libridaleggere  #librisulibri  #libriovunque #libri2018 #KempesAstolfi  #consiglidilettura  #book #kempesays  #libri  #scrivere #wishlist #amazon #mondadori #mondadoristore #feltrinelli #amoleggere  #libri
#sun #wind #motivational #dream #sogni #Forza
Read more
Tanti auguri alla ragazza più forte, e allo stesso tempo più sensibile, che io abbia mai conosciuto ...
Media Removed
Tanti auguri alla ragazza più forte, e allo stesso tempo più sensibile, che io abbia mai conosciuto e che, sono sicura, esista sulla faccia della terra! Tu che con quegli occhioni blu (e non solo!🤗) mi hai fatta innamorare dell’amicizia più di quanto non l’amassi già. Sapevo che il mondo ... Tanti auguri alla ragazza più forte, e allo stesso tempo più sensibile, che io abbia mai conosciuto e che, sono sicura, esista sulla faccia della terra! Tu che con quegli occhioni blu 👀 (e non solo!🤗) mi hai fatta innamorare dell’amicizia più di quanto non l’amassi già. Sapevo che il mondo era pieno di persone genuinamente meravigliose, ma come te? Mai! 😍
Innanzitutto ti dico che, ho scelto quella come prima foto perché racchiude praticamente tutta l’essenza della nostra amicizia, e ogni volta che la guardo penso che solo con te non pesa passare giornate intere sola in casa, perché ti ho sempre con me 💞

Ma tornando a te...so che, a differenza tua, io non ti riempio mai di smancerie e frasi sdolcinate (me ne rendo conto!) ma questo non significa che non pensi di te cose bellissime. Semplicemente non le dico perché con te queste frasi hanno davvero un valore, e quindi aspetto momenti come questo per ricordarti l’idea che ho di te. Penso tu sia tra le amiche migliori che si possano trovare: sei sempre pronta ad ascoltare, sempre pronta a ridere e poi piangere con me, senza eccezioni. Non importa quanto importanti (o stupidi...soprattutto! 🙈) gli argomenti, tu ci sei con la stessa identica intensità, e questo non è da tutti. E la tua dote più grande? Non credo di avertelo mai detto, ma tu sei tra le rarissime persone al mondo in grado di soffrire o gioire per davvero con l’altra persona, tanto per le sue sconfitte quanto per i suoi successi. Tu non conosci invidia né “schadenfreude”, e per me “essere genuini” è proprio questo. Hai proprio un cuore grande, e vero. TU sei vera, Ele, e non ti ringrazierò mai abbastanza per tutte le emozioni (belle...ma anche quelle brutte >.<) che ho provato grazie a te.
Purtroppo non posso dire di conoscerti DA sempre, quindi molte volte non ci sono potuta essere quando avresti avuto tanto bisogno di qualcuno, e di questo mi dispiace un sacco. Ma ci posso essere da adesso, quindi il PER sempre dipende da noi ❤️ io per te voglio esserci, ed esattamente come ti ho promesso l’ultima volta che, piangendo, ti ho stretta forte, non ti abbandonerò mai. Mai. Buon compleanno piccola Bae de mon coeur, vorrei tanto essere lì con te. ❤️ #bae
Read more
ORA MAI Resti come queste nuvole senza peso, te ne vai ed io non riesco più ad illudere il tuo volto, ...
Media Removed
ORA MAI Resti come queste nuvole senza peso, te ne vai ed io non riesco più ad illudere il tuo volto, ciò che sento che non sei Ed ogni ferita dentro lascia il segno come le frasi che mi tengo quando te ne vai e sento forte dentro questo inverno ed ogni giorno mi prometto che non tornerà Ma ... ORA MAI
Resti come queste nuvole
senza peso, te ne vai
ed io non riesco più ad illudere
il tuo volto, ciò che sento
che non sei
Ed ogni ferita dentro lascia il segno
come le frasi che mi tengo quando te ne vai
e sento forte dentro questo inverno
ed ogni giorno mi prometto che non tornerà
Ma non è facile, neanche le nuvole
hanno tenuto il peso dei pensieri
qui piove da ieri
ora, mai
Non può essere abitudine
non lo sono stato mai
e mentre tutto adesso è inutile
mi rivesto, non ci penso
vado via
Ed ogni ferita dentro lascia il segno
come le frasi che mi tengo quando te ne vai
e sento forte dentro questo inverno
ed ogni giorno mi prometto che non tornerà
Ma non è facile, neanche le nuvole
hanno tenuto il peso dei pensieri
qui piove da ieri
ora, mai
Perché ciò che ho sempre saputo
è che il tuo silenzio parlava da sé
e perdere ciò che ho voluto
non è così semplice per me
Ed ogni ferita dentro lascia il segno
come le frasi che mi tengo quando te ne vai
e sento forte dentro questo inverno
ed ogni giorno mi prometto che non tornerà
Ma non è facile, neanche le nuvole
hanno tenuto il peso dei pensieri
qui piove da ieri
ora, mai
Ora mai
resti come queste nuvole
#lele #oramai #sanremo2017
Read more
Dopo una settimana di conversazione con i defunti attraverso la sua mente il soggetto comincio' ...
Media Removed
Dopo una settimana di conversazione con i defunti attraverso la sua mente il soggetto comincio' a sentire un forte stress, sostenendo che le voci divenivano insopportabili. Nei momenti in cui era sveglio la sua coscienza era bombardata da centinaia di voci che rifiutavano di lasciarlo ... Dopo una settimana di conversazione con i defunti attraverso la sua mente il soggetto comincio' a sentire un forte stress, sostenendo che le voci divenivano insopportabili. Nei momenti in cui era sveglio la sua coscienza era bombardata da centinaia di voci che rifiutavano di lasciarlo solo. Piu' di una volta carico' contro il muro, cercando di sentire dolore fisico. Prego' gli scienziati di essere sedato, in modo da poter sfuggire alle voci dormendo. Questo metodo duro' soli tre giorni, poiche' l'uomo era preda di incubi. Il soggetto ripeteva spesso di poter vedere e udire i morti anche in sogno.

Solo il giorno dopo l'uomo comincio' ad urlare e graffiare i suoi occhi ormai inutili, nel vano tentativo di provare qualcosa di fisico. Il soggetto, divenuto isterico, prese a dire che le voci nella sua testa erano divenute ostili, parlandogli dell'Inferno e della Fine del mondo. Ad un certo punto l'uomo comincio' ad urlare "Nessun paradiso, nessun perdono" per cinque ore di fila. Prego' piu' volte di essere ucciso, ma gli scienziati erano convinti che quest'ultimo fosse ormai prossimo al contatto con Dio.

Dopo un altro giorno, il soggetto non era piu' in grado di formulare frasi concrete. Sembrando ormai impazzito, comincio' a mordere il suo braccio fino a strappare brandelli di carne da quest'ultimo. Gli scienziati, rapidi, entrarono nella stanza del test, legandolo ad un tavolo per impedirgli di suicidarsi.

Passate diverse ore legato, il soggetto smise di urlare e dimenarsi. Rimase in silenzio, rivolgendo gli occhi ormai privi di luce al soffitto mentre una lacrima rigava il suo volto. Per due settimane, l'uomo dovette essere reidratato manualmente a causa del lacrimare costante. Infine, volto' la sua testa e, nonostante la cecita', punto' lo sguardo verso uno degli scienziati per la prima volta dall'inizio dell'esperimento. "Ho parlato con Dio, e Lui ci ha abbandonati" sussurro'. Le sue funzioni vitali si fermarono.

Sembrava non esserci alcuna causa per la sua morte.
Read more
“Al mattino stringi forte i desideri” di Natascha Lusenti <span class="emoji emoji1f4da"></span><span class="emoji emoji1f4d6"></span> Editore: @garzantilibri <span class="emoji emoji1f4cd"></span> ••••••••••••••••••••••••••••••••••••• Emilia ...
Media Removed
“Al mattino stringi forte i desideri” di Natascha Lusenti Editore: @garzantilibri ••••••••••••••••••••••••••••••••••••• Emilia è ferma davanti al grande palazzo. Con lei ha solo poche valigie e i suoi due adorati gatti. Dopo aver smarrito le redini della propria vita, è lì per ... “Al mattino stringi forte i desideri” di Natascha Lusenti 📚📖
Editore: @garzantilibri 📍
•••••••••••••••••••••••••••••••••••••
Emilia è ferma davanti al grande palazzo. Con lei ha solo poche valigie e i suoi due adorati gatti. Dopo aver smarrito le redini della propria vita, è lì per ricominciare: una nuova casa e nuovi inquilini da conoscere. Ma l’accoglienza che riceve non è quella che si aspettava. Emilia è stanca di saluti frettolosi e frasi di circostanza, e decide che l’unico modo per cambiare la situazione è suscitare la curiosità di chi passa ogni giorno davanti alla bacheca del condominio. Proprio lì Emilia appende mattina dopo mattina un foglio con poche righe in cui racconta sensazioni, ricordi, speranze. Senza rivelare la propria identità. Forse scrive per far sentire la sua voce in qualche modo. O forse per donare un po’ di gioia a chi rincorre la vita senza più soffermarsi sulle cose semplici. Ci deve essere qualcuno che come lei ama il colore giallo, ricorda la bicicletta su cui da bambino gli sembrava di volare o ha timore di ciò che ha perso e che non trova più. Ma così non è. Fino al giorno in cui, accanto al suo messaggio, trova una figurina da bambini. Non ha idea di chi possa essere stato, ma tutti gli indizi portano a quel bambino con la maglietta di Star Wars e un libro aperto sempre in mano. Emilia sente che sarà lui il suo primo amico nel palazzo e che poi, piano piano, riuscirà ad avvicinarsi a tutti gli altri inquilini. Anche se non è facile insegnare di nuovo al cuore a fidarsi dopo che è stato illuso tante volte. Anche se non è facile esprimere i propri desideri per condividerli con gli altri. Emilia scopre che bisogna tenerli stretti per non farli volare via. #libri_e_libri
Read more
Dell’Umanità [...] La società denigra e tende ad uccidere chi vuole mantenere un legame con la ...
Media Removed
Dell’Umanità [...] La società denigra e tende ad uccidere chi vuole mantenere un legame con la propria umanità. Parliamo di relazione. Nelle relazioni amorose l’essere debole è rappresentato da colui che accetta con piacere il rischio che scaturisce dal mostrarsi nudo e trasparente ... Dell’Umanità [...]
La società denigra e tende ad uccidere chi vuole mantenere un legame con la propria umanità.
Parliamo di relazione.
Nelle relazioni amorose l’essere debole è rappresentato da colui che accetta con piacere il rischio che scaturisce dal mostrarsi nudo e trasparente di fronte al proprio partner, colui che non ha paura nel mostrarsi tale e quale sa di essere all’interno, senza la tanto amata maschera da superuomo che ci porta solo a fare un braccio di ferro logorante per poter ostentare la più becera forma di forza che l’uomo possa mai mostrare: il distacco.
In amore è forte chi riesce ad essere distaccato dalla relazione stessa. E chi ha deciso questo? Qualche intellettuale snob che voleva gettare l’ennesima anima inferiore nelle fauci del proprio ego? Mi sento in dovere di dire che questa concezione è merda e come tale va scaricata via dalla nostra percezione di giusto e sbagliato.
Le anime talmente forti e superiori da potersi permettere di essere umane devono essere trattate con rispetto dagli ignoranti che non riescono a percepire neanche il soffio del vento che li accarezza in viso. Meritano davvero le fiamme dell’inferno gli infimi esseri che si sentono tanto superiori perché preferiscono distaccarsi dai propri sentimenti e vivere una vita orgogliosa e misera. Bisogna schiacciare sotto i piedi ogni anima insulsa che si sente tanto in dovere di disprezzare i puri di cuore, che preferiscono il dolore lancinante dei sentimenti ad un bieco soddisfacimento dell’orgoglio.
[...] Estratto non revisionato di "Fuoco sul mondo", libro in corso d'opera firmato "Ultimi Romantici - A way of life"

#ultimiromanticiawayoflife #ultimiromantici #frasi #aforismi #poesia
Read more
Non sono solita utilizzare i social per condividere cose riguardanti la mia vita privata e i miei ...
Media Removed
Non sono solita utilizzare i social per condividere cose riguardanti la mia vita privata e i miei affetti preferendo piuttosto far trasparire sempre e solo il lato più idiota di me. Non mi piacciono le parole, le frasi fatte, le cose eclatanti e che anche il bene più profondo possa finire con ... Non sono solita utilizzare i social per condividere cose riguardanti la mia vita privata e i miei affetti preferendo piuttosto far trasparire sempre e solo il lato più idiota di me. Non mi piacciono le parole, le frasi fatte, le cose eclatanti e che anche il bene più profondo possa finire con l'essere strumentalizzato. Questa volta però mi sento di fare un'eccezione. Sei l'amica di una vita, la confidente perfetta, la persona più leale che abbia mai incontrato. Non c'è stata in tutto questo tempo neanche mezza volta in cui non mi sia fidata di te e anche quando ti dico scherzando che a volte vorrei avere un minimo della tua razionalità ed essere meno testa di cazzo, lo penso davvero. Non ti posso promettere che non sbaglierò mai, non posso annullare il tuo dolore ma ti giuro che mi troverai sempre ogni volta che lo vorrai e che farò di tutto per vederti sorridere. Non c'è luce senza buio ma tu sei forte amore mio. Ti voglio un bene che nemmeno immagini. ❤
Read more
{ Di parole per te ne ho sempre avute tantissime, e il più delle volte mi sembravano non bastare. Ti ...
Media Removed
{ Di parole per te ne ho sempre avute tantissime, e il più delle volte mi sembravano non bastare. Ti avrei ricoperto di poesie e frasi e sensazioni, ma poi è successo che, crescendo, le parole hai iniziato ad usarle anche tu. A giocarci, proprio come faccio io. Ed io ho cominciato ad ascoltarti ... { Di parole per te ne ho sempre avute tantissime, e il più delle volte mi sembravano non bastare. Ti avrei ricoperto di poesie e frasi e sensazioni, ma poi è successo che, crescendo, le parole hai iniziato ad usarle anche tu. A giocarci, proprio come faccio io. Ed io ho cominciato ad ascoltarti con una attenzione nuova, con la sensazione di poterti raccontare una storia che però sappiamo costruire insieme. È quello che succede quando ti metti in testa di dovermi difendere dalle cose che mi fanno male, e allora io devo stringerti ancora più forte, e farti capire che quel compito spetta a me. Quello di proteggerti, e di riempirti le mani con le mie quando le vedo vuote, e di lasciarti lo spazio giusto per pensare e per creare quando sembra non essercene a sufficienza. È mio compito essere la tua casa, con le mura che non crollano nemmeno durante i terremoti, ed un tetto che protegge dalla pioggia. Con le finestre aperte per lasciarti guardare fuori, una porta da cui scappare, che possa non chiudersi mai e lasciarti tornare quando ne hai bisogno. E questa casa, quella che mi hai permesso di diventare, è sempre piena di tesori e stanze nuove da scoprire e scale da salire e scendere con te. }





#happymotherday #famille #family #landscape  #amour #mothersday #mother #mothercare #allmylove #gorgeous #baby #mummy #familygoals #squad #ricordi #specialday #emozioni #life #happy #hair #look #lovehappy #instablogger #love #lovequotes #picoftheday #pictureoftheday #pic #pic_of_the_day
Read more
Non trovo mai parole adatte per descrivere come mi sento, butto giù frasi e parole. Pensieri, le ...
Media Removed
Non trovo mai parole adatte per descrivere come mi sento, butto giù frasi e parole. Pensieri, le prime cose che mi passano per la testa. Penso tanto, a volte troppo. Tengo tutto per me e non permetto a nessuno di sapere, non capirebbero. Si fermano tutti all’apparenza, a quel sorriso che porto ... Non trovo mai parole adatte per descrivere come mi sento, butto giù frasi e parole. Pensieri, le prime cose che mi passano per la testa. Penso tanto, a volte troppo. Tengo tutto per me e non permetto a nessuno di sapere, non capirebbero. Si fermano tutti all’apparenza, a quel sorriso che porto sul mio viso con molta disinvoltura. Sorriso con dietro una storia durata anni. Sono una persona difficile, introversa e diffidente. Mi sono aperta con poche persone, forse le più sbagliate e meno adatte. Ho subito tanto stando sempre in silenzio, ho accusato ogni colpo, ho sofferto, ho urlato, ho pianto, pianto tanto. Sono stata derisa, insultata, a volte anche calpestata, si pensa sempre che tutti siano pronti a sopportare. Sono andata avanti nonostante mi sentissi dire che certi dolori fossero scuse, che fossero dolori a cui non dovevo più dar peso perchè ormai era un fatto successo e il tempo stava passando, che dovevo non pensarci più. Non è così, il tempo non passa, il tempo non aiuta, il tempo non è amico, il tempo lenisce ma non cancella. Il tempo ci insegna solo a nascondere il dolore agli occhi delle persone. Apprezzate ogni secondo del vostro tempo con chiunque voi amiate. La vita è anche questa, ci da tanto ma toglie anche tutto. Lo si chiama destino. A volte crudo e cattivo. Non ci sarà mai un amore più forte della famiglia. Avrei voluto avere più tempo, avrei voluto fargli sapere di averlo amato immensamente, avrei voluto spendere più attimi con lui, avrei voluto imparare e crescere grazie ai suoi insegnamenti. Ad oggi, spero solo di essere come lui avrebbe voluto.. Sono passati quasi tre anni, i più lunghi. Anni in cui mi sono massacrata perchè so di non avergli dato la possibilità di vivermi appieno e nessuno immagina quanto mi senta in colpa per questo. Mi faccio forza sul ricordo dei momenti passati assieme. Mi dicono di somigliargli molto e in fondo so che è così. All’apparenza forti ma dentro fragili, caratteri difficili, scontrosi, dove esiste solo bianco o nero, fumantini, senza peli sulla lingua, pronti a difendere tutto e tutti anche quando non dovremmo perchè riusciamo a vedere il bene anche dove non c’è.
Read more
Tra quattro giorni darò il benvenuto a una nuova età e lascerò alle spalle l’anno più complesso della ...
Media Removed
Tra quattro giorni darò il benvenuto a una nuova età e lascerò alle spalle l’anno più complesso della mia vita. Forte e spietato, sorprendente e indimenticabile. Ogni volta che penso sia arrivato il momento di regalargli un aggettivo, mi accorgo con disappunto di quanto possa essere descritto ... Tra quattro giorni darò il benvenuto a una nuova età e lascerò alle spalle l’anno più complesso della mia vita. Forte e spietato, sorprendente e indimenticabile. Ogni volta che penso sia arrivato il momento di regalargli un aggettivo, mi accorgo con disappunto di quanto possa essere descritto anche con il suo perfetto contrario. Quello che più spero risiede nei milioni di taccuini che mi gravitano attorno - zeppi di liste, preghiere laiche, disegni, operazioni matematiche che non tornano mai, frasi ispirazionali e stralci del mio libro. Spero che le pagine delle mie speranze scritte, insieme ai progetti e ai sogni impossibili possano finalmente trovare il loro spazio nei prossimi mesi. Se lo meritano come non mai, inutile fare i modesti 😎 #zeldawasawriter #sharethelove (👉🏻 grazie a @moleskine_world per avermi regalato due nuovi supporti cartacei - firmati da Barbie 😍😍😍 - per la pianificazione delle prossime mirabolanti imprese ❤️)
Read more
“Gli amici veri li vedi nel momento del bisogno… sono quelli che anche dopo una litigata si rifanno ...
Media Removed
“Gli amici veri li vedi nel momento del bisogno… sono quelli che anche dopo una litigata si rifanno vivi perché ci tengono, sono quelli che ti ascoltano parlare dello stesso argomento per ore e ore e fanno finta di interessarsene, sono quelli che ci sono anche dopo il “vabbè non ho voglia di ... “Gli amici veri li vedi nel momento del bisogno… sono quelli che anche dopo una litigata si rifanno vivi perché ci tengono, sono quelli che ti ascoltano parlare dello stesso argomento per ore e ore e fanno finta di interessarsene, sono quelli che ci sono anche dopo il “vabbè non ho voglia di parlarne, ciao”, sono quelli che non leggono i tuoi messaggi, leggono i tuoi occhi. I veri amici sono quelli che ti danno della scema, e ti abbracciano forte, quelli delle risate senza senso, quelli che si fanno sentire anche a chilometri di distanza, quelli del “no non è vero che non importa”. Gli amici veri sono quelli che rompono sempre, ma solo perché non vogliono vederti soffrire, quelli che dicono la verità anche quando fa male, quelli che ti cambiano lo screensaver del pc in qualcosa che te li ricordi. Gli amici veri sono quelli che a mangiare un hamburger in compagnia prendono quello che hai preso tu, e si beccano anche i tuoi cetrioli avanzati. Gli amici veri sono quelli che ti vedono la mattina e ti mandano affanculo, perché loro sembrano zombie e tu sembri perfetta come sempre. Gli amici veri si fanno stritolare le ossa di una mano per tenerti buona mentre vorresti strangolare un professore, sono quelli che ti preparano il pranzo, perché sanno che piuttosto che doverlo fare, lo salteresti. Gli amici veri sono quelli che al “ti prego usciamo” rispondono sempre di si, perché ti conoscono e sanno che ne hai bisogno. Gli amici veri sono quelli che ti fanno passare quattro ore seduta al tavolo del Mc Donald’s a ridere e scherzare senza che tu te ne accorga. I veri amici chiedono se hai bisogno di essere accompagnata a casa, che “in giro c'è brutta gente”, e ti chiamano quando scoprono che sei finita in ambulanza. I veri amici anche senza mille dimostrazioni di affetto sanno che ci tieni.
I veri amici ci sono sempre e, anche quando non li vedi, sai di poter sempre contare su di loro”
(Frase non mia)
——
🔔Attivete le notifiche
💬Taggate qualcuno
📤Inviate in direct
📌Se prendete delle foto taggatemi
——
#amami #amore #frasi #tumblr #fidanzati #coppie #frasitumblr #frasiamore #scrittori #frasivere #frasibelle #citazioni #citazione #citazionitumblr #couple #friends
Read more