Quella hai il sei

Unique profiles
97
Most used tags
Total likes
0
Top locations
Black Line, Rome, Italy, Crossfit Pietrasanta SSD ARL
Average media age
595.3 days
to ratio
32.3
Tanti Auguri al Mio Fiore di Luglio<span class="emoji emoji2764"></span>️ 8 anni di TE,8anni di noi<span class="emoji emoji1f60d"></span> Non mi importa se il tempo o le circostanze ...
Media Removed
Tanti Auguri al Mio Fiore di Luglio️ 8 anni di TE,8anni di noi Non mi importa se il tempo o le circostanze ci allontaneranno,ma io TI AMO come non si può neanche spiegare. Per te attraverserei l’oceano a nuoto, Per te prenderei le stelle, Per te farei di tutto anche donarti il mio stesso ... Tanti Auguri al Mio Fiore di Luglio❤️
8 anni di TE,8anni di noi😍
Non mi importa se il tempo o le circostanze ci allontaneranno,ma io TI AMO come non si può neanche spiegare.
Per te attraverserei l’oceano a nuoto,
Per te prenderei le stelle,
Per te farei di tutto anche donarti il mio stesso cuore ❣
I regali sono pronti ,e che la fiesta abbi inizio ❤️
🎼 Tu che sei nata dove c'è sempre il sole
sopra uno scoglio che ci si può tuffare
E quel sole ce l'hai dentro il cuore
sole di primavera
Su quello scoglio in luglio è nato un fiore.
E ti ricordi c'era il paese in festa
Tutti ubriachi di canzoni e di allegria
e pensavo che su quella sabbia
Forse sei nata tu
O a casa di mio fratello non ricordo più.
E ci hai visto su dal cielo
Ci hai trovato e piano sei venuta giù
Un passaggio da un gabbiano
Ti ha posata su uno scoglio ed eri tu.
Ma che bel sogno era maggio e c'era caldo
Noi sulla spiaggia vuota ad aspettare
E tu che mi dicevi guarda su quel gabbiano
Stammi vicino e tienimi la mano.
E ci hai visto su dal cielo
Ci hai trovato e piano sei venuta giù
Un passaggio da un gabbiano
Ti ha posata su uno scoglio ed eri tu.
Tu che sei nata dove c'è sempre il sole
Sopra uno scoglio che ci si puo' tuffare
E quel sole ce l'hai dentro il cuore
Sole di primavera
Su quello scoglio in luglio nasce un fiore #happybirthday #happy
Read more
Sembravamo così diversi e incompatibili. Eppure ogni volta che ti vedevo ridere insieme a me provavo ...
Media Removed
Sembravamo così diversi e incompatibili. Eppure ogni volta che ti vedevo ridere insieme a me provavo qualcosa di fortissimo, e io, istintiva, ho seguito quelle sensazioni e per la prima volta nella mia vita mi sono lasciata trasportare dalla corrente delle emozioni, senza pensare alle ... Sembravamo così diversi e incompatibili. Eppure ogni volta che ti vedevo ridere insieme a me provavo qualcosa di fortissimo, e io, istintiva, ho seguito quelle sensazioni e per la prima volta nella mia vita mi sono lasciata trasportare dalla corrente delle emozioni, senza pensare alle conseguenze. Poi è arrivato quel primo “Ti amo” su quel divano a Los Angeles e quella prima litigata che sembrava presa da un film. È iniziato a diventare difficile separarci e abbiamo cominciato a vivere su FaceTime con due fusi orari diversi. I love love, ti ricordi? E poi è arrivato lui che all’inizio chiamavamo “edamame” e poi si è trasformato in un leoncino, ti ricordi? A legarci per sempre. Ricordo quando parlavamo per la prima volta di un bambino da volere avere insieme. Fu andando all’aeroporto di New York, e un anno dopo eccoci piangere senza riuscire a smettere. In questo discorso voglio farti capire una cosa: stai realizzando i miei sogni uno dopo l’altro. Sognavo una famiglia e tu mi hai dato Leo. Sei il mio punto di riferimento, il mio cuore, il futuro che ho sempre sognato ma soprattutto sei la mia anima gemella. Ti prometto che sarò lì a ridere con te ogni volta che sarai felice, e la tua roccia quando avrai bisogno di sostegno. Mi emozionerò sempre a vedere il tuo nome apparire sul telefono, a sentire parlare di te e non darò mai per scontato qualsiasi momento insieme. Cercherò sempre di farti sentire speciale ed amato per farti brillare ogni giorno di più. Ti prometto che il nostro rapporto sarà sempre senza filtri e senza segreti, e che sarò la tua più grande complice. Sarò sempre pronta ad emozionarmi quando potrò ascoltare una canzone che solo io potrò ascoltare. Ti prometto che ci addormenteremo abbracciati a cucchiaino ogni notte, insieme, ma soprattutto ti prometto che ti amerò in maniera pura e fiera perché più di chiunque altro tu mi hai spinto a credere nell’impossibile. Non ho bisogno che il mondo mi ami, ho bisogno che mi ami una sola persona, e questa persona sei e sarai sempre tu». #Wedding #Theferragnez #Married #lettera #sposi #chiaraferragni #fedez #matrimonio #lacrime #likeforlikes #likeforfollow #parole #augurisposi #instalike #royalwedding
Read more
Tanti auguri a te che sei stata sempre la mia guida, la mia complice, ci sei sempre stata nei momenti ...
Media Removed
Tanti auguri a te che sei stata sempre la mia guida, la mia complice, ci sei sempre stata nei momenti cruciali e mi hai sempre voluta al tuo fianco nei momenti cruciali. A te che sei la stronza con cui ho condiviso felicità, dolori, fatica e (con ancora più fatica, anche il) cibo. Quella della ... Tanti auguri a te che sei stata sempre la mia guida, la mia complice, ci sei sempre stata nei momenti cruciali e mi hai sempre voluta al tuo fianco nei momenti cruciali. A te che sei la stronza con cui ho condiviso felicità, dolori, fatica e (con ancora più fatica, anche il) cibo. Quella della musica ad alto volume mentre studio 😒, quella che se ne viene col suo faccione davanti a me in ogni momento per ogni richiesta diversa, il più delle volte assurda, quella che "mi stufo a cucinare e lavare i piatti, andiamo a mangiare fuori", quella delle nottate in piedi a parlare, mangiare, bere o litigare. Quella che mi fa esultare quando fa la doccia, perché so che dovrò chiudere due porte per non sentire la tua musica, ma almeno non la sentirò per un'ora buona. Quella alla quale ripeto per i miei esami e che fa le battute sul fatto che abbiamo le fosse nella testa, si Mari hai le fosse nella testa!!😁 quella che mi mette in ordine tutta casa e mi mette in disordine la testa, il frigo e i cassetti del bagno. Quella con cui condivido le buste di tagliatelle ai funghi (è una dichiarazione d'amore). Quella che mi critica sempre, brutta stronza! Quella che mi ruba il pc ogni 3 per 2. Quella che mi ha costretto per anni a non guardare il telegiornale, a volte anche la sezione sport 🙁. Quella che devo trascinarmi dietro nel supermercato mentre si lamenta delle vecchiette e mi lagna "quando andiamo via? Stai prendendo troppe cose! Stai prendendo troppe poche cose! Quanto cavolo ci metti? Non riesco a stare qui dentro chiusa! No, questo non lo mangio, compralo solo per te!" E puntualmente dopo non me ne lasciavi nemmeno un po'. La mia compagna di scorribande e la mia nemica, perché "non ti sta mai bene niente va". Sei la scema con cui divoro le serie TV e con cui non mi sento in colpa per il tempo passato inutilmente. Sei la stronza che mi tira giù i piedi dal divano 😡. Sei quella che consuma le mie amate candele alla vaniglia. Sei quella che mi ha sempre dato una mano e quando è stato necessario, anche un piede, ma allo stesso tempo sei la prima che parla male di me e l'ultima che parla bene 😒...
Read more
Con il tempo hai imparato a non dire più a nessuno come ti senti veramente, ti tieni tutto dentro perché ...
Media Removed
Con il tempo hai imparato a non dire più a nessuno come ti senti veramente, ti tieni tutto dentro perché dopo ogni ferita che hai avuto ci hai messo tanto tempo per chiuderla e andare avanti. Così nascondi la tua meraviglia, quella che hai dentro e che nessuno riesce a scalfire, quella parte ... Con il tempo hai imparato a non dire più a nessuno come ti senti veramente, ti tieni tutto dentro perché dopo ogni ferita che hai avuto ci hai messo tanto tempo per chiuderla e andare avanti. Così nascondi la tua meraviglia, quella che hai dentro e che nessuno riesce a scalfire, quella parte di te che brucia come il fuoco, che non vale la pena sprecare per chi non brucia quanto te. Dentro sei meraviglia, ma non lo fai vedere più a nessuno perché nessuno è meraviglia quanto te...🏀🔥♥️
Read more
‘VOLEVO DIRTI TANTE COSE MA NON SO DA DOVE INIZIARE’..che forse tante e troppe ingiustizie mi sono, ...
Media Removed
‘VOLEVO DIRTI TANTE COSE MA NON SO DA DOVE INIZIARE’..che forse tante e troppe ingiustizie mi sono, ci sono, ti sono capitate. Se potessi dare una spiegazione forse ti direi che avrei fatto di tutto per ‘FARTI SCIVOLARE ADDOSSO QUESTO MONDO INFAME E METTERMI TRA TE E CENTO LAME’ per potermi ... ‘VOLEVO DIRTI TANTE COSE MA NON SO DA DOVE INIZIARE’..che forse tante e troppe ingiustizie mi sono, ci sono, ti sono capitate. Se potessi dare una spiegazione forse ti direi che avrei fatto di tutto per ‘FARTI SCIVOLARE ADDOSSO QUESTO MONDO INFAME E METTERMI TRA TE E CENTO LAME’ per potermi prendere tutto il male. Ho cominciato a pensare che questo posto forse non avrebbe avuto senso ‘SE NON CI SEI TU A NUOTARE’ con me.’TU CHE MI SAI COLMARE E TU CHE MI SAI CALMARE’. In quel giorno di ottobre ‘IL CALDO AVANZAVA’ insolito e lo sentivo così forte che mi dava fastidio e che quella notte e le altre seguenti, sapevo che non avrei ‘DORMITO’. Tremo e non ho parole per descrivere quello che mi stava succedendo per cui ti chiedo ‘SCUSA SE NON PARLO ABBASTANZA MA HO sempre UNA SCUOLA DI DANZA NELLO STOMACO’. Con il senno di poi, mi sono resa conto che spesso ignoravo tante cose che sono importanti e mi arrabbio perché non capivo, invece adesso so e mi struggo perche’ avrei dovuto ascoltarti,fare di più ed ancora oggi, ‘TU’ C’HAI SEMPRE QUALCOSA DA INSEGNARE’ tanto che ‘MI METTI IN CRISI IN QUESTO TESTO E NON TI RIESCO A DISEGNARE’. Potrei scrivere i più grandi complimenti che esistono ma non equivalgono nemmeno alla metà della donna che eri, che sei. E per tutte le volte che pensavo fossimo troppo diverse adesso mi rendo conto che sono esattamente uguale a te. Tu che sei stata la persona che mi ha amato e spronato più di chiunque altro e che avrei voluto fossi fiera di me perche’ ‘ IN FONDO TUTTO QUELLO CHE VOLEVO LO VOLEVO CON TE E SEMBRA STUPIDO MA CI CREDEVO E CI CREDEVI ANCHE TE’. E adesso ‘NON È FACILE TROVARSI MAI’,ORMAI È TARDI. Non mi escono le parole per cui racchiudo tutto in una canzone. Questa canzone che un anno fa, mi ha accompagnato per un periodo che non voglio dimenticare ma che mi ha aiutato a superare. C’è troppa ‘LUCE DENTRO LA STANZA’ ,la nostra, e adesso mi ritrovo sola a cantarla. E quando la ascolto o me la ritrovo a ballare in discoteca ,tutto mi si annulla, il resto non c’è più e ci siamo solo io te. Nella mia solitudine tu sei la mia folla.E BALLA SENZA MUSICA CON TE, SEI BELLA CHE LA MUSICA NON C’È. A te mamma che non te ne sei mai andata.❤️
Read more
Perché non hai bisogno che te lo faccia capire io. Come sto. Tu lo sai. E me ne accorgo quando all’improvviso ...
Media Removed
Perché non hai bisogno che te lo faccia capire io. Come sto. Tu lo sai. E me ne accorgo quando all’improvviso sali sul divano dove io fingo di guardare l’ennesima serie tv, mentre la mia testa è ovunque fuorché nella trama che scorre sul televisore, e allora ti allunghi sulle tue zampette leggere, ... Perché non hai bisogno che te lo faccia capire io. Come sto. Tu lo sai. E me ne accorgo quando all’improvviso sali sul divano dove io fingo di guardare l’ennesima serie tv, mentre la mia testa è ovunque fuorché nella trama che scorre sul televisore, e allora ti allunghi sulle tue zampette leggere, le appoggi sulle mie spalle e mi guardi dritta negli occhi con quello sguardo nero e buono che mi ha fatta innamorare al nostro primo incontro. 😍 Quando eri un trovatello e avevi paura delle carezze perché non sapevi cosa fossero e la mano aperta chissà cosa ti faceva ricordare. Eri perso. E io ti ho trovato. Ti ho preso con me. Ti ho promesso che non ti avrei lasciato mai. Ma di lì in avanti chissà quante volte mi sono persa io. Ormai non le conto più. Quante volte ho provato le stesse sensazioni che hai provato tu, quando non ti fidavi di me, quanto non ti fidavi più di nessuno. E hai dovuto imparare. E allora tu, col tuo naso umido e con tutti quei capelli, quelli che ti invidio tanto perché io, per avere quel volume lì, dovrò sempre riempirmi di extension, e tu invece produci peli e riccioli sempre nuovi, e te li porti in giro con quella gioia che è solo tua. Quella gioia buffa che fa ridere tutti. Tu. Che sei il mio cane allegro e gentile. Il mio maschio alpha, convinto di potermi proteggere dagli altri cani, che siano carlini o rottweiler, ma anche dai ladri, dalle streghe, dai draghi. Tu mi proteggi. E io ti credo, sai Giorgio, io penso proprio che tu mi proteggerai. Sempre. Perché ogni volta che mi baci, ogni volta che io mi muovo e tu apri un occhio per controllare dove vado, ogni volta che fai finta di non sentirmi se ti sgrido, ma io lo vedo che muovi le orecchie, ogni volta che mi fai ridere anche quando tutto vorrei tranne che ridere ecco... Ognuna di quelle volte io so che mi stai proteggendo dai mali del mondo e dal male che mi faccio da sola quando sono severa con me stessa. E mi sento fortunata ad aver vicino a me un amico come te! Uno che anche se non sono proprio il massimo però, mi vedrà sempre la più bella umana che c’è! Perchè sono giusta per te. E tu non potevi essere più giusto per me Ti voglio bene Pippi! ♥️ #ionontiabbandono #giorgiothedog
Read more
Ciao amore mio, Si è così che ti chiamo, e così provi a chiamarmi pure te nei tuoi momenti di dolcezza. Oggi ...
Media Removed
Ciao amore mio, Si è così che ti chiamo, e così provi a chiamarmi pure te nei tuoi momenti di dolcezza. Oggi è il giorno più importante della mia vita, oggi è il giorno in cui sei nato! Erano le 9.30 del 22 marzo 2015; hai iniziato lentamente a farmi capire che stava per diventare tutto realtà, ... Ciao amore mio,
Si è così che ti chiamo, e così provi a chiamarmi pure te nei tuoi momenti di dolcezza.
Oggi è il giorno più importante della mia vita, oggi è il giorno in cui sei nato! Erano le 9.30 del 22 marzo 2015; hai iniziato lentamente a farmi capire che stava per diventare tutto realtà, tutto concreto, tutto mio! Ti ho amato fin da subito, da quando ho sentito il tuo cuoricino batter dentro di me, da quel momento ho capito che non ero io a far battere il tuo, ma tu il mio.! Son stati mesi difficili ma non ho mai avuto paura, non ho mai dubitato e mai pensato di non farcela, perché tu mi hai sempre dato la forza, fin dall'inizio, per essere la tua mamma.. quella mamma a cui dici ti amo, quella mamma a volte stanca o arrabbiata che consoli tu, quella mamma che si addormenta vicino a te sentendo il tuo respiro e che quando non ci sei è vuota, quella mamma che cerca di fare tutto per te, anche di giocare alla lotto pur non sapendo da dove iniziare, quella mamma a cui, il 22 marzo 2015, alle 12.16, hai dato tu la vita! E scusa se mi commuovo quando ti guardo dormire su di me, scusa se non ho parole per spiegarti quanto ti amo, scusa se non potrò sempre darti tutto quello che vorrai, ti prometto però che sarai sempre fortunato perché hai una mamma che ti ama incredibilmente, delle zie che ti danno il cuore, uno zio come fratello e dei nonni unici che ti danno tutto!
Grazie a te amore mio, che ogni giorno ci regali quei sorrisi commoventi, che ci salvi quando la vita sembra impossibile, grazie per ogni momento a cui dai un senso, grazie per aver reso la mia vita così incredibilmente stupenda e unica, per ogni passo verso di me, per ogni bacio, abbraccio e ogni parola! Sei la gioia di tutti e meriti il meglio che la vita possa dare, quel meglio che ti prometto con tutta me stessa non ti mancherà mai! Perché sei un essere speciale, sei vita, sei la mia vita!! Buon compleanno piccolo ometto mio, tua mamma Ale. ❤❤❤
#3
Read more
Trova un uomo che nei tanti casini che combini si perda, che quando non ci sei, pensi al tuo corpo sul ...
Media Removed
Trova un uomo che nei tanti casini che combini si perda, che quando non ci sei, pensi al tuo corpo sul suo. Trova un uomo che voglia baciarti anche quando state litigando, che mentre ti parla dice “non ce la faccio più” tenendoti la testa mentre vi baciate. Trova un uomo che in un letto matrimoniale ... Trova un uomo che nei tanti casini che combini si perda, che quando non ci sei, pensi al tuo corpo sul suo.

Trova un uomo che voglia baciarti anche quando state litigando, che mentre ti parla dice “non ce la faccio più” tenendoti la testa mentre vi baciate.

Trova un uomo che in un letto matrimoniale da solo, non vuole proprio starci, perché vorrebbe condividerlo con te.

Trova un uomo che quando piangi, non fa domande, ma ti fa sparire nei suoi abbracci.

Trova un uomo che non si vergogni di ciò che sente, perché non ha nessun motivo per farlo.

Trova un uomo che dopo la buonanotte, continui a scriverti perché non sa starci senza vedere il tuo nome sul display.

Trova un uomo che si improvvisi cantante, comico, dottore, cuoco, solo per te.

Trova un uomo che ti faccia stendere accanto a lui, e che mentre è lì che guarda il soffitto pensi “Sono veramente fortunato” e sorrida senza farsi notare.
Trova un uomo che non vada via, che assecondi i tuoi capricci, che ti porti il mare, la pizza e la pazzia.

Non accontentarti di chi ogni giorno non apprezza ciò che sei, non ricordando ciò che vali e che ti sminuisce in continuazione.

Trova un uomo che appena ti guarda non riesce a vedere più nulla, che quando ti dice che sei bellissima, te lo fa credere davvero.
Anche se tu non ci credi mai.

Trova un uomo che nei tuoi occhi ci nuota, che nel tuo cuore arredi casa sua.

Trova un uomo in grado di darti la favola che hai sempre sognato da bambina, quella favola che hai messo in un angolo buio e remoto del tuo cuore.

Trova un uomo che guardi con te i cartoni della Disney mentre ti accarezza i capelli.

Trova un uomo che non guardi nessuno a parte te, e non perché non debba, ma perché non sente la necessità di farlo.

Trova un uomo che senza di te potrebbe andare ovunque, ma che ovunque senza te, non è lo stesso.
Trova un uomo che mentre posi la testa sul petto, ti passi delicatamente le dita tra i capelli, facendo scorrere le ciocche e che ami il tuo profumo.

Trova un uomo che impazzisca per te, che non voglia togliersi il sapore delle tue labbra dalla pelle.

Trovalo e solo allora potrai esser felice di non esser inciampata tra le braccia di un tonto.
Read more
Non potrei mai sostituirti, sai che intendo? Te lo spiego subito, ci penso su solo un momento perché ...
Media Removed
Non potrei mai sostituirti, sai che intendo? Te lo spiego subito, ci penso su solo un momento perché è difficile trovare le parole giuste per un concetto così grande: TU SEI INSOSTITUIBILE , non importa che per gli altri sei una persona qualunque, io non potrò mai sostituirti nel senso più ... Non potrei mai sostituirti, sai che intendo?
Te lo spiego subito, ci penso su solo un momento perché è difficile trovare le parole giuste per un concetto così grande: TU SEI INSOSTITUIBILE , non importa che per gli altri sei una persona qualunque, io non potrò mai sostituirti nel senso più sincero e compito del termine. Nessuno può prendersi il tuo posto, nessuno può diventare per me ciò che sei tu.
Non potrò mai sostituirti per tutto quello che abbiamo passato e solo noi sappiamo per i pomeriggi in auto con le teste perse da un'altra parte,
e guardarti soffrire e guardarti temere cose più grandi te e guardare cosa ti capitava e quanto con te la vita era crudele e pensare a quanto lo è sempre stata pure con me, pensare quindi che la vita è ingiusta... pensare quindi "la vita è e anche questa" anche soffrire,
intendo anche vedere come rimani quando non ti rimane più niente da sperare anche farsi male, poi vederti ridere per una mia stupida battuta inutile e pensare "la vita è anche questo" -soffrire- ma per fortuna non soltanto.
Sei insostituibile perché solo tu sai prendere le mie paure e abbattere
solo tu SAI ESSERE MOLTO PIU' DI UNA CASA PER ME, sei una cameretta, quella dove dormo e sono così al sicuro che divento sicura di tutto. Hai pure le mie fotografie al mare da piccola appese al muro. Sei insostituibile perché nessuno mi fa sentire PROTETTA in quel modo, nessuno sa come mi sento prima che io posso dirlo e
per quanto io e te potremmo avere prima o poi due vite che non combaciano più, chiunque starà accanto a me non sarà mai per me come te perché sei insostituibile,
perché quando mi abbracci mi sento invincibile, perché se sto con te non ho bisogno di fingere.
Tu per me sei insostituibile, perché TU SEI TU e il resto è gente. 💛

#semprenelmiocuore #unicanelsuogenere

Vi auguro di avere un'amica come lei!
Read more
Hai presente il mare d’inverno? Hai presente l’ultimo giorno di scuola? Londra? Parigi? New ...
Media Removed
Hai presente il mare d’inverno? Hai presente l’ultimo giorno di scuola? Londra? Parigi? New York? Amsterdam? La nutella,il nesquik nei pomeriggi d’inverno. Hai presente la musica, Ed Sheeran, Lana Del Rey e Hozier? I concerti? Quelli dove c’è tanta gente, dove ti senti infinito. ... Hai presente il mare d’inverno?
Hai presente l’ultimo giorno di scuola?
Londra? Parigi? New York? Amsterdam? La nutella,il nesquik nei pomeriggi d’inverno.
Hai presente la musica, Ed Sheeran, Lana Del Rey e Hozier?
I concerti? Quelli dove c’è tanta gente, dove ti senti infinito.
Le discoteche all’aperto, in spiaggia.
Hai presente quella sensazione che provi quando conosci un nuovo amico?
I baci sotto la pioggia?
Quella sensazione di libertà quando finisci di studiare?
I giorni senza compiti. La cioccolata calda mentre fuori nevica.
La musica a palla quando sei felice.
Hai presente il cinema? Un nuovo film, che ti fa uscire con la frase tipica “questo è il mio film preferito”. I baci all’improvviso? Quelli dati così, d’istinto.
Hai presente quella sensazione di vuoto e di emozione sulle montagne russe? E quando sei triste e una persona ti consola?
Il tuo colore preferito. I prati pieni di margherite in primavera. L’estate che arriva e i conti alla rovescia.
Hai presente la risata di un professore? Quel momento così raro, che ti sorprende. Hai presente le 7 meraviglie del mondo? E quando una persona sconosciuta ti sorride?
Quando le cassiere ti dicono “buone feste!” nel periodo natalizio? Il tuo libro preferito? Il primo sorriso di un bambino.
La musica nelle orecchie mentre piangi.
Il conto alla rovescia a capodanno, l’emozione al massimo e le lacrime agli occhi?
Il maldipancia atroce quando ridi troppo. Le videocassette storiche, quelle della disney. E quando riguardi un filmato divertente di quando eri piccola?
Le risate con gli amici.
Hai presente la felicità quando sai che una persona rimarrà per sempre? Quella certezza, quella certezza che lei è lì e non se ne andrà mai. Il cioccolato? Il sorriso fiero dei tuoi genitori. La prima neve dell’anno, il natale che si avvicina.
Hai presente l’emozione che hai quando è la mezzanotte del tuo compleanno? Hai presente tutto questo?
Ecco,tu per me sei meglio di tutte queste cose messe insieme"
Read more
“Hai presente il mare d’inverno? Hai presente l’ultimo giorno di scuola? Londra? Parigi? New ...
Media Removed
“Hai presente il mare d’inverno? Hai presente l’ultimo giorno di scuola? Londra? Parigi? New York? Amsterdam? Hai presente la pizza? La nutella,il nesquik nei pomeriggi d’inverno. Hai presente la musica, James blunt? I concerti? Quelli dove c’è tanta gente, dove ti senti infinito. ... “Hai presente il mare d’inverno?
Hai presente l’ultimo giorno di scuola?
Londra? Parigi? New York? Amsterdam? Hai presente la pizza? La nutella,il nesquik nei pomeriggi d’inverno.
Hai presente la musica, James blunt? I concerti? Quelli dove c’è tanta gente, dove ti senti infinito.
Le discoteche all’aperto, in spiaggia.
Hai presente quella sensazione che provi quando conosci un nuovo amico?
I baci sotto la pioggia?
La tua canzone preferita alla radio in una giornata di merda.
Quella sensazione di libertà quando finisci di studiare?
I giorni senza compiti.
La cioccolata calda mentre fuori nevica.
La musica a palla quando sei felice.
Hai presente il cinema? Un nuovo film, che ti fa uscire con la frase tipica “questo è il mio film preferito”. I baci all’improvviso? Quelli dati così, d’istinto.
Hai presente quella sensazione di vuoto e di emozione sulle montagne russe? E quando sei triste e una persona ti consola?
Il tuo colore preferito. I prati pieni di margherite in primavera. L’estate che arriva e i conti alla rovescia.
Hai presente la risata di un professore? Quel momento così raro, che ti sorprende.
Hai presente le 7 meraviglie del mondo?
Quando le cassiere ti dicono “buone feste!” nel periodo natalizio? Il tuo libro preferito? Il primo sorriso di un bambino.
La musica nelle orecchie mentre piangi.
Il conto alla rovescia a capodanno, l’emozione al massimo e le lacrime agli occhi?
Il maldipancia atroce quando ridi troppo. Le videocassette storiche, quelle della disney. E quando riguardi un filmato divertente di quando eri piccolo?
Le risate con gli amici.
Hai presente la felicità quando sai che una persona rimarrà per sempre? Quella certezza, quella certezza che lei è lì e non se ne andrà mai. Il cioccolato? La prima neve dell’anno, il natale che si avvicina.
Hai presente l’emozione che hai quando è la mezzanotte del tuo compleanno? Hai presente tutto questo?
Ecco,tu per me sei meglio di tutte queste cose messe assieme.” TI AMO ❤️ #6mesi #ilmiopostonelmondo #ohnèè
Read more
Comprendere e accettare che esistono corpi di ogni forma e misura - e ognuno di essi é bello cosí com'é ...
Media Removed
Comprendere e accettare che esistono corpi di ogni forma e misura - e ognuno di essi é bello cosí com'é - richiede MOLTO tempo. Sin da che ho memoria (e, a volte, tutt'ora) sono stata la mia peggiore critica. Mi demoralizzavo ogni volta che le mie cosce sfregavano tra loro. Mi sentivo a disagio ... Comprendere e accettare che esistono corpi di ogni forma e misura - e ognuno di essi é bello cosí com'é - richiede MOLTO tempo. Sin da che ho memoria (e, a volte, tutt'ora) sono stata la mia peggiore critica. Mi demoralizzavo ogni volta che le mie cosce sfregavano tra loro. Mi sentivo a disagio ogni volta che vedevo un rotolino sul fianco o della pelle di troppo sotto le braccia. Ogni volta che guardavo nello specchio, la mia voce diventava quella di un giudice senza alcuna pietá e crudele.
~
Non sto dicendo che questo modo di pensare oggi mi sia completamente estraneo, e probabilmente non lo sará mai. Sicuramente é meglio di quando ero un'adolescente...ma mentirei se dicessi che al primo sguardo di questa foto il mio istinto non é stato quello di criticare la mia immagine. Ma poi é emersa un'altra voce.
Davvero Stefania? Sei una donna atletica, in forma e sana come mai lo sei stata nella tua vita. Hai perso 45kg, solo con la tua forza di volontá. Hai corso una 10km con @nikewomen e una @spartanraceitaly. Hai praticato #poledance, #boxe e #rafting. Sei forte, e allo stesso tempo morbida. E proprio QUESTO é ció che ti rende bella.
In una societá che ci bombarda di immagini "perfette", ricordatelo SEMPRE.
~
Quindi, ragazze, ragazzi, ripetete con me: siamo TUTTI bellissimi, non importa quale sia la nostra forma, il nostro peso, la nostra taglia, il colore della nostra pelle o la nostra etá. E ripetetelo ancora, e ancora e ancora.
~
Un grazie speciale a @adelaidemossinaphotography per avermi aiutato a guardarmi con occhi diversi ♥️
.
#lovecurvy #loveyourself #positivevibes #bodypositive #curvyfit #inspiration #loveyourbody #selflove #curvygirl #curvyfitness #curvymodel #curvyblogger #curvygirl #bodyconfidence
Read more
La Regina delle regine se n’è andata ma ha lasciato dietro di sè la bellezza che dura in eterno. La ...
Media Removed
La Regina delle regine se n’è andata ma ha lasciato dietro di sè la bellezza che dura in eterno. La musica con la emme maiuscola,quella che ti entra dentro e non importa chi sei e da dove vieni e quanti anni hai,ti prende e basta. Ha saputo fare quella musica universale che vaga per tutto il mondo ... La Regina delle regine se n’è andata ma ha lasciato dietro di sè la bellezza che dura in eterno.
La musica con la emme maiuscola,quella che ti entra dentro e non importa chi sei e da dove vieni e quanti anni hai,ti prende e basta.
Ha saputo fare quella musica universale che vaga per tutto il mondo e mentre i generi e le mode cambiano,questa musica continuerà a suonare per sempre.
Ho consumato le cassette (non c’erano ancora i cd) con i greatest hits di Aretha Franklin.
Non so contare tutte le volte che mi chiudevo in bagno a cantare Think (per il riverbero che c’è) ma forse in certi periodi succedeva tutti i giorni.
Insieme ad altri grandissimi del soul e del rhythm and blues come Otis Redding ed Etta James è stata la colonna sonora della mia adolescenza. Devo a loro tantissimo.
Mi hanno fatto perdere la testa e mi hanno fatto sognare e immaginare un’America che forse non è nemmeno mai esistita,ma attraverso quella musica si che è esistita.
Dentro a questo Soul,a questa musica dell’Anima,insieme a milioni di altri sogni e ricordi e proiezioni di tante persone,ci sono anche i miei.

Ci sono anch’io nel fiume di anime che la tua voce ha attraversato.

Grazie Regina del Soul.
Sei indimenticabile.
Read more
Incredibile,non credi anche tu?Come in un battito di ciglia possano trascorrere con inarrestabile velocità un’immensità di attimi,momenti,esperienze… Vola via il tempo,tu resti sempre qua. Mi ritrovo ogni anno a giugno ed inizio a pensare che,Dio,sono già passati 365 giorni dall’ultima ... Incredibile,non credi anche tu?Come in un battito di ciglia possano trascorrere con inarrestabile velocità un’immensità di attimi,momenti,esperienze…
Vola via il tempo,tu resti sempre qua. Mi ritrovo ogni anno a giugno ed inizio a pensare che,Dio,sono già passati 365 giorni dall’ultima volta…Infiniti minuti,chissà quanti incalcolabili secondi…e sono sempre qui,a versare fiumi di parole su di un foglio e a chiedermi: sono davvero riuscita a vivere questo intero anno come avrei voluto? E sai,forse una risposta non c’è davvero.
Spesso va a finire che io mi perda…nella paura,nell’instabilità che delle volte m’immobilizza. Ma,percorrendo imperterrita la mia strada,trovo sempre te alla sua fine. Ti vedo,sei come una stella,come quella stella che nelle limpide sere d’estate è la più luminosa tra tutte e risplende nel cielo che ingloba l’oblio. Sei la personificazione della sicurezza: io ho sempre avuto te,con me. Da quando tre anni fa ero sul mio letto a farti gli auguri per i tuoi 20 anni,ad ora che ti sto scrivendo per i tuoi 23,sono accadute un’assurdità di cose,troppe per essere ricordate tutte,ma tu sai. Sono cresciuta tanto,insieme a te,sempre al tuo fianco…ed anche tu (anzi, soprattutto) hai affrontato così tante cose che in fondo non hanno fatto altro che donarti altra luce per brillare,ti hanno dato forza rendendoti invincibile amó.
Sono felice di esserti stata vicina come mai prima in questo ultimo periodo,sono felice di averti,magari,donato qualche sorriso.Nonostante tutto Greta,nonostante tutti,io,noi,siamo qui e ti proteggiamo.Per tutte le volte che tu m’hai fatto bene al cuore,per tutte le volte in cui mi hai dato modo di essere quello che sono,di vivere al meglio,di stare tranquilla. Per tutte le volte che un po’ della tua forza ha fatto parte di me e viceversa,per tutto ciò che sei stata,che sei,e che non smetterai mai di essere…ricorda che tu sei tu
e la tua persona,splende da sé
senza il bisogno di nessun altro
sei magia allo stato puro
e avrai sempre un po’ di incanto
ad accompagnarti
quando potrai sentirti persa
ed avrai sempre me,
è una promessa. infrangibile. Auguri all’unica per me,alla 23enne che amo più di me stessa!
-Tua fino alla fine,Fiby
Read more
Avevo 8 anni quando ti vidi per la prima giocare in un Roma - Inter e se pur piccolo rimasi colpito da ...
Media Removed
Avevo 8 anni quando ti vidi per la prima giocare in un Roma - Inter e se pur piccolo rimasi colpito da quel ragazzo con la maglia giallorossa numero 10! Lo ricordo come fosse ieri. Ero fiero ed orgoglioso Da quel giorno sei diventato il mio idolo ed io sono diventato tifoso della #ASRoma. Oggi ... Avevo 8 anni quando ti vidi per la prima giocare in un Roma - Inter e se pur piccolo rimasi colpito da quel ragazzo con la maglia giallorossa numero 10! Lo ricordo come fosse ieri.
Ero fiero ed orgoglioso
Da quel giorno sei diventato il mio idolo ed io sono diventato tifoso della #ASRoma.
Oggi al sol pensiero mi viene la pelle d'oca e ho tanta nostalgia, perché anche se la #Roma è ancora bella e forte, te mi manchi.
Manchi a tutti.
Mi mancano i tuoi gol, le tue giocate, i tuoi assist, le lacrime di gioia che mi hai fatto versare e quelle che hai versato.
Mi manca vederti indossare quella maglia che ami ed hai sempre amato.
Mi manca gridare a squarciagola il tuo nome mentre entri in campo.
Mi mancano gli abbracci con De Rossi e le corse sotto la Curva.
Mi manchi perché sei una grande parte della mia infanzia e perché anche grazie a te ho imparato ad amare la Roma.
Sei il nostro trofeo più bello e importante, che nessuno potrà mai avere.
Grazie per quello che sei stato e quello che sarai.
Tanti auguri Capitano @francescototti !
Read more
Ottantuno anni fa. Ciao nonno,è un po’ che non ti scrivo,ma questo non significa che io non ti pensi,anzi,mi ...
Media Removed
Ottantuno anni fa. Ciao nonno,è un po’ che non ti scrivo,ma questo non significa che io non ti pensi,anzi,mi manchi come l’aria. Sei nei miei pensieri ogni giorno,ma oggi ancora di più perché è un giorno speciale e tu lo sai bene! Non sono solita a condividere pensieri così personali,ma ... Ottantuno anni fa.
Ciao nonno,è un po’ che non ti scrivo,ma questo non significa che io non ti pensi,anzi,mi manchi come l’aria.
Sei nei miei pensieri ogni giorno,ma oggi ancora di più perché è un giorno speciale e tu lo sai bene!
Non sono solita a condividere pensieri così personali,ma credo che condividere l’amore sia una delle cose più belle.
Dopo mia madre sei stato il primo a prendermi in braccio e,da quell’abbraccio si creò da subito un legame indissolubile.
Non ti nego che,scrivendoti,mi si è stretto il cuore dall’emozione,ma so che non vorresti sapermi giù di morale ma sorridente come sempre.
Ti ricordo con immensa gioia nel cuore,mi hai insegnato tanto e mi hai sempre trasmesso un affetto infinito e di questo ti ringrazierò per l’eternità.
Mi tenevi in braccio mentre cercavi di addormentarmi,mi hai tenuto per mano quando mi portavi al parco mentre muovevo i miei primi passi,mi hai incoraggiata in circostanze complicate,mi hai fatto fare amicizia con gli scivoli alti da cui ero terrorizzata,anche se era domenica mi facevi sempre trovare la mia brioche preferita per merenda e giocavi sempre con me anche se volevo rifare lo stesso gioco dieci volte.
Piccoli gesti che per me significavano il mondo.
Mi hai insegnato la pazienza, ad apprezzare a pieno le piccole grandi cose della vita,a non perdere nessun treno perché in esso si può nascondere un’occasione che potrebbe non ripresentarsi più,ad ascoltare perché è un’arte che in pochi conoscono,a riconoscere i veri valori che contano davvero,ma soprattutto ad amare.
Ad amare incondizionatamente la vita e tutto ciò che ci offre,proprio come facevi tu.
Ogni giorno ti alzavi con la voglia di mordere la vita e non ti lasciavi buttare giù da niente,eri indistruttibile.
Eri e sarai sempre la mia roccia e il porto sicuro in cui mi rifugiavo quando avevo bisogno di un abbraccio o semplicemente di un tuo consiglio.
Solo tu eri in grado di trasmettermi quella spensieratezza che mi faceva stare bene.
To be continued⤵️
Read more
 #Repost @brigaofficial with @get_repost ・・・ Gino dell’Amore, Ti ricordi quel disco scritto ...
Media Removed
#Repost @brigaofficial with @get_repost ・・・ Gino dell’Amore, Ti ricordi quel disco scritto insieme? ‘Never Again’, te lo ricordi? L’ho scritto in camera insieme a te. Tu eri appena arrivato a casa. Ogni canzone, ogni frase di quel disco scritta sul soppalco della mia camera 2 ... #Repost @brigaofficial with @get_repost
・・・
Gino dell’Amore,

Ti ricordi quel disco scritto insieme?
‘Never Again’, te lo ricordi? L’ho scritto in camera insieme a te.

Tu eri appena arrivato a casa.
Ogni canzone, ogni frase di quel disco scritta sul soppalco della mia camera 2 metri per 2.
Sì, per 2. Perché tu non ti sei perso nemmeno una rima, nemmeno un tiro di Marlboro, nemmeno un dubbio su quale parola usare, nemmeno un attimo di indecisione, nemmeno una singola lacrima da me versata.
E forse mi hai aiutato a scegliere ogni base, quali di quelle buttare, mi hai aiutato a dimenticare, ad andare avanti in quei giorni vuoti, a tornare a vedere la consistenza delle cose. Hai aiutato questi palazzi intorno a me a tornare ad essere palazzi e non budini, con i miei occhi sempre spenti e bagnati, e incollati ai sogni. E increduli di fronte all’impossibilità di cambiare ciò che non andava.
Con la tua pazienza, il tuo amore, la tua così silenziosa gratitudine, la tua sensibilità, il tuo tanto profondo rispetto per il dolore.

Oggi devo dirti ‘Ciao’, così presto. Un ‘ciao’ così insostenibile da non sembrare vero.
Come i grandi artisti che ci hanno lasciato giovani e che tutti i giorni piangiamo un po’, ma sempre con un ghigno sorridente a ricordarci quanto siano eterni ed immortali nelle nostre vite.

Quindi Ciao, Gino.
Scusami se da quando sono diventato Briga me ne sono andato di casa (facendoti anche un po’ incazzare). Tu sei stato proprio un bravo ometto a prenderti cura delle mie donne.
E ti prego, sappi che ho fatto di tutto per salvarti la vita. Come tu quella mattina hai salvato la mia, addormentandoti di fronte a me per vegliare sui miei sogni, per accompagnare il mio sonno... ora io mi trovo costretto a farlo con il tuo.

Ti ho amato più di un essere umano.
Grazie per tutto l’amore che mi hai dato, quello vero. 🐈
Mattia
Read more
• Storie accademiche. Unplugged. (2) Sei arrivato come Mr Big in un giorno di sole di fine settembre. ...
Media Removed
• Storie accademiche. Unplugged. (2) Sei arrivato come Mr Big in un giorno di sole di fine settembre. Quando ero annoiata da tutto e volevo solo scappare. Una cosa che mi riesce benissimo. Come quando prendo una decisione e non cambio mai idea. Eri tenero vestito da primo giorno di scuola ... • Storie accademiche. Unplugged. (2)
Sei arrivato come Mr Big in un giorno di sole di fine settembre. Quando ero annoiata da tutto e volevo solo scappare. Una cosa che mi riesce benissimo. Come quando prendo una decisione e non cambio mai idea.
Eri tenero vestito da primo giorno di scuola con quella specie di panciotto che ti stava malissimo. Qualcuno avrebbe dovuto dirtelo. Qualcuno dovrà dirtelo.
Eri stropicciato, come uno che si è appena svegliato. Lo sei sempre stato e mi piace sapere che, in fondo, non sei cambiato. Che ce l’hai ancora quel vizio lí, quello di sfregarti gli occhi col pollice e l’indice e di accarezzarti la guancia sinistra. Che sembri sempre un bambino che non ha dormito abbastanza.
Ci hai messo poco a mostrare quanto fossi stronzo. Da che mondo è mondo il rispetto si impone con la paura ma tu, come in tutte le cose, lo facevi con l’arroganza della tua intelligenza.
E se la gente normale é sensibile alla bellezza, all’educazione e alla dolcezza io sono sempre stata tremendamente disarmata davanti all’arroganza della tua intelligenza.
Lévin un giorno ridendo mi disse che ti faceva i migliori auguri perché non sapevi a cosa stessi andando incontro a stare con me. Lo stesso Lévin che dice sempre di essersi tirato addosso una croce, ma poi non sa mai lasciarmi andare. Però Lévin é come mio padre: hanno sempre ragione quando si tratta di me.
Tu e le tue contraddizioni d’altro canto non siete mai stati facili. Bisogna sempre salire le scale per arrivare da te. Che poi uno non sa mai se si arriva con te. Neanche qui sei cambiato. Sempre come le parole crociate del New York Times: difficile, complicato, e non ero mai sicura di avere la risposta giusta. Non l’ho mai trovata la risposta giusta.
E non mi hai mai chiamata per nome, neanche per sbaglio, nemmeno una volta. E non mi hai mai nemmeno stretto la mano. E io te l’avevo detto che un giorno non troppo lontano avrei dovuto fare la fila per parlarti, che te ne saresti andato perché avevi troppe qualità perché la gente non se ne accorgesse. E che non ci sarebbe più stato nessuno capace di sbadigliarmi in faccia e dirmi che avevo sempre sbagliato qualcosa, che mi mancava sempre qualcosa. • 🥀
Read more
Ti sei mai sentito a disagio perché non avevi soldi? Perché non potevi permetterti di uscire, di ...
Media Removed
Ti sei mai sentito a disagio perché non avevi soldi? Perché non potevi permetterti di uscire, di viaggiare, di svolgere particolari attività che ti rendono felice? Hai mai provato quella sensazione di infelicità a causa della mancanza di soldi pensando: “Se solo li avessi, quanto sarebbe ... Ti sei mai sentito a disagio perché non avevi soldi? Perché non potevi permetterti di uscire, di viaggiare, di svolgere particolari attività che ti rendono felice? Hai mai provato quella sensazione di infelicità a causa della mancanza di soldi pensando: “Se solo li avessi, quanto sarebbe bella la mia vita?” Sono davvero i soldi il grande problema della tua vita, sono davvero i soldi ciò che ti tiene bloccato e forse infelice?
I soldi non sono il problema. Il problema sei tu.

I soldi sono molto importanti. Sono forse uno degli elementi più importanti della nostra vita. Sono la moneta di scambio per qualunque cosa materiale ci serve e a volte sono necessari anche per cose non materiali.
Non sono solo importanti, ma essenziali e indispensabili. Non si può vivere senza, ma ciò che dobbiamo capire è che i soldi sono SOLO UNA CONSEGUENZA a determinati pensieri e azioni. Sono per esempio la conseguenza del nostro lavoro. Quindi possono essere generati.
Che ora tu sia capace di generarne pochi è irrilevante. Devi solo essere d’accordo che i soldi sono una conseguenza a qualcosa.

Se sei d’accordo con questo, sei d’accordo anche che i soldi non sono un problema, ma che il problema sei tu che non sai generarli e ancora di più che non credi nelle tue capacità di generare denaro.

I soldi danno sicurezza e sicurezza di sé stessi. Chi di solito possiede denaro sembra più sicuro di se stesso. Sembra più forte. Si muove nella società più facilmente. Può avere una macchina più bella, una casa più bella, dei vestiti più belli e questo può farlo sentire più sicuro di sé. Può permettersi più cose, quindi ha più scelte e di nuovo questo può influire sulla sua autostima.
Tante persone che non possiedono denaro, in realtà non vogliono il denaro in sé, ma quella sensazione di sicurezza che queste persone hanno. Vogliono sentirsi sicuri di se stessi e pensano che solo quando avranno soldi questo succederà. Vogliono essere più felici e pensano che solo quando avranno soldi questo succederà, ma in realtà non è così perché non sono i soldi a darti questo quanto le tue capacità, quanto la tua reale fiducia in te stesso. 💸🚀📈 #forex #trading
Read more
Caro il mio Francesco come vedi ti scrivo e quando uno scrive deve avere un motivo il mio è dirti ...
Media Removed
Caro il mio Francesco come vedi ti scrivo e quando uno scrive deve avere un motivo il mio è dirti che la tua “Avvelenata” in questi giorni l’ho consumata Risulta evidente quanto siam diversi quanto son diversi i tempi del percorso ma sono giorni in cui suona più vicina tutta quella tua ... Caro il mio Francesco come vedi ti scrivo
e quando uno scrive deve avere un motivo
il mio è dirti che la tua “Avvelenata”
in questi giorni l’ho consumata
Risulta evidente quanto siam diversi
quanto son diversi i tempi del percorso
ma sono giorni in cui suona più vicina
tutta quella tua incazzatura
Sarà che anche qui “le quattro del mattino”
sarà che anche qui “l’angoscia e un po’ di vino”
sarà che non ci posso fare niente se ora mi viene su il veleno..
Ci si sente soli per quello che si è visto
e poi per tutti quelli che han fatto così presto a montare su per fare un po’ il tuo viaggio giurando che per te davano un braccio. Parlavano di stile di impegno e di valori
ma non appena hai smesso di essere utile per loro
eran già lontani la lingua avvicinata a un altro culo
E allora avanti un altro
e almeno chiedi scusa del disturbo
avanti pure un altro
che se sei lì sarà perché sei solo un po’ più furbo
Caro il mio Francesco che conosci un po’ i colleghi..
sai quaggiù ce n’è in qualche modo di tre tipi
bravi artisti, furbacchioni e topi
Il topo canta solo di quanto lui sia puro
e poi dà via la madre per stare sul giornale
ed é talmente puro che ti lancia merda
soltanto per un titolo più largo
E io che il mio disprezzo me lo tengo dentro
che il letamaio è colmo già pubblicamente
ma quei presunti puri mi possono baciare
queste chiappe allegramente..
rispondere agli insulti è solo bassa promozione
Caro il mio Francesco abbiamo tanti privilegi
ma fra questi certo non rientrano gli sfregi
di chi vuole parlare andando solo a braccio
di cose di cui non capisce un cazzo
Non so com’era allora so un poco com’è adesso
o sei il numero uno o sei il più grande cesso
e il tempo che ti danno è fino al ritornello
e tante volte neanche fino a quello
Non c’é peggiore sordo di chi non vuol sentire
tu pensa a chi non sente e poi ne vuol parlare,ma caro il mio Francesco è già mattina qui mi devo svegliare..
Caro il mio Francesco è il momento dei saluti..
lo so che non ha senso starsi a lamentare
di alcune conseguenze del mestiere
e so che mi son fatto prendere la mano
perché uno sfogo fa sbagliare spesso la misura,ma come ti dicevo son “le quattro del mattino l’angoscia e un po’ di vino”
Read more
Non so da dove cominciare, è passato tantissimo tempo da quando ho sentito la tua voce per la prima ...
Media Removed
Non so da dove cominciare, è passato tantissimo tempo da quando ho sentito la tua voce per la prima volta, ero piccola e quando io e la mia famiglia dovevamo fare lunghi viaggi papà in auto metteva le tue canzoni, non capivo il significato dei testi ma la tua voce mi piaceva, riusciva a trasmettermi ... Non so da dove cominciare,
è passato tantissimo tempo da quando ho sentito la tua voce per la prima volta,
ero piccola e quando io e la mia famiglia dovevamo fare lunghi viaggi papà in auto metteva le tue canzoni,
non capivo il significato dei testi ma la tua voce mi piaceva, riusciva a trasmettermi qualcosa.
Ero entusiasta di sentirti nello stereo,
e quando ti vidi anche esteticamente rimasi ancora più colpita,
ti riconoscevo grazie all'enorme ciuffo argenteo che ti cadeva sul viso.
Negli anni continuai ad ascoltarti in maniera sporadica, senza soffermarmi troppo su nulla,
fino a quando il pomeriggio del 31 dicembre del 2016 venni a sapere che saresti stato al concerto di Capodanno della mia città.
Riconobbi subito il nome,
" Morgan " mi era familiare.
Quella sera decisi di andare,
ero emozionata, e non sapevo cosa aspettarmi.
Alla fine ti vidi arrivare e poter cantare con te le canzoni che conoscevo fu bellissimo,
eri veramente felice sul palco
e forse è proprio per questo che quella notte riuscì a stare bene anch'io.
Mi affascinava tutto di te,
da quel momento decisi di volerti conoscere,
come persona, caratterialmente, volevo scoprire il tuo modo di fare e di pensare, i tuoi comportamenti.
Adesso, a quasi un anno di distanza da quella notte, posso dire di conoscerti veramente.
Devo tanto all'artista Morgan ed anche alla persona che si nasconde dietro al ciuffo argenteo e al trucco sbavato, a Marco devo principalmente l'essere riuscita finalmente a credere nei miei sogni.
Sei un punto di riferimento, sei una fonte di ispirazione, e ti considero come il migliore amico che purtroppo o per fortuna non ho mai avuto.
Da quando ci sei tu mi sento meno sola,
riesci ad esserci sempre senza neanche saperlo.
Oggi compi 45 anni, e nonostante tutto hai ancora l'energia del vent'enne che con i Bluvertigo riempiva i festival, la creatività di sempre e quel pizzico di follia che ti invidio tanto, sei sempre te stesso, e riesci a trasmettermi sempre infinite emozioni.
Questa giornata è dedicata a te,
divertiti, passala con la famiglia, gli amici e la persona che ami. Sii felice, a me importa solo questo.
Sei la parte migliore di me,
tanti auguri Marco
ti voglio bene.✨
Read more
Piccola mia, oggi è il tuo compleanno. Non riesco ancora a crederci eppure oggi fai un anno. 10 mesi ...
Media Removed
Piccola mia, oggi è il tuo compleanno. Non riesco ancora a crederci eppure oggi fai un anno. 10 mesi fa sei entrata nella mia vita e l’hai stravolta completamente, cambiando l’ordine delle mie priorità e piazzandoti al primo posto. Quando ti ho vista per la prima volta eri talmente spaventata ... Piccola mia, oggi è il tuo compleanno. Non riesco ancora a crederci eppure oggi fai un anno. 10 mesi fa sei entrata nella mia vita e l’hai stravolta completamente, cambiando l’ordine delle mie priorità e piazzandoti al primo posto. Quando ti ho vista per la prima volta eri talmente spaventata da non voler uscire da sotto il tavolo e in quel momento ho pensato che non saresti stata affettuosa e dolce, ma mi sbagliavo... In poco tempo sono diventata il rifugio a cui accudisci sempre quando hai paura. Mi hai insegnato com’è essere una mamma, a preoccuparmi per te, a prendermi cura quando stai male, a ridere, a vedere tutto con i tuoi occhi e ad amarti con tutta l’anima. Ricordo ancora le prime notti in cui ti vedevo così piccola e fragile che avevo paura di addormentarmi e schiacciarti. Mi hai dato la possibilità di conoscere la forma più pura dell’amore, un amore disinteressato, un amore incondizionato, profondo che viene dal cuore. Tu piccola mia riesci a spogliarmi di quella corazza che indosso nella mia quotidianità, comprendi le mie parole e soprattutto i miei silenzi. Tu mi dai sempre un motivo per sorridere anche quando tutto è nero e non c’è cosa più bella di dormire abbracciata a te e sentire il tuo cuoricino battere forte forte contro la mia mano. Quando non sono vicina a te non faccio altro che pensare al momento in cui torno a casa e tu sei lì, accanto alla porta pronta a saltarmi in braccio e a farmi le feste. Non ci sono parole per esprimere ciò che provo. Sei parte di me e ti amo come non avrei mai pensato di farlo, sei la mia bambina, il mio tutto, sei perfetta e hai gli occhi più innocenti del mondo. Ti auguro una vita lunga e felice accanto alla tua mammina. Sai è proprio vero che quando Dio finisce le ali ci invia angeli con la coda. Buon Compleanno Elif♥️🐶 #happybirthday #dogbirthday #happybirthdayelif #elif #myangel #cute #iloveyousomuch
Read more
L’amore è quella persona che incontri su un milione. Ed è vero: l'amore è la persona che incontri, ...
Media Removed
L’amore è quella persona che incontri su un milione. Ed è vero: l'amore è la persona che incontri, mentre sei impegnato a guardarne altre cento. La persona che non noteresti mai, e poi ti stordisce come un pugno in piena faccia. La persona che all'inizio odiavi, e poi, non si sa come, ti sei ... L’amore è quella persona che incontri su un milione. Ed è vero: l'amore è la persona che incontri, mentre sei impegnato a guardarne altre cento. La persona che non noteresti mai, e poi ti stordisce come un pugno in piena faccia. La persona che all'inizio odiavi,
e poi, non si sa come, ti sei ritrovato ad amarla. La persona che prima degli occhi ti ha preso il cuore. La persona su cui non avresti scommesso un centesimo, ed ora possiede la tua anima.
La persona a cui urleresti le peggiori coseper poi prenderla, baciarla, e non lasciarla più andare.La persona che stringeresti con trenta gradi
anche sotto un piumone. La persona a cui prima di chiedere hai dato. La persona a cui hai dato tutto.
E la persona per cui hai versato lacrime e per cui
ne verseresti altre cento,mille. È proprio vero, l'amore è la persona che arriva proprio nel momento in cui credevi non sarebbe più arrivata”. Perché quando ti rendi conto che vuoi passare il resto della tua vita con una persona, vuoi che il resto della tua vita inizi il prima possibile." Grazie per le ore trascorse ad ascoltarmi, grazie per tutte le volte che avresti dovuto arrabbiarti e che invece non lo hai fatto, grazie per tutti i messaggi della buonanotte e del buongiorno e soprattutto grazie per essere sempre al mio fianco: che tu possa realizzare tutti i tuoi sogni, il mio sei tu ... TI AMO #grazieditutto
Read more
"Sei stato il simbolo della rinascita bianconera, il giocatore che più di tutti ha saputo incarnare ...
Media Removed
"Sei stato il simbolo della rinascita bianconera, il giocatore che più di tutti ha saputo incarnare la juventinità dentro e fuori dal campo. Mai una polemica, tanto sudore, abnegazione e fame infinita. L’unico in grado di prendere in mano l’eredità di Alessandro Del Piero, l’unico in grado ... "Sei stato il simbolo della rinascita bianconera, il giocatore che più di tutti ha saputo incarnare la juventinità dentro e fuori dal campo. Mai una polemica, tanto sudore, abnegazione e fame infinita. L’unico in grado di prendere in mano l’eredità di Alessandro Del Piero, l’unico in grado di unire amore e colori in una sinfonia tanto semplice quanto difficile da capire. Sì, perché capire quello che sei stato in grado di creare non è per tutti. È per cuori forti, che sanno sognare, che credono ancora nel valore delle cose. A partire proprio da quella maglia in cui tanto hai sudato e sulla quale hai versato lacrime sia di gioia che di dolore. Dall’esultanza per il settimo scudetto, quello leggendario, alle gambe piegate di Cardiff: tu ci sei stato. E avresti voluto esserci, fino alla fine. Eppure, come le più belle storie d’amore, anche questa è arrivata alla fine" #parte2 @marchisiocla8
Read more
Penso che questa sia la foto più bella che abbiamo insieme. Entrambi giovani e con tanta voglia di ...
Media Removed
Penso che questa sia la foto più bella che abbiamo insieme. Entrambi giovani e con tanta voglia di vivere. Ero la tua bambolina e guai a chi mi toccava e faceva del male e tu per me eri il mio supereroe, il racconta storie prima di andare a nanna, quante volte mi hai raccontato la storia del Riccio ... Penso che questa sia la foto più bella che abbiamo insieme. Entrambi giovani e con tanta voglia di vivere. Ero la tua bambolina e guai a chi mi toccava e faceva del male e tu per me eri il mio supereroe, il racconta storie prima di andare a nanna, quante volte mi hai raccontato la storia del Riccio Serafino, come scordarla. La so a memoria: “C’era una volta un riccio zoppo che aveva un amico, un piccolo coniglietto bianco. Erano inseparabili,giocavano sempre insieme e godevano di buona salute finché un giorno il coniglietto si ammalò e Riccio Serafino voleva fare qualcosa per riuscire a guarire l’amico. Il rimedio erano delle bacche che si trovavano su una montagna circondata da avvoltoi. Senza alcun timore, Riccio Serafino, zoppicante, uscì con il freddo e la neve per raggiungere le bacche. Una volta prese, riuscendo a scappare dagli avvoltoi, le portò al suo amico coniglietto, il quale guarì. Il giorno dopo successe un miracolo: Riccio Serafino non zoppicava più! E i due amici tornarono a giocare felici e insieme”. Ora mi rendo conto che il Riccio Serafino eri tu, in qualsiasi situazione ti sei sempre preso cura di me, anche quella volta che sono finita in ospedale per una grave broncopolmonite e hai vegliato su di me insieme alla mamma. Eri sempre con me, non mi hai mai lasciato da sola... Ero il piccolo coniglietto della situazione. Ti voglio bene papà, GRAZIE per essere stato UN PADRE ECCEZIONALE, un costruisci castelli in spiaggia per poi distruggerli, per avermi fatto sempre sorridere, per avermi donato questa vita, per essere tale e quale a te. Buonanotte, corro a sognarti ❤️🦋🎞📽 #Farfallablu #A #balance
Read more
Hai presente quella storia che si racconta, quella che dice che non esiste l'amicizia tra donna e donna? Hai presente quando ti dicono che una donna non può che provare invidia per un'altra, che è una gara continua, e non puoi volere bene a qualcuno con cui sei in gara, che ti sfida? Non ci credere, ... Hai presente quella storia che si racconta, quella che dice che non esiste l'amicizia tra donna e donna?
Hai presente quando ti dicono che una donna non può che provare invidia per un'altra, che è una gara continua, e non puoi volere bene a qualcuno con cui sei in gara, che ti sfida?
Non ci credere, è una stronzata.
Due donne possono essere amiche eccome,
possono addirittura condividere un cuore
Non sono amiche quando si raccontano tutto
quando tra le parole aprono il cuore
si lasciano guardare
e sono così belle quando sanno che proprio le altre donne che hanno accanto non le vorranno giudicare?
Non è amicizia che se si tratta delle loro amiche si mettano a scavare nella tristezza fino a trovare una soluzione?
Non è amicizia quando si lanciano le occhiate come per dire 'quello lì ti potrebbe piacere?'
Non é amicizia che semplicemente, in ogni caso, riescano a volersi bene?
Perché no?
Perché dovrebbero farsi male se invece si fanno sempre così bene?
Hai mai sentito parlare di quella storia secondo cui due donne non possano volersi veramente bene? Non sarà mai un'amicizia, ma qualche uscita occasionale?
È una cazzata, non ci pensare
le donne a tenersi per mano
a sentirsi a casa, insieme
a riempire il cielo con un bellissimo sole
a ridere senza pensarci e senza pensare
sono senza dubbio le più brave.
Non è amicizia che se una donna ne chiama un'altra e le dice che se ha bisogno di parlare, di correre perché sta quasi per scoppiare
allora l'altra lascia tutto
e arriva di soppianto
e le prende la mano e le asciuga il volto,
e le aggiusta il trucco?
Dimmi che non è amicizia, questa
e allora io ti chiederò amicizia che cos'è
non puoi dirmi che tra donna e donna l'amicizia non c'è
perché è il cuore di due donne, insieme
la più grande dimostrazione d'amore
-io, te e il mare
Read more
•”E allora ti dico sbrigati, sbrigati a dimenticare, perché se non dimentichi subito non dimentichi ...
Media Removed
•”E allora ti dico sbrigati, sbrigati a dimenticare, perché se non dimentichi subito non dimentichi più. E non importa se la vita va avanti, se ogni cosa ti ricorda che certe cose non possono funzionare. Se non dimentichi subito certi ricordi ti tornano a cercare. Sono momenti impensabili, ... •”E allora ti dico sbrigati, sbrigati a dimenticare, perché se non dimentichi subito non dimentichi più.
E non importa se la vita va avanti, se ogni cosa ti ricorda che certe cose non possono funzionare. Se non dimentichi subito certi ricordi ti tornano a cercare. Sono momenti impensabili, tu nemmeno lo immagini che possa succedere. Tornano soprattutto quando pensi di aver archiviato, quando hai ricominciato, quando ai “chissà come sarebbe stato” hai finalmente sostituito ” è solo oggi quel che conta, oggi è un giorno migliore di ieri, è sempre meglio chi sei di chi eri”. Perché tanto la vita non ti ridà mai indietro un’altra occasione identica. Te ne dà tante altre ma non una identica. L’identikit di un’occasione porterà sempre un nome e cognome, il rumore di certi passi, un profumo, una canzone, un sorriso all’improvviso, un silenzio raccontato da uno sguardo o persino un incontro mai avvenuto.
Sarai fortunato se guardando indietro nel tuo puzzle mentale non avrai neppure un tassello da cambiare. È davvero molto difficile. Quel macigno sullo stomaco, quel cerchio che ti gira in testa, quella smania che non ti fa dormire, quell’ansia che ti fa sospirare, quella tristezza che è come un trapano per il tuo sorriso, sono i tanti tasselli che sono rimasti nel giro vita dei tuoi ricordi. Sarebbe più facile, più comodo, più naturale accettare che alcuni eventi vanno semplicemente come devono andare, che esiste un’evoluzione dove la nostra volontà non basta a modificare andamenti inesorabili. Se non lo puoi vivere lo puoi dimenticare. Ma spesso questo le anime se lo dimenticano. E allora ti dico sbrigati, sbrigati a dimenticare”• ✍🏻
#UnAnnoPerUnGiorno 😍 #MassimoBisotti 📖 #Pazzesco 🔝
• #Tramonto #LaPace #MyPlace #Mercoledì #BuonaSerata • 💋
Read more
Quante cose insieme? Di te mi fido ciecamente.. Ho solo una paura.. Paura di perderti.. Perdere ...
Media Removed
Quante cose insieme? Di te mi fido ciecamente.. Ho solo una paura.. Paura di perderti.. Perdere quella persona che dopo tutto e ancora qua a difendermi Quella persona che conosco da un botto di tempo Quella persona che mi strappa un sorriso e mi asciuga una lacrima Qella persona che ... Quante cose insieme?
Di te mi fido ciecamente..
Ho solo una paura..
Paura di perderti..
Perdere quella persona che dopo tutto e ancora qua a difendermi
Quella persona che conosco da un botto di tempo
Quella persona che mi strappa un sorriso e mi asciuga una lacrima
Qella persona che nessuno mi deve toccare perche sclero..
Sei bellissima fantastica unica speciale... Potrei andare avanti per tantissimo
Hai tanti difetto ma me ne piace uno sei sincera.
Quello si mi piace tantissimo...
Beh litighiamo spesso ma perche ci diciamo le cose in faccia e preferisco essere cosi..
Quante ne abbiamo combinate insieme e pansare che abbiamo ancora tutta una vita da passare assieme
E ne sono cosi sicura perche non lasciero mai messuno che rovinera il nostro rapporto..
Mi danno fastidio quelle nane che dicono SEI MIA.
Oh fre non avete capito niente della vita lei e mia.
E la mia bambina e me la cresco io..
E quella bambina che mi fa stare bene
Quella bambina che mi siggerisce cosa fare in momento di panico..
Lei la conosco da quando siamo nate e beh sono 12 anni il 10 giugno e beh penso che saro la piu felice
Sei la piu bella..
Non te lo dico per svago ma percheo penso davvero hai un sorriso che ammazza e degli occhi che danno sicurezza
Boh sei mia.
Ti ho sempre visto come mia 'cugina' ancbe se non e cosi...
Per me puoi essere anche la mia Hermana mia sorella..
Vedrai che supereremo ogni singolo ostacolo insieme uno dopo l altro..
Non dimentichero le nostre prime uscite haahah le nostre prime litigate i nostri primo 'wee' come scordarli? Sei la piu bella.
Non so come farei senza te,senza il tuo sorriso che mi fa andare avanti..
Boh non voglio farla lunga ma..
Ti amo principessa mia
Hermana
10.06.15❤😍😍
Read more
FRANCESCO TOTTI<span class="emoji emoji1f451"></span> "Ti va di rimanere ancora, ancora adesso come allora; avessi un altro modo per ...
Media Removed
FRANCESCO TOTTI "Ti va di rimanere ancora, ancora adesso come allora; avessi un altro modo per guardarti lo farei, avessi una ragione per scordarti non ci proverei." Ma adesso spiegacelo te, come potremo mai rinunciare a tutto questo. Spiegacelo te, come potremo mai abituarci a non vederti ... FRANCESCO TOTTI👑 "Ti va di rimanere ancora, ancora adesso come allora; avessi un altro modo per guardarti lo farei, avessi una ragione per scordarti non ci proverei." Ma adesso spiegacelo te, come potremo mai rinunciare a tutto questo.
Spiegacelo te, come potremo mai abituarci a non vederti più mettere piede su quel campo.
Spiegacelo te, come potremo mai smettere di cantare "c'è solo un capitano" con tutta la voce che abbiamo in corpo.
Spiegacelo te, come potremo mai immaginare quel numero 10 su un'altra maglia, quel numero è Francesco, e basta.

Ho pianto con te quando tutto andava male, ho pianto per te quando entravi in quel campo e risolvevi tutto in cinque minuti.
Ho urlato a più non posso il tuo nome in quello stadio, ho battuto le mani finché si poteva. Ho sognato, come te, il possibile e l'inimmaginabile.
Ti ho visto combattere, cadere, rialzarti senza arrenderti mai, ma soprattutto ti ho visto amare la tua, nostra, Roma come se non ci fosse un domani.
Ti hanno insultato, attaccato, ridicolizzato, ma tu te ne sei fregato, caro mio capitano, e gli hai risposto nel modo più bello che qualsiasi tifoso possa immaginare: hai indossato quella maglia, una sola maglia, per tutta la vita, la nostra vita.
Ma che ne sanno gli altri di quella scarica di adrenalina che si prova ogni volta che urliamo "Francesco Totti", di quella gioia che sentiamo ogni volta che indossi quella fascia o che baci quella maglia, dei brividi che abbiamo ogni volta che fai le tue solite magie con quel pallone.
Ma che ne sanno gli altri, inutile provare a capire; non si può spiegare una cosa del genere, la si può solo vivere, parte dal cervello e arriva fino al cuore.
E adesso aiutaci tu ad arrenderci all'idea, perché questa, la nostra, è una di quella storie dove la parola "fine" non è ammessa.
Oltre tutto, oltre il tempo, oltre ogni logica, sei e sarai sempre tu il mio unico e solo capitano, sei la storia, sei la Roma".
Read more
Abbiamo passato tanti momenti insieme, belli e brutti, abbiamo condiviso sorrisi, attimi, gioie ...
Media Removed
Abbiamo passato tanti momenti insieme, belli e brutti, abbiamo condiviso sorrisi, attimi, gioie e dolori che nessun’altro è in grado di farmi vivere; mi hai insegnato tanto e continui tutt’ora a farlo con quel sorriso e quella voglia di starmi accanto che non mi fa sentire mai sola. Mi hai ... Abbiamo passato tanti momenti insieme, belli e brutti, abbiamo condiviso sorrisi, attimi, gioie e dolori che nessun’altro è in grado di farmi vivere; mi hai insegnato tanto e continui tutt’ora a farlo con quel sorriso e quella voglia di starmi accanto che non mi fa sentire mai sola. Mi hai insegnato cosa vuol dire coraggio, fatica e soprattutto l’importanza di non mollare mai e di credere sempre in me stessa.
Sei il migliore allenatore del mondo e ti meriti solo il meglio di me...grazie di tutto❤️
Read more
La pallavolo è lo sport più pericoloso che esista. Vi hanno ingannato per anni con la storia della ...
Media Removed
La pallavolo è lo sport più pericoloso che esista. Vi hanno ingannato per anni con la storia della rete, della mancanza di contatto fisico, del fair play. Ci siamo cascati tutti. Prima di tutto questa cosa del passaggio…In un mondo dove il campione è colui che risolve le partite da solo, la ... La pallavolo è lo sport più pericoloso che esista. Vi hanno ingannato per anni con la storia della rete, della mancanza di contatto fisico, del fair play. Ci siamo cascati tutti. Prima di tutto questa cosa del passaggio…In un mondo dove il campione è colui che risolve le partite da solo, la pallavolo, cosa si inventa? Se uno ferma la palla o cerca di controllarla toccandola due volte consecutivamente, l’arbitro fischia il fallo e gli avversari fanno il punto. Diabolico ed antistorico: il passaggio come gesto obbligatorio per regolamento in un mondo che insegna a tenersi strette le proprie cose, i propri privilegi, i propri sogni, i propri obiettivi. Poi quella antipatica necessità di muoversi in tanti in uno spazio molto piccolo. Anzi lo spazio più piccolo di tutti gli sport di squadra! 81 metri quadrati appena… Accidenti, ci mettiamo tanto ad insegnare ai nostri figli di girare al largo da certa gentaglia, a tenersi distanti da quelli un po’ troppo diversi e poi li vediamo tutti ammassati in pochi metri quadrati, a dover muoversi in maniera dannatamente sincronica, rispettando ruoli precisi. Non c’è nessuno che può schiacciare se non c’è un altro che alza, nessuno che può alzare se non c’è un altro che ha ricevuto la battuta avversaria. Infine ci si mette anche il punteggio e il suo continuo riazzeramento alla fine di ogni set. Devi ritrovare energia, motivazioni, qualità tecniche e morali. Assolutamente inaccettabile per noi adulti che lottiamo per tutta la vita per costruire la nostra zona di comfort dalla quale, una volta che ci caschiamo dentro, guai al mondo di pensare di uscire. Insomma questa pallavolo dove la squadra conta cento volte più del singolo, dove i propri sogni individuali non possono che essere realizzati attraverso la squadra, dove sei chiamato a rimettere in gioco sempre ed inevitabilmente quello che hai fatto, diciamocelo chiaramente, è uno sport da sovversivi! Potrebbe far crescere migliaia di ragazzi e ragazze che credono nella forza e nella bellezza della squadra, del collettivo e della comunità. Non vorrete correre questo rischio, vero? Anche perché, vi avviso, se deciderete di farlo..non tornerete più indietro. 🏐♥️
Read more
La qualità dei tuoi silenzi, e la dignità con cui li hai difesi, ti fa onore! Piccola grande Isabella. E ...
Media Removed
La qualità dei tuoi silenzi, e la dignità con cui li hai difesi, ti fa onore! Piccola grande Isabella. E pensare che avevi pieno diritto di esibire il tuo talento, così vero ed efficace. La bilancia della vita è stata ingiusta con te. Eppure non hai replicato. Ti sei "adattata" a tutti gli inverni ... La qualità dei tuoi silenzi, e la dignità con cui li hai difesi, ti fa onore! Piccola grande Isabella.
E pensare che avevi pieno diritto di esibire il tuo talento, così vero ed efficace. La bilancia della vita è stata ingiusta con te. Eppure non hai replicato. Ti sei "adattata" a tutti gli inverni e sottratta al calore di quel sole spesso bugiardo e ruffiano. Nel firmamento la tua stella c’è, accanto a quella della tua amata bambina. Che tu possa essere serena adesso! Adesso che sei fuori da questa mischia. Da questa discutibile smania di apparire a tutti i costi, anche senza titoli ne meriti!
Un abbraccio forte da chi ti ha respirata ed apprezzato per la tua prorompente ed appassionata sincerità.
Il tuo Renatino
Read more
Eccoli qui, dunque, questi famigerati 30 anni, quelli in cui ti senti in bilico tra la forza e la vitalità ...
Media Removed
Eccoli qui, dunque, questi famigerati 30 anni, quelli in cui ti senti in bilico tra la forza e la vitalità dei 20 e qualcosa, che spinge dall’altra parte, e ti fa inesorabilmente rendere conto che, invece, i 20 sono lontanissimi. La voglia di fare e di mordere la vita è la medesima, le responsabilità ... Eccoli qui, dunque, questi famigerati 30 anni, quelli in cui ti senti in bilico tra la forza e la vitalità dei 20 e qualcosa, che spinge dall’altra parte, e ti fa inesorabilmente rendere conto che, invece, i 20 sono lontanissimi. La voglia di fare e di mordere la vita è la medesima, le responsabilità diverse. Eppure, detto tra noi, non è affatto male, crescere. Quando sento dire con nostalgia “ah, vorrei avere sempre 18 anni” – penso – “sì, però, che palle!”. Che a 18 anni devi ancora fare la maturità e se ti va bene ti attendono poi altri 5 anni di studio, 1 di stage e poi, forse, un lavoro. A 18 anni vivi tutto con più intensità, dicono, ma in realtà a me sembra di non aver mai vissuto le emozioni chiaramente come adesso. Sento tutto, decifro tutto, non mi perdo né un piccolo momento di gioia, né un piccolo momento di dolore, vivo insomma, con quella buona dose di consapevolezza in più che a 18 anni non avevo affatto.
30 anni. Togliendo i primissimi di cui non ho molta memoria, direi che sono stati piuttosto intensi. La vita non mi ha privato di nulla, che fossero dolori o gioie. Non è raro che guardando al passato me ne senta addosso molti di più, di anni, e questo mi fa pensare sempre che l’età anagrafica, sia, appunto, solo anagrafica. Non sto svelando un grande segreto,me ne rendo conto.
30 anni. Certo che un mojito durante la settimana lavorativa non è la stessa cosa di 10 anni fa. A prescindere dal fatto che 10 anni fa ne bevi anche più di uno,potevi andare a dormire alle 5 e alle 7 alzarti per andare a lavorare come non fosse successo nulla.
Adesso è già tanto se la mattina dopo non spremi il bagnoschiuma sullo spazzolino al posto del dentifricio.
Dicono che la giovinezza sia il periodo in cui parli più schiettamente, ma scherzano? A 30 anni hai raggiunto quella consapevolezza di te stesso e delle tue opinioni che ti permette di dire sempre quello che pensi. A 30 anni sei sufficientemente forte dal vedere allontanarsi una persona perché dalle tue labbra è appena uscita la verità. Questo non vuol dire che a 30 fai del male gratuito a parole, solo che la smetti di pensare che gli altri possano cambiare.⤵️
Read more
"Quella fatica che provi,non sai con certezza matematica se ti porterà dove,tu speri,dove tu vuoi,dove ...
Media Removed
"Quella fatica che provi,non sai con certezza matematica se ti porterà dove,tu speri,dove tu vuoi,dove tu hai sempre sognato..ora che sono qui,che tutto è finito,posso dire che quella fatica è l'unico modo per poter arrivare a realizzare i propri sogni,le proprie aspettative,i propri ... "Quella fatica che provi,non sai con certezza matematica se ti porterà dove,tu speri,dove tu vuoi,dove tu hai sempre sognato..ora che sono qui,che tutto è finito,posso dire che quella fatica è l'unico modo per poter arrivare a realizzare i propri sogni,le proprie aspettative,i propri obiettivi,non ci sono scorciatoie."
Posso dire che sono felice,per come sono andate queste gare,sono felice perchè ho dato tutta me stessa,ho messo tutto quello che avevo,ho dato il cuore,come ogni mia compagna e siamo state ripagate,siamo una famiglia,abbiamo passato momenti difficoltosi,momenti di poca luce e lucidità,momenti dove solo il gruppo ha saputo capire,accogliere e poi reagire,sono felice per la squadra che siamo,per quello che si è creato fra di noi (e tutto questo si vede e si nota mentre nuotiamo),la coesione e la complicità sono evidenti,ognuna ha il proprio modo di essere,ognuna indispensabile per l'altra, grazie veramente tanto. Grazie a tutti per il sostegno,la stima,i messaggi che mi mandate e che mi avete mandato e per averci seguite in tutto questo percorso di gare e durante tutto l'anno,(vi prometto che risponderò ad ognuna/o di voi,lasciatemi solo un pochino di tempo,sono un pò lenta lo sapete 😊)per me il vostro supporto è ossigeno. Un Grazie a tutto lo Staff coordinato da Patrizia Giallombardo,un grazie alla Federazione,alla mia società Rari Nantes Savona,un grazie alla Marina Militare per ogni sforzo,un grazie a Dao chi mi gestisce ogni tipo di cosa extra lavoro al di fuori della piscina,lavoro oscuro,ma molto importante. Un grazie particolare ad Albina,per ogni tipo di sostegno,morale e fisico, un grazie ai Giudici (che non sono semplici giudici) per i consigli e le correzioni (tutto molto prezioso),e poi un grazie immenso a te, ma Gana,grazie per la fiducia che riponi in me,grazie per i consigli,la gestione e il modo nel quale riesci a farmi esprimere senza alcuna forzatura,grazie per gli esercizi che solo tu puoi inventare,grazie per questa crescita,sai che sei speciale.Un grazie dal profondo del cuore a tutta la mia famiglia che mi sostiene e mi è vicina in ogni momento e appena può mi segue❤
#artisticswimming #europeanchampionship #glasgow
Read more
Per tanto tempo è stato inverno. Un inverno lungo e freddo, che sembrava non finire mai. Un inverno ...
Media Removed
Per tanto tempo è stato inverno. Un inverno lungo e freddo, che sembrava non finire mai. Un inverno buio, fatto di ombre sempre dietro l'angolo, pronte a ripresentarsi puntualmente ad ogni piccolo spiraglio di luce. Cammini nel buio senza saper dove andare, hai perso te stessa da qualche ... Per tanto tempo è stato inverno. Un inverno lungo e freddo, che sembrava non finire mai. Un inverno buio, fatto di ombre sempre dietro l'angolo, pronte a ripresentarsi puntualmente ad ogni piccolo spiraglio di luce.
Cammini nel buio senza saper dove andare, hai perso te stessa da qualche parte e ora non riesci più a ritrovarti. Ogni giorno é come un altro, ogni cosa non ha più senso, nulla ti emoziona più. Sono giorni, mesi, anni interminabili. Le notti, poi.. le notti sono la cosa peggiore. Perché di giorno è tutta un'altra cosa, ma la notte non puoi fingere. La notte ci sei solo tu e i tuoi pensieri. E anche se non vuoi, sei costretta a fare i conti con te stessa, con i tuoi fantasmi interiori, con gli scheletri che custodisci nell'armadio da tanto, troppo tempo. E se con gli altri puoi accennare un sorriso e far finta che vada tutto bene anche quando stai toccando il fondo, è a te stessa che invece non puoi mentire, perché nessuno ti conosce meglio di te, perché quella verità che non vuoi ammettere, sai che prima o poi la dovrai accettare. Prima o poi dovrai riuscire a fare pace con te stessa, a perdonarti per il tuo passato. Per tutte le volte che ti sei sottovalutata, che ti sei sentita inferiore, quando tu, in fondo, sai bene quanto vali, e per alcuni forse sei stata anche troppo. Per tutte le volte che hai indossato quella corazza per proteggerti dal dolore, allontanando tutti quelli che hanno provato a sbirciare al suo interno. Per tutte le volte in cui hai preferito mostrare solo l'involucro, nascondendo tutto il bello che c'era all'interno solo per paura. Paura del giudizio, paura di non essere capita, paura dell'abbandono.
Ma ora sei qui, finalmente pronta ad iniziare una nuova primavera. La tempesta si é placata e il cielo si sta aprendo. É uscito il sole, è una giornata perfetta per una fuga al mare. Hai comprato anche i tulipani gialli che ti piacciono tanto. Ti siedi al bar, ordini un caffè e distratta ti accendi una sigaretta. Hai smesso di fumare, dici, ma ogni tanto ti va ancora. Guardi il mare assorta nei tuoi pensieri.. "ma sì, -pensi- in fondo, la vita è bella ." Non é forse già questa la tua rinascita?
#iFioriDiIrene 🌷
Read more
Cara Francesca, ti ricordi quando mi hai detto che ogni amore lascia sempre qualcosa dentro di ...
Media Removed
Cara Francesca, ti ricordi quando mi hai detto che ogni amore lascia sempre qualcosa dentro di noi? Credi che sia per tutti gli amori? O solo quelli grandi? Perché non possiamo dimenticare e basta? Perché non posso dimenticarti e basta? C'è così tanto di te dentro di me, che a volte, quando ... Cara Francesca,
ti ricordi quando mi hai detto che ogni amore lascia sempre qualcosa dentro di noi?
Credi che sia per tutti gli amori? O solo quelli grandi? Perché non possiamo dimenticare e basta? Perché non posso dimenticarti e basta?
C'è così tanto di te dentro di me, che a volte, quando mi fermo a pensare, penso di sentire la tua voce e mi volto a guardare qualcosa che non c'è, perché tu non ci sei.
Siamo fatti di cose che ci mancano dicono, allora mi chiedo se sono fatto di te. Come quelle volte che ti chiedevo di chi eri, e tu sorridendo mi rispondevi sempre "tua".
Appartenersi vuol dire non saper dire addio, e quando poi dobbiamo farlo perdiamo automaticamente un pezzo di noi. Per quanto l'amore ci lasci qualcosa, ci toglie altro e se avessi saputo che mi avrebbe tolto te lasciandomi i ricordi forse non ti avrei amata così tanto.
Ti avrei amata lo stesso, ti avrei amata perché era quello che volevo dal primo "ciao, piacere" ed io non ho risposto ti ho solo guardata, come se potessi sentire tutto il caos che mi avevi creato in testa, come lo spieghi un caos a parole?
Mi hai detto:"vai avanti anche senza di me, vivi, promettimelo"
Ti ho detto si. Perché non ho mai saputo dirti di no, ma avrei voluto dirti che forse non è vero che si ama una volta sola nella vita, ma solo una è quella che ti fa sentire come se non avessi un cuore, e non avere un cuore vuol dire vivere dentro il cuore di un altro, ho vissuto dentro il tuo cuore per troppo tempo, così tanto che adesso, avere un cuore mio vuol dire non avere te e non avere te quasi non mi fa respirare. Non si dimenticano mai gli amori forti e io a volte vorrei farlo, altre volte invece ringrazio il cielo di averti incontrata perché non cambierei per niente al mondo questa sensazione di vita che mi hai lasciato.
Sto vivendo, sto vivendo mentre ti amo, promesso.
Read more
<span class="emoji emoji1f525"></span> [INIZIA OGGI E RICONQUISTA IL TUO TEMPO] “Molti di noi passano la vita come dei falliti, perché ...
Media Removed
 [INIZIA OGGI E RICONQUISTA IL TUO TEMPO] “Molti di noi passano la vita come dei falliti, perché siamo in attesa del 'momento giusto' per iniziare a fare qualcosa di utile. Non aspettare. Il momento non potrà mai essere quello 'giusto'. Inizia dove ti trovi, e lavora con qualsiasi strumento ... 🔥 [INIZIA OGGI E RICONQUISTA IL TUO TEMPO] “Molti di noi passano la vita come dei falliti, perché siamo in attesa del 'momento giusto' per iniziare a fare qualcosa di utile. Non aspettare. Il momento non potrà mai essere quello 'giusto'. Inizia dove ti trovi, e lavora con qualsiasi strumento tu possa avere a disposizione, e troverai migliori strumenti mentre stai proseguendo.” Napoleon Hill

Da bravo marketer mi piace passeggiare e riflettere al mattino presto e quale posto migliore per pensare se non davanti al mare? 😎 ⭕️ Pensavo a quanto sia importante il tempo, forse lo è ancor più dei soldi.

Il punto è che spesso ci facciamo scivolare il tempo addosso e intanto gli anni passano senza aver fatto davvero quel salto per migliorare davvero la nostra vita e quella degli altri.

Si perché se hai tempo puoi dedicarti maggiormente ai tuoi figli, ai tuoi cari o ai tuoi hobby. ❌ Ma perché ti ho citato il testo di Napoleon Hill?

Perché spesso prima di fare un passo ci pensiamo e ripensiamo, vogliamo sempre trovare il momento giusto.

Ti do una brutta notizia. Il tempo giusto per muovere i primi passi in qualcosa non arriva mai. 🚀 Parliamo di business online.

Per esempio se sei un'appassionata di cucina puoi aprire un blog e un account Instagram e iniziare a pubblicare. Puoi aprire un canale youtube dove fare dei montaggi delle tue storie fatte su Instagram.

Sai quanto è valutato un post su un blog di un food blogger con 500 visite giornaliere (traffico fattibile) e un account Instagram con circa 20k Followers? 🔥 Viene pagato 250€ a post e non voglio raccontarti cazzate come molti, questo di cui ti parlo è un caso reale che mi è stato raccontato da una mia cliente food blogger.

Ma non è soltanto una questione di soldi come dicevo prima.

Un blogger o un instagramer può lavorare ovunque, può scrivere articoli ovunque.

Una sola premessa, concentrati però sulla qualità dei contenuti.

La qualità delle foto, degli articoli che andrai a scrivere ecc..devi prenderla come un lavoro altrimenti il tuo business avrà vita breve. 🚀 INIZIA, per aggiustare il tiro avrai sempre tempo.
Read more
La tua nascita, Filippo, arrivata in maniera inaspettata dopo 10 anni, rappresenta un importante ...
Media Removed
La tua nascita, Filippo, arrivata in maniera inaspettata dopo 10 anni, rappresenta un importante spartiacque per la nostra famiglia: c’è la vita prima di te e quella dopo. Ricordo in maniera nitida il giorno in cui mamma e papà hanno annunciato che saresti nato. Estate. Casa di nonna ... La tua nascita, Filippo, arrivata in maniera inaspettata dopo 10 anni, rappresenta un importante spartiacque per la nostra famiglia: c’è la vita prima di te e quella dopo.
Ricordo in maniera nitida il giorno in cui mamma e papà hanno annunciato che saresti nato.
Estate.
Casa di nonna a Ostia.
Papà rideva sotto i baffi.
Avevo capito che stava per succedere qualcosa, ma di certo non immaginavo ancora quanto quel 14 aprile 1987 avrebbe cambiato la mia vita.
Eri un bambolotto, col costumino e le ciabatte minuscole quando ti portavo in piscina con me.
Sempre sorridente.
Crescendo hai mostrato intelligenza e profondità d’animo.
Abbiamo parlato e condiviso tanto noi due.
La donna che sono diventata deve tanto a Talippo Buccat.
Sono fiera di te, di come sei, di quello che hai saputo costruire nei vari ambiti della tua vita.
La dimostrazione sono tutte le persone che ti vogliono bene.
Ecco, tu sai farti volere bene.
E hai saputo farti volere bene da Carlotta.
Carlotta, non potevo sperare di meglio per il mio fratellino.
Sei sorridente e aperta.
Sono felice di averti nella nostra famiglia.
Da quando ho saputo che ti avrebbe fatto la proposta è stata una commozione continua.
Finalmente siete marito e moglie!
Io per voi ci sarò sempre.
Vi voglio bene! ❤️
#oggisposi
Read more
È successo ieri mattina. Casa dei miei, entro in cucina e mio papà è lì che prepara da mangiare. Mi ...
Media Removed
È successo ieri mattina. Casa dei miei, entro in cucina e mio papà è lì che prepara da mangiare. Mi aspetto il suo solito silenzio rumoroso, e invece mi guarda, si siede accanto a me e con un entusiasmo che solitamente non gli appartiene, mi dice: <È successo ieri mattina.
Casa dei miei, entro in cucina e mio papà è lì che prepara da mangiare. Mi aspetto il suo solito silenzio rumoroso, e invece mi guarda, si siede accanto a me e con un entusiasmo che solitamente non gli appartiene, mi dice: <<Prima ho incontrato un amico. Mi ha chiamato mentre stavo passando di lì è così siamo entrati nel bar vicino. Mentre prendevamo il caffè la ragazza al banco, che mi ha sentito chiamare per cognome, mi ha chiesto se fossi tuo padre. Le ho detto di sì, e così mi ha detto che ti legge da tanto tempo e che per lei scrivi benissimo. Mi ha anche chiesto se sei laureata in psicologia ma non ho capito il perché (qui lo guardo e non posso che sorridere) poi mi ha fatto leggere delle parole che hai scritto su di me. Non me le hai mai fatte leggere e io ora non so come recuperarle.>> Continuo a sorridere un po’ emozionata e gli rispondo che immagino siano quelle che gli dedicai l’anno scorso, per il suo compleanno. Prendo il telefono in mano, recupero il post, glielo faccio vedere e gli chiedo conferma. Lui annuisce, ha una luce splendida negli occhi: <<Sì, sono proprio queste>>. Ora, io non so chi sia tra di voi la ragazza che ha parlato ieri con il mio papà, ma desidero comunque ringraziarla per il regalo che ci ha fatto. Purtroppo, fino a qualche anno fa, non sono stata il modello di figlia perfetta, tutt’altro. A dirla tutta sono stata proprio una figlia di merda.
Ieri mio padre è rientrato a casa felice. Quello che gli è stato detto su di me, in qualche modo, l’ha reso fiero. E mentre lo guardavo, così contento mentre mi raccontava, per la prima volta nella mia vita ho provato quella sensazione che appartiene alle persone alle quali non manca niente. Se lui è orgoglioso di me, io sono sul podio. IO HO VINTO.
Read more
Ho imparato a convivere con le delusioni della vita. Col passare del tempo ci ho trovato dentro ...
Media Removed
Ho imparato a convivere con le delusioni della vita. Col passare del tempo ci ho trovato dentro enormi soddisfazioni, che a primo impatto non riesci a individuare. E tu sei una di queste. Nonostante i licenziamenti, i traslochi, le multe e la recente storia d’amore interrotta, tu mi sei ... Ho imparato a convivere con le delusioni della vita.
Col passare del tempo ci ho trovato dentro enormi soddisfazioni, che a primo impatto non riesci a individuare.

E tu sei una di queste. Nonostante i licenziamenti, i traslochi, le multe e la recente storia d’amore interrotta, tu mi sei rimasto accanto fedele.

Un po’ come quando da piccolo impari a camminare: l’input naturale di sollevarti in piedi viene accompagnato dalla mano ferma e pronta della mamma o del papà.

Ecco, durante questi ultimi anni sei stato proprio quella mano ferma di cui avevo bisogno.
Mi hai sostenuto durante i momenti difficili e ogni volta in cui mi capitava di cadere, i tuoi occhioni vispi e la tua coda scodinzolante sapevano bene come risollevarmi il morale.

Credo che anche tu abbia percepito la mia preoccupazione per il trasferimento in terra vicentina. Volevo evitare ad entrambi ulteriori situazioni di stress emotivo e psicologico ma il mio pensiero ricorrente era “Chissà se riuscirà ad abituarsi”. Eppure come sempre sono io che ancora devo abituarmi. Tu ormai conosci questo posto a memoria, grazie alle lunghe passeggiate che ci concediamo ogni giorno.

Sai scovare dei posticini veramente incantevoli in cui rilassarsi dopo una giornata di lavoro, sicuramente merito del tuo nasone! #ContràPria è uno di questi.

E mi sento fortunata perché tutto quello che mi rende serena è proprio la nostra quotidianità. Il nostro legame, che non è il classico rapporto cane-padrone.

Siamo alla pari, siamo uno l’ancora di salvezza dell’altra.

Ah caro Toby, che fortuna averti con me.

#VisitVeneto
Foto @as.denisa (testo @VisitVeneto – RB)
Read more
Il centro di questa foto sei indubbiamente tu: questa foto rappresenta benissimo la luce che emanavi, ...
Media Removed
Il centro di questa foto sei indubbiamente tu: questa foto rappresenta benissimo la luce che emanavi, la gioia che trasmettevi con la tua risata contagiosa, il potere che avevi di cambiare l'umore a tutti. E per quanto sia difficile, il pensiero di quella risata mi fa ancora sorridere. Un ... Il centro di questa foto sei indubbiamente tu: questa foto rappresenta benissimo la luce che emanavi, la gioia che trasmettevi con la tua risata contagiosa, il potere che avevi di cambiare l'umore a tutti. E per quanto sia difficile, il pensiero di quella risata mi fa ancora sorridere. Un mese senza di te è incredibile, nel senso che ancora non ci credo. Ma io lo sento che sei sempre qui con me. Grazie zia, continua a diffondere la tua luce, come hai sempre fatto. 🌹💕
Read more
Quando una persona ti scrive queste parole... parte l’emozione! Grazie Kira... Ciao Lu, volevo ...
Media Removed
Quando una persona ti scrive queste parole... parte l’emozione! Grazie Kira... Ciao Lu, volevo farti tanti auguri di buon compleanno. Sai, la vita é fatta di alti e bassi, per chi é corretto e buono, poi, ci sono piú bassi che alti, essere onesti oggi non paga, eppure tu sei rimasto sempre ... Quando una persona ti scrive queste parole... parte l’emozione! Grazie Kira...
Ciao Lu, volevo farti tanti auguri di buon compleanno. Sai, la vita é fatta di alti e bassi, per chi é corretto e buono, poi, ci sono piú bassi che alti, essere onesti oggi non paga, eppure tu sei rimasto sempre fedele a te stesso, sempre buono, sempre gentile, sempre con una nota positiva e pronto a tendere la mano a chiunque abbia bisogno di aiuto, anche se fin troppo spesso non trovi le mani tese di rimando quando ad aver bisogno di aiuto sei tu. Essere ciò che sei nonostante i tempi duri, le porte in faccia, le spalle voltate, ti fa onore, però ricordati che ci sono persone che le spalle non te le volteranno mai: la tua famiglia sopra ogni cosa, quegli splendidi bambini sorridono grazie a te, quella fantastica moglie che ti supporta ogni giorno anche se sei un rompiballe, ed un po', in un piccolo, piccolissimo angolino nel buio, voglio mettermici anche io, perché sono lontana e non posso attraversare la strada e darti un aiuto fisico e concreto purtroppo, ma non ti volterò mai le spalle, neanche mi cadesse il cielo sulla testa, neanche se dovessimo scornarci mille volte a causa dei nostri caratteri, perché il bene, quello vero, supera anche i litigi piú aspri. Voglio dirti, oltre che auguri, anche grazie. Grazie perché ho potuto conoscerti, grazie perché ho potuto conoscere Viviana, grazie perché nel ho conosciuto Melo, una gran testa di minchia ma che ci vuoi fare? Grazie Lu per tutto quello che ci hai dato ogni giorno per tanti anni, tutto ciò che sei, senza filtri e senza maschere. Scusa per il papiro. Ti voglio bene, tanti auguri di buon compleanno Tigre 🐯🐯🐯 #compleanno #auguri #luke4316 #luke
Read more
Cose da non dire mai a una donna in dolce attesa 🧐🤫🗣<span class="emoji emoji26d4"></span>️ <span class="emoji emoji1f539"></span> Wow! Che sorpresa! MA COSÍ? Cioè non sapevo ...
Media Removed
Cose da non dire mai a una donna in dolce attesa 🧐🤫🗣 Wow! Che sorpresa! MA COSÍ? Cioè non sapevo volessi figli! 🏻 Non tutte le donne condividono i propri eventuali desideri di maternità. Alcune li scoprono da un certo punto in poi e non hanno quel desiderio da sempre nel cuore; altre sì e ... Cose da non dire mai a una donna in dolce attesa 🧐🤫🗣⛔️
🔹 Wow! Che sorpresa! MA COSÍ? Cioè non sapevo volessi figli! 👉🏻 Non tutte le donne condividono i propri eventuali desideri di maternità. Alcune li scoprono da un certo punto in poi e non hanno quel desiderio da sempre nel cuore; altre sì e ne parlano per anni con chi vogliono; altre ancora non ne hanno affatto e non ne avranno mai quindi non avranno figli per scelta. Alcune desiderano per tanto tempo/tutta la vita avere figli e non ci riescono per vari motivi soffrendo molto e sopportando domande indiscrete al riguardo. Alcune donne iniziano a desiderare figli soltanto quando incontrano una persona speciale che accende quell’istinto, altre quell’istinto lo hanno già e quando incontrano quella persona coronano un piccolo sogno. Dipende! Questo non rende nessuna meno donna di altre, anzi, rende il mondo meravigliosamente vario e offre la possibilità di arricchirsi anche soltanto chiacchierando. Ricordiamocelo quando abbiamo davanti una donna DIVERSA da noi. Diverso è bello, diverso è dono.
🔹 “Oddioooo di quanto sei? 5/6/7 mesi? Ma non si vede niente! E la pancia dove l’hai messa? Vabbé l’importante è che il bimbo stia bene... cioè che cresca ANCHE se la pancia è così piccola.” - O al contrario “Oh wow, ma sono gemelli?! Sei già bella grossa! Se sei già così adesso non voglio pensare a 9 mesi, TESORO non ti invidio!” ... Ogni donna è diversa, ogni corpo è diverso. E ogni neo mamma fa visite su visite durante il corso della gravidanza per assicurarsi che proceda tutto per il meglio, potete starne certi. Quindi evitate commenti sulla dimensione della pancia altrui: rende più strani voi che la donna in attesa...
🔹”Ma che bella notizia! Quindi adesso farete l’amniocentesi? Cosa dice la ginecologa? Test del DNA come si chiamano?! Immagino dovrete controllare se ha qualcosa che non va il prima possibile!” - Forse su questo non aggiungo altro, lascio a voi le riflessioni 😓😳
Potrei andare avanti ma lo spazio è finito per oggi 🤣 👉🏻👉🏻👉🏻 Scrivete qui sotto le domande/commenti più assurdi che vi sono capitati sull’argomento in generale, se vi è mai successo!
Read more
"Alla fine sei una persona molto bella, ma molto sola e non tanto perché non hai nessuno intorno, insomma, ...
Media Removed
"Alla fine sei una persona molto bella, ma molto sola e non tanto perché non hai nessuno intorno, insomma, di gente ce n'è e neppure tanto perché se ti giri non trovi neanche uno sguardo: di occhi addosso ne hai un sacco. È perché nessuno ti conosce veramente nessuno sa che cosa hai dentro nessuno ... "Alla fine sei una persona molto bella, ma molto sola
e non tanto perché non hai nessuno intorno,
insomma, di gente ce n'è
e neppure tanto perché se ti giri non trovi neanche uno sguardo:
di occhi addosso ne hai un sacco.
È perché nessuno ti conosce veramente
nessuno sa che cosa hai dentro
nessuno sa che quando stai tremando non si vede, perché hai imparato a nasconderlo
e non sanno quanta paura hai avuto
non sanno quanto coraggio hai utilizzato
non sanno in che casini sei entrata
non sanno come ne sei uscita
e non sanno i tuoi pensieri
un po' perché non li dici mai
un po' perché nessuno mai va oltre al solito "come stai?" .
Alla fine sei una persona molto bella
riesci a farti notare dappertutto e tutti pensano che tu abbia qualcosa di speciale
tranne te
e sei sempre così triste e quello sguardo perso, quel sorriso annullato
dovrebbe creare fascino
ma non sai che quando ridi sei uno spettacolo.
Sei una persona molto bella, non lasci mai gli altri soli
e quand'eri piccola aspettavi alla fermata che le tue amiche tornassero a casa
per tornare a casa
ma sei molto sola
e non è perché non hai chi abbracciare
o chi guardare
non è perché non sai chi chiamare quando stai male,
si tratta di una solitudine anche peggiore
quella che ad occhio nudo
non si può vedere
quella che, chi la vuole trovare, deve scavarti nel cuore
ed è la solitudine di chi non sta mai dove vorrebbe
di chi crede solo a sé stessa
di chi non si sa aprire
di chi rimane delusa, ma non dice niente
di chi ci sperava che fosse per sempre
ma un addio non si può soffocare
e c'è sempre chi va via
e chi rimane a guardare.
È quella solitudine che ti mette alle strette,
che ti soffoca
che ti isola e ti rende, però, un'isola: circondata dal mare
senza poterci nuotare.
È quella solitudine che ti splende negli occhi
ed è una contraddizione, perché li rende spenti.
Il fatto è che vuoi fare la dura
quella senza emozioni
e invece alla fine sei una bella persona
solo che sei molto sola
e non perché nessuno ti parla,
è perché nessuno mai
ti comprende veramente.
Sei molto bella, ma molto sola
perché nessuno ti conosce veramente".
Read more
Alla fine sei una persona molto bella, ma molto sola e non tanto perché non hai nessuno intorno, insomma, ...
Media Removed
Alla fine sei una persona molto bella, ma molto sola e non tanto perché non hai nessuno intorno, insomma, di gente ce n'è e neppure tanto perché se ti giri non trovi neanche uno sguardo: di occhi addosso ne hai un sacco. È perché nessuno ti conosce veramente nessuno sa che cosa hai dentro nessuno ... Alla fine sei una persona molto bella,
ma molto sola
e non tanto perché non hai nessuno intorno,
insomma, di gente ce n'è
e neppure tanto perché se ti giri non trovi neanche uno sguardo:
di occhi addosso ne hai un sacco.
È perché nessuno ti conosce veramente
nessuno sa che cosa hai dentro
nessuno sa che quando stai tremando non si vede, perché hai imparato a nasconderlo
e non sanno quanta paura hai avuto
non sanno quanto coraggio hai utilizzato
non sanno in che casini sei entrata
non sanno come ne sei uscita
e non sanno i tuoi pensieri
un po' perché non li dici mai
un po' perché nessuno mai va oltre al solito "come stai?" .
Alla fine sei una persona molto bella
riesci a farti notare dappertutto e tutti pensano che tu abbia qualcosa di speciale
tranne te
e sei sempre così triste e quello sguardo perso, quel sorriso annullato
dovrebbe creare fascino
ma non sai che quando ridi sei uno spettacolo.
Sei una persona molto bella, non lasci mai gli altri soli
e quand'eri piccola aspettavi alla fermata che le tue amiche tornassero a casa
per tornare a casa
ma sei molto sola
e non è perché non hai chi abbracciare
o chi guardare
non è perché non sai chi chiamare quando stai male, si tratta di una solitudine anche peggiore
quella che ad occhio nudo
non si può vedere
quella che, chi la vuole trovare, deve scavarti nel cuore
ed è la solitudine di chi non sta mai dove vorrebbe
di chi crede solo a sé stessa
di chi non si sa aprire
di chi rimane delusa, ma non dice niente
di chi ci sperava che fosse per sempre
ma un addio non si può soffocare
e c'è sempre chi va via
e chi rimane a guardare.
È quella solitudine che ti mette alle strette,
che ti soffoca
che ti isola e ti rende, però, una bellissima isola: circondata dal mare
senza poterci nuotare.
È quella solitudine che ti splende negli occhi
ed è una contraddizione, perché li rende spenti.
Il fatto è che vuoi fare la dura
quella senza emozioni
e invece alla fine sei una bella persona
solo che sei molto sola
e non perché nessuno ti parla,
è perché nessuno mai
ti comprende veramente.
Sei molto bella, ma molto sola
perché nessuno ti conosce veramente. // #letitsnow #3112
Read more
Alla fine sei una persona molto bella, ma molto sola e non tanto perché non hai nessuno intorno,insomma, ...
Media Removed
Alla fine sei una persona molto bella, ma molto sola e non tanto perché non hai nessuno intorno,insomma, di gente ce n'è e neppure tanto perché se ti giri non trovi neanche uno sguardo: di occhi addosso ne hai un sacco. È perché nessuno ti conosce veramente nessuno sa che cosa hai dentro, nessuno ... Alla fine sei una persona molto bella, ma molto sola e non tanto perché non hai nessuno intorno,insomma, di gente ce n'è e neppure tanto perché se ti giri non trovi neanche uno sguardo: di occhi addosso ne hai un sacco. È perché nessuno ti conosce veramente nessuno sa che cosa hai dentro, nessuno sa che quando stai tremando non si vede, perché hai imparato a nasconderlo e non sanno quanta paura hai avuto, non sanno quanto coraggio hai utilizzato, non sanno in che casini sei entrata, non sanno come ne sei uscita e non sanno i tuoi pensieri un po' perché non li dici mai un po' perché nessuno mai va oltre al solito "come stai?". Alla fine sei una persona molto bella riesci a farti notare dappertutto e tutti pensano che tu abbia qualcosa di speciale tranne te. E sei sempre così triste e quello sguardo perso, quel sorriso annullato dovrebbe creare fascino ma non sai che quando ridi sei uno spettacolo. Sei una persona molto bella, non lasci mai gli altri soli e quand'eri piccola aspettavi alla fermata che le tue amiche tornassero a casa per tornare a casa ma sei molto sola e non è perché non hai chi abbracciare o chi guardare non è perché non sai chi chiamare quando stai male, si tratta di una solitudine anche peggiore quella che ad occhio nudo non si può vedere quella che, chi la vuole trovare, deve scavarti nel cuore ed è la solitudine di chi non sta mai dove vorrebbe di chi crede solo a sé stessa di chi non si sa aprire di chi rimane delusa, ma non dice niente di chi ci sperava che fosse per sempre ma un addio non si può soffocare e c'è sempre chi va via e chi rimane a guardare. È quella solitudine che ti mette alle strette, che ti soffoca, che ti isola e ti rende, però, una bellissima isola: circondata senza poterci nuotare. È quella solitudine che ti splende negli occhi ed è una contraddizione, perché li rende spenti. Il fatto è che vuoi fare la dura quella senza emozioni e invece alla fine sei una bella persona solo che sei molto sola e non perché nessuno ti parla, è perché nessuno mai ti comprende veramente. Sei molto bella, ma molto sola perché nessuno ti conosce veramente.
@ioteeilmare
Read more
Alla fine sei una persona molto bella, ma molto sola
e non tanto perché non hai nessuno intorno,
insomma, ...
Media Removed
Alla fine sei una persona molto bella, ma molto sola
e non tanto perché non hai nessuno intorno,
insomma, di gente ce n'è
e neppure tanto perché se ti giri non trovi neanche uno sguardo:
di occhi addosso ne hai un sacco.
È perché nessuno ti conosce veramente
nessuno sa che cosa hai dentro
nessuno ... Alla fine sei una persona molto bella, ma molto sola
e non tanto perché non hai nessuno intorno,
insomma, di gente ce n'è
e neppure tanto perché se ti giri non trovi neanche uno sguardo:
di occhi addosso ne hai un sacco.
È perché nessuno ti conosce veramente
nessuno sa che cosa hai dentro
nessuno sa che quando stai tremando non si vede, perché hai imparato a nasconderlo
e non sanno quanta paura hai avuto
non sanno quanto coraggio hai utilizzato
non sanno in che casini sei entrata
non sanno come ne sei uscita
e non sanno i tuoi pensieri
un po' perché non li dici mai
un po' perché nessuno mai va oltre al solito "come stai?" .
Alla fine sei una persona molto bella
riesci a farti notare dappertutto e tutti pensano che tu abbia qualcosa di speciale
tranne te 
e sei sempre così triste e quello sguardo perso, quel sorriso annullato
dovrebbe creare fascino
ma non sai che quando ridi sei uno spettacolo. 
Sei una persona molto bella, non lasci mai gli altri soli
e quand'eri piccola aspettavi alla fermata che le tue amiche tornassero a casa 
per tornare a casa 
ma sei molto sola
e non è perché non hai chi abbracciare
o chi guardare
non è perché non sai chi chiamare quando stai male,
si tratta di una solitudine anche peggiore
quella che ad occhio nudo 
non si può vedere
quella che, chi la vuole trovare, deve scavarti nel cuore
ed è la solitudine di chi non sta mai dove vorrebbe
di chi crede solo a sé stessa
di chi non si sa aprire
di chi rimane delusa, ma non dice niente
di chi ci sperava che fosse per sempre
ma un addio non si può soffocare
e c'è sempre chi va via
e chi rimane a guardare.
È quella solitudine che ti mette alle strette, 
che ti soffoca
che ti isola e ti rende, però, una bellissima isola: circondata dal mare
senza poterci nuotare. 
È quella solitudine che ti splende negli occhi
ed è una contraddizione, perché li rende spenti.
Il fatto è che vuoi fare la dura
quella senza emozioni
e invece alla fine sei una bella persona
solo che sei molto sola
e non perché nessuno ti parla,
è perché nessuno mai
ti comprende veramente. 
Sei molto bella, ma molto sola
perché nessuno ti conosce veramente. #me #instagood #instagram #instalike #instame #instamoments
Read more
• Storie accademiche. Capitolo quinto. Nelle crisi d’ansia liceale ho imparato che dopo i nove ...
Media Removed
• Storie accademiche. Capitolo quinto. Nelle crisi d’ansia liceale ho imparato che dopo i nove versi delle due quartine il sonetto shakespeariano impone al lettore la classica doccia gelata. Coetzee, fra gli abissi delle sue inquietudini e la fame nervosa di arte, la chiama più tecnicamente ... • Storie accademiche. Capitolo quinto.
Nelle crisi d’ansia liceale ho imparato che dopo i nove versi delle due quartine il sonetto shakespeariano impone al lettore la classica doccia gelata.
Coetzee, fra gli abissi delle sue inquietudini e la fame nervosa di arte, la chiama più tecnicamente antropopoiesi.
Prosaicamente, trattasi di un turning point.
Hai presente Dedalus? Massí, quell’alter-ego di Joyce che corre in spiaggia urlando tutto scosso che al diavolo le convinzioni cattoliche e irlandesi che aveva succhiato assieme al latte materno. Hai presente questo manifesto della rivendicazione cristallina all’autonomia intellettuale?
Bene, ridimensioniamo ché io mica ho fatto niente del genere. Anzi, in quel giorno di settembre lá, dopo l’esame di storia di socialismo - ehm no storia contemporanea - chi ci pensava a quella colossale illusione del Medioevo. Cioè voglio dire, ero proprio qui mentre con Giorgio e Luca ci consultavamo sui corsi da seguire, ma chi ci pensava ai clavari, alle costituzioni sinodali, alle demitizzazioni del potere, alle soccide, alle bealere e quell’altra roba lì.
Tutto greco quattro anni fa. Tutto da zero, come non ci fosse mai stato. Niente. Niente persone che ti stanno sul cazzo con cui sei obbligato a doverti confrontare.
Niente tre di notte a ripetere ancora una volta gli appunti. Niente ansie, paranoie, nevrastenie e sensi di colpa infiniti per non aver fatto mai abbastanza.
Le sveglie alle cinque, la cartavetro delle sue parole, i ritardi, le scale mobili a Missori come due centometristi non mi ci stavano nell’album da disegno.
Le sue malinconie, i miei aculei, le Waterloo delle nostre ironie e gelosie non avevano posto nell’immaginario della mia iniziazione alla vita adulta.
Ah che cosa strana il destino: se non m’avessero acceso la tv a dodici anni chi ci sarebbe arrivato a Camogli. Se non avessi avuto gli occhi pieni di Sandro e dell’affezione per Giorgio chi se lo sarebbe immaginato il Medioevo. E Lévin. Soprattutto Lévin. Un senhal per quello che è: ossimorico. Brillante e fragile allo stesso tempo. Orgoglioso, testardo, ma sensibilissimo.
L’unico a cui devo gran parte di un quello che per me sta diventando tutto. •
Read more
Nella vita tutti perdiamo qualcuno. Un amico, un parente, persone che amiamo. Non si sa il perché, ...
Media Removed
Nella vita tutti perdiamo qualcuno. Un amico, un parente, persone che amiamo. Non si sa il perché, ma molto spesso quello che tutti chiamano “destino”, è davvero crudele. Te ne accorgi quando è troppo tardi, quando non è possibile tornare indietro, quando ognuno di noi vorrebbe premere ... Nella vita tutti perdiamo qualcuno. Un amico, un parente, persone che amiamo.
Non si sa il perché, ma molto spesso quello che tutti chiamano “destino”, è davvero crudele. Te ne accorgi quando è troppo tardi, quando non è possibile tornare indietro, quando ognuno di noi vorrebbe premere un tasto per ricominciare ma, si sa, tornare indietro non si può. La gente ha ragione quando dice che capisci il valore di una persona solamente quando la perdi, che quando ti accorgi, capisci che tutto è finito, non puoi più fare nulla, solo rassegnarti. E così, sorrisi trasformati in pianti, risate trasformate in urla, quando credi che tutto ormai stia cedendo.
Così quel giorno, ti hanno portato via da noi, sotto i nostri occhi innocenti, sotto i nostri pianti inutili.
Ricordo quando mi chiamavi al telefono, distanti molti chilometri, e chiedevo come stavi: la tua risposta è sempre stata “Si va avanti, se c’è la salute e il sorriso si sta bene”, oppure quando andavamo a prendere la granita, quella al limone era la tua preferita, e, non si sa come, non riuscivamo mai a offrirtela. Sei stato capace di andare oltre a tutto, anche quando sembrava finita hai sempre trovato la forza per un sorriso. Poco prima che te ne andassi mi hai chiesto di cantarti dal vivo una canzone, non mi avevi mai sentito cantare dal vivo ma ti sei sempre definito il mio fan numero uno, mi hai sempre spinto a credere nei miei sogni. Ti feci quella promessa, e mi affrettai per mantenerla. Ma è stato troppo tardi, non ci sono riuscito.
Non sarà lo stesso, ma le promesse le mantengo sempre. Questa canzone è per te.
Sono già passati più di 3 mesi e mezzo, ma riesco ancora a sentire la tua voce, ti voglio bene. “You were gone too soon” -2
Read more
Cara me del futuro. Volevo augurarti una vita migliore rispetto a questa del presente. Volevo ...
Media Removed
Cara me del futuro. Volevo augurarti una vita migliore rispetto a questa del presente. Volevo augurarti tanta salute, amore, un po'di gioie, insomma tutto quello che hai sempre desiderato ma non ti è stato dato. Però volevo anche avvertirti. Stai attenta a quello che farai. Stai attenta ... Cara me del futuro.
Volevo augurarti una vita migliore rispetto a questa del presente.
Volevo augurarti tanta salute, amore, un po'di gioie, insomma tutto quello che hai sempre desiderato ma non ti è stato dato.
Però volevo anche avvertirti.
Stai attenta a quello che farai.
Stai attenta a tutto ciò che ti possa circondare e che ti possa far stare male.
Stai attenta alle cose belle.
so che da bambina desideravi tanto avere un principe azzurro e si, lo avrai. Avrai quella persona che ti farà sorridere ogni giorno, quella persona che ti bacerà ad ogni tuo capriccio, quella persona che sarà in grado di accettarti anche se sei una menefreghista del cazzo, ma ricordati tutte le cose belle hanno una fine.
Hai presente il per sempre di Cenerentola? O Biancaneve? O Belle?
ecco,alla tv ti sei sempre fermata alla parte in cui l'autore conclude con un "E vissero felici e contenti." magari per sempre, ma vedi il per sempre lascialo alla Disney.
Quello è solo un piccolo cartone,ma tu vivi nella realtà e continuerai a farlo.
Volevo anche dirti che ti innamorerai, e fidati è davvero bello.
T'innamorerai e non tornerai più indietro; o forse sei già innamorata e magari questa cosa durerà per sempre.
sarai felice con tutti, ci saranno sbalzi d'umore ma riuscirai sempre a tornare con il sorriso,perché è questa la me che voglio trovare nel futuro.
Voglio trovare una me piena di forze.
che ha combattuto la propria battaglia portandola alla vittoria.
che si è promessa di fare tante cose e che malgrado gli ostacoli è riuscita a farle tutte.
Cara me del futuro, ti sto scrivendo dal presente e sinceramente non so cosa mi potrà tenere in servo la vita,ma una cosa la so.
Abbi cura di me nel futuro, e se riscontrerai degli ostacoli non importa.
cadi? ti rialzi, ricadi? ti rialzi ancora, in questa guerra siamo in quattro io con te, tu con me e la vinceremo.
perché io sono e lo sarò sempre fiera della ragazza che sei diventata.
insomma tutto quello che hai sempre desiderato avere ma che non hai ricevuto.
-
Se prendete menzionatemi, l'ho scritto io.
Read more
E tu,tu sei la mia mezza luna,le volte che non hai amato te stessa e quelle che hai permesso a me di farlo.Sei ...
Media Removed
E tu,tu sei la mia mezza luna,le volte che non hai amato te stessa e quelle che hai permesso a me di farlo.Sei la meteoropatia in persona,gli occhi fatti di pioggia e i sorrisi fatti di sole.Sei il caos tu,i capelli sempre in disordine,il ciuffo davanti agli occhi,le felpe di qualche taglia ... E tu,tu sei la mia mezza luna,le volte che non hai amato te stessa e quelle che hai permesso a me di farlo.Sei la meteoropatia in persona,gli occhi fatti di pioggia e i sorrisi fatti di sole.Sei il caos tu,i capelli sempre in disordine,il ciuffo davanti agli occhi,le felpe di qualche taglia più grande.Sei la rivoluzione in punta di piedi,scalzi su un pavimento fatto di ricordi,di graffi e di cose che “potevo ma non l’ho fatto”.Sei mille cose tu,sei la ragazza col palloncino di Banksy che si autodistrugge,sei le poesie di Alda Merini,il film perfetto in una notte di pioggia,sei le canzoni dei Negramaro in macchina quando c’è il tramonto,sei il gusto di gelato perfetto e anche la cioccolata calda che ogni inverno mi fa compagnia.Sei il buio e la luce,la calma e la tempesta,il sole e la pioggia,le nuvole che hanno dei disegni strani e che se mi fermo a guardarle,ognuna di esse parla un po’ di te.Sei l’intimo perfetto,rosso,nero,non importa è il modo in cui ti sta addosso e vorrei starti addosso io,sei le volte piena di capricci,sei i piedi che sbattono per terra quando i bambini vogliono qualcosa,sei le frasi sottolineate dentro i libri in cui ti perdi,sei la forza della terra e quella dell’universo,sei incredibile tu,che qualunque cosa sei,io...sono pazzo di te.🌩🌹
Read more
le porte che ti si chiudono in faccia con estrema violenza senza che sia tu a chiuderle,ti lasciano ...
Media Removed
le porte che ti si chiudono in faccia con estrema violenza senza che sia tu a chiuderle,ti lasciano smarrita,nel vuoto della stanza,con pensieri che non provengono dalla mente,ma dal cuore. i pensieri più profondi e veri,quelli che fanno più male e non puoi controllare. porte che non riesci ... le porte che ti si chiudono in faccia con estrema violenza senza che sia tu a chiuderle,ti lasciano smarrita,nel vuoto della stanza,con pensieri che non provengono dalla mente,ma dal cuore. i pensieri più profondi e veri,quelli che fanno più male e non puoi controllare.
porte che non riesci comunque a chiudere a chiave,che dall'altra parte è rimasto ciò che ti ha reso felice,ciò che ti ha reso bella,ciò che t'ha salvata e t'ha fatto credere a quell'amore che non hai visto mai negli occhi dei tuoi genitori,quell'amore che fa scrivere poesia e riempire quaderni.
stai li,su quel letto così grande per un corpo fragile come il tuo,che un tempo veniva stretto nel calore di un'abbraccio che t'ha sollevato dai fondali oceanici in cui eri sprofondata. strano pensare che ciò che prima era l'àncora non sarà l'ancòra.
che le persone che se ne vanno,tornano sempre per mano con qualcuno che non sei te,di solito con qualcuno che a nemmeno importa di stringerla,quella mano.
il cuore che batte e poi smette di farlo,mentre ti vedo passeggiare con quell'allegria che prima portavamo a spasso insieme.
i tuoi occhi color del mare creano maree quando incrociano i miei,che la vita l'ho vista fermarsi vedendoti andar via.
la leggerezza con cui mi sfioravi simile a quella che hai usato per lasciarmi ai margini della tua vita,sai che m'hai toccato nel profondo e poi m'hai lasciato sullo sfondo.
ti odio nello stesso modo in cui odio le cose che mi fanno star bene e non posso avere,la vita sarebbe diversa se non t'avessi mai incontrato,ma forse non sarebbe nemmeno mai iniziata.
le lacrime aspre sono il prodotto di sorrisi andati a male,di ciò che è stato e mai più sarà.
t'ho amato da voler il meglio per te,anche se per te il meglio non ero io.
la felicità ti esplode negli occhi e la vita ti scalda il cuore,l'amore che volevi vivere,dopo attese e rinunce,t'ha stravolto e baciato l'anima.
aspettando invano il tuo ritorno seduta su questa panchina,so però che quell'amore,non t'amerà mai,come t'ho amato io. -C. (ritrovamenti)
Read more
Ci sono certi giorni, certi risvegli in cui ti fermi e pensi. Bastano attimi. Lo devi fare per te e ...
Media Removed
Ci sono certi giorni, certi risvegli in cui ti fermi e pensi. Bastano attimi. Lo devi fare per te e per chi ami: fermarti e pensare, rivivere. Riassaporare la vita, tutta. Sorridere di nuovo e piangere, sì piangere perché non farlo? Pavel Florenskij diceva “Quando avrete un peso nell’animo, ... Ci sono certi giorni, certi risvegli in cui ti fermi e pensi. Bastano attimi. Lo devi fare per te e per chi ami: fermarti e pensare, rivivere.
Riassaporare la vita, tutta.
Sorridere di nuovo e piangere, sì piangere perché non farlo?
Pavel Florenskij diceva “Quando avrete un peso nell’animo, guardate le stelle o l’azzurro del cielo. Quando vi sentirete tristi, quando vi offenderanno, quando qualcosa non vi riuscirà, quando la tempesta si scatenerà nel vostro animo, uscite all’aria aperta e intrattenetevi da soli col cielo. Allora la vostra anima troverà la quiete”.
Ed in un attimo mi sono venuti in mente tanti ricordi: la pasta cucinata a sera tarda, tutte le notti insonne che abbiamo alle spalle, le risate, gli atti scritti e corretti a quattro mani, gli innamoramenti – perché senza saremmo stati niente, la giornata a Fregene e il ritorno ‪alle 5 del mattino‬ in motorino, la margherita a Posillipo, i giochi di parole ed i discorsi, quelli seri sulle clausole e sulla vita ed altri ancora, tutti con la leggerezza di ventenni. E sembrano ancora lì, che puoi toccarli. E poi, dopo, in tempi più recenti, i progetti comuni e solitari, quelli realizzati e quelli fantasticati, i WA con i tanti TVB che riassumevano tutto e tanto ancora, gli appuntamenti mancati e le promesse.
Il mio ricordo è alla vita che hai vissuto, quella che con la leggerezza mista a strafottenza ci siamo passati di mano in mano. A quella che ti sei presa e quella che ti dovevi ancora andare a prendere. A tutto quello che abbiamo fatto – ed insieme ne abbiamo fatte tante – senza doverci perdonare nemmeno un attimo di noia.
Alla donna che sei stata, perché una donna così è la vita: ce n’è una sola, come la vita, appunto!
E all’Amicizia. La nostra.
Forse l’essere VERI AMICI consiste non nell’essere inseparabili ma nel potersi separare senza che nulla cambi!
FORSE…
Ma mi devi ancora un abbraccio amica mia! (Ciao Mary) ❤️
Read more
Non dimenticherò mai quel giorno,uno tra i più belli della nostra vita insieme; il giorno in cui ...
Media Removed
Non dimenticherò mai quel giorno,uno tra i più belli della nostra vita insieme; il giorno in cui per la prima volta ti ho detto:"Grazie di tutto,ti voglio bene". Non dimenticherò mai il tuo sguardo stanco ma felice nel venirmi incontro per abbracciarmi forte perché ce l'avevamo fatta con ... Non dimenticherò mai quel giorno,uno tra i più belli della nostra vita insieme; il giorno in cui per la prima volta ti ho detto:"Grazie di tutto,ti voglio bene". Non dimenticherò mai il tuo sguardo stanco ma felice nel venirmi incontro per abbracciarmi forte perché ce l'avevamo fatta con tanti sacrifici,insieme. Sei un uomo speciale,una persona onesta,un gran lavoratore,sei un vero papà,a "soli" 25 anni ti sei fatto carico di responsabilità come mai nessuno avrebbe provato a fare,non ti fermi mai e mai dai cenni di stanchezza o di perdizione; mi conosci in tutte le mie milioni di sfaccettature ed hai il coraggio e la fermezza quando alzo la voce di comprendermi sapendo che poi passerà,che è solo un modo di fare,che quello che posso dirti non lo penso poi realmente. Tu sai accettarmi e non perché sei mio padre. Sei un uomo speciale,con un sorriso speciale,con una voglia di vivere speciale. Sei quella parte di me che mi fa "smuovere" un po' dalle convinzioni che m'impongo di avere per poter star bene. Non smetterò mai di amarti come quando la mattina ti portavo il caffè a letto,come quando giocavamo a fidanzato e fidanzata,come quando all'uscita di scuola ti cercavo. Ti amo con tutto il mio cuore,e non so cosa il futuro mi riserverà,ma una cosa la so.... ti amo,ti amerò davvero tanto e non smetterò mai di farlo con questa stessa intensità. Buon compleanno papi mio. ❤🎂
Read more
<span class="emoji emoji26a0"></span>️ TEMA TENERO E COCCOLOSO - 50/50 OBBLIGATORIO (coppie <span class="emoji emoji1f308"></span> esonerate dall’obbligo) PIPPONE --------------------------------------- The ...
Media Removed
️ TEMA TENERO E COCCOLOSO - 50/50 OBBLIGATORIO (coppie esonerate dall’obbligo) PIPPONE --------------------------------------- The Sleepover La scrittrice danese Karen Blixen ha scritto che: “la cura per ogni cosa è l’acqua salata: sudore, lacrime, o mare”. Assieme all'ingrediente ... ⚠️ TEMA TENERO E COCCOLOSO - 50/50 OBBLIGATORIO (coppie 🌈 esonerate dall’obbligo)

PIPPONE
---------------------------------------
The Sleepover

La scrittrice danese Karen Blixen ha scritto che:
“la cura per ogni cosa è l’acqua salata: sudore, lacrime, o mare”. Assieme all'ingrediente che per noi è sempre stato l'essenza della festa e della vita, questa volta vogliamo aggiungerne un altro: la tenerezza.
E' infatti con un sacco di tenerezza che non vediamo l’ora di ritrovarci in un grande abbraccio, come ad un pigiama party che - da bimbi - tanto alimentava le nostre fantasie.

Tira fuori gli abiti più teneri coccolosi che hai:
il tuo pigiama preferito, i kigurumi pelosetti o quella felpa che fa tanto venire voglia di abbracciarti.. E preparati a toglierli.. ;) Noi siamo carichi come se fosse il primo! ❤

SELEZIONE ALL'INGRESSO
---------------------------------------
Se non hai 3 spillette delle edizioni passate, non sei (con una) donna o non hai l'attitudine giusta, saremo costretti a lasciarti fuori.
Non farti trovare impreparato ed evitaci scene spiacevoli! ♥

IL SOLITO PROGRAMMA (O QUASI)
---------------------------------------
21:00 Sei già in ritardo, meglio che ti sbrighi!☺
No, i tacchi non servono, ma se proprio vuoi metterti qualcosa a tema mettiti un paio di leggings, una toga o un pigiamino pelosetto (vedi info di servizio)..
21:05 Finisci quello spritz, chiama la nonna e monta in macchina verso Casa Old Bones!
Oggi l'aperitivo è inutile, mettitela via.. Saltalo o vieni a farlo direttamente lì! ☺
21:10 Partii cristodddiooooo!!!☺
21:30 Salutaci
22:00 Inizio Walkman Battle
23:30 Inizio delle danze
00:30 Credo tu abbia bevuto abbastanza.. Ora puoi darti a qualche altro sport! ☺
01:00 Se stai ancora bevendo, assicurati di non dover guidare controllando che l'eventuale autista non stia abbracciando un albero, non sia orizzontale in mezzo ad un campo o non stia vomitando a spruzzo.. ☺
2:00 Fine delle danze e della musica
02:30 Tutti a nanna ♥

#party #sudoso #festa #diy #azote #rnr #rocknroll #indierock
Read more
“Sei troppo alta!” “Mamma mia, hai il naso troppo storto!” “Oddio ma quanti tatuaggi hai, troppi!” ...
Media Removed
“Sei troppo alta!” “Mamma mia, hai il naso troppo storto!” “Oddio ma quanti tatuaggi hai, troppi!” “Ma quanto sei magra/grassa/alta/bassa/bionda/mora...” Potrei andare avanti all’infinito: quante volte ci siamo sentite derise o abbiamo deriso qualcuno, quante volte abbiamo subito ... “Sei troppo alta!” “Mamma mia, hai il naso troppo storto!” “Oddio ma quanti tatuaggi hai, troppi!” “Ma quanto sei magra/grassa/alta/bassa/bionda/mora...”
Potrei andare avanti all’infinito: quante volte ci siamo sentite derise o abbiamo deriso qualcuno, quante volte abbiamo subito il disprezzo o disprezzato qualcuno per il suo aspetto fisico? Il più delle volte poi abbiamo finito per crederci che quel “troppo” era davvero troppo e dovevamo cambiare e diventare come gli altri dicevano?
Be’ QUESTO è il body shaming, ed è troppo (si troppo) riduttivo limitarlo ad una questione di peso (in più).
In quest’ultimo periodo se n’è parlato tanto, ma chi davvero ha capito cos’è e soprattutto chi davvero ha trattato questo tema con la delicatezza che merita passando il messaggio corretto, quello che è la nostra mente che deve cambiare, peraccettarsi, amarsi ed essere felici.
Eh si perché non basta mostrare il sedere per cancellare quella sensazione di inadeguatezza che ci portiamo dentro.
Sarà complice l’estate che ci invita a scoprirci, ma quando sarà inverno non ci sentiremo più perfette (sebbene lo siamo già, ma non ce ne rendiamo conto).
E sapete perché? Perché non è il fondoschiena quello da tirar fuori, ma il cervello. Lo stesso cervello con cui dobbiamo lavorare per capire quanto davvero siamo uniche e in quanto tali belle.
Non ho saputo resistere, dovevo dire la mia, dovevo provare almeno nel mio piccolo a dirvi che cosa davvero bisogna fare per accettarsi e amarsi con consapevolezza e coscienza. Allora ho scritto un post, un lungo post, che spero vi arrivi dritto al cuore e che solletichi un po’ il vostro spirito rattristato facendovi intravedere la luce in fondo al tunnel.
Trovate il link nella bio.
Spero di leggervi nei commenti, sul blog oppure qui, non importa dove, ma che lo facciate, perché vorrei davvero sapere cosa ne pensate.
#lasottilelinearosa #LetSpringYourSoul .
.
.
.
#loveyourself #loveyourbody #spensieratezza #sorridisempre #feliceadesso #esercizidibellezza #amailtuocorpo #amati #positività #lavitaèadesso #bodyshaming #littlestoriesofmylife #thatauthenticfeeling #verilymoment #aquietstyle #inspiremyinstagram #feelfreefeed #momentsofmine
Read more
Immagine nitida, finale Wimbledon 2014, Nole alza la coppa al cielo, Roger sconfitto al 5° set si ...
Media Removed
Immagine nitida, finale Wimbledon 2014, Nole alza la coppa al cielo, Roger sconfitto al 5° set si lascia andare all'emozione, una singola lacrima gli solca il volto, subito la asciuga, i grandi non piangono si ripete per poi dare un'occhiata commovente al cielo, quasi a voler chiedere a ... Immagine nitida, finale Wimbledon 2014, Nole alza la coppa al cielo, Roger sconfitto al 5° set si lascia andare all'emozione, una singola lacrima gli solca il volto, subito la asciuga, i grandi non piangono si ripete per poi dare un'occhiata commovente al cielo, quasi a voler chiedere a qualcuno lassù se quel giorno lì rappresentasse davvero la fine di tutto.
Nessuno rispose lassù, la critica però non lasciò scampo all'ormai "dead man walking" del tennis: falso mito del giocatore più forte della storia, semplicemente un fenomeno tra i fenomeni, l'inevitabile discesa che diventerà sempre più rapida fino all'oblio, tra l'essere un fenomeno e l'essere il Dio della racchetta ci passano in mezzo molte cose.
89 titoli atp, 17 slam, la maggior parte dei record di questo sport ma non conta, non basta. Che cosa passa nella testa di un atleta nel momento in cui hai dato tutto?
Me lo sono sempre chiesto e forse se lo sarà chiesto anche lui in quella pausa di sei mesi, per molti il sentore di un addio senza clamori.
Si è rimesso in gioco Roger, lo ha fatto contro il ranking, contro l'inerzia di una discesa sempre più inesorabile verso il ricordo, dopo 6 mesi fuori per infortunio, contro qualsivoglia razionalità perché siamo seri, oggi la razionalità si è messa a sedere insieme agli altri 20000 spettatori alla Rod Laver Arena.
Il quinto set di oggi non ha nulla di sensato: non puoi risorgere così, non puoi farlo alla soglia dei 36 anni, non puoi farlo contro Nadal, non puoi farlo al quinto set perché non puoi vincerla questa finale e nella remota possibilità che ci riesca, non puoi farlo all'ultimo scambio. Ci hai preso in giro Roger, posso dire solo questo.
Hai preso in giro le critiche, il tempo e anche noi tifosi che dal cuore ti chiedevamo un solo ed ultimo giro di valzer.
Io che sia l'ultimo, mi dispiace non ci credo, non mi inganni più.
Hai alzato l'asticella lì dove nessuno ad oggi può permettersi di dire nulla, lo hai fatto sul campo, da signore, con le lacrime agli occhi e le tue lacrime, ti assicuro che non sono scese da sole.
La storia non si può ingannare, a meno che tu non sia Roger Federer, il più grande artista che questo sport abbia mai avuto. Grazie 🎾❤
Read more
22/10/2016 "Credo che gli amori più dolorosi siano quelli che una volta finiti continuano nella ...
Media Removed
22/10/2016 "Credo che gli amori più dolorosi siano quelli che una volta finiti continuano nella nostra testa. Non mi ricordo il giorno esatto in cui ti ho conosciuta, ne le prime parole che ci siamo scambiate, ricordo solo di averti presa con me sotto una strana ala protettrice. Era come, ... 22/10/2016
"Credo che gli amori più dolorosi siano quelli che una volta finiti continuano nella nostra testa.
Non mi ricordo il giorno esatto in cui ti ho conosciuta, ne le prime parole che ci siamo scambiate, ricordo solo di averti presa con me sotto una strana ala protettrice. Era come, se pur non conoscendoti, sentivo il bisogno di tenerti al mio fianco, sentivo il bisogno di proteggerti.
Sei speciale Ire, sei una persona molto fragile e non voglio che tu diventi come tutti gli altri, non voglio che la generazione di cui facciamo parte ti prenda con se. Tu sei diversa dal resto. E proprio per questo devi combattere affinché la tua bellezza completamente diversa dal resto non diventi qualcosa di comune e scontato.
Molto spesso nella nostra vita arrivano delle persone molto potenti, che in qualche strano modo ci sconvolgono la vita. Ci fanno sentire quel qualcosa di importante che mai nessun altro ci ha fatto provare, però quelle stesse persone possono distruggerci il cuore con la stessa potenza con cui ci hanno fatto innamorare, e anche se cerchiamo di negare l'evidenza, delle cose a noi stessi, l'assenza di quella persona ci distrugge. So che hai il cuore spezzato, so che quei tuoi occhi marroni sono pieni di voglia di amare, e so che il dolore che stai provando è qualcosa di così forte che riesci a mascherare benissimo, ma sappi che ci sono cose importanti nella tua vita, cose che ancora non hai potuto scoprire, sappi che ti rinnamorerai di qualcuno che ti meriterà davvero.
Sappi che le cose cambieranno forma e colore. E sappi pure che non è giusto sprecare l'amore che ognuno di noi ha dentro per persone insignificanti."
Read more
E poi hai bisogno di lei: quella amica che c'è anche quando sembra che c'hai il mondo contro, quella ...
Media Removed
E poi hai bisogno di lei: quella amica che c'è anche quando sembra che c'hai il mondo contro, quella che ti fa ridere anche quando di ridere non c'hai proprio voglia, quella che per 3 anni ti è stata accanto senza mai andarsene via, quella che si dispera se per un giorno non siamo state insieme. ... E poi hai bisogno di lei: quella amica che c'è anche quando sembra che c'hai il mondo contro, quella che ti fa ridere anche quando di ridere non c'hai proprio voglia, quella che per 3 anni ti è stata accanto senza mai andarsene via, quella che si dispera se per un giorno non siamo state insieme. Quella amica sei tu ❤
"amiche per caso, sorelle per scelta". Ti amo gioia mia ❤
Read more
Auguri alle #donne, auguri a te che leggi. <span class="emoji emoji1f33b"></span> A te che ridi, che ridi di cuore. A te che hai paura, si.. ...
Media Removed
Auguri alle #donne, auguri a te che leggi. A te che ridi, che ridi di cuore. A te che hai paura, si.. non vergognarti, tutti ne abbiamo un po’. A te che riesci ad essere te stessa nonostante il mondo. A te che quella volta ti sei sentita sbagliata. A te che invece un giorno hai capito di essere ... Auguri alle #donne, auguri a te che leggi. 🌻
A te che ridi, che ridi di cuore.
A te che hai paura, si.. non vergognarti, tutti ne abbiamo un po’.
A te che riesci ad essere te stessa nonostante il mondo.
A te che quella volta ti sei sentita sbagliata.
A te che invece un giorno hai capito di essere bella così come sei.
〰️
Non importa se te lo ricordano una volta all’anno o tutti i giorni, l’importante è CREDERE.
Si hai letto bene, credere sempre.
Credere in te stessa, nei tuoi sogni, nei tuoi obiettivi.
Nella donna che sei ora e in quella che vuoi diventare.
〰️
Oggi festeggiamo anche questo: i
#sogni delle donne.
E ricorda una cosa, con i #capelli in ordine si sogna molto meglio. ❤️
Read more
“ᵀᵁᵀᵀᴱ ᴸᴱ ᴰᴼᴺᴺᴱ ˢᴼᴺᴼ ᴮᴱᴸᴸᴱ ᴬ ᴹᴼᴰᴼ ᴸᴼᴿᴼ” Grandissima CAZZATÄ. Le vogliono alte, ma non troppo, ...
Media Removed
“ᵀᵁᵀᵀᴱ ᴸᴱ ᴰᴼᴺᴺᴱ ˢᴼᴺᴼ ᴮᴱᴸᴸᴱ ᴬ ᴹᴼᴰᴼ ᴸᴼᴿᴼ” Grandissima CAZZATÄ. Le vogliono alte, ma non troppo, magre ma con le tettone e il sedere enorme(senza cellulite o qualche inestetismo eh, deve essere perfetto. Capelli lunghi, senza doppie punte, nasino all’insù, labbra carnose, occhi da cerbiatta, ... “ᵀᵁᵀᵀᴱ ᴸᴱ ᴰᴼᴺᴺᴱ ˢᴼᴺᴼ ᴮᴱᴸᴸᴱ ᴬ ᴹᴼᴰᴼ ᴸᴼᴿᴼ”
Grandissima CAZZATÄ.
Le vogliono alte, ma non troppo, magre ma con le tettone e il sedere enorme(senza cellulite o qualche inestetismo eh, deve essere perfetto.
Capelli lunghi, senza doppie punte, nasino all’insù, labbra carnose, occhi da cerbiatta, possibilmente perennemente abbronzata.
Ma se sei magra, e badate bene(basta avere il seno enorme, non importa se rifatto o meno ma che sia dalla terza in su ovviamente) si diventa magre giuste, se ne hai meno, sei anoressica.
Se sei in carne “viva le ragazze in carne” dicevano...poi ti scrivono che sei obesa, che dovresti metterti a dieta, che il sedere enorme non vale se lo hai pieno di cellulite.
È vero, si vivrebbe meglio se nessuno criticasse nessuno no? Eppure si continua a farlo. Forse a volte sbaglio difendendomi facendo notare i difetti altrui, ma come mai quando vedo la critica(e vado a vedermi da chi viene questa critica) non trovo mai Megan Fox o Brad pitt?
MA VOI, vi guardate prima di giudicare? Prima di giudicarmi?
Le peggiori sono le “donne”(relativamente magre o in carne)che criticano il prototipo diverso da loro.
Pensate di diventare migliori facendo ciò? Pensate che criticando quella più in carne di voi vi cresceranno le tette? E voi invece pensate che dicendo ad una ragazza che è anoressica vi spunterà il metabolismo veloce? NO.
Aggiungete solo cattiveria inutile e non ne abbiamo bisogno. Ci dovrebbe essere più solidarietà femminile e invece siete tutte pronte a offendere.
E voi ometti? Quando criticate il fisico di noi ragazze chi pensate di essere? Non vedo tutti questi modelli da far girare la testa, ma per nulla proprio! Voi vi siete guardati? 🥀Chiedo scusa se non ci arrivo alla terza di seno e non voglio rifarmelo, chiedo scusa se ho una pancia molto piatta e delle braccia esili che mi fanno risultare eccessivamente magra per alcuni, chiedo scusa se non ho i capelli perfetti sempre morbidi, chiedo scusa se ho un culetto che non straborda, chiedo scusa se non supero il metro e settanta e durante l’inverno divento pallida e bianca coma una bambola di porcellana.
Ma non chiedo scusa per il fatto che mi piaccio così, che MI AMO , continua nei commenti👇🏼
Read more
Ti alleni con la consapevolezza che non sei un dotato, lontano anni luce dai fenomeni,lo fai per ...
Media Removed
Ti alleni con la consapevolezza che non sei un dotato, lontano anni luce dai fenomeni,lo fai per te, per saper fare cio che insegni, per tasferire agli altri cio che hai imparato sulla tua pelle, per essere la versione migliore di te stesso in questo sport. Ti alleni ore e ore alla settimana. Rincorri ... Ti alleni con la consapevolezza che non sei un dotato, lontano anni luce dai fenomeni,lo fai per te, per saper fare cio che insegni, per tasferire agli altri cio che hai imparato sulla tua pelle, per essere la versione migliore di te stesso in questo sport.
Ti alleni ore e ore alla settimana.
Rincorri una qualifica, una soddisfazione, la partecipazione alla gara importante, la rincorri e ti alleni mettendoci tutto il cuore.
Ti alleni in orari impensabili, prima del lavoro , dopo il lavoro , ogni tanto anche durante, tra un personal e l'altro, appena hai un attimo fai mobility, poi stretching.
Non sei nessuno, e non guadagni un euro.
Quando sei con gli amici parli di crossfit, quando sei a casa, ti siedi al tavolino la sera e sei immerso nei pensieri, lei ti chiede che hai, magari si fa paranoie, e invece te stai semplicemente pensando a come cazzo migliorare quell'esercizio o quel wod, o a come far migliorare quell' atleta o quel cliente, a come regalargli quella soddisfazione che tanto insegue, proprio come fai te.

A volte non mi sopporta, lo so, non riesce a capire fino in fondo questa passione, come vivo il mio lavoro, e non posso biasimarla, ma alla fine è li che mi da positività sul lavoro,è lì alla transenna alle gare ad incitarmi, è sempre lì a tirarmi su quando vedo tutto nero.

Ma chi ce lo farà fare!?
La risposta è su quel pavimento, a fine giornata, a fine wod, quando hai il cuore in gola, ti senti morire ma è tutto al suo posto. Compreso lei.
@moniettabg ❤
Read more
Hai quei tratti che potrebbero scrivere nel cielo, disegnare nuvole e abbonarsi al sole. Hai la ...
Media Removed
Hai quei tratti che potrebbero scrivere nel cielo, disegnare nuvole e abbonarsi al sole. Hai la luce che serve, quella che basta, il rimedio alla tempesta, la mia foto nella giacca. Hai un profumo che lo senti da ovunque, da ogni emisfero sbagliato, in ogni poesia, dentro ogni pezzo di passato. ... Hai quei tratti che potrebbero scrivere nel cielo, disegnare nuvole e abbonarsi al sole.
Hai la luce che serve, quella che basta, il rimedio alla tempesta, la mia foto nella giacca.
Hai un profumo che lo senti da ovunque, da ogni emisfero sbagliato, in ogni poesia, dentro ogni pezzo di passato.
Hai un sorriso che non si spiega e che ti piega, che genuflette ogni pensiero, come l'ape regina, come un raggio che si infila in ogni vetro.
Hai tutto quello che serve per innamorarsi, per perdersi senza mai ritrovarsi, per reggere tutti i colpi di questo mondo di avanzi.
Hai il mondo che voglio dentro un paio d'occhi surreali, sei l'unico volo che cercano le mie ali .

#frasi #frasitumblr #frasii #frasier #lamoreinpuntadipiedi #lamoreaitempidiinstagram #scrivere #leggere #live #pensierieparole #pensieri
Read more
Molto bene baby, oggi è il tuo giorno. Avrei talmente tante cose da dire che non saprei da dove cominciare. Ebbene, sei entrata nella mia vita all'improvviso, e non in punta di piedi. L'hai fatto rumorosamente, sei stata travolgente come un uragano con il tuo tono di voce altissimo che infastidisce ... Molto bene baby, oggi è il tuo giorno. Avrei talmente tante cose da dire che non saprei da dove cominciare. Ebbene, sei entrata nella mia vita all'improvviso, e non in punta di piedi. L'hai fatto rumorosamente, sei stata travolgente come un uragano con il tuo tono di voce altissimo che infastidisce chiunque, me compresa. ✌🏻😂 Hai portato gioia, sorrisi, un sacco di emozioni. Non ci siamo dovute nemmeno impegnare per essere amiche, perché il nostro rapporto è talmente spontaneo che sembra seguire il corso naturale delle cose. Sei diventata un'ombra per me, in giro per casa, neanche più la doccia riesco a farmi da sola 🤦🏽‍♀️😂 e cosa più bella hai occupato quel posto fisso a capotavola tanto che ormai mia mamma chiede: "Mangia qua la Anna stasera?". Di te mi piace la visione che hai del mondo, la tua trasparenza, il tuo essere schietta e sognatrice, insomma il tuo essere così simile a me. Goditi ogni anno della tua vita, ogni momento, ogni istante. Cerca la felicità negli sguardi sinceri di chi , guardandoti, ti apprezza per quella che realmente sei.
Ti voglio un gran bene,
ma questo già lo sai.
Tua Alice ❤️
Read more
Cara Anna Quando tu mi hai scritto per la prima volta in quel commento che ero una persona fantastica ...
Media Removed
Cara Anna Quando tu mi hai scritto per la prima volta in quel commento che ero una persona fantastica hai provocato in me una scintilla che non si spegnerà mai.Quella scintilla mi ha insegnato l'maore verso il prossimo e io a te ti voglio un infinità di bene.Lo so che tu sei lontanissima da me,questi ... Cara Anna
Quando tu mi hai scritto per la prima volta in quel commento che ero una persona fantastica hai provocato in me una scintilla che non si spegnerà mai.Quella scintilla mi ha insegnato l'maore verso il prossimo e io a te ti voglio un infinità di bene.Lo so che tu sei lontanissima da me,questi 554km,non ci permettono di abbracciarti,anche se cij rompiamo le costole almeno un tuo abbraccio mi aggiusta il cuore.E vero che per l'amicizia si fanno follie ,io in estate vorrei venire da te,ma perfavore quell'abbraccio fallo durare per sempre.
È davanti a una cosa difficile che pensando a te diventa tutto più facile e tu sei come l'acqua,per me l'essenziale!!
Mi fai commuovere sempre con le tue dediche.Sei una persona fantastica fuori e unica dentro.E quando ti vedrò se tu vedrai una scintilla nei miei occhi una scintilla quella significa il mio amore verso te.
Vorrei svegliarmi con te a fianco a me per darmi un buongiorno felice!
Dedicati la luna non basta a farti capire quanto sei unica.Ti prego questa notte SOGNAMI,almeno per farmi sapere che a qualcuno importo veramente!!
È quello di vederti sarà ancora un sogno chiuso nel cassetto il più importante che presto si avvererà!!!
Ti amo di bene la tua best Martina
@_anna_iervolino_ anna_Iervolino_
Read more
Non sarà mai la fine. Ti ha ucciso, ti ha violato, ti ha strappato via il corpo, ti ha distrutto l'anima, ...
Media Removed
Non sarà mai la fine. Ti ha ucciso, ti ha violato, ti ha strappato via il corpo, ti ha distrutto l'anima, ha accoltellato il tuo interiore, ha annientato la tua esistenza, il tuo ego, la tua autostima, ti ha solo visto come quel qualcosa che poteva soddisfare i suoi desideri irrefrenabili ma ... Non sarà mai la fine. Ti ha ucciso, ti ha violato, ti ha strappato via il corpo, ti ha distrutto l'anima, ha accoltellato il tuo interiore, ha annientato la tua esistenza, il tuo ego, la tua autostima, ti ha solo visto come quel qualcosa che poteva soddisfare i suoi desideri irrefrenabili ma tu sei ancora qui.
Tu hai te stesso ancora stretto, hai ancora quella forza, quella aggressività seducente che ti rende intoccabile.
Quella morte è stata solo momentanea, ha fatto sbocciare al suo tempo una rosa di quel rosso caldo, piena di spine pungenti che proteggono il tutto.
Quella morte ha generato un artista che combatterà per esprimere i suoi valori attraverso mezzi affascinanti, inquietanti, indecifrabili che solo lui è capace di creare.
Tutto questo per riscattare te stesso, perché tu vali, tu hai il diritto di esistere, di affermare te stesso, di amare te stesso, di non sentirti sbagliato. Nessuno potrà sopprimerti se preservi e curi il tuo essere.
Read more
Non è mio carattere esprimere qualcosa per qualcuno pubblicamente, ma oggi che è il tuo compleanno ...
Media Removed
Non è mio carattere esprimere qualcosa per qualcuno pubblicamente, ma oggi che è il tuo compleanno voglio farlo! Sono 8 anni che ci conosciamo, siamo sempre state un’ancora importante per ognuno di noi, abbiamo fatto molto cazzate, siamo cresciute insieme! Sei quella persona che mi capisce ... Non è mio carattere esprimere qualcosa per qualcuno pubblicamente, ma oggi che è il tuo compleanno voglio farlo!
Sono 8 anni che ci conosciamo, siamo sempre state un’ancora importante per ognuno di noi, abbiamo fatto molto cazzate, siamo cresciute insieme! Sei quella persona che mi capisce anche dietro a un cellulare a tantissimi chilometri di distanza, sei quella persona che andava d’accordo con la persona più importante della mia vita, sei quella persona che riesce a farmi piangere anche solo dicendomi che mi hai sognata, sei quella persona che ogni volta che parto non fa altro che chiedermi quando ci rivedremo, mi sopporti quasi 24h su 24h! Sei stata quella persona che nel momento più brutto della mia vita, non mi ha lasciata neanche un attimo da sola, eri costantemente con me, sei stata tu l’unica persona che era accanto a me quando per l’ultima volta ho visto mio padre! Un pilastro importante della mia vita sei, non a caso già ci siamo scelte come Commare, sono scelte molto importanti ma noi siamo state sempre più convinte di ciò che abbiamo deciso per noi! Ormai non è il primo compleanno che passiamo distanti, ma è una distanza fisica! Ti voglio un bene immenso! Buon compleanno commare mia! ♥️
#happybirthday #friendship #love #happiness #bff #distance #tivogliobene
Read more
Cicci mia è arrivato il giorno tanto atteso ,c’è l’hai fatta è arrivato il momento ...ti ricordi ...
Media Removed
Cicci mia è arrivato il giorno tanto atteso ,c’è l’hai fatta è arrivato il momento ...ti ricordi quando eravamo piccole e spensierate,l’unico pensiero che poteva farci pensare un po’ di più era il nostro magnifico e infinito torneo di scompone,dove non siamo mai riuscire a capirne la vincitrice!bhe ... Cicci mia è arrivato il giorno tanto atteso ,c’è l’hai fatta è arrivato il momento ...ti ricordi quando eravamo piccole e spensierate,l’unico pensiero che poteva farci pensare un po’ di più era il nostro magnifico e infinito torneo di scompone,dove non siamo mai riuscire a capirne la vincitrice!bhe infondo lo sono sempre stata io ,perché ho vinto nella vita ,ho vinto ad avere te come migliore amica ,sei stata sempre una sorella per me ,bhe 17 quasi 18 anni di amicizia non sono una cosa che capita a tutti nella vita ! Sei sempre stata il mio punto di forza ,a 20 anni ho deciso di andare via di casa e ricordo ancora la tua faccia mentre piangevi ,sei stata l’unica che non ci credeva che andassi via fino all’ultimo giorno ...gli anni passano Cicci mia, ma io e te siamo sempre noi ,due piccole bambine cresciute ,e adesso che ci sei, sei arrivata qui ,sei arrivata al tuo traguardo ,vorrei tanto essere lì per stringerti e dirti “Cicci bomba e finita ,hai vinto “si perché tu hai vinto in una vita che ti ha messo davanti a mille difficoltà ,periodi di lunghe attese e speranze ma tu te la sei mangiata questa vita ,si tu ti sei mangiata tutto e tutti ! Sono qui ,sono la tua metà e un giorno con i nostri capelli corti e bianchi ,saremo sempre lì insieme a raccontarci un altra storia della nostra vita ! In bocca a lupo Cicci Mia ,la distanza ,il futuro sempre e comunque IO e TE contro il mondo.Ti amo ❤️ “Perché dove sei tu ,quella è casa ...IL MIO PUNTO FERMO❣️” #myworld #bestfriend #cicci #sister #iloveyou #missyou #spaccatutto #seeyousoon #franceitaly #foreverwithyou #yourdays #mysun ...
Read more
Buon compleanno a te, al meraviglioso uomo che sei diventato in questi 32 anni! buon compleanno ...
Media Removed
Buon compleanno a te, al meraviglioso uomo che sei diventato in questi 32 anni! buon compleanno a te che sin da bambino avevi un sogno: quello di conquistare la Juventus. Con il tempo hai raggiunto il tuo obbiettivo, hai realizzato il tuo sogno e sei diventato il centrocampista più forte al ... Buon compleanno a te, al meraviglioso uomo che sei diventato in questi 32 anni! buon compleanno a te che sin da bambino avevi un sogno: quello di conquistare la Juventus. Con il tempo hai raggiunto il tuo obbiettivo, hai realizzato il tuo sogno e sei diventato il centrocampista più forte al mondo...
Grazie alla tua determinazione, al tuo spirito di sacrificio e al tuo cuore grande sei diventato quello che sei oggi, un campione dentro e fuori dal campo..
Il tempo passa ma guardandoti si legge ancora lo sguardo determinato che avevi sin da bambino quello di chi ha sempre creduto in ciò che faceva e quello di chi non si è mai arreso ad ogni difficoltà e si è sempre rialzato mettendoci grinta e passione..
A te che hai il cuore bianco nero , a te che lotti per questa maglia sin da bambino, a te che ogni volta che scendi in campo metti tutto te stesso dico grazie, per l’amore che dimostri ogni giorno verso questi colori..
Grazie per l’esempio di vita che ci dai ogni giorno, grazie per come sei..
Grazie per avermi dimostrato che bisogna credere nei propri sogni fino a realizzarli perché nulla è impossibile ,ormai ce l’ho tatuato sulla pelle e ogni volta che penserò di non riuscire in una cosa guarderò quella scritta e c’è la metterò tutta!!
Grazie per le infinite emozioni che ci hai regalato in questi anni e per quelle che ci regalerai negli anni a venire👑
Sei unico al mondo Cla! io sarò al tuo fianco,
Sarò al tuo fianco sempre perché sono fiera di sostenere una persona meravigliosa e umile come te,
Sarò al tuo fianco sempre, non è una promessa è quel che sarà💘
Always with you💘
Con questo posso solo augurarti il meglio sempre! Buon compleanno Principino💘
Perché tutto ciò che brilla un po’ ti assomiglia👑💘
#claudio32
Read more
Sei fatta di barriere tu, ed ogni barriera è composta da un lucchetto differente. Poi credo che ...
Media Removed
Sei fatta di barriere tu, ed ogni barriera è composta da un lucchetto differente. Poi credo che ci sia anche dell'acciaio in te, per parare i colpi che la vita ti da, sei fatta anche di ghiaccio perché così non lo senti il calore che emanano certe emozioni e così fa meno male, ma sei fatta anche ... Sei fatta di barriere tu, ed ogni barriera è composta da un lucchetto differente.
Poi credo che ci sia anche dell'acciaio in te, per parare i colpi che la vita ti da, sei fatta anche di ghiaccio perché così non lo senti il calore che emanano certe emozioni e così fa meno male, ma sei fatta anche di sole, quello che butti fuori quando hai bisogno di accendere la tua vita e anche quella degli altri. Sei fatta di poca memoria, che ti serve a dimenticare i brutti momenti, quelli che ti hanno scheggiata. E poi sei fatta di abbracci, quelli che ti mancano, quelli che ti hanno segnata, quelli che ti feriscono... e sei fatta di super poteri, quelli che ti rendono più fragile di tutti e più forte di tutti, perché quando sorridi, sorridi di più ... e quando piangi... piangi di più🌵 #beimomenti #sorrisoni #estate #2015 #ricordi #nostalgia
Read more
Ti dedico me che a leggere queste parole ti chiederai cos'è se è tipo una dichiarazione d'amore ...
Media Removed
Ti dedico me che a leggere queste parole ti chiederai cos'è se è tipo una dichiarazione d'amore o chissà che che poi che significa 'ti dedico me?' Io te lo spiego per come ci riesco: vuol dire che ti dedico quello che di me si salva un po' ogni parte di me che tu l'hai guardata e hai detto -sei ... Ti dedico me
che a leggere queste parole ti chiederai cos'è
se è tipo una dichiarazione d'amore o chissà che
che poi che significa 'ti dedico me?' Io te lo spiego per come ci riesco:
vuol dire che ti dedico quello
che di me si salva un po'
ogni parte di me che tu l'hai guardata e hai detto -sei spettacolare, lo sapevi già?- ma io non lo sapevo, certo che no.
Ti dedico le parole che mi porto dentro
che si infilano negli occhi e non ne vogliono sapere di uscire
che scoppiano, troppo spesso, in uno sguardo, e non le posso fermare
ti dedico i sorrisi ma solo quelli veri
quelli forti che arrivano spontanei e che non posso trattenere
dove dentro ci sei sempre pure tu
che ti ci sei infilato piano e non sei uscito più.
Ti dedico le torte in faccia ai compleanni
le estati più indimenticabili
tutte le lune che ho visto e di sfuggita t'ho pensato manco a farlo apposta e non avrei voluto
ti dedico i brividi dappertutto quando mi giro e non mi stai accanto
ti dedico la parte di me che sta scrivendo
il buono che è rimasto
quella che non dice mai no
quella che sorride alla gente che sorride
quella che ci crede nonostante tutto
e chissà se fa bene.
Ti dedico me
e con questo voglio dire
che non ti dedico di me tutto
perché di certo non ti voglio dedicare tutto il male
le sfide alla cieca contro il dolore
e l'impossibilità a lottare
né l'inadeguatezza costante di chi sa ancora sognare:
io ti dedico di me
la parte buona
quella che chi la vede si sorprende
perché non se l'aspettava,
ma io non la faccio vedere a nessuno, sai,
la tengo per te
la dedico
a te.
.
.
.
1 #oneyear 💋
.
.
.
#adorable #beautiful #bf #bff #boy #boyfriend #couple #cute #forever #together #girl #girlfriend #happy #hugs #instagood #instalove #kiss #love #you #me #photooftheday #pretty #romance #smile #together #blackline #dancing #birhtday #birthdayparty #kissingunderthelights
Read more
Sei le cose che superi sei i problemi che ti crei da sola quando pensi un po' troppo e poi tiri il freno, ...
Media Removed
Sei le cose che superi sei i problemi che ti crei da sola quando pensi un po' troppo e poi tiri il freno, per fortuna sei i problemi che invece sono fin troppo veri e non sai come fare ma di sicuro sai che non chiederesti aiuto mai. Sei il coraggio che ci metti nell'affrontare ciò che ti fa male ... Sei le cose che superi
sei i problemi che ti crei da sola quando pensi un po' troppo e poi tiri il freno, per fortuna
sei i problemi che invece sono fin troppo veri e non sai come fare ma di sicuro sai che non chiederesti aiuto mai.
Sei il coraggio che ci metti nell'affrontare ciò che ti fa male per abbatterlo, per superarlo
sei la spinta che ti dai quando devi saltare nel vuoto e alla fine ce la fai.
Sei ciò che superi
perché in fondo la vita è una continua sfida e l'hai imparato ogni volta che hai perso, t'hanno detto "non rifarlo più" ma non hai imparato,
non c'è niente di assolutamente bello che non sia completamente rischioso
che non ti provochi, ogni tanto, un vuoto
che non ti renda vulnerabile
che non ti faccia sentire che non sei più invincibile.
Sei ciò che superi
le tristezze improvvise
le tempeste
le insicurezze
gli occhi che guardi così bene che ti entrano dentro, scavano e comprendono
e poi a un tratto devi dimenticarli. Perché?
Manco lo sai.
In fondo a tante cose un perché non c'è
a tante battaglie perse, si
a tante sconfitte
un perché non c'è
non importa quanto ti impegni a trovarlo
la vita non lascia scampo
e non decidi mica tu
se vincere o no.
Sei le cose che superi
i pomeriggi che alla fine ti trucchi e decidi che vale la pena di vedere il sole
i viaggi che fai per risolvere questioni
i viaggi che fai dentro le persone,
sei le risposte che ti dai
o il fatto che ad un certo punto ti rassegni: risposte non ne hai
ma è tutto così bello lo stesso.
Sei il tuo umore nero, quando lo colori
quando decidi che sei più forte delle tue paure
e delle tue battaglie interiori
sei i sentimenti belli che combattono con le cose brutte
e sei la persona che, tutte le volte, vince.
Sei i sorrisi che nascono e sostituiscono le lacrime
sei quella volta che "non posso farcela" però ce l'hai fatta:
sei la mano che ti porta in salvo quando sei caduta. @ioteeilmare📃✏
#me  #oltretutto #oltreognicosa #time #love #shoot #photopicture #picoftheday #like #like4like #likelove #loveit #comment #photography #likeforfollow #likesforlikes #likephoto #pantarei
Read more
Un anno di te mio piccolo uomo ..! Sei una tempesta che ha stravolto la nostra vita , come quella mattina ...
Media Removed
Un anno di te mio piccolo uomo ..! Sei una tempesta che ha stravolto la nostra vita , come quella mattina quando sei nato fuori c’ era nubifragio . Sei una tempesta di amore , di sorrisi , di sguardi da furbetto , di gattonate di camminate barcollanti , di forza di coraggio , sei un amore infinito ... Un anno di te mio piccolo uomo ..! Sei una tempesta che ha stravolto la nostra vita , come quella mattina quando sei nato fuori c’ era nubifragio . Sei una tempesta di amore , di sorrisi , di sguardi da furbetto , di gattonate di camminate barcollanti , di forza di coraggio , sei un amore infinito . Hai tanta strada da fare , prenditi tutto quello che la vita ti da .. in ogni momento quando ti sentirai stanco la mia spalla sarà lì per te .. corri amore mio verso il mondo che hai tanto da scoprire ..! ❤️ ti amo
Read more
A te, che mi hai insegnato che, anche quando tutto va storto c’è sempre un motivo per sorridere.. ...
Media Removed
A te, che mi hai insegnato che, anche quando tutto va storto c’è sempre un motivo per sorridere.. e sei tu.. A te, che hai il carattere più forte che abbia mai conosciuto..e mi dimostri che ci si può assomigliare pur appartenendo a due razze diverse..ed io, giuro, non ti avrei mai desiderato ... A te, che mi hai insegnato che, anche quando tutto va storto c’è sempre un motivo per sorridere.. e sei tu..
A te, che hai il carattere più forte che abbia mai conosciuto..e mi dimostri che ci si può assomigliare pur appartenendo a due razze diverse..ed io, giuro, non ti avrei mai desiderato diverso da come sei..
A te, che ogni giorno, riesci a spogliarmi da quella corazza che indosso nella vita quotidiana, e a farmi commuovere per ogni tuo gesto inaspettato...
A te che mi hai insegnato che si può abbracciare anche con le zampe..
A te, mio fedele compagno di vita,
Con la consapevolezza, che ogni istante che passeremo insieme per i prossimi mille anni, non farà che renderti più prezioso per il mio cuore.. Ti auguro Tanti Tanti Auguri di.. Buon Compleanno!
Read more
12 Aprile 2011 <span class="emoji emoji27a1"></span> 12 Aprile 2018 <span class="emoji emoji1f388"></span> 7 anni da quella mattina di gioia assoluta, quando i miei occhi si ...
Media Removed
12 Aprile 2011 12 Aprile 2018 7 anni da quella mattina di gioia assoluta, quando i miei occhi si sono posati per la prima volta su di te. Stentavo a credere che tu fossi davvero lì, che ci fosse una persona nuova accanto a noi... ma ci sei e io ti amo tantissimo! Oggi hai 7 anni e da domani inizia ... 12 Aprile 2011 ➡ 12 Aprile 2018 🎈
7 anni da quella mattina di gioia assoluta, quando i miei occhi si sono posati per la prima volta su di te. Stentavo a credere che tu fossi davvero lì, che ci fosse una persona nuova accanto a noi... ma ci sei e io ti amo tantissimo!💝
Oggi hai 7 anni e da domani inizia il resto della tua vita.
Il resto della tua vita per essere gentile, spensierata, forte, intelligente, educata, affettuosa, bellissima👧
Hai il resto della tua vita per amare, ballare, imparare, scoprire, cantare, incazzarti, leggere, gioire😄
Da domani inizia il resto della tua vita, ma oggi hai 7 anni e goditeli fino all'ultimo secondo!🎂
Tanti auguri di buon compleanno pinguino mio 🐧
#birthday #felizcumpleaños #auguri #tantiauguri #happybirthday #loveu #buoncompleanno #compleanno #family #love #kid #mygirl #girl
Read more
Fino ad ora non ho mai speso due parole per te, forse per paura di ricordare troppo, forse perché fondamentalmente ...
Media Removed
Fino ad ora non ho mai speso due parole per te, forse per paura di ricordare troppo, forse perché fondamentalmente ero ancora catapultata in un sogno anzi un incubo. Io e te avevamo una complicità che nessun fratello e sorella hanno nonostante gli undici anni di differenza. Ti ricordi tutte ... Fino ad ora non ho mai speso due parole per te, forse per paura di ricordare troppo, forse perché fondamentalmente ero ancora catapultata in un sogno anzi un incubo. Io e te avevamo una complicità che nessun fratello e sorella hanno nonostante gli undici anni di differenza. Ti ricordi tutte quelle chiacchierate fino a notte fonda, i consigli, tutte quelle volte che ti sei sfogato con me e io che cercavo di consolarti anche se essendo piccola non capivo ancora il valore di quei piccoli problemi. Mai come quest’anno ho pensato così tanto e ripensato a quello che ci é capitato e sempre ho fatto un passo indietro perché faceva e fa troppo male. Tu mi hai cresciuta e mi hai portato mano per la mano per 19 anni mi hai rimproverato e mi hai fatto ridere spesso come una matta, mi sostenevi per le mie scelte e mi davi consigli per non sbagliare, però,anche se in poco tempo, mi hai insegnato la cosa più importante .... che la vita nonostante tutto, nonostante le mille sofferenze, ha quel perché quel bello che sta a ognuno di noi scoprire. A te te ne sono capitate tante ma ogni volta ti sei rialzato più forte di prima e questa é la lezione più bella che io potessi apprendere da te. Sai, quella mattina di un’anno fa mi sono chiesta perché proprio a noi e perché mi avessi fatto una cosa del genere, avevi ancora troppo da insegnarmi, ancora oggi me lo chiedo e ancora oggi mi sembra impossibile e ancora oggi faccio finta che non sia successo anche davanti all’evidenza, ma so che se tu fossi qui mi diresti:” Cecilia basta piangere, so che è dura ma tu sei forte e so che te la caverai”. Mi manca tutto di te...il tuo profumo, il tuo sguardo, il tuo sorrisetto ( che sorrisetto) mi manca persino quel tuo lato polemico e quei tuoi discorsi di ogni genere dalla politica alla storia. So che ora sei ancora più vicino a me e che mi sosterrai per qualsiasi mia scelta. Ti voglio bene e te ne vorrò per sempre!!!!❤️ P.s stai tranquillo il tuo posto a tavola l’ho preso io😏.
Read more
Tu amore mio che mi hai dato la vita e tutto l amore che un bimbo, un ragazzo, un uomo possa ricevere ...
Media Removed
Tu amore mio che mi hai dato la vita e tutto l amore che un bimbo, un ragazzo, un uomo possa ricevere da una mamma.. Oggi compi 55 anni ed hai il cuore più grande ogni giorno che passa tanto da farci entrare l amore k hai per me I miei fratelli e tuoi nipotini... TI AMO davvero tanto.. Sei la la mia vita ... Tu amore mio che mi hai dato la vita e tutto l amore che un bimbo, un ragazzo, un uomo possa ricevere da una mamma.. Oggi compi 55 anni ed hai il cuore più grande ogni giorno che passa tanto da farci entrare l amore k hai per me I miei fratelli e tuoi nipotini... TI AMO davvero tanto.. Sei la la mia vita e quella di tutti noi. TANTI AUGURI MAMMA❤️
Read more
Quando arrivasti nel 2015 fui il primo a criticarti, e anche quest'anno l'ho fatto, spesse volte. ...
Media Removed
Quando arrivasti nel 2015 fui il primo a criticarti, e anche quest'anno l'ho fatto, spesse volte. La tua prima stagione al Napoli, le tue prime partite, intrise di difficoltà; per te un grande club; per noi un "piccolo allenatore"; sì, piccolo perché hai cominciato dal basso, sei rimasto ... Quando arrivasti nel 2015 fui il primo a criticarti, e anche quest'anno l'ho fatto, spesse volte. La tua prima stagione al Napoli, le tue prime partite, intrise di difficoltà; per te un grande club; per noi un "piccolo allenatore"; sì, piccolo perché hai cominciato dal basso, sei rimasto per troppo tempo a fondo, tra squadrette di leghe inferiori alla A, tu, un valoroso condottiero. Hai saputo far tornare l'amore negli occhi di tutti noi napoletani, facendo passare in secondo piano ciò che ha fatto e fa quel "chitastramuorto" di De Laurentiis. In quest'ultima stagione hai insegnato a tutti noi napoletani (e non solo) cosa significa giocare a calcio. Hai insegnato a tutti cosa significa il sacrificio, cosa significa saper lottare. Sei stato un vero e proprio condottiero. Sei stato "il padre" che il Napoli sognava da tempo. Quando s'è cominciato a parlare del tuo addio ero favorevole, ma non perché non ti volessi al Napoli, anzi; perché una società come quella del Napoli non ti merita, tu vali molto di più, meriti molto di più. Se andrai via, spero che farai un passo ancora più grande di quello che hai fatto col Napoli. Ho il sogno di vederti gioire con qualche trofeo. Non so se sia vero al 100%, ma si parla di Ancelotti al Napoli, un grandissimo allenatore, con un palmares da sogno. Ciò vuol dire che tu andrai via, e ciò che hai fatto dopo la 38esima di campionato, inchinandoti alla tifoseria azzurra, è l'espressione di ciò che sei: un umile allenatore che ha cercato di fare di tutto per portare allegria tra i napoletani. Mister siamo noi che dobbiamo inchinarci a te, ci hai insegnato i veri valori del calcio, ci hai insegnato che non bisogna mai partire sconfitti. Mister in bocca al lupo. 😢🚬
Read more
Viaggiare il Bici ha un ché di primordiale. Attraversare una terra che non conosci, senza sapere ...
Media Removed
Viaggiare il Bici ha un ché di primordiale. Attraversare una terra che non conosci, senza sapere dove dormirai quella sera, a quanti km avrai nelle gambe. Dovendoti arrabattare per cercare la strada, e l’acqua, e fermarti per mangiare prima di avere fame. Prima, non quando ce l’hai. Perché ... Viaggiare il Bici ha un ché di primordiale.
Attraversare una terra che non conosci, senza sapere dove dormirai quella sera, a quanti km avrai nelle gambe. Dovendoti arrabattare per cercare la strada, e l’acqua, e fermarti per mangiare prima di avere fame.
Prima, non quando ce l’hai. Perché quando hai fame è tardi, e sicuro sei in mezzo a 60 km di nulla, o di raffinerie, che poi è più o meno la stessa cosa.
Ripararsi, nutrirsi: primordiale, appunto.

C’è un’ora del giorno, quella che precede il tramonto che io chiamo ‘il momento d’oro’, perché il sole basso tinge tutto d’oro, ma anche perché il traffico cala, e tu te ne puoi stare lì, con i tuoi pensieri, che in bici sono sempre lieti. O quasi.
A quell’ora stai, di solito, raggiungendo il posto in cui hai intenzione di passare la notte.
A volte invece hai cannato di brutto e ti aspettano ancora 70 km, e troppe salite, e sai che dovrai usare la frontale, e speri di avere cambiato le pile, ma non ne sei poi così sicuro.
Raramente, molto raramente, sai che dopo quell’ultima, bastardissima, salita ti aspetta un letto pulito, e un buon ristorante.

Quella è una sensazione di sicurezza e protezione, come quando da bambini eravamo al mare con i genitori, o meglio, con la mamma, perché il papà veniva solo il weekend, perché in settimana lavorava.
E si stava in acqua a giocare per ore, con gli ‘amici del mare’, quelli che avevo conosciuto 3 anni fa e rivedevi ogni anno, in villeggiatura.
Perché allora c’era la villeggiatura estiva, ma quella è un’altra storia.
Comunque stavi in acqua a fare il pandemonio per ore, fino a quando tua mamma ti chiamava per uscire, e allora correvi su verso l’ombrellone, che era sempre quello da anni.
Arrivavi da lei, e ti avvolgeva nell’asciugamano, che sapeva di pulito e un po’ di crema solare, e poi ti infilava in mano un pezzo di pizza margherita, comprata al forno quella mattina. L’addentavi, scosso dai brividi, era tiepido e un po’ molle, perché era stato al sole nella carta oleata.
E ti sentivi protetto. Felice.
Come quando sai che ci sarà un letto per te, un amico che ti aspetta, e un buon ristorante. #alvento
Read more
Mi rendi così forte ma allo stesso tempo così debole. Hai il potere di farmi volare ma anche quello ...
Media Removed
Mi rendi così forte ma allo stesso tempo così debole. Hai il potere di farmi volare ma anche quello di farmi cadere. Sei quella che volendo, potrebbe distruggermi, ma che invece non fa altro che farmi vivere sempre un po’ di più..💭 Mi rendi così forte ma allo stesso tempo così debole. Hai il potere di farmi volare ma anche quello di farmi cadere. Sei quella che volendo, potrebbe distruggermi, ma che invece non fa altro che farmi vivere sempre un po’ di più..💭💙
“Sei quella giusta perché quando ti bacio, hai il sapore di tutto ciò che amo.” #Ostia #sea ...
Media Removed
“Sei quella giusta perché quando ti bacio, hai il sapore di tutto ciò che amo.” #Ostia #sea #beach #sunset #dodicirighe #rome #italy “Sei quella giusta
perché
quando ti bacio,
hai il sapore
di tutto ciò che amo.”
#Ostia #sea #beach #sunset #dodicirighe #rome #italy
Come quella volta in treno che guardavi dal finestrino T'ho vista e avvicinandomi cominciai a ...
Media Removed
Come quella volta in treno che guardavi dal finestrino T'ho vista e avvicinandomi cominciai a fare il cretino Che ore sono, quanti anni hai, davvero sei di milano Ho una zia che vive a Brescia, certe volte il mondo strano! #amore #love #loveislove #iceland #fun #instalove #instafun ... Come quella volta in treno che guardavi dal finestrino
T'ho vista e avvicinandomi cominciai a fare il cretino
Che ore sono, quanti anni hai, davvero sei di milano
Ho una zia che vive a Brescia, certe volte il mondo strano!
#amore #love #loveislove #iceland #fun #instalove #instafun #instagood #instapic #picoftheday #🐥❤️
Read more
Non ci sono parole per descrivere questo momento, mi hai fatto capire cosa significa essere napoletano ...
Media Removed
Non ci sono parole per descrivere questo momento, mi hai fatto capire cosa significa essere napoletano anche lontano dalla tua città, cosa significa essere un grande professionista e calciatore. Ti ho sempre sostenuto, quando indossavi la maglia del @officialsscnapoli che amiamo ... Non ci sono parole per descrivere questo momento, mi hai fatto capire cosa significa essere napoletano anche lontano dalla tua città, cosa significa essere un grande professionista e calciatore.
Ti ho sempre sostenuto, quando indossavi la maglia del @officialsscnapoli che amiamo e quella del @sassuolocalcio.
Sei e sarai per sempre il mio unico capitano, buona fortuna per il tuo futuro, saró sempre con te!
⚽️Di ventotto ce n'è uno⚽️ #paolocannavaro #eternocapitano #sempreconte
Read more
<span class="emoji emoji1f4a0"></span>C’è una forza che guida ogni cosa in questo universo; la puoi chiamare come ti pare, i nomi cambiano ...
Media Removed
C’è una forza che guida ogni cosa in questo universo; la puoi chiamare come ti pare, i nomi cambiano a seconda delle lingue; quando sei vicino ad essa, hai il potere di fare qualsiasi cosa. Trova quella forza dentro di te e diventa ciò che hai sempre voluto essere! 🏻 Lotta, combatti contro ... 💠C’è una forza che guida ogni cosa in questo universo;
la puoi chiamare come ti pare, i nomi cambiano a seconda delle lingue;
quando sei vicino ad essa, hai il potere di fare qualsiasi cosa. 💠

Trova quella forza dentro di te e diventa ciò che hai sempre voluto essere! 💪🏻 Lotta, combatti contro i tuoi limiti e non mollare mai ❤️ #volontà #libertà #forzadanimo #fiduciainsestessi #amore #potere
Read more
Colpisci dove sai che farà più male, colpisci il corpo, l'anima, lo sguardo. Colpisci con la stessa ...
Media Removed
Colpisci dove sai che farà più male, colpisci il corpo, l'anima, lo sguardo. Colpisci con la stessa freddezza con cui sei già riuscito a fare... Colpisci. Ma colpirai sempre chi non ha paura, chi il fondo l'ha già toccato, si è disprezzato ed è cresciuto... colpisci ora se hai il coraggio, ... Colpisci dove sai che farà più male, colpisci il corpo, l'anima, lo sguardo.
Colpisci con la stessa freddezza con cui sei già riuscito a fare... Colpisci. Ma colpirai sempre chi non ha paura, chi il fondo l'ha già toccato, si è disprezzato ed è cresciuto... colpisci ora se hai il coraggio, chi ti guarderà sempre con quello sguardo: debole, felice,triste,arrabbiato, disgustato,coraggioso, fervente,disperato, impaurito...colpisci di nuovo quella guancia, accoltella di nuovo l'anima... colpisci perché tanto non conta nulla, non conti nulla, conta solo che non mi pieghero' mai, che non mi sono mai piegata!
.
.
.
#me #girls #winter #snowday #snow #brave #power #eyes #greeneyedgirl #blondehair #curlygirl #goaway #red #fire #fashion #blogger #smile #love #lovelife #life #portrait #photography #pic #photoportrait #instalike #instadayly #tagsforlikes #photoday #mood
Read more
E con oggi fanno 13....13 anni che sei entrato gioiosamente nella mia vita Solo Dio conosce il numero ...
Media Removed
E con oggi fanno 13....13 anni che sei entrato gioiosamente nella mia vita Solo Dio conosce il numero illimitato di volte che abbiamo litigato e il numero di volte che ci siamo presi delle belle ramanzine da mamma e papà Ma un fratello è anche questo dopotutto Un fratello è quella persona ... E con oggi fanno 13....13 anni che sei entrato gioiosamente nella mia vita
Solo Dio conosce il numero illimitato di volte che abbiamo litigato e il numero di volte che ci siamo presi delle belle ramanzine da mamma e papà
Ma un fratello è anche questo dopotutto
Un fratello è quella persona che ci sarà sempre e che ci aiuta nonostante in nostri sbagli
Penso che non ti cambierei per nulla al mondo e ripercorrerei con te tutto ciò che abbiamo fatto fino ad ora
Non vedo l'ora che tu possa diventare più grande per fare altre mille esperienze e spero di essere un esempio per te come lo è stato nostro padre per me è continua a farlo tutt' ora
Ancora tanti auguri Luca
Hai il futuro davanti a te è roseo e ti sorride nel migliore dei modi
Continua così fratello mio❤
Read more
"In primo luogo la sicurezza che sai trasmettere agli altri, alla tua squadra. La devi trasmettere ...
Media Removed
"In primo luogo la sicurezza che sai trasmettere agli altri, alla tua squadra. La devi trasmettere anche a prescindere da quella che hai davvero dentro di te. Anche se tu non sei sicuro devi far intendere agli altri che hai il controllo della situazione e che loro possono confidare su di te." - ... "In primo luogo la sicurezza che sai trasmettere agli altri, alla tua squadra. La devi trasmettere anche a prescindere da quella che hai davvero dentro di te. Anche se tu non sei sicuro devi far intendere agli altri che hai il controllo della situazione e che loro possono confidare su di te."
- Gigi Buffon -
Una vita tra i pali, ma non la cambierei con nessun' altra!⚽️
Ph. @alberto_lorenzina_photographer
Read more
Io ho capito come sei. Tu fai la stronza, fai l'acida, fai quella che s'incazza per ogni minima ...
Media Removed
Io ho capito come sei. Tu fai la stronza, fai l'acida, fai quella che s'incazza per ogni minima cosa. La tua è una corazza. Hai solo bisogno di qualcuno che spacchi la tua corazza. Hai bisogno di qualcuno che tiri fuori la tua tenerezza, la tua dolcezza, perché infondo hai il cuore ... Io ho capito come sei.
Tu fai la stronza, fai l'acida,
fai quella che s'incazza per
ogni minima cosa.
La tua è una corazza.
Hai solo bisogno di qualcuno
che spacchi la tua corazza.
Hai bisogno di qualcuno che
tiri fuori la tua tenerezza, la tua
dolcezza, perché infondo hai il
cuore più fragile del Mondo.!🌹
Read more
L’ultimo giorno a Tokyo sono stata qui, ai piedi e in cima della Tokyo Tower. Quel giorno era il 5 ...
Media Removed
L’ultimo giorno a Tokyo sono stata qui, ai piedi e in cima della Tokyo Tower. Quel giorno era il 5 maggio, la festa dei bambini: in tutte le case con bimbi maschi si appendono i Koinobori, delle carpe di carta volanti. Il numero delle carpe corrisponde al numero dei bambini in casa. Le carpe ... L’ultimo giorno a Tokyo sono stata qui, ai piedi e in cima della Tokyo Tower.
Quel giorno era il 5 maggio, la festa dei bambini: in tutte le case con bimbi maschi si appendono i Koinobori, delle carpe di carta volanti. Il numero delle carpe corrisponde al numero dei bambini in casa. Le carpe koi simboleggiano il successo e la forza, e anche la ricchezza: un’amica mi diceva che se le hai in casa in Giappone, è segno che sei abbiente.
Le carpe sono forti perché nuotano controcorrente, sono vivaci.
Quella sera il tramonto è stato dolce, con queste carpe che volavano in maniera delicata, il cielo rosa. Quella sera sono salita in cima alla torre per dire addio a Tokyo, e il giorno dopo sono partita.
Oggi sono a Torino, provando a rientrare nella mia vita mentre la vita cambia.
Sto nuotando controcorrente, ma sapete cosa: so come si fa, ho imparato, sono un po’ più carpa anche io.
Stay hungry, stay carpa.
.
.
.
.
.
#Giappone #VisitJapan #Ioviaggiodasola #Japan #VisitJapan #girlborntotravel #wearetravelgirls #athomeintheworld #MariclerInGiappone #passionpassport #japantrip #searchwandercollect #visitjpn #visitjapanjp #instagramjapan #japanstories
Read more
Per tutte le altre vite che hai vissuto negli ultimi anni insieme a me. Per tutti i discorsi in cui ...
Media Removed
Per tutte le altre vite che hai vissuto negli ultimi anni insieme a me. Per tutti i discorsi in cui ci siamo perse senza più ritrovarci. Ci siamo regalate il nostro tempo e la gioia di essere per aria, per strada, con il naso incollato al finestrino di un treno. Non ci siamo mai dette di no. C'è ... Per tutte le altre vite che hai vissuto negli ultimi anni insieme a me. Per tutti i discorsi in cui ci siamo perse senza più ritrovarci. Ci siamo regalate il nostro tempo e la gioia di essere per aria, per strada, con il naso incollato al finestrino di un treno.
Non ci siamo mai dette di no. C'è stata la neve, il mare, il sole in testa, le api, la nebbia, un cielo rosa e pure una zebra. C'è stata un po' di tristezza, quella felicità, il caos delle giornate più lunghe. Ma alcune le ricordo e non le dimentico più e so che molte sono finite e ricominciate guardando sorgere l'alba insieme ed è così che ci siamo sentite meno sole, ritrovando la strada di casa con lo stesso sorriso.
Oggi si realizza uno dei sogni di cui abbiamo parlato spesso, camminando su marciapiedi che non ci sono mai appartenuti. Li’, abbiamo lasciato tanti altri sogni, questo è solo uno dei tanti, forse il più sudato, quello tutto tuo. Gli altri sono sicura che li realizzerai tutti, un po’ alla volta, senza fermarti mai. Perché tu sei così, non ti fermi davanti a niente, anche quando la vita ti dice di no, ti ostini con caparbietà a capovolgere tutto.
Continua a capovolgere tutto, anche quando ti dirò che stai sbagliando, perché solo così non ti perderai mai. Il nostro viaggio insieme continua e parleremo di tanti sogni nuovi, di nuove vite da fare e disfare.

Intanto goditi tutte le gioie di questa giornata piccola dottoressa 💛🚀
Read more
Ho visto i tuoi occhi spegnersi, come braceri finiti, come candele morsicate dal tempo. Sentivo ...
Media Removed
Ho visto i tuoi occhi spegnersi, come braceri finiti, come candele morsicate dal tempo. Sentivo la tua solitudine chiedere permesso all'amore, le tue assenze farsi spazio nell'ipocondria e nelle favole. Che poi la tua timidezza ti ha sempre giocato brutti scherzi, facendoti sembrare ... Ho visto i tuoi occhi spegnersi, come braceri finiti, come candele morsicate dal tempo.
Sentivo la tua solitudine chiedere permesso all'amore, le tue assenze farsi spazio nell'ipocondria e nelle favole.
Che poi la tua timidezza ti ha sempre giocato brutti scherzi, facendoti sembrare diversa da quella che realmente sei.
Hai sempre vissuto in bilico tra le tue preoccupazioni e i tuoi desideri, tra quello che saresti potuta essere e quella di ieri.
Ora é il momento di svegliarsi e prendere le redini del gioco, sentirti bella ogni volta, trasformare il tuo ghiaccio in fuoco.
Impara ad essere magnifica e non ti arrendere.
Sboccia insieme alla primavera e insegna al sole a splendere
#frasi #frasii #frasier #lamoreinpuntadipiedi #lamoreaitempidiinstagram #beppescorrano #pensieri #ilbuongiornodibeppe #ibuongiornodibeppe #scrivere #leggere #buongiorno #pensierieparole #love
Read more
"Come vorrei sempre più  averti qui vicino a me solo per me  mi sveglio la mattina  per colazione ...
Media Removed
"Come vorrei sempre più  averti qui vicino a me solo per me  mi sveglio la mattina  per colazione mi prendo te  anche quando sono lontano  quella tua mano  accarezza me  la tua forza mi da certezze  in ogni momento sempre di più  anche quando tra la mia gente  non ci sei tu  NONNA ... "Come vorrei sempre più 
averti qui vicino a me solo per me 
mi sveglio la mattina 
per colazione mi prendo te 
anche quando sono lontano 
quella tua mano 
accarezza me 
la tua forza mi da certezze 
in ogni momento sempre di più 
anche quando tra la mia gente 
non ci sei tu 
NONNA tu per me sei la più bella 
sei più bella di una stella 
sei solo tu che dai calore 
e tanto amore 
regalandomi il tuo sole per far luce nel mio cuore 
perchè sei tu che fai più bella la mia vita 
mezza ancora sconosciuta 
come vorrei sempre più 
averti qui vicino a me 
perchè sei tu solo tu 
sempre tu 
che nella febbre e nel dolore 
mi regali solo amore 
più di te chi mi può amare 
come vorrei che dio ti desse tanta vita 
perchè tu non hai peccato sei l infinito per me." #persempre 💕
Read more
-T: Ricordi quella sera che sei venuto da me e mi hai detto che dovevo assolutamente perdere? Avevate ...
Media Removed
-T: Ricordi quella sera che sei venuto da me e mi hai detto che dovevo assolutamente perdere? Avevate puntato tutto su Wilson, te lo ricordi? Dissero: “è la tua notte”... la Mia notte. Avrei potuto vincere molto facilmente. E da quella sera non ho più avuto fiducia in me stesso. Non ho più saputo ... -T: Ricordi quella sera che sei venuto da me e mi hai detto che dovevo assolutamente perdere? Avevate puntato tutto su Wilson, te lo ricordi?
Dissero: “è la tua notte”... la Mia notte. Avrei potuto vincere molto facilmente. E da quella sera non ho più avuto fiducia in me stesso. Non ho più saputo battermi. Tu eri il mio fratello maggiore, avresti dovuto pensarci a questo, avresti dovuto capire che non valeva la pena sacrificarmi così per quattro soldi - C: Ma un bel po’ di soldi non li hai avuti anche tu? -T: Tu non capisci, non è questo, è questione di classe! Potevo diventare un campione, potevo diventare qualcuno, invece di niente come sono adesso. È colpa tua Charley. ~ On The Waterfront, Elia Kazan, 1954 ~
.
#marlonbrando #cinema #cult #onthewaterfront #rodsteiger #frontedelporto #eliakazan #quotes #actor #cinematography #oscar #icon #bw #noir #film #scene #love #like #passion #mood #past #pic #photo #frame
Read more
Sono fatta di una sostanza che tu non puoi percepire. Belva amara la superficialità. A buon intenditor ...
Media Removed
Sono fatta di una sostanza che tu non puoi percepire. Belva amara la superficialità. A buon intenditor poche parole. E alla gente presuntuosa lascio le sue tante convinzioni. Era stata annullata la parte più preziosa di me: l’abisso che mi stagna dentro -ossimoro perenne, la mia interiorità-. Quella ... Sono fatta di una sostanza che tu non puoi percepire.

Belva amara la superficialità.
A buon intenditor poche parole.
E alla gente presuntuosa lascio le sue tante convinzioni.
Era stata annullata la parte più preziosa di me: l’abisso che mi stagna dentro -ossimoro perenne, la mia interiorità-.
Quella palude di autentica sregolatezza che volevi prosciugare.
Non ce l’hai fatta.
Ho ancora sabbie mobili di poesia dentro.
Risucchiano chi mi somiglia.
Sputano fuori chi mi logora.
E mi fa prudere la pelle quella prepotenza.
Il mio cuore ha pareti troppo delicate; può essere sfiorato solo da mani pulite, altrimenti si macchia.
Si ammacca. Si rovina.
Spostati, quindi.
Gioca con altra roba, che io valgo molto di più delle tue idiozie. © @clairenroses1823 ••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••“Non sei riuscito a cambiarmi.
Non mi hai cambiata, lo sai”. ————————————————————————— > https://youtu.be/WxL0M0aVNr4
Read more
E così in una notte di metà Maggio inaspettatamente sei arrivata tu piccola piccola e indifesa... ...
Media Removed
E così in una notte di metà Maggio inaspettatamente sei arrivata tu piccola piccola e indifesa... proprio da noi che non avevamo mai avuto animali domestici. Hai cambiato il nostro modo di approcciarci nei confronti degli animali, ci hai fatto capire quanto amore riusciva a dare uno scricciolino ... E così in una notte di metà Maggio inaspettatamente sei arrivata tu piccola piccola e indifesa... proprio da noi che non avevamo mai avuto animali domestici. Hai cambiato il nostro modo di approcciarci nei confronti degli animali, ci hai fatto capire quanto amore riusciva a dare uno scricciolino come te e ci hai donato fin da subito tanto affetto. Quella sera il destino ha deciso di farci proprio un bel regalo e, da quel momento, guai ad entrare in casa senza prima darti un bacio. Buon compleanno Olivia💕🐱 #tbt #ilovemycat
Read more
Abbiamo solo 14 mesi di differenza, alcune esperienze simili, altre completamente diverse... ...
Media Removed
Abbiamo solo 14 mesi di differenza, alcune esperienze simili, altre completamente diverse... eppure da sempre qualsiasi cosa ti venga detta, sia che te lo dica un esperto, che una madre, che un nonno, tu non sei mai sicuro che quella cosa sia vera finché non mi guardi e ti faccio segno di "si" ... Abbiamo solo 14 mesi di differenza, alcune esperienze simili, altre completamente diverse... eppure da sempre qualsiasi cosa ti venga detta, sia che te lo dica un esperto, che una madre, che un nonno, tu non sei mai sicuro che quella cosa sia vera finché non mi guardi e ti faccio segno di "si" con la testa.
Da piccoli litigavamo ogni due ore, facevamo a botte come se fossimo nemici, qualcuno pensava che ci odiassimo... in realtà siamo sempre stati complici, hai partecipato a tutte le mie prime esperienze, in un modo o nell'altro, e io ho partecipato alle tue, in tanti modi, a volte facendo le veci di un fratello maggiore, più che di una sorella.
Ero l'unica persona con cui riuscivi ad essere te stesso, finché finalmente sei cresciuto... hai il tuo lavoro, la tua casa, i tuoi amici e i tuoi hobby e ora sei te stesso sempre, a volte troppo, ma è perfetto così.
Oggi compi 23 anni e io ho ancora tantissime cose da insegnarti, mentre mi guardi ridendo quando ti spiego qualcosa a cui proprio non eri arrivato e io alzo gli occhi al cielo e ti dico quanto sei scemo.
Tanti auguri fratellino mio, per lo sfascio ci vediamo domani sera ❤
#happybirthday #stiamoinvecchiando
|
#love #makeupartist #youtube #youtuber #youtubers #blogger #beautyblogger #beautyvlogger #beauty #makeup #cosmetics #face #foundation #contouring #highlighting #eyes #eyeshadow #pencil #mascara #lips #lipstick #hair #italiangirl #italian #diy #natural
Read more
1. La mia vita dura circa 10-15 anni al massimo, ogni volta che mi separo da te per me è una sofferenza. Pensaci ...
Media Removed
1. La mia vita dura circa 10-15 anni al massimo, ogni volta che mi separo da te per me è una sofferenza. Pensaci prima di adottarmi! 2. Sii paziente con me, dammi il tempo di capire cosa vuoi che faccia, la maggioranza delle persone capisce soltanto una lingua, mentre da me si pretende che ... 1. La mia vita dura circa 10-15 anni al massimo, ogni volta che mi separo da te per me è una sofferenza. Pensaci prima di adottarmi!
2. Sii paziente con me, dammi il tempo di capire cosa vuoi che faccia, la maggioranza delle persone capisce soltanto una lingua, mentre da me si pretende che io ne capisca 2: quella canina e quella umana
3. Fidati di me perché tu sei la mia unica ragione di vita
4. Non restare arrabbiata/o con me a lungo: tu hai il tuo lavoro, i tuoi amici, i tuoi divertimenti, ma io ho soltanto te
5. Parla con me. Anche se io non capisco le tue parole, mi piace ascoltarti e riconoscerei tra mille la tua voce!
6. Sappi che comunque mi tratti, ti perdonerò sempre, ma non potrò mai dimenticare e quel che mi fai mi segnerà per sempre
7. Prima di picchiarmi, ricordati che anche se io potessi difendermi, non sceglierei mai di morderti
8. Prima di sgridarmi perché sono testardo, stanco, o svogliato, chiediti se c'è qualcosa che non va, forse il cibo che mi dai non mi fa bene, oppure sono rimasto per troppo tempo al sole o il mio cuore si sta indebolendo o sta invecchiando
9. Per favore prenditi cura di me quando sarò vecchio, anche tu invecchierai e avrai bisogno di qualcuno che si prenda cura di te e che non ti abbandoni.
10. Quando arriverà il giorno del mio ultimo viaggio, per favore, resta accanto a me. Non dire che non puoi sopportare di vedermi morire, non lasciare che io affronti quel terribile momento da solo. Se sarai al mio fianco sarà più facile per me lasciarti, perché saprò che mi vuoi bene e che stai facendo quel che è più giusto per me.
#dog #dog🐶 #cane #canecarlino #pug🐶
#pug #romeo #family #famiglia #sempreinsieme #ciao2017 #buon2018
Read more
“Io ho capito come sei. Tu fai la stronza, fai l’acida, fai quella che s’incazza per ogni minima ...
Media Removed
“Io ho capito come sei. Tu fai la stronza, fai l’acida, fai quella che s’incazza per ogni minima cosa. La tua è una corazza. Nella vita evidentemente hai sofferto molto, ed è per questo che sei diventata così. Hai solo bisogno di qualcuno che spacchi la tua corazza. Hai bisogno di qualcuno ... “Io ho capito come sei.
Tu fai la stronza, fai l’acida, fai quella che s’incazza per ogni minima cosa.
La tua è una corazza.
Nella vita evidentemente hai sofferto molto, ed è per questo che sei diventata così.
Hai solo bisogno di qualcuno che spacchi la tua corazza.
Hai bisogno di qualcuno che tiri fuori la tua tenerezza, la tua dolcezza, perché io lo so bene che infondo hai il cuore più fragile del mondo.” ❤️ #love #vibes #summer #dite #g
Read more
Io ho capito come sei. Tu fai la stronza, fai l'acida, fai quella che si incazza per ogni minima cosa. La ...
Media Removed
Io ho capito come sei. Tu fai la stronza, fai l'acida, fai quella che si incazza per ogni minima cosa. La tua è una corazza. Nella vita evidentemente hai sofferto molto, ed è per questo che sei diventata così. Hai solo bisogno di qualcuno che spacchi la tua corazza. Hai bisogno di qualcuno ... Io ho capito come sei.
Tu fai la stronza, fai l'acida, fai quella che si incazza per ogni minima cosa.
La tua è una corazza.
Nella vita evidentemente hai sofferto molto, ed è per questo che sei diventata così.
Hai solo bisogno di qualcuno che spacchi la tua corazza.
Hai bisogno di qualcuno che tiri fuori la tua tenerezza, la tua dolcezza, perché io lo so bene che in fondo hai il cuore più fragile del mondo. ♥️ #love #vibes #girl #me #eyes
Read more
17 anni ma ricordo ancora il primo momento che ti ho vista fuori da quel negozio, dentro quella scatola ...
Media Removed
17 anni ma ricordo ancora il primo momento che ti ho vista fuori da quel negozio, dentro quella scatola con i tuoi fratellini, avevo paura di prenderti, ero piccolo, ma poi mi sono fatto coraggio, ti abbiamo portato a casa e ti abbiamo trovato un nome "Laika" proprio come il cane che era andato ... 17 anni ma ricordo ancora il primo momento che ti ho vista fuori da quel negozio, dentro quella scatola con i tuoi fratellini, avevo paura di prenderti, ero piccolo, ma poi mi sono fatto coraggio, ti abbiamo portato a casa e ti abbiamo trovato un nome "Laika" proprio come il cane che era andato sulla spazio. Ma noi non potevano tenerti, così nonno si prese cura di te, è diventato il tuo punto di riferimento, e per tanti anni siete stati bene insieme, tu e lui compagni inseparabili, ogni mattina in campagna!
Finché... Finché la vita non ha deciso di dividervi... Tu sei rimasta, ma non eri più la stessa...
17 anni sono tanti, siamo cresciuti insieme, ma il peso degli anni per te ha iniziato a farsi sentire giorno dopo giorno sempre più ed oggi hai deciso che non c'era più bisogno di stare qui, hai raggiunto nonno, sempre insieme, proprio come prima... ♥️
Godiamoci ogni attimo perché tutto cambia in un'istante, e la vita non ci dà nemmeno il tempo di piangere.
Read more
Loading...
Load More